Recensione l'acchiappasogni regia di Lawrence Kasdan USA, Canada 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione l'acchiappasogni (2003)

Voto Visitatori:   4,49 / 10 (185 voti)4,49Grafico
Voto Recensore:   4,00 / 10  4,00
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film L'ACCHIAPPASOGNI

Immagine tratta dal film L'ACCHIAPPASOGNI

Immagine tratta dal film L'ACCHIAPPASOGNI

Immagine tratta dal film L'ACCHIAPPASOGNI
 

L'Acchiappasogni, diretto da Lawrence Kasdan (Il grande freddo, Grand Canyon), è l'ennesimo film tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King. Va subito detto che ci troviamo di fronte alla peggiore pellicola tratta da una storia del maestro del brivido, che mette in evidenza tutti i difetti dell'opera scritta (che non era certo la migliore di Stephen King) e ne presenta di nuovi, nati da una pessima scelta nel modo di sceneggiare il romanzo.

La trama: quattro amici d'infanzia, Jonesy, Beaver, Henry e Pete, si ritrovano in un vecchia baita nel Maine per ricordare i tempi della loro antica amicizia, ma ben presto la loro scampagnata si trasforma in un incubo. Una misteriosa forma aliena infatti invade il bosco di conifere che circonda la zona, minacciando di infestare e diffondersi in tutto il paese. Le cose si complicano quando una forza speciale militare, capeggiata dal generale Curtis (Morgan Freeman) e dal suo vice (Tom Sizemore), interviene con l'intento di fermare l'invasione, a costo di uccidere innocenti. Toccherà ai quattro amici cercare di salvare se stessi e il mondo intero, aiutati da un altro amico del passato, un bambino ritardato che aveva donato loro speciali poteri soprannaturali.

Come dicevo, il film soffre principalmente una scelta nel modo di affrontare il romanzo a dir poco discutibile: c'è stata infatti la pretesa di inserire nel film tutto quanto fosse possibile trarre dal libro, anche passaggi che avrebbero potuto (e sarebbero dovuti) essere scartati. Il filo narrativo risulta in questo modo bucato come un formaggio svizzero, con passaggi mai approfonditi, tutto resta in superficie e non viene sviluppato niente in modo soddisfacente. I personaggi non hanno il minimo spessore psicologico, sono appena abbozzati e Kasdan pretende di farci capire e amare l'amicizia dei quattro amici con una piccola introduzione, quattro risate intorno a un tavolo e cinque minuti di flashback. Inoltre non c'è traccia di tensione, tutto scorre in modo automatico e frettoloso, come se si avesse volontà di concludere velocemente il film. Passaggi che avrebbero dovuto essere approfonditi (come la battaglia mentale tra l'alieno e Jonesy) vengono sbolognati in fretta, mentre si indugia in particolari risibili e inutili (i gas intestinali che gli incubati dagli alieni producono in continuazione).

Nota altrettanto negativa per gli attori, mal diretti e fuori parte. I cinque attori che interpretano gli amici sono anonimi, e non trasmettono niente, e persino due attori del calibro di Tom Sizemore e Morgan Freeman sono deludenti.
Sola nota positiva per gli effetti speciali delle creature, realizzate in animatronic, che ricordano vagamente La Cosa di Carpenter.
In conclusione, una storia molto difficile da tradurre in film, in quanto in buona parte occupata dallo scontro psicologico-virtuale tra Jonesy e l'alieno, che tenta inutilmente di scardinare i lucchetti della sua mente: cosa che nel film non era affatto facile da rendere, ma sicuramente si poteva fare di meglio. Di certo non ci si aspettava il declino ormai inarrestabile di un regista come Kasdan, che aveva iniziato la sua carriera più che brillantemente.

Commenta la recensione di L'ACCHIAPPASOGNI sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di stefano76 - aggiornata al 02/05/2003

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)
 NEW
alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghierabirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbotero
 NEW
caterinacena con delitto - knives out
 NEW
cercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacediamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
fabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovato
 NEW
fantasy islandfigli (2020)
 NEW
gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorni
 NEW
il lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo nataleil terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le operel'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 NEW HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshall
 NEW
sonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

998606 commenti su 42900 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net