Recensione king kong regia di Peter Jackson USA, Nuova Zelanda 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione king kong (2005)

Voto Visitatori:   7,21 / 10 (407 voti)7,21Grafico
Migliori effetti visivi (Joe Letteri, Brian Van't Hul, Christian Rivers, Richard Taylor)Miglior sonoro (Mike Hopkins, Ethan Van der Ryn)Migliori effetti sonori (Christopher Boyes, Michael Semanick, Michael Hedges, Hammond Peek)
VINCITORE DI 3 PREMI OSCAR:
Migliori effetti visivi (Joe Letteri, Brian Van't Hul, Christian Rivers, Richard Taylor), Miglior sonoro (Mike Hopkins, Ethan Van der Ryn), Migliori effetti sonori (Christopher Boyes, Michael Semanick, Michael Hedges, Hammond Peek)
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film KING KONG

Immagine tratta dal film KING KONG

Immagine tratta dal film KING KONG

Immagine tratta dal film KING KONG

Immagine tratta dal film KING KONG

Immagine tratta dal film KING KONG
 

Storia di un amore impossibile. L'emblema è l'immagine del gorilla gigante che stringe nella sua mano la bionda e sensuale Ann Darrow, oggetto del suo desiderio e dimostrazione di un sentimento che valica i confini della natura e che si tramuta nello sguardo tenero e toccante di re Kong, nei suoi ultimi istanti di vita. Già, perché il "King Kong" made by Peter Jackson, essendo un concentrato di generi, è anche questo: un dramma d'amore che impietosisce e commuove. Andy Serkis, l'attore feticcio di Jackson, colui che aveva dato volto (con più di cento sensori posti sul viso) a Gollum, ora si ripete con Kong, rendendolo semplicemente meraviglioso dal punto di vista realistico, riuscendo meglio che non nel suo personaggio del cuoco burbero.
Per il resto gli effetti digitali della Weta, la casa neozelandese oramai di moda dopo la trilogia dell'anello, la fanno da padrone, creando in Skull Island un'epoca senza tempo, dove Kong è il padrone incontrastato.

Sin dall'inizio si capisce che l'opera di Jackson è uno spassionato omaggio all'originale del 1933, partendo dai titoli di testa per concludere con i continui rimandi al film che ha segnato la sua infanzia, portandolo sulla via cinematografica. King Kong risulta essere un'opera con due anime e due facce, dove una prima parte (che coincide con quella finale), sospesa tra il dramma e la commedia, esprime tutto il cinismo di una città agli albori del suo impero ed una parte centrale, mista tra avventura, fantasy ed horror, che è simbolo di un territorio dove mai l'uomo potrà dire la sua. Il tutto ambientato in due giungle di struttura opposta: una metropolitana, com'era già la New York degli anni trenta, che Jackson si è divertito a mandare in frantumi, e l'altra proibita e misteriosa, come appare l'Isola del Teschio all'ignara troupe e all'equipaggio che là li ha condotti.
Proprio in questa suddivisione così netta, che poco ha a che vedere con l'originale, sta il punto debole del film. A partire dall'eccessiva durata (180'), in cui l'enfatica esigenza di confezionare un buon prodotto ha forse oscurato l'obiettivo di Jackson, la volontà di riesprimere un mito collettivo, passando per il ritmo del racconto, che se da una parte mantiene intatta la sua eleganza stilistica, dall'altra tende a spiazzare lo spettatore non coinvolgendolo sempre come meriterebbe.

Curiosa la scelta dei personaggi protagonisti, dal regista senza scrupoli Carl Denham, interpretato da un Jack Black monocorde, buono per la prima parte, poi spesso ripetitivo, dalla bionda Ann Darrow, una splendida Naomi Watts e dallo sceneggiatore Jack Driscoll, che ha il volto e il naso di uno spaesato Adrien Brody (premio Oscar con "Il pianista", 2002), che alla fine risulta essere il più convincente del terzetto. Il resto della compagine appare piuttosto monocorde e per tutta la durata della pellicola si ha la sensazione che il cast sia stonato nel confronto con la maestosità dell'opera e con l'imponenza epica dell'"Ottava meraviglia del mondo".

Questo secondo remake sulla storia di King Kong, dunque, è un film sì riuscito, che regala momenti poetici come la danza sul ghiaccio, il balletto della Watts o la rivalità tra i due contendenti (l'enorme gorilla e il minuto Driscoll), però allo stesso tempo possiede delle incongruenze, quale il fatto (voluto) del non rivelare come Denham sia arrivato in possesso della mappa ed ogni tanto pecca di eccessività narrativa. Rimane comunque un'opera che ammalia lo spettatore, lo seduce con la sua magnificenza e lo accompagna insieme all'attrice Ann Darrow sulla cima dell'Empire State Building, per godersi da narratore onnisciente un'emozionante tramonto, mano nella mano col mansueto Kong, re indiscusso del suo regno e colosso di otto metri, ma anche creatura semplice e semplicemente innamorata.

Commenta la recensione di KING KONG sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Simone Bracci - aggiornata al 23/12/2005

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallen
 NEW
attraverso i miei occhibabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolati
 NEW
deep - un'avventura in fondo al maredelphinediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioermitage - il potere dell'artefellini fine maifiebre australfigli del setfinche' morte non ci separi (2019)fulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino visconti
 NEW
gli uomini d'orogloria mundigrazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminaleil giorno più bello del mondoil mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil segreto della minierail signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom come
 NEW
la belle epoquela famiglia addams (2019)
 NEW
la famosa invasione degli orsi in siciliala fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmes
 NEW
le ragazze di wall streetles chevaux voyageursl'eta' giovanelife as a b-movie: piero vivarelli
 NEW
light of my lifelingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'mademoisellemadre (2019)maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremoffiemondo sexymosul
 NEW
motherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papers
 NEW
parasite (2019)parthenonpavarottipelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarise mi vuoi benesearching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognoterminator - destino oscurothanks!the burnt orange heresythe diverthe gallows act iithe great green wallthe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreun monde plus grand
 NEW
una canzone per mio padreverdictvicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

994110 commenti su 42355 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net