Recensione interceptor - il guerriero della strada regia di George Miller Australia 1981
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione interceptor - il guerriero della strada (1981)

Voto Visitatori:   7,83 / 10 (83 voti)7,83Grafico
Voto Recensore:   9,50 / 10  9,50
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA

Immagine tratta dal film INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA

Immagine tratta dal film INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA

Immagine tratta dal film INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA

Immagine tratta dal film INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA

Immagine tratta dal film INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA
 

Dopo l'inaspettato successo conseguito con "Interceptor – Mad Max", che lanciò Mel Gibson nel mondo del cinema aprendogli la strada verso la notorietà, il regista George Miller nel 1981 decise di realizzarne il sequel.
Anche se si tratta del secondo capitolo di una trilogia, "Interceptor – Il Guerriero della strada" può essere visto tranquillamente come film a se stante; l'inserimento di una breve introduzione, caratterizzata dalla voce di un narratore che racconta gli avvenimenti del primo episodio, lascia infatti allo spettatore la facoltà di seguire il film senza necessariamente aver visto il primo capitolo.
Tale narrazione descrive un futuro in cui le continue guerre hanno devastato l'intero pianeta riducendolo ad un immenso deserto. Le potenti tecnologie costruite dall'uomo, ridotte ormai in rottami, non hanno più alcun valore; siccità e carestia, protagoniste di uno scenario apocalittico post-atomico, hanno ridotto l'uomo a cibarsi di carne umana per sopravvivere. Max, guerriero solitario introdotto nel film come un mercenario senza scrupoli, si muove a bordo di una potente macchina alla perenne ricerca di benzina.

Si avverte il lettore che la recensione di qui in avanti contiene spoiler; si suggerisce di interrompere la lettura qualora non si sia visto il film.

L'unico oggetto di valore nello scenario prospettato è la benzina, ed essendo quindi l'unica fonte di salvezza ogni tipo di crudeltà è concessa ai sopravvissuti all'olocausto nucleare pur di ottenerla.
Ma dove si può trovare benzina a sufficienza per sfuggire al proprio destino in un mondo quasi deserto? La risposta è in una raffineria, dove alcuni sopravvissuti riescono ad estrarre ancora il petrolio nel bel mezzo delle "Terre Perdute". Per ottenere la benzina però, Max se la dovrà vedere con una gang di motociclisti capitanata da Lord Humungus.

Quello che rende speciale la pellicola non è tanto la sceneggiatura, il montaggio o la regia, ma la creazione di un personaggio diverso dal solito "buono" che combatte contro i "cattivi". L'idea di un combattente "maledetto" e solitario, già in parte introdotta nel primo episodio, ha di sicuro fatto tendenza nel mondo cimematografico; basti pensare a tale proposuto al personaggio di Jena Plissken in "1997 - Fuga da New York" di John Carpenter, allo schema narrativo di "Waterworld" di Kevin Reynolds ed alle location di "Resident Evil – Extinction" di Russell Mulcahy.
Anche il mondo orientale ha subito l'influenza di questo piccolo cult; difatti il fumettista giapponese Tetsuo Hara, esplicito ammiratore di questa trilogia e in particolare di questo sequel, trovò l'ispirazione per la creazione che lo rese celebre in gran parte del mondo, "Ken il Guerriero", uno dei manga più seguiti di tutti i tempi: le ambientazioni sono infatti quasi identiche, come anche i costumi, le motociclette e le armi (balestre).

In un clima di totale anarchia, il regista mette in evidenza i limiti dell'umanità che, pur essendo la razza più evoluta in termini di razionalità e vita sociale, si ritrova ad abbracciare la legge del più forte, non lasciando spazio ai sentimenti. Max non vuole essere un eroe, ma tutti credono in lui come fosse il salvatore; tale ruolo verrà accettato dallo stesso solo nel momento in cui non avrà più niente da perdere.

Superato il quarto di secolo dall'uscita nelle sale cinematografiche, l'intuizione di Miller nel trattare il tema dell'esaurimento delle risorse del pianeta, specialmente nell'attuale periodo storico in cui lo scarseggiare delle risorse alimentari e dell'energia fa salire i prezzi alle stelle, ha reso questa pellicola estremamente affascinate, in quanto profetica rappresentazione di un probabile futuro imminente.
"Mad Max" non è un kolossal, ma di sicuro è stato apprezzato dal pubblico di tutto il mondo nel corso degli anni; lo dimostra il fatto che, proprio l'11 Ottobre del 2008 , a Rothwell Road - Little River Victoria in Australia, si festeggerà il 30° anniversario dall'uscita del primo episodio.
Il film è stato girato nel New South Wales (Australia), nelle sperdute e suggestive aree di Broken Hill e Silverton e sembra esistano ancora diverse agenzie che organizzino pacchetti turistici per visitare le location riprese nel film.

Commenta la recensione di INTERCEPTOR - IL GUERRIERO DELLA STRADA sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Fulvio Baldini aka peter-ray - aggiornata al 17/10/2008

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private warachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vitaanatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tidebohemian rhapsodycalcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)disobediencee' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bamboleguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancoraklimt & schiele - eros e psichela diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regni
 NEW
lo sguardo di orson welles
 NEW
lontano da quilook away
 NEW
l'uomo che rubo' banksy
 NEW
macchine mortalimalerbamenocchiomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noinon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son rosesearchingseguimisenza lasciare traccia (2018)sick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulle sue spallesummer (leto)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminalezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

981994 commenti su 40571 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net