Recensione grace di monaco regia di Olivier Dahan Francia, USA, Lussemburgo 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione grace di monaco (2014)

Voto Visitatori:   5,59 / 10 (22 voti)5,59Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film GRACE DI MONACO

Immagine tratta dal film GRACE DI MONACO

Immagine tratta dal film GRACE DI MONACO

Immagine tratta dal film GRACE DI MONACO

Immagine tratta dal film GRACE DI MONACO

Immagine tratta dal film GRACE DI MONACO
 

A metÓ degli anni '50 il principe Ranieri III, sovrano del Principato di Monaco, vede crescere la sua preoccupazione per le cattive condizioni economiche e sociali del proprio paese che sembra non avere pi¨ un futuro; il famoso Principato con 10.000 abitanti residenti, quasi nulla produce e quasi nulla esporta, vive di commercio turistico, rendite immobiliari e finanziarie, e spende molto in servizi, ha, gestito dalle banche, un buon mercato finanziario basato su prestiti e compra vendita di titoli di borsa che sono frutto della funzione di paradiso fiscale svolta di fatto dal Principato.
L'orfanotrofio Ŕ privo di manutenzione, praticamente al collasso, le scuole e l'ospedale sono privi di fondi, i servizi pubblici carenti.
Inoltre il governo monegasco Ŕ periodicamente pressato dal Presidente francese Charles De Gaulle, che insiste nel chiedere una soppressione della libertÓ fiscale di cui godono i capitali provenienti dalla Francia.

Il Principe decide quindi di fare qualche riforma in grado di rilanciare un'economia diversa; l'idea principale Ŕ di promuovere nel mondo un'immagine del suo piccolo stato del tutto nuova: non pi¨ smodatamente gioiosa e sognante, ma laboriosa e densa di raffinatezze culturali, non solo divertente e ricca di comoditÓ per pochi, ma impegnata a risolvere al proprio interno problemi sociali di giustizia e solidarietÓ, il tutto favorendo, attraverso una maggiore penetrazione dei media tra la popolazione locale e internazionale, un'identificazione con la vita e la morale della famiglia regale, quest'ultima basata sull'unitÓ, l'amore dovuto, e su valori tradizionali cristiani come l'impegno verso il prossimo e la sacralitÓ del matrimonio. Si vuole dare della famiglia una immagine pi¨ bella che rimanda a virt¨ e responsabilitÓ pienamente valorizzati dal Principato e non disgiunti da forme comportamentali eleganti. Inoltre il Principato vuol proporre a tutto il paese scelte religiose libere e laiche mantenendo il potere statale al di sopra di ogni credo e ideologia integraliste.

L'impegno preso verso questa nuova immagine da costruire, porta nel 1956 il Principe Ranieri III a sposare la bellissima attrice hollywoodiana Grace Kelly (Nicole Kidman) proveniente da Philadelphia in Pennsylvania dove Ŕ nata nel 1929, la donna Ŕ una star affermata del cinema, cattolica come la famiglia Ranieri, di origini benestanti.
Nel 1963 dopo un lungo embargo e seri pericoli di invasione militare da parte della Francia che impegnata nella dispendiosa guerra in Algeria aveva grossi buchi nei bilanci tali da costringere il governo a cercare soldi un po' ovunque, il principe Ranieri III firma un accordo sul fisco internazionale con il Presidente Charles De Gaulle.
L'accordo toglie ogni beneficio fiscale ai francesi richiedenti la residenza a Monaco; Ŕ un duro colpo alla sovranitÓ del Principato che diventa di fatto un protettorato francese non del tutto autonomo; ma proprio grazie a questa umiliazione, che rappresenta anche un colpo alla giÓ precaria economia monegasca, le riforme economiche avviate da Ranieri III vanno avanti con maggior speditezza.
Sorgono quattro Casin˛, e numerosi laboratori di cosmesi, gioielli, vestiti, gastronomia, attrezzi sportivi, con adeguamento del porticciolo e degli impianti balneari e degli Hotel alle comoditÓ e sicurezze pi¨ avanzate dei tempi; si moltiplicano anche le iniziative sportive e culturali a carattere internazionale, la popolazione si raddoppierÓ nel giro di qualche anno, il turismo crescerÓ a dismisura.

Il film inizia raccontando fatti che partono dal 1962: all'epoca Grace Kelly era sposata da circa sei anni con il principe Ranieri III di Monaco (Tim Roth).
Grace non appare serena, ama Ranieri III ma sembra affaticata dai grossi doveri di corte tra cui la vita mondana condotta spesso in mezzo a grandi personaggi politici internazionali con i quali la donna interloquisce con piacere ma senza mezzi termini, cosa non gradita a suo marito che Ŕ preoccupato per eventuali risentimenti degli ospiti causa di possibili ritorsioni.
La donna Ŕ sensibile ai grossi problemi sociali e istituzionali del proprio paese, tra i quali le condizioni dell'orfanotrofio bisognoso di lavori urgenti, ormai fatiscente, e per il quale non si hanno pi¨ risorse disponibili. Grace che a volte sembra anche un po' depressa proprio per la limitatezza delle risorse economiche del governo che appare addirittura invischiato in un pericoloso giro di debiti, vorrebbe fare di pi¨ per il piccolo popolo monegasco magari anche solo ritagliandosi per esso una maggiore disponibilitÓ di tempo. La donna Ŕ invece molto impegnata, sottoposta frequentemente anche a irritanti formazioni di bel comportamento per migliorare la sua immagine pubblica e diplomatica.

Un giorno Grace Kelly riceve la visita di Hitchcock (Roger Ashton-Griffiths) che rivede con piacere dall'alto i luoghi panoramici dove ha girato con lei il famoso film "Caccia al ladro", il regista le dÓ da leggere il copione di un film in cantiere dal titolo "Marnie", con protagonista maschile Sean Connery, che narra delle vicende sentimentali di una donna cleptomane traumatizzata nell'infanzia da un marinaio maniaco che poi sua madre ucciderÓ.
Il copione Ŕ un invito per Grace a riprendere la sua carriera di attrice interrotta troppo presto. La lettura vivacizza lo spirito di Grace tanto da indurla a recitare con passione, in solitudine nella sua stanza, alcune parti della sceneggiatura.
La donna fantastica, si fa cullare dolcemente dall'idea di riprendere il suo posto di attrice che, tra le altre cose, le frutterebbe circa un milione di dollari utili per il paese.

Lontana dalla sua terra d'origine e combattuta tra il desiderio di tornare ad essere una star internazionale e gli obblighi della sua posizione reale, Grace Ŕ chiamata a riflettere sempre pi¨ su una decisione che se fosse per il sý a Hitchcock potrebbe indebolire la posizione regale del marito Ranieri III contrario a tale scelta, sconvolgendo il Principato stesso a causa della precarietÓ degli equilibri relazionali tra gli amministratori del potere.

Questo film di Olivier Dahan mette a fuoco un anno circa della sfortunata vita di Grace Kelly, il pi¨ cruciale per certi aspetti, quello che darÓ di Grace Kelly nel mondo un immagine di coerenza etica nella felicitÓ, grazie all'amore potente ed esclusivo per il Principe Ranieri III e dei tre figli nati dal loro matrimonio.
Il film, a parte una fotografia lussuosa molto elaborata di rara bellezza, Ŕ semplice, essenziale, gioca sul positivo cosý come i pensieri di Grace e Ranieri III volevano apparire; nel racconto le umane tentazioni trasgressive di Grace rispetto all'ordine familiare e regale, trovano uno sfogo solo fantastico alla fine del quale riappaiono in tutta la loro forza: la bellezza dell'amore di coppia, per la famiglia e per il popolo monegasco, in una cornice cristiana autentica che abbellisce eticamente il sogno monegasco rendendolo bellezza pura.

La sfortunata Grace morirÓ tragicamente in un incidente stradale a soli 52 anni, causa un probabile piccolo ictus scoperto nell'esame post-mortem, insorto mentre era alla guida della sua auto diretta dalla residenza estiva di Roc Agel al Principato di Monaco.
Mentre percorreva, con la figlia al fianco, la carrozzabile D 37 per La Turbie nel comune di Cap d'Ail prossimo al Principato, precisamente nella curva del tornante denominato Il Gomito del diavolo, Grace perde il controllo del mezzo senza effettuare alcune frenata, l'auto precipita immediatamente nella scarpata sottostante.
Ironia della sorte, come in un film d'azione la macchina rotola diverse volte su se stessa e va poi finire nel giardino di una villa. La figlia Stephanie riuscirÓ a salvarsi, Grace morirÓ nella notte all'ospedale di Monaco.
La commozione negli ambienti del cinema e in tutto il mondo occidentale sarÓ straordinaria.

Commenta la recensione di GRACE DI MONACO sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Giordano Biagio - aggiornata al 10/12/2014 16.55.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

2028: la ragazza trovata nella spazzaturaa letto con sartreacqua alle cordeanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8ant-man and the wasp: quantumaniaargentina, 1985argonuts - missione olimpoassassin clubasterix & obelix - il regno di mezzoavatar - la via dell'acquababylon (2022)benedettabigger than us - un mondo insiemebillie eilish: live at the o2bussano alla portac'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaracocainorsocreed iiidecision to leave
 NEW
diario di speziedisco boydomino 23 - gli ultimi non saranno i primi
 NEW
educazione fisicaemancipation - oltre la liberta'empire of lighteoernest e celestine - l'avventura delle 7 noteeverything everywhere all at once - la vita, il multiverso e tutto quantofairytale - una fiabagigi la legge
 NEW
gli occhi del diavologli spiriti dell'isolagodland - nella terra di diograzie ragazzihidden - verita' sepolteholy spiderhometown - la strada dei ricordii migliori giornii nostri ieriil boemoil cacio con le pere
 NEW
il capofamigliail corsetto dell'imperatriceil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil primo giorno della mia vitail ritorno (2022)io vivo altrove!jung_ekill me if you cankiller her goatsklondikela fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela memoria del mondola primavera della mia vitala seconda vialadri di natalelaggiu' qualcuno mi amale otto montagnele vele scarlattel'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteril'ombra di goyal'ultima notte di amorel'uomo che disegno' diol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?magic mike - the last dancemarcel the shellmasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giunglamissing (2023)mixed by errymummie - a spasso nel temponannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costinezouh - il buco nel cielonon cosi' vicinopamela, a love storyparlate a bassa voceperfetta illusionepinocchio di guillermo del toropreparativi per stare insieme per un periodo indefinito di tempoprimadonnaprofetiromantichesaint omersbagliando s'imparascream visharper
 NEW
shazam! furia degli deisi', chef! - la brigadetarterezinthe fabelmans
 NEW
the honeymoon - come ti rovino il viaggio di nozzethe leechthe mean onethe offering (2022)the pale blue eye - i delitti di west pointthe planethe quiet girlthe sonthe straysthe whaletill - il coraggio di una madretramite amiciziatre di troppotre minutitrieste e' bella di nottetutto in un giornoun bel mattinoun matrimonio esplosivoun uomo feliceun vizio di famigliauna relazione passeggera
 NEW
what's love?whitney - una voce diventata leggendawomanwomen talking - il diritto di scegliereyakari: un viaggio spettacolare

1038170 commenti su 49011 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BETTER CALL SAUL - STAGIONE 6BILLY THE KID - STAGIONE 1IL DIAVOLO IN OHIO - STAGIONE 1INCASTRATI - STAGIONE 2LOCKE & KEY - STAGIONE 3NIENTE DI SOSPETTO - STAGIONE 1ONLY MURDERS IN THE BUILDING - STAGIONE 2OUTER BANKS - STAGIONE 1OUTER BANKS - STAGIONE 2OUTER BANKS - STAGIONE 3SHINING VALE - STAGIONE 1THAI CAVE RESCUE - SALVATI DALLA GROTTATHE LAST OF US - STAGIONE 1THE OFFERVIS A VIS: L'OASIS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net