Recensione benvenuti al sud regia di Luca Miniero Italia 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione benvenuti al sud (2010)

Voto Visitatori:   6,45 / 10 (349 voti)6,45Grafico
Migliore attrice non protagonista (Valentina Lodovini)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Migliore attrice non protagonista (Valentina Lodovini)
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film BENVENUTI AL SUD

Immagine tratta dal film BENVENUTI AL SUD

Immagine tratta dal film BENVENUTI AL SUD

Immagine tratta dal film BENVENUTI AL SUD

Immagine tratta dal film BENVENUTI AL SUD

Immagine tratta dal film BENVENUTI AL SUD
 

Più di un anno fa "scoppiava" nelle sale cinematografiche il fenomeno di "Giù al Nord", divertente commedia d'Oltralpe diretta da Dany Boon, che prendeva bonariamente in giro gli stereotipi che i ricchi e avanzati meridionali (eh sì, in gran parte d'Europa i "migliori" vivono a Sud) hanno nei confronti dei settentrionali arretrati e provinciali e per di più penalizzati da un clima decisamente ostico contro quello mite e gradevole delle coste.

Partendo da questo spunto e dal titolo originale della pellicola di Boon ("Bienvenus chez les Ch'tis"), Luca Miniero ha costruito il suo "Benvenuti al Sud", fedele remake riadattato all'antica querelle italica tra terùn e polentùn.
Alberto Colombo (tipico cognome meneghino), impiegato postale mite ma nello stesso tempo animato da furberia all'italiana, finge disabilità pur di ottenere un agognato posto a Milano, al fine di accontentare la moglie frustrata e decisamente maniaca. Ahimé per lui viene scoperto e con ignominia è trasferito in quel di Castellabate, ridente paesello in provincia di Salerno, dando quindi la stura al festival di pregiudizi che tutti conoscono.

Strutturata come una commedia, con un manipolo di interpreti misurati e tutti in parte, la storia segue passo passo la precedente sceneggiatura francese aggiungendo però le note di colore caldo del nostro Paese.
Miniero evidenzia la bellezza del mare dei dintorni di Castellabate, ne idealizza il tramonto, fa arrivare il protagonista ancora terrorizzato di notte e sotto la pioggia battente per poi far splendere il sole, quando i rapporti tra il direttore Colombo e gli impiegati indigeni si consolidano.

La comicità surreale propria del francese Boon diventa più concreta nel simpatico Claudio Bisio e nel suo partner partenopeo Alessandro Siani, bravissimo a rendere il non più giovanissimo figlio di mammà, stretto tra l'amore per la bella collega e l'affetto filiale verso una classica madre italiana vedova decisamente invadente.

Non manca il contadinotto dallo strano accento e dall'idioma incomprensibile ai più, che sostituisce gli abitanti del paesino vicino Lille dell'originale francese, come pure il confronto tra il "puzzolente " gorgonzola e la soave mozzarella di bufala: la versione italiana dei classici e svariati formaggi transalpini.
Laddove nel film di Boon si celebrava l'arte campanaria non manca l'accenno all'arte pirotecnica amatissima in Campania.

Miniero affronta con leggerezza e ironia la questione leghista e l'intrinseco legame per chi non vive in Campania tra terra napoletana e camorra. Divertente e colorata è la scena dell'arrivo in paese della spaventata consorte di Colombo (una sempre valida Angela Finocchiaro), dove in pochi minuti si fanno sfilare tutti gli stereotipi negativi legati al Meridione.

Successo di botteghino assicurato e rammarico sulla cronica mancanza di idee dei nostri autori: dopo la Spagna che è diventata terra di conquista per la fiction nostrana (vedasi "I Cesaroni" o "Un medico in famiglia"), adesso arriva la Francia a risollevare le sorti del patrio cinematografo!

Commenta la recensione di BENVENUTI AL SUD sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 27/10/2010 15.05.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
bad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbotero
 NEW
caterina
 NEW
cats (2019)
 NEW
cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of space
 NEW
criminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
fabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo natale
 NEW
il richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la mia banda suona il popla ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le opere
 NEW
l'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lontano lontano
 NEW
lunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

998753 commenti su 42900 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net