benvenuti al sud regia di Luca Miniero Italia 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

benvenuti al sud (2010)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film BENVENUTI AL SUD

Titolo Originale: BENVENUTI AL SUD

RegiaLuca Miniero

InterpretiClaudio Bisio, Alessandro Siani, Angela Finocchiaro, Valentina Lodovini, Nando Paone, Giacomo Rizzo

Durata: h 1.42
NazionalitàItalia 2010
Generecommedia
Al cinema nell'Ottobre 2010

•  Altri film di Luca Miniero

Trama del film Benvenuti al sud

Alberto (Claudio Bisio), responsabile dell'ufficio postale di una cittadina della Brianza, sotto pressione della moglie Silvia (Angela Finocchiaro), è disposto a tutto pur di ottenere il trasferimento a Milano. Anche fingersi invalido per salire in graduatoria. Ma il trucchetto non funziona e per punizione viene trasferito in un paesino della Campania, il che per un abitante del nord equivale a un vero e proprio incubo. Rivestito di pregiudizi, Alberto parte da solo alla volta di quella che ritiene la terra della camorra, dei rifiuti per le strade e dei “terroni” scansafatiche. Con sua immensa sorpresa, Alberto scoprirà invece un luogo affascinante, dei colleghi affettuosi, una popolazione ospitale e un nuovo e grande amico, il postino Mattia (Alessandro Siani), al quale darà una mano per riconquistare il cuore della bella Maria (Valentina Lodovini). Il problema ora però è un altro: come dirlo a Silvia? Già, perché da quando è partito, non solo il loro rapporto sembra rifiorito, ma agli occhi dei vecchi amici del nord Alberto è divenuto un vero e proprio eroe.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,45 / 10 (349 voti)6,45Grafico
Migliore attrice non protagonista (Valentina Lodovini)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Migliore attrice non protagonista (Valentina Lodovini)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Benvenuti al sud, 349 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

Qwertyuiop  @  15/08/2017 17:36:41
   8 / 10
Commediola buona per ridere un pò, Bisio dimostra che come attore ci sa fare. Film che ha lanciato l'attore/regista Alessandro Siani, leggermente sopravvalutato a mio parere, ma che ha il pregio di introdurre un tipo di comicità per famiglie mai volgare. Menzione d'onore per la bellissima Valentina Lodovini. Certo, se continueranno a riproporlo con questa frequenza, prima o poi indubbiamente stancherà: però è un film genuino che merita molti apprezzamenti.

daaani  @  01/04/2017 08:55:11
   7½ / 10
Film leggero e divertente per una serata tranquilla

fabio57  @  21/12/2016 13:50:25
   7½ / 10
Il cinema, come peraltro la letteratura, da sempre vive di remake e di sequel, non ha cominciato certamente Miniero. E' sempre più difficile trovare l'idea o la storia veramente nuova. Questo film, al di là delle legittimissime, osservazioni, di cui, ho visto, si è fatto portavoce un utente attento e acuto, si può comunque considerare una commedia riuscita e ben interpretata, calata in un contesto suggestivo e riconoscibile e con un idioma a noi molto familiare.Gli attori sono quanto di meglio si può trovare in Italia oggi, Siani non è nemmeno lontanamente accostabile a Troisi, che era artista di ben altra statura, però nel suo piccolo funziona e il film diverte.

Invia una mail all'autore del commento marco986  @  21/12/2016 01:04:11
   5 / 10
Ma c'era bisogno di fare un Remake di un film francese quando avevamo un mitico film come Totò,Peppino e la malafemmina (da cui forse anche il film Giù al Nord ha preso spunto)?Boh

Bisio se la cava,Siani insopportabile scimmiotta vanamente Troisi

Umorismo facilissimo, ma di grande presa sul pubblico che ha premiato la commedia con grandi incassi. Il cast, nel complesso, è efficace più per i comprimari (tra cui il partenopeo Giacomo Rizzo e la lombarda Angela Finocchiaro) che per i protagonisti

cinematografo  @  09/12/2016 20:31:51
   6 / 10
Fin quando il film segue pari pari nei dialoghi l'originale francese, più o meno ci siamo.....il problema sorge quando i dialoghi sono all'italiana....la frase "quando uno straniero viene...." è presa dall'originale, per intenderci....Siani e gli altri napoletani se la cavano; Bisio e la Finocchiaro ní...

Colibry88  @  03/09/2016 16:42:25
   6½ / 10
Premesso che non stiamo parlando di grande cinema però il risultato è gradevole e le situazioni, benché ricche di cliché, risultano divertenti e apprezzabili. Ottimi nelle rispettive parti Bisio e Siani. Vale la pena di una visione.

Mildhouse  @  19/06/2016 00:45:33
   7 / 10
Una commedia ingenuotta ma divertente

suzuki71  @  24/01/2016 20:13:54
   7 / 10
Divertente quanto basta, stereotipato nel suo "dissacrare" ma probabilmente mai propriamente banale, si lascia guardare volentieri.

eruyomè  @  17/05/2015 23:51:19
   3 / 10
Come rovinare i film con remake inutili, anzi dannosi.
Io l'ho trovato veramente pessimo, soprattutto se raffrontato al gradevole originale francese, che non era niente di eccezionale, ma almeno aveva una sua dignità cinematografica, qui lontana anni luce.
Un film è una cosa, un insieme di gag alla zelig un'altra. Che van benissimo entrambe eh, per carità, basta non confondere le due cose però.

ZanoDenis  @  25/02/2015 19:56:19
   7 / 10
Oggettivamente non é di chissá quale qualità cinematografica ok.
Ma é veramente un ottimo prodotto se consideriamo l'intrattenimento, a me ha fatto sorridere molto, ci sono battute/situazioni veramente divertenti, anche se gioca tanto su stereotipi/luoghi comuni rappresenta in modo allegro e divertente le differenze tra nord e sud, ha avuto giustamente successo. Simpaticissimi tutti i personaggi.

chem84  @  20/01/2015 19:13:35
   6 / 10
Un Bisio mattatore regge da solo la baracca.
Film leggero, piacevole, per passare una serata tranquilla.

Nic90  @  02/01/2015 20:58:46
   7 / 10
Buon rifacimento con altrettante buone interpretazioni,divertente la scena del rapimento.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  28/09/2014 18:00:04
   6 / 10
Sfrutta tutti gli stereotipi e le macchiette possibili immaginabili, ed ogni ripresa esterna sembra l'immagine di una cartolina, ma va bene cosi; se i risultati sono tanto gradevoli, allora non c'e' problema.
Commedia semplice, leggera e deliziosa, coadiuvata da gag piacevoli ed un cast estremamente simpatico, Bisio in primis.

A volte basta poco...quand'e' che ci entrerà in testa?

Liak  @  26/06/2014 17:32:33
   7 / 10
markos  @  19/03/2014 16:14:39
   7 / 10
Commedia divertente, non ho visto ancora il seguito ma questo Benvenuti al sud versione Italiana è piacevole.

sharins  @  21/02/2014 19:38:17
   6½ / 10
Simpatica e leggera commedia, più divertente rispetto ad altre commedie made in Italy. Bisio è un mito, insieme alla bravissima Finocchiaro e ad una bellissima Valentina Lodovini. Personalmente Siani non mi fa tanto ridere, ma in questo film mi è piaciuto abbastanza.

Film molto carino, promosso

AMERICANFREE  @  17/01/2014 22:47:28
   7 / 10
buona commedia con alcuni momenti divertenti. Bravi gli attori

marcogiannelli  @  12/11/2013 22:50:03
   7 / 10
bel film, che sfida i luoghi comuni...solo per la frase di Siani: "quando un forestiero viene al sud ecc..." merita un 7 pieno

Oh Dae-su  @  17/10/2013 17:13:48
   6 / 10
Luoghi comuni a secchiate per un remake abbastanza riuscito..
Ritratto banale sui pregiudizi italici.. Divertente a tratti

horror83  @  31/07/2013 09:30:58
   7 / 10
uno di quei pochi film italiani che mi sono piaciuti. intrattiene bene, e fa ridere! Siani bravissimo, Claudio Bisio è simpatico! insomma un film che consiglio perchè fatto bene, fa ridere, e fa passare 1 ora e 40 minuti di svago dai problemi della vita! per me è promosso!

MonkeyIsland  @  05/07/2013 00:48:32
   6 / 10
Sufficiente questo remake dei poveri di Giù Al Nord che già di suo non era sto granché.
Qualche risata ci si fa, ma alla lunga la fiera dello stereotipo del sud stanca visto che alcune gag sono troppo forzate.

alberto9  @  29/03/2013 08:14:01
   6 / 10
Qualche scena è simpatica, come quella del club del gorgonzola

stella.la  @  09/03/2013 20:44:59
   6½ / 10
Film simpatico per una serata tranquilla. Senza infamia e senza lode.

aladino77  @  08/03/2013 14:46:21
   6 / 10
Boh, probabilmente mi ero creato troppe aspettative visto il successo e i commenti positivi sentiti in giro. Invece l'ho trovato un filmetto da quattro soldi che al massimo strappa qualche sorriso e mai una risata
Va bene la stereotipizzazione che è inevitabile in un film di questo genere, anche con tutte le esagerazioni, ma quello che manca è proprio la presenza di trovate comiche aventi un minimo di originalità
Protagonisti simpatici, ma non bastano per andare oltre una stiracchiata sufficienza

daniele64  @  08/03/2013 10:09:15
   6 / 10
Non ho visto l'originale francese di cui pare che questo sia una quasi fotocopia. A me non è dispiaciuto: è leggerino ed irrealistico ma riesce comunque a far sorridere grazie anche alla simpatia di tutto il cast,in cui spiccano il bravo Bisio e la bellissima Lodovini. Molto meglio dei cinepanettoni di Boldi & De Sica!!! Che bello che è Castellabate!!

Rick19  @  01/12/2012 16:40:07
   5½ / 10
Considerando la versione originale francese, questo film è veramente un flop.
E' piaciuto solo a chi non ha visto prima "Giù al nord". Attori sconclusionati, Bisio salva la baracca.

topsecret  @  31/10/2012 11:16:32
   5½ / 10
L'originale francese già non mi aveva fatto impazzire, non avendo conoscenza su i clichè e i luoghi comuni che i nostri cugini d'oltralpe hanno tra di loro.
Quì invece i luoghi comuni e le leggende metropolitane su nord e sud li conosciamo bene tutti, e vengono evidenziati marcatamente nella speranza di divertire ed intrattenere.
Non si discosta molto dall'originale ma la storia e le scene che dovrebbero divertire non mi sono sembrate così trascendentali e devo ancora capire se Alessandro Siani mi sta simpatico oppure no.
Nel frattempo gli assegno un voto di incoraggiamento.

nyc93  @  27/10/2012 22:12:16
   8 / 10
Bellissimo si ride molto e la coppia Bisio-Siani funziona benissimo, bravissimi.

lorenzo87  @  24/07/2012 14:14:49
   1 / 10
REMAKE ALL'ITALIANA DEL SUCCESSO FRANCESE GIU' AL NORD

Molto piu' divertente quello francese

BlueBlaster  @  23/07/2012 17:34:07
   6½ / 10
Mi ha divertito parecchio...bravi Bisio

calso  @  06/07/2012 11:17:36
   5½ / 10
Il film francese è cento volte meglio e soprattutto non ho capito il perché rifare questo film in italiano usando i medesimi sketch...ci può stare lo spunto ma per il resto è veramente bruttarello...la cosa più divertente è quandoricreano tutta la città nella zona abbondanata pèper far vedere alla moglie il posto terribile in cui è finito Bisio...

Testu  @  27/06/2012 01:45:17
   5½ / 10
Mah... sinceramente... senza scopo

Non ho visto il film francese, ma gli stereotipi difficilmente mi divertono, a seconda del loro grado di banalità. Ad esempio nei viaggi esteri dei simpson ho apprezzato per lo più la tappa giapponese, vagamente quella brasiliana e schifato tutte quelle europee (la nostra in particolare) roba con umorismo da anteguerra e nemmeno sempre chiaro (la vecchia offesa per la tazza kentuky ancora mi fa scervellare).

Questo film quindi partiva male e mi ha infatti abbastanza deluso. Si vede poco, si poteva mettere un po più anche di nord (invece di crearci un seguito) in cui Bisio poteva sviluppare un po di disgusto per i pregiudizi, ma niente, qualche mozzarella, battutina partecipata e dopo il relax del caffè corretto una buffa messinscena alla Finocchiaro. Il tutto si salva in extremis per Siani e il nostro capocomico di Zelig + la solarità del luogo, ma rimane un film davvero blando, tra i più deboli di Bisio che in genere nella semplicità apprezzo. Forse temevano di offendere ma cosi non catturano mai l'attenzione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Greengoblin  @  27/06/2012 01:03:26
   1½ / 10
Questo film merita 1 e mezzo. Non mi ha fatto ridere per nessun motivo,cast di attori presi da cabaret e schifezze varie non adatte per il cinema e il continuo utilizzo degli stereotipi italiani che dovrebbero far ridere e riflettere ma che non hanno fatto altro che irritarmi profondamente.

Atlantic  @  21/06/2012 15:02:42
   7 / 10
Film da vedere , divertente e stranamente sorprendente sopra tutto se viene accostato ad altre commedie di oggi.
Bravi Claudio Bisio e Alessandro Siani , bellissima Ludovica Lodovini.

lillyna  @  04/06/2012 23:41:54
   8½ / 10
ahahahahhahahahha da vedere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  31/05/2012 10:18:12
   7½ / 10
Claudio Bisio in gran forma (abbastanza bravo anche Siani dai) per un film davvero divertente. Molti si sono soffermati sul fatto che il film si basa tutto sugli stereotipi della gente del Sud, pochi hanno detto che questo film parla invece soprattutto dei loro pregi, della loro allegria e voglia di vivere, ed è innegabile che alla fine del film l'immagine dell'uomo del Sud ne esce rafforzata. Se qualche meriodionale si è sentito offeso dagli stereotipi qui citati probabilmente è proprio perchè lui fa parte di questi stereotipi, certo inizialmente il Sud è un po' preso in giro (davvero esilerante la scena in cui Bisio parla del suo trasferimento con gli altri membri dell'accademia) ma mai in maniera offensiva e sempre con toni leggeri e scherzosi.
Non ho mai visto il film francese di cui questo è un remake, dicono sia bello, se lo è quanto questo prima o poi lo guarderò.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

faluggi  @  24/05/2012 17:50:51
   1 / 10
" Quando un forestiero viene al Sud piange due volte, quando arriva e quando parte. "


Questo film è una *****ta, e non fa manco ridere, manco la Infinocchiaro...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

9 risposte al commento
Ultima risposta 12/06/2012 03.04.45
Visualizza / Rispondi al commento
Xavier666  @  19/05/2012 15:15:00
   7 / 10
frizzante e leggero, il film non si propone di fare una disamina sociologica sul divario culturale nord e sud, anzi le macchiette sono forzatamente stereotipate (la compagnia di amici di bisio che parla del sud come se fosse un altro continente...) ma nonostante questo fa abbastanza ridere grazie a Bisio. Bellissimi scenari e bellissimi colori. Per passare una serata spensierata dopo una giornata piena!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  11/05/2012 18:20:48
   7 / 10
Non ho visto "Giù al nord" ma mi pare di aver sentito che questo è un buon rifacimento all'italiana. E probabilmente lo è, io l'ho visto volentieri. Una commedia leggera e spensierata, però non intelligente né originale (quante volte si è ripetuta la trama di un personaggio costretto a cambiare paese, inizialmente preoccupato e restio ma poi si ricrede?). Bisio come attore mi piace, ma anche tutti gli altri sono stati bravi.
Concludo dicendo che se le commedie italiane oggigiorno fossero tutte così, allora la nostra situazione cinematografica sarebbe oro.

TheShadow91  @  13/03/2012 16:29:29
   7½ / 10
Film comico che ha sorpreso tutti,con una coppia riuscitissima quella tra Siani e Bisio che si fa amare per tutta la durata del film,che diverte e non annoia

Juza21  @  28/02/2012 21:37:14
   5½ / 10
Forse non mi è piaciuto molto perchè l ho trovato la fotocopia di quello francese. Magari se non avessi visto prima quest'ultimo gli avrei dato qualche voto in più. Tutto sommato carino.

Invia una mail all'autore del commento AcidZack  @  09/02/2012 16:18:03
   7 / 10
Mi piace l'ironia eccessiva di tutto il film: scene tipo lancio del sacchetto ecc. (spoiler!?!) Prende per i fondelli i generalisti, i saccentoni...
Almeno a me questo ha trasmesso

stranous  @  06/02/2012 16:39:24
   7½ / 10
Sfizioso. Da vedere.

Gruppo COLLABORATORI ilSimo81  @  01/02/2012 16:00:08
   7 / 10
Diciamo la verità: questo film poteva scriverlo chiunque.
Come potevate aspettarvi grosse novità? La storia dell'incontro tra Nord e Sud è un classico in Italia, uno stereotipo consacrato nelle battute di mille comici e nei film di mille attori. Era naturale aspettarsi a priori le classiche battute sui "terroni" e sui tipici luoghi comuni: il caffè a litri, la poca solerzia degli impiegati, il carattere espansivo eccetera.
Questo film non poteva dire nulla di nuovo, e probabilmente non ne aveva nemmeno la pretesa. E' comunque un film piacevole e simpatico, in virtù degli splendidi posti in cui è girato e della buona prova degli attori, che danno vita a gag non certo originali, ma comunque ben confezionate.

Inutile quindi criticarlo per mancata originalità: era più che prevedibile. Ed è altrettanto inutile confrontarlo col francese "Giù al Nord" (di cui è un remake): ognuno di essi è stato fatto "su misura" per il proprio Paese di produzione.
E' semplicemente un film carino e non impegnativo, adatto per due risate in tranquillità.

viagem  @  17/01/2012 16:55:30
   6 / 10
Sufficiente per l'ambientazione (Castellabate è splendida) e per la verve comica di Bisio che non delude mai, però non ci sono molte trovate originali che rendano quest'ennesimo film sugli stereotipi nord-sud più interessante di altri.

lester66  @  08/01/2012 12:33:35
   3 / 10
Il cinema italiano non riesce proprio a sfornare una qualche idea carina soprattutto per quanto riguarda i film comici. Questo è veramente senza capo nè coda con interpretazioni veramente scadenti. Se addirittura la Lodovini è stata anche premiata siamo veramente alla frutta (a meno che abbia influito il suo aspetto fisico prorompente...). La cosa più imbarazzante è che il film è totalmente copiato da uno francese nettamente più divertente e convincente. Non riesco a salvare niente, nemmeno Claudio Bisio che, a volte, riesce a farmi sorridere. Da evitare assolutamente

edmond90  @  05/01/2012 16:26:40
   5 / 10
Per essere carino è carino,alla fine strappa anche un numero sufficente di risate.
Quello che proprio non mi va giù è che questo tipo di prodotto venga innalzato a cult e differenziato con ridicola presopopea da altre tipologie di commedia che purtroppo ci vengono propinate nell'odierno belpaese.
Per capirci,perchè sta robetta annacquata da topoi che definire consunti è un eufemismo,priva di mordente e di idee originali avrebbe maggior dignità artistica del becerume di De Sica o delle insulse sguaiatezze di un Pieraccioni??
Io ci vedo la stessa sciatteria di fondo e la stessa ottusa ricerca di guadagno facile.

Trixter  @  03/01/2012 00:04:31
   6½ / 10
Film leggerissimo e senza pretese, pieno di stereotipi e luoghi comuni. Eppure, nel complesso, non mi ha deluso. Insomma, niente di che, ma regala un discreto intrattenimento. Come sempre bellissima Valentina Lodovini.

Tuonato  @  29/12/2011 17:13:54
   6 / 10
Diciamo le cose come stanno... film sui molteplici stereotipi di chi è orfano di esperienze, di chi non è mai uscito dal proprio quartiere, di chi non sa cogliere l'importanza delle diversità.
Film senza alcuna pretesa e senza, onestamente, grandi acuti.
Puro intrattenimento con venature di buoni sentimenti.

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  16/12/2011 14:55:01
   7 / 10
Bel film italiano, serio ed anche divertente, retto da un buon Claudio Bisio, affiancato da Alessandro Siani.
Simpatico, divertente, suggestivo per le ambientazioni e mai volgare.
Merita d'esser visto.

marimito  @  20/11/2011 02:05:07
   6 / 10
Film leggero e senza pretese.. una commediola simpatica all'italiana..

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento agentediviaggi  @  09/11/2011 17:58:00
   6½ / 10
Sarebbe più alto il voto per questa commedia italiana molto riuscita ma che ricalca forse troppo da vicino le gag dell'originale francese. Certo è che con le differenze linguistico/culturali che ci sono in Italia (e credo siano ben superiori a quelle francesi) non si può non ridere di cuore alle disavventure del settentrionale pieno di pregiudizi in trasferta lavorativa punitiva in un delizioso paese campano. Bisio sugli scudi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  09/11/2011 17:11:12
   6 / 10
l'ho visto a metà, però devo dire che non mi ha fatto impazzire.
Simpatiche alcune trovate come la Salerno- Reggio Calabria e la sedia a rotelle...
Molti pregiudizi comuni sono anche portati in scena abbastanza bene, anche se ci sono parecchi luoghi comuni e stereotipi che potrebbero dar fastidio...
Però a me le produzioni italiane non mi hanno mai fatto impazzire tantissimo, eccetto qualche eccezione!!!

Gruppo COLLABORATORI bungle77  @  07/11/2011 14:42:07
   7 / 10
Non ho visto l'originale francese, ma certamente la sceneggiatura cala a pennello nella realtà italiana. Il film non cerca di fare un'analisi sociopolitica delle diversità nord-sud, ma con simpatica leggerezza e un po' di buonismo riesce a spazzar via alcuni stereotipi della realtà meridionale.
Inoltre ha il grande merito di far divertire lo spettatore.

Vale83  @  01/11/2011 21:23:29
   8½ / 10
Ma perchè questi voti così bassi??questo film è semplicemente eccezionale..gli attori sono fantastici e si ride dall'inizio alla fine!!

biocandy  @  24/10/2011 12:29:17
   4 / 10
film veramente stupido e infarcito di stereotipi obsoleti e falsi. Il settentrionale che dev essere per forza leghista e scontento e quelli del sud inevitabilmente aperti e gioviali, la mamma meridionale che passa il tempo in cucina e vizia il figlio maschio, oltre ad alcune situazione assolutamente fuori dal reale, come quando bisio si riferisce ai meridionali come "terroni sporchi e violenti" e questi placidamente se ne vanno senza minimamente reagire.....boh, l intenzione magari c'era ma il risultato fa pietà. Non ho visto la versione francese, quindi non potrei fare paragoni.

Già che ci sono dovrebbero fare un film sullo stereotipo (stereotipo?) del meridionale che va a vivere a milano e trova che fa tutto schifo e la gente del nord è odiosa, tanto è risaputo che al nord si può dire di tutto, tanto è il nord......

Bobby Peru  @  20/10/2011 22:41:03
   8 / 10
Finalmente una commedia carina! Sempre con il sorriso in bocca, senza ricorrere alle solite gag e volgarità. Bisio-Siani bravi. Il film fila liscio in modo perfetto e ti lascia un ricordo piacevole. Una delle commedie italiane più simpatiche degli ultimi tempi.

Giudizio: positivo, assolutamente.

LaurettaKoizumi  @  20/10/2011 18:09:14
   5 / 10
Mi dispiace, ma non vedo il motivo per cui dare un buon voto a questo film.
Per quanto le buone intenzioni ci siano, e per quanto abbia apprezzato molto l'umiltà del regista (vedi il cameo di Danny Boon) nei confronti di un originale che è sostanzialmente un gioiello, il film non ne è che una brutta copia: le scene e i dialoghi sono affrettati, Claudio Bisio non mi sembra convinto per nulla, la Lodovini è fastidiosa.
Sono la prima a difendere alcuni prodotti italiani quando questi si dimostrano innovativi e piacevoli, ma "Benvenuti al sud" non lo è.
Sono la prima a difendere i remake se fatti BENE, ma credetemi: "Giù al nord" è molto, molto, molto meglio. Se volete farvi due risate guardate quello.

Sestri Potente  @  17/10/2011 22:53:52
   8½ / 10
La commedia nostrana più bella degli ultimi 20 anni, e poco male se è stata tratta da un film francese.
"Benvenuti al Sud" illustra benissimo la realtà italiana, perché se è vero che "polentoni" e "terroni" sono profondamente diversi, è altrettanto vero che possono nascere dei bellissimi rapporti a discapito dei pregiudizi (che in fin dei conti fanno più scena che altro).
Certo ognuno ha i suoi pregi e i suoi difetti, basterebbe forse non parlare male nè degli uni né degli altri!
Bravissimi tutti gli attori, e stupenda la location di Castellabate, una fra le località più belle della costa campana.

P.S. media scandalosamente bassa!

Travis2344  @  12/10/2011 12:23:24
   7 / 10
Film veramente veramente bello...per il suo genere mi ha molto colpito.

Ho visto anche giù al nord, anche quello molto bello ma questo da l' aria di essere a casa.
Giù al nord ci descrive una realtà che non conosciamo, un dialetto che non può essere reso in italiano e quindi è un film che noi non possiamo godere a pieno mentre questo si... possiamo essere o da una parte ( del nord ) o dall' altra ( del sud ) immedesimandoci in qualche modo, nel mio caso , quello di un terrone che vive al nord , il film è doppiamente interessante!

Per cui è inutile mettersi a dire è una copia sputata di giù al nord, SI SA, il primo a saperlo è Luca Miniero che lo ha fatto apposta conscio del fatto che questo film riadattato nel nostro contesto aveva molto da esprimere, da notare inoltre la straordinaria parteipazione di Dany Boon (protagonista di giu al nord) a sottolineare il collegamento con il film...

Risate genuine e un umorismo intelligente, mai volgare situazioni paradossali e colonne sonore davvero da ammirare. Gli attori meritano un plauso dal primo all' ultimo, un grande Bisio senza dubbio m anche Siani e compagnia non sono da meno.

Castellabate è meravigliosa cosi come l' aria che vi si respira, mi è venuta voglia di andarci... :)

Per una serata spensierata da soli o in compagnia è CONSIGLIATISSIMO.

Constantine  @  09/10/2011 21:53:09
   5½ / 10
Pellicola onesta, remake del film francese "Giù al Nord", che si difende strenuamente con una narrazione ovvia e personaggi e situazioni arcinoti. La solita storiella, con le solite gag, stavolta con un Bisio ed un Siani bravi quanto basta. Mi stupisce lo straordinario successo ed il clamore suscitato avendo davvero poche eccellenze.

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  08/10/2011 16:41:10
   4 / 10
Se non fosse stato un copia incolla dal film francese "giu' al nord" ,avrei dato a questo film un 6,5 perchè non è malaccio. Ma visto che ho dato 7 all'originale " giu' al nord" , non mi sembra giusto dare un voto positivo ad un film senza inventiva e originalità. BOCCIATO!!!

chupas8  @  29/09/2011 19:43:42
   6 / 10
commedia divertente e scorrevole niente di più...per una serata tranquilla è divertente...

Ale-V-  @  21/09/2011 02:36:04
   7 / 10
Buon film sui classici stereotipi del sud e della gente che ci abita... Bisio è sinonimo di divertimento!!!

Beefheart  @  15/09/2011 17:00:56
   6½ / 10
Spudorata copia dell'originale francese, ma ben fatta.
Bisio e la Finocchiaro sono bravissimi come sempre ed il resto del cast si difende.
Niente di trascendentale, intendiamoci, il soggetto non è originale, ok, ma più di una sequenza riesce a strappare qualche sana e genuina risata.
Simpaticissimo e consigliato.

Jh0n_Fr0m_Br0nx  @  13/09/2011 15:09:24
   6½ / 10
Film tutto sommato carino e divertente con un bravo Claudio Bisio.
Le tematiche dei pregiudizi verso il sud Italia si intrecciano con delle storie provenienti da realtà diverse.
Visione consigliata!

Regista Ricky  @  10/09/2011 11:57:11
   1 / 10
Ormai in Italia le idee scarseggiano se dobbiamo pescare da altri paesi altre sceneggiature per replicarle pari pari.

mi spiace per Bisio che è comunque bravo, ma io ho potuto vedere l'originale Giu al Nord e non c'è paragone

Spazzatura

Goldust  @  08/09/2011 16:20:47
   6½ / 10
Simpatica commedia di poche pretese sui luoghi comuni italici estremizzati all'ennesima potenza. Visto sul divano di casa rigorosamente sottotitolato, al cinema avrei fatto fatica a cogliere tutte le battute.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  06/09/2011 23:08:48
   6½ / 10
Dopo essere stato un grande successo Francese "Giu al Nord" diventa un grande successo Italiano con il titolo di "Benvenuti al Sud"...questa l'unica differenza,in vece di andare al Nord si va al Sud...scelta sicuramente indovinata visto tutti gli stereotipi che riusciamo a crearci noi meridionali!
Non sono molti i meriti degli sceneggiatori che hanno quasi radicalmente "copiato" lo script originale ma il film risulta comunque divertente e ottimo per passare un'oretta in compagnia!
Il momento migliore è quando la moglie (una brava Finocchiaro) arriva in paese...poi il film scivola e si perde in inutili "fuochi d'artificio"...
Carino ma consiglio di vedere l'originale...

bulldog  @  05/09/2011 13:02:36
   6½ / 10
Remake simpatico e dalle poche pretese.
Ottimi interpreti, su cui svetta la sempre ottima Finocchiaro.

Per una serata spensierata, sufficiente.

JOKER1926  @  05/09/2011 02:50:27
   6½ / 10
"Benvenuti al Sud" di Luca Miniero è uno di quei film che avvalendosi di un cast capace, con attori come Bisio e Alessandro Siani all'apice della loro carriera e della loro fama mediatica, riesce a procurarsi un enorme successo, in termini economici, al botteghino; ma non solo…
Il film di Miniero è una commedia che propone un cronico spaccato dell'Italia ovvero il Nord contro il Sud, nel nome dei preconcetti. Però forse, nel frangente, è più, quella del protagonista Bisio nei panni di un direttore di posta, una discesa negli "inferi", nel caldo e tanto "temuto" Sud.
Insomma a livello di sceneggiatura quella di "Benvenuti al Sud" sa tanto di storia populista e veemente, ne consegue, in modo praticamente costante, un ritmo serrato che porta il pubblico a simpatizzare per tutti i rocamboleschi personaggi del film, certo quasi tutti enfatizzati ma l'architettura narrativa della regia ha pianificato un lavoro cinematografico di puro intrattenimento, coinvolgimento e di ironia.
Nel cast oltre al bravo Bisio e a Siani (personaggio cult Partenopeo) sale in cattedra la vincitrice del premio Donatello ovvero Valentina Lodovini, prova ammaliante.

"Benvenuti al Sud" a parer di Recensore non vuole, dopotutto, fungere da specifico messaggio morale, bensì vuole divertire attraverso un'enfasi smisurata che se accettata senza esigenti pretese può far facilmente colpo!

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/09/2011 14.30.12
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  31/08/2011 00:13:37
   5½ / 10
Remake un po' più debole dell'originale. Un film che cerca di abbattere gli stereotipi in maniera blanda e fin troppo buonista. Non ci sono battute graffianti nè scene troppo divertenti; incredibilmente ho trovato tollerabile Siani e molto meno Bisio, troppo caricatura di se stesso. Brave Lodovini e Finocchiaro.
Un film di puro intrattenimento non totalmente riuscito e non privo di lungaggini eccessive.

keLe8  @  23/08/2011 21:59:10
   7½ / 10
Avrei preferito se fosse stata una pellicola italiana al 100 %,peccato che è un remake francese, che dire..commedia davvero divertente! lontano anni luce dai cinepanettoni ed è anche una pellicola molto intelligente,funziona la coppia Bisio e Siani,però se il cinema italiano vuole dare una svolta,ci vuole anche molta originalità! aspetto il sequel e speriamo non perde quel fascino che ci ha mostrato! perchè ultimamente non ci siamo con il cinema italiano,o escono filmetti orrendi oppure grandi lavori come questo! non esiste una via di mezzo. Forza!

speXia  @  23/08/2011 20:58:27
   7 / 10
Bel film,molto originale! Di solito non mi piacciono i remake,ma avendo visto prima questo dell'originale,mi è piaciuto di più! E mi è anche sembrato giusto che il remake sia italiano,visto che la gente d'Italia (senza distinzioni tra nord e sud) è intrisa di pregiudizi!

bucanto  @  21/07/2011 14:25:46
   8 / 10
Film bello,non la solita commediola all'italiana che non fa ridere.
In questo film ho trovato degli ottimi attori come Bisio,Siani e la Finocchiaro che non saranno famosissimi a livello internazionale ma io li ho trovati molto disinvolti e perfetti nella loro parte.
Un viaggio nel sud dell'Italia visto da un uomo del nord abituato alle grandic ittà come Milano.
Simpatico,frizzante,divertente e per niente banale.
Merita un bell'8!

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  05/07/2011 01:14:07
   6½ / 10
Ricordo con grande dolcezza il fratello maggiore francese. Lo trovai una bellissima novità nella Commedia, e un film capace di scaldare il cuore.
Il fratello minore ha il pregio di essere un film italiano. Nella brutta atmosfera secessionista che si respira un film così, un remake così era necessario.
Però secondo me non è del tutto riuscito. Regala tanta spensieratezza, ma non ho potuto che ravvisare quanto mi è piaciuto di più il film francese. Specialmente la coppia Bisio-Finocchiaro non mi è parsa riuscita. Nel corrispondente d'oltralpe la dinamica fra i due coniugi erano decisamente più equilibrata, diciamo dosata da una percentuale di humor e surrealismo (tipico d'altronde) che manca qui. La Finocchiaro poi non si può vedere, mentre Bisio si riconferma un bravissimo attore oltre che un bravissimo comico. Meravigliosa invece, e qui superiamo i francesi, la coppia Lodovini (pazzesca, una Belen campana, una dea)- Siani (Troisi, con maggiore fisicità) in grado di dare vitalità e un pizzico di umanità alla pellicola.
Imprescindibile la citazione a Giù Al Nord, ci sono rimasto.

giams  @  09/06/2011 10:38:58
   3 / 10
film davvero scocciante e poco,quasi mai divertente...scene gia viste,dialoghi gia sentiti...assolutamente sconsigliato!

andreapau  @  07/06/2011 23:14:10
   4½ / 10
Perfettamente al proprio posto nel filone dei non-cinepanettoni, questo film è una imbarazzante quanto interminabile sequela di luoghi comuni triti e ritriti.
Al limite del dilettantesco sotto diversi punti di vista, pur partendo da una buona idea di base, spreca una dopo l'altra le occasioni per diventare un film decente.
Una brutta favola senza capo ne coda, a tratti perfino irritante nel veicolare un messaggio buonista al limite della fantascienza.
Se questa è "nuova commedia all'italiana", ben vengano i cinepanettoni, che con la loro carica di brutale volgarità, sono almeno parenti piu' prossimi della nostra sconfortante realtà

49 risposte al commento
Ultima risposta 18/06/2011 13.36.48
Visualizza / Rispondi al commento
tomdie  @  06/06/2011 19:05:15
   7 / 10
per una serata tranquilla è perfetto..
Bisio si conferma una garanzia per le commedie italiane..moooolto meglio di boldi, de sica e compagnia..

Consigliato

lampard8  @  10/05/2011 13:05:08
   5 / 10
Un'accozzaglia imbarazzante di dialoghi borderline, di clichès triti e ritriti con degli attori pessimi(Siani in primis e Bisio in secundis). Fortunatamente ci sono le donne che salvano la baracca: brava la Finocchiaro e la supersexy Lodovini.
Il film sa tutto già di visto e rivisto, lo consiglio solo a chi ha visto si e no 10 film in vita sua, gli altri lascino perdere, sembra di assistere ad un Pieraccioni fuori forma.

  Pagina di 5   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private warachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vita
 NEW
amici come prima (2018)anatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tide
 HOT
bohemian rhapsodycalcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)disobediencee' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bamboleguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancoraklimt & schiele - eros e psichela diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regni
 NEW
lo sguardo di orson welles
 NEW
lontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
macchine mortalimalerbamenocchiomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noinon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son rosesearchingseguimisenza lasciare traccia (2018)sick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulle sue spallesummer (leto)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminale
 NEW
wine to lovezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

982054 commenti su 40582 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net