Recensione 007 - il domani non muore mai regia di Roger Spottiswoode USA 1997
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione 007 - il domani non muore mai (1997)

Voto Visitatori:   6,44 / 10 (33 voti)6,44Grafico
Voto Recensore:   6,50 / 10  6,50
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film 007 - IL DOMANI NON MUORE MAI

Immagine tratta dal film 007 - IL DOMANI NON MUORE MAI

Immagine tratta dal film 007 - IL DOMANI NON MUORE MAI

Immagine tratta dal film 007 - IL DOMANI NON MUORE MAI

Immagine tratta dal film 007 - IL DOMANI NON MUORE MAI

Immagine tratta dal film 007 - IL DOMANI NON MUORE MAI
 

"Il Domani non muore mai", diciottesimo film della saga di James Bond, esce due anni dopo "Goldeneye" nel 1997. Qualitativamente il livello Ŕ buonissimo, un action movie in puro stile 007 che non fa rimpiangere il precedente e anzi ne migliora le dinamiche d'azione. In questo senso sono spettacolari gli inseguimenti in BMW che erano mancati nel precedente, anche se controbilanciati dalla folle corsa del carro armato tra le strade russe. Bond Ŕ per la seconda volta Pierce Brosnan, sempre disinvolto e suadente e che per la prima volta mostra (anche se solo per un attimo) debolezza e sconforto per la morte di uno dei suoi amori, per poi tornare lo stesso imperturbabile agente segreto.

Il domani non muore mai - il potere dei mass media

Aiuta la sceneggiatura di Bruce Feristein (giÓ in "Goldeneye") a rendere "Tomorrow Never Dies" brillante nelle battute, divertenti, ciniche. C'Ŕ una sorta di originalitÓ tutta fumettistica e quindi iperbolica in questa trama a tratti avvincente che si sposta dall'Inghilterra alla Germania fino alla Tailandia e al mare coreano (ci fu una riscrittura della sceneggiatura perchÚ la troupe non potÚ girare ad Hong Kong): al centro c'Ŕ il potere assoluto di un magnate dei mass media con la "solita" ambizione di poter controllare il mondo e la sete illimitata di potere.
A pensarci oggi dopo quindici anni la trama, allora verosimile, diventa ancora pi¨ realistica nei limiti cinematografici; i mezzi televisivi e internet governano gli umori del popolo, la disinformazione di massa Ŕ appannaggio esclusivo di telegiornali, quotidiani e riviste scandalistiche che appunto di questo non solo campano, ma se ne servono per modificare il mondo. E non Ŕ quindi pura invenzione da spy story che proprio i media possano portare il mondo (in questo caso Cina e Inghilterra) sull'orlo di una guerra spaventosa, con i rapporti tesi che molte nazioni hanno con le altre. ╚ quindi un Bond sempre pi¨ immerso nel mondo moderno e certo anche per questo avvincente e gradevole come non saranno allo stesso livello i successivi due con Brosnan: non Ŕ al livello di "Goldeneye" per compattezza, in quanto il precedente era pi¨ omogeneo nella sua durata, nei personaggi, nella trama mentre nel finale "Tomorrow Never Dies" si ripete colpevolmente e autocita; difetto non da poco conto se si pensa che di finali in sottomarino, con Bond che sgomina i cattivoni (e qui con originalitÓ poca) Ŕ un qualcosa di visto e rivisto e che continueremo a vedere.

Titoli di testa

Dopo un'avvincente sequenza d'introduzione, ottima come da tradizione bondiana, Ŕ la voce di Sheryl Crow ad introdurre i consueti titoli di testa: sensualissima la canzone, tra le migliori della saga, e il video davvero molto bello in cui donne ipertecnologiche diventano di carne in una sorta di Cyberspazio ante-litteram.

Bond girls

Non per dire, ma questa volta le donne di Bond sono abbastanza fiacche (altro punto a sfavore del film): Teri Hatcher nel ruolo di una vecchia fiamma Ŕ sensuale e ha un arco narrativo tanto importante quanto veloce, troppo veloce: la sua dipartita in realtÓ non colpisce come dovrebbe (qualcuno ricorda la donna d'oro di "Goldfinger"?), la causa Ŕ che il personaggio ha pochissimo sviluppo.
Michelle Yeoh invece Ŕ brava nel ruolo di una 007 femminile e per giunta cinese, manca di fascinazione erotica e questo Ŕ un guaio... Torna M, una sempre ottima Judi Dench con battute al fulmicotone per l'occasione, e c'Ŕ un'ottima alchimia con la Moneypenny di Samantha Bond.

Villain

Uno dei punti di forza di questo 007 sono indubbiamente i villain. Che sono tanti. Troppi. Il pi¨ fiacco suo malgrado Ŕ il techno-terrorista Henry Gupta: cattivo che rimane sullo sfondo e a cui colpevolmente non viene dato spazio dal regista Spottiswoode. Eppure in partenza si voleva fare di questo personaggio un nuovo Oddjob dato che l'attore che lo interpreta, Ricky Jay, Ŕ un famoso illusionista. Lo spazio per lui per˛ venne drasticamente ridotto fino a renderlo nient'altro che un personaggio di contorno, poco importante.
Non si pu˛ dire lo stesso di Stamper (Gotz Otto), scagnozzo tedesco di Carver che da del filo da torcere a Bond soprattutto nel finale: eppure anche in questo caso il ruolo non Ŕ approfondito a dovere, fin troppo marginale com'Ŕ.
Andando in ordine crescente d'importanza, certo al secondo posto dei villain di questo film deve essere nominato quello che appare di meno: il dottor Kaufman, interpretato dal compianto caratterista italoamericano Vincent Schiavelli, da molti conosciuto come attore feticcio di Milos Forman: personaggio difficilmente dimenticabile che compare sullo schermo si e no tre minuti in una sequenze che contiene tutto, dalla tensione al grottesco. Da vedere in originale per godersi il fantastico accento tedesco di Schiavelli per questo inquietante killer fuori dai canoni che considera l'uccidere un lavoro da professionista e la tortura un hobby da coltivare di tanto in tanto con passione.
Villain principale questa volta Ŕ per˛ Elliot Carver, un Jonathan Pryce fantastico che si sbizzarrisce nei panni di un megalomane potente assetato di sangue e potere. Mille volte meglio di Sean Bean in "Goldeneye" (abbastanza fiacco e prevedibile), con battute fantastiche e citazioni cinematografiche ("L'impero colpisce ancora").

Q e il reparto effetti speciali

Sono ottimi anche i gadget di Q, usati in pratica tutti nelle situazioni cardine del film: dall'automobile piena zeppa di accessori (e telecomandabile come un modellino), che pu˛ sparare missili, chiodi, riparare le gomme ed Ŕ praticamente ai limiti dell'indistruttibile; fino al telefonino che se usato male pu˛ scaricarti in corpo migliaia di volt. ╚ la penultima apparizione del personaggio pi¨ apparso in assoluto nella storia dei film di 007.
Il titolo del film si rifÓ ad una canzone dei Beatles ed Ŕ il primo in assoluto a non avere alcun tipo di relazione con Ian Fleming (laddove "Goldeneye" era la villa dello scrittore in Giamaica). "Il domani non muore mai" ebbe comunque una gestazione travagliata nello script, che dovette essere modificato pi¨ volte suo malgrado (si dice che alcuni attori tra cui lo stesso Pryce non furono contenti del risultato e del nuovo ruolo dei loro personaggi). La stessa Teri Hatcher in seguito non fu contenta della sua interpretazione, poco stimolante sotto tutti gli aspetti (non ha tutti i torti): fu provinata tra le altre per lo stesso ruolo anche Monica Bellucci su richiesta di Brosnan ma fu ignorata.
Il film and˛ bene ai botteghini ma soprattutto nel mercato home video, ricordando che uscý nel periodo in cui "Titanic" spopol˛ nelle sale. Un peccato che i Bond di Brosnan non abbiano pi¨ raggiunto questi buoni livelli di intrattenimento, a tratti originale, a tratti dal sapore di giÓ visto. Godibili con tutte le loro imperfezioni (che ci sono e non sono poche).

Commenta la recensione di 007 - IL DOMANI NON MUORE MAI sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di elio91 - aggiornata al 20/04/2012 17.10.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1899 - stagione 1a spasso col panda - missione bebe'acqua e anice
 NEW
aiuto! e' natale!amanda (2022)amsterdamanna frank e il diario segretoargentina, 1985astolfobelle & sebastien - next generationbentublack adamblack panther: wakanda forever
 R
blondeboiling point - il disastro e' servitobones and allboris - stagione 4bradobroscoldplay: music of the spheres - live broadcast from buenos airesconfess fletchcut! zombi contro zombidampyrdantedeinfluencerdiabolik - ginko all'attacco!do revengedon't worry darlingdragon ball super: super heroen los margenesevangelion: 3.0+1.01 thrice upon a timeeverything everywhere all at oncefallfalla girare
 NEW
forever young (2022)fortuna grandafranco zeffirelli, conformista ribelleglass onion - knives outgli occhi del diavologli orsi non esistonogoodnight mommy (2022)halloween endshatching - la forma del malehellholehocus pocus 2house of darknessi racconti della domenicail colibri'
 NEW
il mio nome e' vendettail mio vicino adolfil mondo in camerail piacere e' tutto mioil principe di romail prodigioil signore delle formicheil talento di mr. crocodile
 NEW
improvvisamente natalein viaggioincroci sentimentaliio sono l'abisso
 NEW
ipersonniala californiala notte del 12la pantera delle nevi
 NEW
la prima regolala ragazza della paludela ragazza piu' fortunata del mondola signora harris va a parigila stranezzala timidezza delle chiomela vita e' una danzalas leonasle buone stellele favoloseleaveliam gallagher: knebworth 22licantropusl'immensita'lo schiaccianoci e il flauto magicol'ombra di caravaggioluminamahmoodmaigretmarcia su romamarginimaria e l'amoremasking thresoldmemory (2022)miracle - storia di destini incrociatimona lisa and the blood moon
 NEW
monicamoonage daydreammr bachmann e la sua classemr. harrigan's phonemunch - amori, fantasmi e donne vampiromy soul summernel nostro cielo un rombo di tuono
 NEW
nessuno dve saperenido di vipereniente di nuovo sul fronte occidentale (2022)notte fantasmaomicidio nel west end
 NEW
one piece film red
 NEW
orlando (2022)
 R
pearl (2022)per niente al mondo
 NEW
pinocchio di guillermo del toropiovepoker faceprincess (2022)quasi orfanoqueensquesta notte parlami dell'africaragazzacciorapiniamo il duceritratto di regina
 NEW
riunione di famiglia - non sposate le mie figlie 3santa luciascare package ii: rad chad's revengesergio leone - l'italiano che invento' l'americasiccita'significant othersmilespaccaossaspirit halloween
 NEW
storia di un uomo d'azionestrange world - un mondo misteriosotango con putinthe christmas showthe fearwaythe good nursethe great busterthe hanging sun - sole di mezzanottethe land of dreamsthe menuthe munstersthe retaliators
 NEW
the woman kingticket to paradisetiziano. l'impero del coloretori e lokitatriangle of sadnesstutti a bordoun anno, una notteun mondo sotto socialuna birra al fronte
 NEW
una mamma contro g. w. bush
 NEW
una notte violenta e silenziosauna voce fuori dal coroutama - le terre dimenticate
 NEW
vicini di casawar - la guerra desideratawild men - fuga dalla civilta'

1034726 commenti su 48599 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

10/31 PART 3AFTER SHE DIEDASH AND BONECHASE - SCOMPARSADEATH-SCORT SERVICE PART 2: THE NAKED DEADFORMAN VS. FORMANGIORNO ZEROHEAVEN'S GATEI VIAGGIATORIIL DESTINO DI RUBYIL LADRO DI CARDELLINIJOSEPHINELA PERLA DI RUBYL'INCUBO DI LISANATALE A GREENPINE GROVENOVE CUCCIOLI SOTTO L'ALBERONUVOLA NERAQUEL GIORNO DIO NON C'ERA (IL CASO DEFREGGER)SHADY GROVESLUMBERLAND - NEL MONDO DEI SOGNITASTE ME: DEATH-SCORT SERVICE PART 3TEMPO LIMITETHE MANAGERTHE PUMPKIN MANVENUS (2022)

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net