penny dreadful - stagione 1 regia di Juan Antonio Bayona, Dearbhla Walsh, Coky Giedroyc, James Hawes USA, Gran Bretagna 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Serie TVpenny dreadful - stagione 1 (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film PENNY DREADFUL - STAGIONE 1

Titolo Originale: PENNY DREADFUL - SEASON 1

RegiaJuan Antonio Bayona, Dearbhla Walsh, Coky Giedroyc, James Hawes

InterpretiJosh Harnett, Eva Green, Reeve Carney, Timothy Dalton, Rory Kinnear, Billie Piper, Danny Sapani, Harry Treadaway, Simon Russel Beale, Helen McCrory, Olivia Llewellyn, David Warner

Durata: h 0.60
NazionalitàUSA, Gran Bretagna 2014
Generehorror
Stagioni: 3
Prima TV nel Maggio 2014

•  Altri film di Juan Antonio Bayona
•  Altri film di Dearbhla Walsh
•  Altri film di Coky Giedroyc
•  Altri film di James Hawes

Trama del film Penny dreadful - stagione 1

La serie intreccia diversi personaggi della letteratura horror come Victor Frankenstein, Abraham Van Helsing, il Licantropo, Mina Harker, Dorian Gray e il Conte Dracula, i quali sono alle prese con la loro alienazione mostruosa nella Londra vittoriana.

Film collegati a PENNY DREADFUL - STAGIONE 1

 •  PENNY DREADFUL - STAGIONE 2, 2015
 •  PENNY DREADFUL - STAGIONE 3, 2016

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,94 / 10 (9 voti)6,94Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Penny dreadful - stagione 1, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

mrmassori  @  05/05/2020 10:59:44
   8½ / 10
Assurdo vedere una media così bassa per una delle migliori serie mai prodotte!

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  02/11/2019 13:05:56
   6 / 10
Personaggi della tradizione horror ben caratterizzati, storia però nel complesso lacunosa, quantomeno per alcuni personaggi. Mi aspettavo di meglio.

cort  @  23/11/2017 21:25:39
   7 / 10
Penny dreadful è una serie che ha le sue fondamenta nella caratterizzazione e crescita dei personaggi maledetti, il resto e solo un contorno utile per questo fine. quindi trovo azzeccato l'utilizzare pochi attori ma bravi. la prima stagione è più una presentazione dei personaggi ed un assaggio della via maledetta che percorreranno. DA GUARDARE ASSOLUTAMENTE IN LINGUA ORIGINALE. ottima la colonna sonora, buona la regia con atmosfere tetre e cupe ed una buona fotografia.

mainoz  @  17/03/2017 19:33:24
   7 / 10
Soddisfatto da questi intensi primi 8 episodi fatti di Horror, tentazioni sessuali, drammi interiori, malinconie, amori impossibili e possessioni.. I pro sono un cast ottimo, costumi, trucchi e ambientazioni veramente belle. Alcune scene sono di forte impatto..la nascita della creazione del Dott.Frankenstein, la possessione della Green. Difficile anche riuscire ad integrare personaggi cosi' diversi in un unica sceneggiatura... si passa da Frankenstein a Dorian Gray a Vampiri vari per finire a Jack lo Squartatore. Tutti unificati dallo scopo principale, quello di trovare Mina, figlia di Malcolm. Difficile trovare attori cosi' bravi in una serie Tv, spicca sicuramente la Green...ma anche Josh Harnett.

markos  @  12/03/2017 16:34:46
   7 / 10
Bella serie tv che mischia un pò di personaggi horror.

maxwin  @  05/10/2016 14:03:51
   8 / 10
Prima stagione molto bella, misteriosa ed enigmatica

hghgg  @  28/07/2016 14:54:28
   7 / 10
Sebbene la moda e l'isteria per la serie tv possa suggerire forse il contrario ad alcuni, secondo me "Penny Dreadful" è una tamarrata. Seriosa quanto si vuole, ma lo è. Tra l'altro un altro calderone a caso questa volta di personaggi della letteratura gotica e horror. In pratica è la versione horror di "Once Upon a Time"; per fortuna è anche decisamente migliore di "Once Upon a Time" (non che ci volesse molto).

Ed esattamente come all'inizio con la famigerata serie ABC/Disney anche con questo prodotto Showtime mi sono divertito molto a veder mescolati Victor Frankenstein e Creatura, vampiri, stregonerie, lupi mannari (alla fine), possessioni demoniache e demoni egizi (?), Dorian Grey e chi più ne ha, ne metta, tutti insieme appassionatamente, olè.

Per la natura stessa di questa serie molte cose mi hanno fatto storcere il naso, però ha anche alcuni aspetti che mi sono piaciuti.

Una buona atmosfera ad esempio, quella dell'ultima Londra Vittoriana a fine XIX secolo. Oppure il fatto che gli autori si siano almeno sforzati di cercare di mantenere lo "spirito" di quella branca di letteratura e di certe figure qui riprese, almeno parte di esse; con altre ci hanno fatto quello che gli pareva.

Mi è piaciuta anche la scelta di tenere sempre un registro decisamente cupo e drammatico, il che esalta l'atmosfera e le tematiche della serie.

Attrice protagonista è Eva Green, ex-Bond Girl in "Casino Royale", una delle più importanti Bond Girl della saga di zero-zero-sette (assieme alla Tracy di Diana Rigg ad esempio, con un simpatico punto in comune). Curiosamente uno dei protagonisti maschili che la affianca è il vecchio faccia di bronzo Timothy Dalton, ossia uno degli James Bond più sfìgati di tutta la saga, nel senso che nemmeno lui si ricorda di aver fatto quei due film, che forse nemmeno esistono davvero. Bellissimi incroci.

Eva Green, comunque, è brava. Con notevoli carisma e presenza scenica e ottima espressività. Eva Green è abbastanza brava da riuscire spesso a tenere in piedi da sola intere scene se non puntate, e lo ha fatto più che discretamente direi, circondata da attori cani a non finire. Giuro, ci sono dei momenti in cui fa tutto lei.

La Green è stata abbastanza brava da riuscire a non farmi addormentare nei lunghi momenti di possessione demoniaca del suo personaggio, Vanessa la cartomante fessa. Si parla di buona parte di una puntata e un'altra per intero. Proprio perché, circondata da attori cartonati, tira fuori delle belle prove. Ha fatto il miracolo, più di così non posso pretendere. In più tira fuori (lei, francese adottata anglo-usa) un accento britannico di quelli che mi fan girare la testa. No davvero, brava Eva Green.

Stiamo parlando d'altronde di una delle pochissime attrici degne di tale nome ad aver interpretato una Bond Girl, una delle pochissime con del reale spessore come personaggio e non solo come fìga, in quei panni.

Altra cosa che mi è piaciuta: le citazioni. A partire dagli stessi "Penny Dreadful" (in particolare "Varney il vampiro"). Ma la chicca vera nell'ambito citazioni riguarda il personaggio di Victor Frankenstein.

Tralasciando il modo in cui il personaggio è trattato (che poi rispetto ad altri si salva parecchio) o il modo in cui recita l'attore, la cosa interessante è che abbiamo un Frankenstein romantico appassionato, si di Shakespeare, ma soprattutto della poesia romantica britannica. E qui mi son fatto una risata: prima cita tra le sue letture Keats (storico amico di famiglia degli Shelley) e poi cita direttamente almeno due volte versi di una celebre opera a Keats dedicata: "Adonais" di Percy Bysshe Shelley. Capito ? Victor Frankenstein che cita Percy Shelley, che cita il consorte della sua autrice. Molto simpatico. Lo cita due volte lui e una terza gli viene citato da Eva Green posseduta.

Strizzatona d'occhio monumentale perché ti viene da dirgli "Eh si eh si, questo scrive bene, è bravo. Pure la moglie non è male però..."

Poi la presenza del Grand Guignol.

Le cose che mi sono veramente piaciute però finiscono qui a meno che non debba menzionare l'ormai ovvia cura verso la fotografia o la regia, quasi scontata in odierni prodotti televisivi.

Per il resto be quasi tutti gli attori per me sono dei discreti cani. E ovviamente alcune trame e storie dei personaggi più celebri e tradizionali sono state modificate più o meno radicalmente, posso accettarlo ma certi trattamenti verso alcuni personaggi o certi risultati venuti fuori dal mischione mi hanno lasciato quantomeno perplesso.

Tipo Van Helsing misera comparsa, giusto per dirci che quei mostri che abbiamo visto dalla prima puntata sono vampiri, che lui li conosce bene eh. Fa da mentore a bimbogigi Frankenstein e viene poi ucciso dalla Creatura. Van Helsing... Questa moda dei mischioni di personaggi 'sta portando a risultati tra l'esilarante e lo straziante, non so più che dire.

Grandissimo spazio invece al personaggio di Timothy Dalton che interpreta il padre di Mina Murray. E appunto Vanessa, Eva Green, che è la grande amica d'infanzia di Mina. Così a caso eh, gente mai vista prima. "Penny Dreadful" ci racconta la storia classica (Mina si deve sposare con Harker, che noi non vedremo mai, 'sti càzzi comunque, e poi si è infatuata di una "strana creatura") e poi va da tutt'altra parte. Non 'sto qui a specificare qui vuole vedere veda chi ha visto sa. Comunque ruota tutto attorno ad Eva Green e il suo personaggio ed è tutto collegato alle sue possessioni.

Il vero protagonista maschile è Mistor Chondler (ossia Mr. Chandler detto con l'accento della Green). Una rarissima specie di licantropo esorcista come si capisce unendo i finali degli ultimi due episodi. Fin troppo tipico attore cane invece, purtroppo (e no, non vale solo perché sei un lupo mannaro, coso). Classico eroe tormentato da un passato oscuro ma generoso e coraggioso. Insomma il personaggio più banale che si possa immaginare interpretato da un attore scarsissimo.

La seconda volta che incontra Vanessa io avevo già perso serietà con questo qui davanti.

Scena: lei che fa la cartomante con i tarocchi. "Mistor Chondler, scelga una carta prego" lui, con la faccia da sogliola alla mugnaia "Ehm, va bene, questa qui va" la Green "Ehhhh spiacente ha sballato! Banco vince, arrivederci le andrà meglio la prossima volta" Eh oh ferma blackjack, mica stai ancora a Casino Royale eh (per tua fortuna).

Almeno Timothy Dalton con la sua faccia di bronzo e sempre la stessa espressione (data più che altro dalla barba secondo me) interpreta benissimo il ruolo. Padre dell'anno per 10 anni di fila a testa per ognuno dei due figli (si ce ne un altro), pezzo di mèrda onorario e nastro d'argento alla strònzaggine 1890. E poi: diobobo quanto ha rotto i còglioni con 'sta storia dell'Africa! Oh sembra un vecchietto rincòglionito che "Ai miei tempi andavo in Africa io e ti facevo il Nilo a nuoto due volte avanti e dietro, senza mani!". E che due palle! E vacci, mandatecelo 'sto vecchio in Africa così è contento e non scassa più le palle ne a noi ne a Eva Green ne a quei poveracci che gli capitano a tiro, da Frankenstein a Chondler. "Oh Chandler, viecci in Africa con me, e daje andiamo in Africa, oh su partiamo per l'Africa" Ohhhh hai rotto le palle. I vampiri questo li ammazza per sfinimento, parlandogli dell'Africa per 5 ore filate. Poi si fa l'alba e quelli muoiono.

Ecco, i vampiri.

1) perché i vampiri semplici si ammazzano tranquillamente con qualche pistolettata ben assestata ?

2) Perché son tutti, ma proprio tutti, donne tutte uguali con i capelli biondo chiarissimo e occhi rossi ? Vampiri o Cloni di Kamino ?

3) Perché i Maestri, giganteschi uomini-pipistrello tutti nudi, ogni volta vengono uccisi da Dalton perché si sono fermati a guardare Eva Green che li guardava male ? Capisco la collaborazione tra 007 e Bond Girl però...

No vabè, questo è perché Eva Green ha dentro di se il demone Amunat, demone egizio legato ad Amun-Ra (mi sembra di capire che secondo loro questo sarebbe Dracula anche se è lasciato solo intuire) che quindi la vuole come sua sposa per scatenare la fine del Mondo. Vampiri demoni maligni egizi ? Ma che ca...

Questa parte è a dir poco orrenda.

Dorian Grey. Ora, l'eterna giovinezza, il crudele dandy... Insomma, questo in teoria sarebbe potuto, e dovuto, essere il personaggio più inquietante di tutti. Metterci uno che ha passato la pubertà da un paio d'anni non mi sembra il massimo. Sindrome del Bimbogigi come se piovesse, un Dorian Grey con il carisma di una zucchina per giunta innamorato e due piccato da Vanessa non si può e non si doveva vedere. Assassini. E tu torna all'asilo.

Victor Frankenstein che fa sempre la faccia sconvolta/addolorata/contrita, la Creatura persa giustamente tra rabbia, dolore e desiderio d'essere amata ma con quella faccia lì c'hai poco da essere credibile...

Va a finire che la puntata più bella è quella con il flashback su Vanessa, come è iniziata la sua possessione, la rottura con i Murray e come si è arrivati al presente narrato dalla serie.

A parte il fatto che la puntata mi è piaciuta tutta dall'inizio alla fine ed è stata scritta e costruita molto bene, poi Eva Green è stata grandiosa e la puntata è risultata soddisfacente ed emozionante.

Vanessa ci dice che dopo aver sgamato, da bambina, James B... ehm Mr. Murray trombarsi sua madre qualcosa di malvagio è entrato in lei. Ma la possessione vera e propria inizierà dopo quindi se prima ha fatto quello che ha fatto è perché le è preso un attacco di tròiastrònzaggine acuta, stacce Vanè, non dare la colpa dai demoni egizi. E che ha fatto ? Niente, Mina, la sua migliore amica, doveva sposarsi un tizio (prima di Harker) e Vanessa col tizio, ignegner Ugo Tempismo, ci ha fatto su e giù la notte prima del matrimonio, e Mina li ha sgamati. "No ma è il diavolo!" Se se, dicono tutti così. Infoiata.

Al che Timothy Dalton si incàzza con Vanessa, minacce di morte e guai se ti fai rivedere.

E capiamo che per Eva Green, fregare gli 007 sta diventando uno sport olimpionico. E sono due.

Quello che non ha ancora capito è che ogni volta che fa così poi è lei che finisce incùlata due-tre volte di più. E infatti...

Appena va a chiedere scusa Murray le sbatte il cancello in faccia e lei 5 secondi dopo sviene. E qui inizia davvero la possessione, il travaglio, il manicomio, i trattamenti (o torture, se preferite) i "càzzo in Casino Royale avevamo fatto prima", la madre che muore di infarto perché vede la figlia scoparsi l'aria tutta ignuda con gli occhi rigirati, così. Quando l'egizio si quieta un po' lei esce e lì si riallaccia la storia principale, la sparizione di Mina lei che va da Murray che la minaccia di morte, ma stringono l'alleanza e via.

Bella puntata però.

La seconda sul tema, la penultima, tutta incentrata su Vanessa posseduta, ecco, quella non sono riuscito a prenderla seriamente. Come dissi già altre volte è proprio la tematica a non sfiorarmi minimamente. E poi ogni volta che aveva una crisi e aggrediva qualcuno e arrivavano tutti a imbottirla di calmanti, visto che c'era anche FrankesTIN, ero lì che guardavo e dentro di me "Presto, dategli il... Presto, dategli il... Quante sillabe ? Prima sillaba... IL SEDADAVO!"
https://youtu.be/H4EdyG3fX-w

Per non parlare di come riescono a salvarla... licantropi esorcisti, trololo.

Nell'ultima puntata, tutti al Grand Guignol a uccidere il vampirone e cercare Mina. Con Vanessa e mr. Murray in prima linea. "Andremo di notte, quando non ci sarà più nessuno" . Ecco, appunto https://youtu.be/ye8KvYKn9-0

Poi Murray uccide la figlia ormai trasformata in vampira (povera Mina, sostituita da una "amica" inventata sul momento) dicendo che tanto lui una figlia ce l'ha già, cioè Vanessa, quella che minacciava di morte fino a tre scene prima. Oh siamo tutti contenti eh anche se 'sta presa di coscienza nessuno ha ancora capito da dove sia uscita.

Fine.

Calderone trash ma serie potenzialmente interessante, globalmente godibile e con buone cose al suo interno al netto comunque di grossi difetti.

Tremotino  @  29/09/2015 09:38:12
   4½ / 10
solo una parola .... DELUSIONE
quando ho letto la trama pensavo che sarebbe stata una bella serie TV, invece già dalla prima puntata sono cadute le mie aspettative.
la Londra Vittoriana non è ben rappresentata, se volete vedere com'era la Londra di fine ottocento vi consiglio di vedere gli ultimi film di Sherlock Holmes ( quelli dove recita Robert Downey Jr.). i vampiri sono fatti malissimo come anche Frankenstein.... sono rimasto proprio deluso

horror83  @  06/05/2015 12:03:59
   7½ / 10
Che bello che stanno uscendo tante serie tv sul genere horror ( è il mio genere preferito, a me piacciono i vampiri, i licantropi, i morti viventi, i fantasmi, gli spiriti maligni, il demonio, i serial killer, e qualche mostro tipo Frankenstein, ecc.), e qui ci sono quasi tutti. C'è anche la veggente che legge le carte, Vanessa, però mi aspettavo di meglio, cioè speravo di vedere i mostri per più tempo, ed invece hanno troppo incentrato la storia sui personaggi principali.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
La trama non è male, il ritmo a volte cala, e nelle puntate i mostri di turno si vedono giusto 5 minuti perché è più incentrato sulla ricerca di questa Mina, però l'ho trovata buona come prima stagione. Penso che la seconda stagione sarà migliore.
PS: bellissima l'ambientazione di questa Londra cupa e tenebrosa, e anche i costumi dei personaggi (specialmente i bellissimi vestiti di Vanessa).

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'inganno
 NEW
furiosa: a mad max sagagarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glaciale
 NEW
girasoligli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo imperoi dannatii delinquentii misteri del bar etoileif - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boy
 NEW
io e il seccokina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonos
 NEW
marcello miomay decembermemory (2023)metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginarioritratto di un amoreroad house (2024)samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibilesuperlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissement
 NEW
ti mangio il cuoretito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tuttouna storia nera
 NEW
vangelo secondo mariavita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050911 commenti su 50769 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net