vito e gli altri regia di Antonio Capuano Italia 1991
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

vito e gli altri (1991)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film VITO E GLI ALTRI

Titolo Originale: VITO E GLI ALTRI

RegiaAntonio Capuano

InterpretiNando Triola, Giovanni Bruno, Gino Apicella, Giorgio Alberti, Roberta Leighton

Durata: h 1.22
NazionalitàItalia 1991
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 1991

•  Altri film di Antonio Capuano

Trama del film Vito e gli altri

Un padre ammazza moglie e un figlio, risparmiando l'altro, il dodicenne Vito, che percorre tutte le tappe di un itinerario criminale: furtarelli, scippo, spaccio, rapine, prostituzione. Infine commette un assassinio su commissione.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,00 / 10 (2 voti)8,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Vito e gli altri, 2 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  22/04/2010 23:36:53
   8½ / 10
Impetuoso e amarissimo capolavoro di Capuano, uno degli esordi più devastanti (per il suo notevole realismo da feedback potrei paragonarlo quasi a "I pugni in tasca" di Bellocchio) e spietati del cinema italiano contemporaneo.
Il film descrive la realtà senza risparmiare niente, neanche lo sfruttamento sessuale dei ragazzini, lasciando alla fine un senso di estraniante dolore, come se di tutto ciò che vediamo e sappiamo non possiamo fare niente per modificarlo. E di questa impotenza ci si vergogna, davvero

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  04/03/2010 23:31:12
   7½ / 10
In questo suo primo lungometraggio Capuano non va molto per il sottile nel descrivere una realtà di estremo squallore senza alcun punto di riferimento in cui la vita scorre fra piccoli e grandi crimini buoni per soddisfare un consumo fine a se stesso opportunamente stimolato dalle sirene televisive. La famiglia perde il proprio ruolo tradizionale di inculcare valori positivi ed anzi perpetra quelli negativi, la scuola impotente e assente. In questo contesto frammentario dove non c'è un comune filo narrativo, vito e gli altri amici crescono sotto l'egida del guadagno facile guidati da regole proprie recitate su una sedia in mezzo alla strada come dei comandamenti. Lo stile di Capuano è secco e spietato, pochi fronzoli e immagini che rimangono ben impresse.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010768 commenti su 44444 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net