valmont regia di Milos Forman Gran Bretagna 1989
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

valmont (1989)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film VALMONT

Titolo Originale: VALMONT

RegiaMilos Forman

InterpretiAnnette Bening, Meg Tilly, Colin Firth, Fairuza Balk

Durata: h 2.14
NazionalitàGran Bretagna 1989
Generedrammatico
Tratto dal libro "Le relazioni pericolose" di Pierre Choderlos de Laclos
Al cinema nel Luglio 1989

•  Altri film di Milos Forman

Trama del film Valmont

il visconte di Valmont e la marchesa di Merteuil fanno un patto secondo il quale il nobiluomo deve sedurre la donna che sta per sposare un ex della marchesa. Tutto riesce, ma a tutto c'è rimedio fuorché alla morte.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,29 / 10 (14 voti)7,29Grafico
Migliore scenografiaMigliori costumi
VINCITORE DI 2 PREMI CÉSAR:
Migliore scenografia, Migliori costumi
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Valmont, 14 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Filman  @  24/06/2020 15:27:20
   6 / 10
Furbescamente Milos Forman continua la sua personale scia dirigendo un altro film in costume, stavolta un melodramma che racconta delle catene emotive che le regole non scritte dell'aristocrazia impongono.
Con VALMONT il regista porta dunque a compimento l'ennesimo film sulla ribellione, nelle dovute proporzioni.
Il problema è il peso e la potenza di queste critiche, mosse ad una borghesia scomparsa: sentimentalismi e triangoli amorosi cortigiani non hanno più niente di originale e interessante da dire.
L'erotismo minimo solleva quanto può una pellicola fondata su una ricostruzione storica sofisticata ed elegante.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  20/11/2019 13:20:32
   7 / 10
Peccato per il finale, il 7 lo merita comunque vista la buona, divertente e coinvolgente sceneggiatura (prima parte molto bella) e ottime: scenografia, costumi e musiche.
Bravi anche gli attori. Ripeto, con un finale e in generale un'ultima parte migliore il voto poteva essere anche più alto.

DarkRareMirko  @  27/07/2018 21:22:06
   8 / 10
Tecnicamente e scenograficamente notevole, il film, di buon livello (e girato solo l'anno dopo rispetto al film di Frears!!!) risulta un pò edulcolorato e meno cinico rispetto a libro e a Frears.


135 minuti che non stancano comunque, e la mano del maestro si sente; le spalle della Bening (brava ma troppe mossette) e di Firth (forse sin troppo giovane, qui) reggono abbastanza bene, ma allargare il cast con altri volti famosi, come successo con Frears (lì c'è pure Reeves per esempio, e neanche me la ricordavo questa cosa), male non avrebbe fatto.


Non da tutti apprezzato, c'è da dire che, effettivamente, Le relazioni pericolose è più mainstream, questo Valmont è più autoriale/ambizioso (ma anche più trattenuto).


La trama l'ho sempre trovata intricata poi e, quindi, più visioni sia a Forman che a Frears male non mi farebbero.

ZanoDenis  @  27/03/2014 19:40:10
   8 / 10
E iniziamo a commentare i film di forman. Ottima trasposizione storica, benissimo a livello visivo, forse ancora meglio a livello narrativo, molto coinvolgente e trovo particolarmente azzeccata la caratterizzazione dei personaggi, bellissima l'interpretazione della Bening

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  05/06/2012 18:36:29
   8 / 10
Non ho letto il libro, vidi solo di sfuggita il film uscito praticamente in contemporanea de Le Relazioni Pericolose ma non lo ricordo per nulla.
Posso solo dire che ad un iniziale assopimento nei primi cinque minuti, poco interessanti, si viene catapultati in una trama complessa, diabolica e velatamente erotica senza mai mostrare nudità (se non quelle molto velate della Bening nella vasca, o una innocente natica).
Forman è un maestro assoluto della regia: dirige in maniera tale da coinvolgere emozionalmente, senza che vi sia una scena che spicchi per eccessività o quant'altro. è una caratteristica riscontrabile praticamente in tutto il suo cinema, costellato anche di capolavori e sempre (ripeto, sempre) di grandi film che purtroppo dubito potremo gustarci in futuro date le condizioni della sua vista.
Ma a parte il lato tecnico che è perfetto (costumi, fotografia, ambientazioni) se si parla delle interpretazioni ecco un altro punto di forza che contribuisce a rendere grandioso Valmont; Annette Bening mai cosi perfida e magneticamente sensuale, Colin Firth giovanissimo ma già attore dal temperamento classico da teatro, e ancora tanti caratteristi e altri attori poco conosciuti che risultano perfetti.
Forman è un regista straordinario, c'è poco da fare.
Da notare la presenza di Meg Tilly che avrebbe dovuto interpretare la moglie di Mozart nel sontuoso Amadeus dello stesso Forman ma dovette rinunciare per problemi fisici. Ecco, se c'è un punto debole è che le molte trame diabolicamente intrecciate spesso si perdono di vista per poi ritrovarsi all'improvviso. Ma di fronte alla perfezione formale e di tutto il resto (forse pure troppo, tanto da far apparire il film come svuotato in alcuni punti di emozioni), di fronte a questo c'è solo da guardare e stare zitti.

Invia una mail all'autore del commento anthonyf  @  22/12/2011 15:13:31
   9 / 10
Bellissima trasposizione di Milos Formas della celebre opera "Le relazioni pericolose" di Pierre C. de Laclos, interpretata da un grande Colin Firth, in una delle sue prime brillanti e degne di nota interpretazioni (ben doppiato, tra l'altro da Fabrizio Pucci) e da intense e disinvolte Annette Bening (prima su tutti), Meg Tilly e Fairuza Balk, quest'ultima all'epoca quattordicenne se non erro. Come sempre, splendida la regia di Forman, precisa e lineare, che riesce a far trasparire dagli sguardi e dalla musica le emozioni provate dai personaggi e la loro psicologia; magistrale la colonna sonora, che contorna in modo poetico tutto lo svolgersi delle vicende; curatissime le scenografie e i costumi; e molto interessante la sceneggiatura, con dialoghi asciutti e pungenti, recitati a dovere.
La storia, sebbene non annoi in quasi nessun punto della narrazione, a mio parere, ha la capacità (o forse il punto debole?), di stancare lo spettatore, per l'intensità delle vicende... dopo un'ora, quantunque affascinato dalla grande opera visiva di Forman, ho dovuto interrompere la pellicola per concluderla il giorno dopo.
In ogni caso, un po' deludente l'epilogo finale, che, tuttavia, non intacca la pellicola nel suo insieme.
Merita più visioni. Non avendo visto l'altra versione, non posso fare paragoni, ma ammetto che sono rimasto pienamente soddisfatto di aver visto la suddetta pellicola.

sweetyy  @  30/07/2011 12:57:47
   6 / 10
Coinvolgente la parte iniziale deludente il seguito, il film risulta troppo lungo e un pò pasticciato , bravo Firth anche se ci ha regalato interpretazioni migliori.

margò  @  27/05/2010 20:27:03
   7 / 10
Tutti ricordano Le relazioni pericolose ma a me questa trasposizione del romanzo di Laclos piacque molto di più..secondo me ricalca in maniera più fedele le atmosfere "malate" della storia

paride_86  @  01/03/2009 16:31:04
   7 / 10
Dopo "Le Relazioni Pericolose" ecco un'altra trasposizione cinematografica del romanzo di Laclos, a cui, però, non è molto fedele. Ne attutisce, infatti, la cattiveria dei protagonisti e la complessa rete di sentimenti che lega Valmont, la marchesa e madame de Tourvel; inoltre il finale è blando e dà poca soddisfazione allo spettatore.
Le interpretazioni degli attori sono ottime, d'altronde il cast è di primo livello.
Da vedere solo se non si è letto il libro.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  16/12/2007 23:21:34
   5½ / 10
banale...è l'aggettivo che ho pensato guardando questo film...
e da un regista con quel curriculum ci si aspetta sicuramente qualcosa di piu impegnato...
e invece troviamo ragazzini che si scambiano letterine,adulti che si lanciano della scommesse e che litigano come dei bambini...
per carità,tutto avvolto da un'ambientazione ben realizzata,buoni costumi,buone musiche ma...
banale

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  23/06/2007 15:13:58
   6½ / 10
Addattamento di "les liasions dangereux" di Choderlos de Laclos, e uscito quasi contemporaneamente al film di Frears sullo stesso script, il film di Forman non regge il confronto, essendo - a tratti - completamente sprovvisto di "anima". Le stesse prove degli attori non sono entusiasmanti, anche se la prova della Bening è davvero notevole.
Forman calca la mano sulla dissacrazione del romanzo, ma sembra a tratti perdersi per strada. Comunque, discreto nel suo genere

norah  @  20/04/2007 11:30:15
   7 / 10
Meno spettacolare rispetto alle "Liaisons dangereuses",Valmont non é un film meno riuscito,anzi.
Semplicemente,Il gioco della seduzione e l'epoca del libertinaggio francese ,vengono qui rappresentati in maniera molto più sobria.

bastet1973  @  07/07/2006 10:42:55
   9 / 10
nonostante sia stato battuto sul tempo e per fama dal similare "Le relazioni pericolose" e da un cast più stellare rispetto a questo, il film da un taglio originale e secondo me più intrigante rispetto al secondo. Colin Firth è perfetto per la parte di Valmont e meno perfido rispetto a Malcovich, il quale non può fare a meno di essere sgradevole come solitamente i suoi personaggi sanno essere. La scena della seduzione della giovane Cecil col bacio galeotto è da antologia e la marchesa/benings è perfida più della omonima Glenn Close. Insomma non sempre attori più famosi rendono indimenticabile una pellicola.
Da riscoprire.

LuPoAlBertO  @  11/01/2006 22:13:52
   8 / 10
Intrigante e molto carino! Non mi covince particolarmente il finale.. ma un 8 pieno ci sta PROprio! Grande interpretazione di Colin :)

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusion
 NEW
caro evan hansenchi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la mia
 NEW
clifford - il grande cane rossocoming home in the darkcon tutto il cuore
 NEW
cry macho - ritorno a casadaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascosto
 NEW
il colore della liberta'il materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)la festa silenziosala legge del terremoto
 NEW
la mia fantastica vita da canela padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenement
 NEW
la signora delle rosel'arminutalasciarsi un giorno a romales choses humainesl'incorreggible (2021)
 NEW
l'uomo dei ghiacci - the ice roadl'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)pompei - eros e mitopromisesquerido fidel
 NEW
re granchiored noticeresident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sogni
 NEW
scompartimento n.6shepherdsotto le stelle di parigispace jam - new legendsthe beatles: get backthe curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectorythe girl in the fountainthe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is uptrafficante di virusultima notte a sohoun anno con salingerun bambino chiamato nataleuna famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023588 commenti su 46711 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYIL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NITRAMNON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE CO-ED KILLER: MIND OF A MONSTERTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net