respiri regia di Alfredo Fiorillo Italia 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

respiri (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film RESPIRI

Titolo Originale: RESPIRI

RegiaAlfredo Fiorillo

InterpretiAlessio Boni, Pino Calabrese, Milena Vukotic, Eva Grimaldi, Nino Frassica, Lino Capolicchio, Lidiya Liberman, Valentina Cenni, Eleonora Trevisani, Alessandro Gruttadauria

Durata: h 1.27
NazionalitàItalia 2018
Generedrammatico
Al cinema nel Giugno 2018

•  Altri film di Alfredo Fiorillo

Trama del film Respiri

Dopo aver sofferto una grave disgrazia, Francesco, un ingegnere di quarant'anni, si trasferisce insieme alla figlia nell'antica villa di famiglia sulle rive del lago d'Iseo. Tra le mura della dimora dimenticata risiede già un ospite misterioso, di cui non si percepisce nient'altro che l'eco lontana di un respiratore. Ma altre strane presenze, decisamente più oscure, minacciano la ricerca di pace di Francesco, aiutato in questo luogo di segreti solo dall'amica d'infanzia Marta (Lidiya Liberman), da sempre innamorata di lui. Perché è tornato lì? Quali ricordi lo tormentano? Riuscirà a dominare il dolore e a sopravvivere in un ambiente così sinistro? Le risposte sono custodite nei respiri che animano la silenziosa villa.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   4,00 / 10 (3 voti)4,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Respiri, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/11/2018 21:33:54
   4 / 10
E' un film molto allusivo, pieno di indizi, fuorvianti o meno, e di personaggi misteriosi che gravitano attorno al protagonista. L'atmosfera ha delle premesse buone con l'ultilizzo di una location sufficientemente inquietante. Ma con la sola atmosfera ci si fa poco se dietro non c'è una storia da raccontare. Non è che facendo i misteriosi per tutto il tempo, fino allo spiegone finale (che non é poi tutto 'sto spiegone) si riesce ad alimentare la tensione dietro la vicenda. Al contrario quest'ultima diminuisce sensibilmente nella stessa misura in cui aumenta l'irritazione e di conseguenza diventa un thriller psicologico palloso. Respiri mi ha dato nettamente quest'impressione ele parti basse ceramente non ringraziano.

mmagliahia1954  @  24/09/2018 10:36:36
   5½ / 10
Purtroppo avevo dimenticato di aver risposto al commento dell'altro utente, quindi di av r escluso di vedere il film, così l'ho noleggiato, poi ricercato qui e ritrovato. Ormai lo avevo preso però.
Il film, bisogna dirlo, è stato fatto con un peso di giusto dramma che si " respira " dall'inizio. Il protagonista, un appesantito e fin troppo arruffato Boni, con quella voce sempre poco piacevole che lo contraddistingue ( o si ama o si odia) interpreta un personaggio ricco e con un dramma reale ed interiore. La fotografia, i luoghi, la recitazione della bambina sono eccezionali, così come l'impegno profuso alla cosctruzione di un prodotto che però precipita inevitabilmente quasi nel nonsense. Ovviamente il senso c'è, ma lo spettatore pensa al nonsense, almeno parlo per me, in quanto, seppure è chiaro che lo stile drammatico del film nasconde una spiegazione seria e reale che verrà alla fine rivelata, non ci si può non perdere sconcertati davanti ad alcune cose

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Praticamente, mi spiace dirlo, pur apprezzando l'impegno del serio regista, rivelato peraltro nelle interviste, si fatica a ricostruire esattamente come siano andate le cose. Per carità, qualcosa si intuisce, ma il vero verso della storia mi è ancora oscuro. Cosa succede davvero?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

neverhood  @  09/06/2018 12:54:48
   2½ / 10
Affascinato dal trailer, che mi ha evocato ambientazioni e stili propri di mostri sacri quali Pupi Avati, il primo Argento o Amenàbar con l'insuperabile "The Others", mi sono apprestato a vedere questo film, invitando tra l'altro diversi amici (che credo non mi rivolgeranno più la parola, dopo la visione di questa pellicola).
Che dire: erano veramente anni che non vedevo una porcheria del genere. Una recitazione che fa sanguinare occhi e orecchie dall'inizio alla fine (Alessio Boni su tutti, veramente insostenibile), e nessun attore purtroppo si salva.
Immaginate di vedere la fiction più scrausa della Rai..bene...a confronto sarebbe un capolavoro.
Per metà del film, c'è un continuo urlare nomi di gente che "si perde", ripetendo la frase magica "c'è qualcuno? c'è qualcuno?" fino alla noia.
Musica che "vorrebbe suscitare" qualcosa ma risulta fuori luogo (e tempo), non congruente nè in alcun modo riportabile a quanto accade nella pellicola.
A questo aggiungiamoci una assoluta assenza di tensione (veramente si fatica a non uscire dalla sala prima della fine, dopo l'accozzaglia di immagini/avvenimenti che vengono buttati sul piatto dall'inizio alla fine senza alcun senso nè logica) e si ha una vaga idea di cosa ci si può aspettare da questa pellicola.
Purtroppo neppure il "colpo di scena finale" aggiunge nulla a quanto già visto: prevedibile fin da metà film, e anche alla luce di questo, assolutamente non in grado di dare una "chiave di lettura" coerente a quanto visto.

Peccato, una grande potenzialità, con una affascinante "location", sprecate in questa pessima realizzazione da dimenticare quanto prima.

Non dò 1 me 2/5 solo per la fotografia, che in molti momenti risulta azzeccata (anche se spesso "fuori fuoco e sgranata", ma non so se fosse un problema della sala o del film...preferisco pensare fosse tecnico).

1 risposta al commento
Ultima risposta 31/07/2018 10.56.44
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private warachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vita
 NEW
amici come prima (2018)anatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tide
 HOT
bohemian rhapsodycalcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)disobediencee' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bamboleguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancoraklimt & schiele - eros e psichela diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regni
 NEW
lo sguardo di orson welles
 NEW
lontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
macchine mortalimalerbamenocchiomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noinon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son rosesearchingseguimisenza lasciare traccia (2018)sick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulle sue spallesummer (leto)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminale
 NEW
wine to lovezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

982054 commenti su 40582 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net