l'orca assassina regia di Michael Anderson USA, Olanda 1977
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'orca assassina (1977)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ORCA ASSASSINA

Titolo Originale: ORCA-KILLER WHALE

RegiaMichael Anderson

InterpretiRichard Harris, Charlotte Rampling, Bo Derek

Durata: h 1.32
NazionalitàUSA, Olanda 1977
Genereavventura
Al cinema nel Giugno 1977

•  Altri film di Michael Anderson

Trama del film L'orca assassina

Nolan, un capitano irlandese, vuole catturare un'orca per riscattare, con il ricavato della vendita del cetaceo, il suo peschereccio. Riesce a catturare un esemplare femmina che uccide, ma il maschio, furibondo, inizia una vera e propria persecuzione ai danni di Nolan, distruggendogli la barca e la casa. Quindi lo sfida a un duello mortale tra i ghiacci, ove consumerà la sua vendetta sotto gli occhi atterriti dell'etologa Rachel.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,88 / 10 (38 voti)6,88Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'orca assassina, 38 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Alpagueur  @  11/11/2020 12:14:39
   9 / 10
Orca (o "L'orca assassina" o "The killer whale" come è anche conosciuta) è forse il più grande film sui mostri marini di tutti i tempi. Sono sicuro che la maggior parte delle persone dice che il loro film preferito è il più grande di tutti i tempi, ma si sbagliano tutti. Orca riunisce alcuni dei migliori attori. Richard Harris, che sfortunatamente sarà ricordato per qualche film banale su un ragazzo mago e un musical usa e getta su Re Artù, fa il suo lavoro migliore in Orca. La sua interpretazione del capitano Nolan, un pescatore emotivamente lacerato che fa i conti con il fatto che gli animali marini hanno dei sentimenti, ha meritato l'Oscar. Ha vinto? No, non è uno sciopero contro questo bel film. Charlotte Rampling porta consistenza nei panni della biologa marina innamorata di una 'balena assassina' di bambini. Il romanticismo tra i due è sottile. Mentre la maggior parte dei film di Hollywood moderni si limita a lanciare una scena di sesso gratuita, Rampling realizza altrettanto con sguardi confusi e con la sua maglietta con zip in una scena. Will Sampson, che è purtroppo meglio conosciuto per alcune interpretazioni come quella del Grane Capo nel film "Qualcuno volò sul nido del cuculo", fa pure lui un lavoro fantastico interpretando il ragazzo nativo americano che dice cose criptiche e gli cade il ghiaccio addosso. Robert Carradine, famoso per "La rivincita dei nerds", mostra una grande ecletticità nel non stare troppo in mezzo ai piedi e poi essere mangiato dalla killer whale. Bo Derek non ha mai eguagliato il suo successo in questo film altrove. Credevo davvero che le avesse morso la gamba. Mi ha fregato.
Gli effetti erano fantastici per l'epoca. Molti dimenticano com'erano gli effetti speciali a quei tempi, me compreso. Lo strano obiettivo fisheye utilizzato per rappresentare il punto di vista delle orche era geniale. E sfido tutti a trovare un feto di balena assassina (come sono chiamate le orche) dall'aspetto più realistico in un film. Non puoi, semplicemente non puoi. La drammatica lotta tra il capitano Nolan e la balena avrebbe potuto facilmente diventare sciocca, ma non è così. Il Circolo Polare Artico è accuratamente rappresentato come un luogo freddo con molti iceberg, tra i quali le balene possono sfrecciare catapultando irlandesi di mezza età a dodici metri in aria. Tieni presente, inoltre, che questo è stato fatto senza l'uso della computer grafica. Steven Spielberg non ha nemmeno messo lo squalo in "Jaws" fino a metà del film. Perché? Per nascondere una macchina così falsa che posso solo presumere che uno dei suoi figli l'abbia fatta al campo. L'orca assassina meccanica in "Orca" è quasi indistinguibile dal filmato di stock di orche continuamente riprodotte durante il film.
Nel 1977, quanti registi furono abbastanza coraggiosi da sparare a un'orca che salta da un lato della barca, mangia l'attore Robert Carradine e atterra dall'altro lato? Solo uno, Michael Anderson. Le sue scelte coraggiose insieme agli sceneggiatori Luciano Vincenzoni e Sergio Donati (che mostrano entrambi una padronanza della lingua inglese superiore alla media per i madrelingua italiani) rendono il film una dichiarazione non solo sulla caccia alle balene e sulla ricerca del perdono delle balene, ma anche sull'umanità. L'appello di Charlotte Rampling a Nolan di non andare a combattere la balena solo perché la balena voleva vendetta non riguarda solo i protocolli sociali su come compensare il padre di un cucciolo di balena che hai ucciso accidentalmente, ma anche un argomento contro la pena di morte. L'inutile morte di Will Sampson è un'accusa contro l'insensato massacro di decine di milioni di nativi americani. Quando la balena assassina abbatte la casa del capitano Nolan senza alcuna spiegazione di ciò, questa balena è diventata un tale genio che non solo può sapere di abbattere i supporti strutturali ma può anche cercare gli indirizzi nella rubrica telefonica, mostra direttamente come la nostra incursione nel mondo della natura è duplice. La tragica morte di Robert Carradine nel film è un commento sociale sulla probabilità di essere mangiato se ti trovi su una barca seguito da un'orca assassina impazzita. E probabilmente anche qualcosa sul Vietnam, presumo. E mentre la maggior parte di Hollywood sceglie di non ammetterlo, molti hanno plagiato in qualche modo "Orca" ("Trainspotting", "Star wars II", "Titanic"...), e non ho mai sentito James Cameron ringraziare così tanto Michael Anderson. E non farmi nemmeno iniziare con "Free Willy". "Orca" è una storia complicata. Se ti piacciono solo i film con eroi e cattivi evidenti, questo non fa per te. I personaggi sono in conflitto. Molto conflittuale. Prendi ad esempio il modo in cui l'orca salta di gioia dopo aver morso la gamba di Bo Derek. La balena mostra sia gioia nei suoi salti, ma anche il dolore di aver perso la sua famiglia e di non essere mai stata in grado di riportarli indietro, non importa quanto duramente combatta coloro che glieli hanno portati via. Come Batman. Vedi, l'unica cosa in bianco e nero in questo film è la stessa balena assassina.
La maggior parte delle recensioni su Orca che ho letto dicono che, essenzialmente, appartiene al bidone della spazzatura, con una trama irrealistica e una recitazione terribile. Eppure questo è un film molto più umanamente stimolante de "Lo squalo" di Spielberg. In questo film non ci sono veri cattivi, umani o no, e ci sentiamo in dovere di provare pietà sia per l'orca che per il personaggio di Nolan (anche se era pur sempre un bracconiere del mare, perché se il mio scopo è fucilare un leone per toglierlo dal suo habitat naturale e venderlo a qualche circo o zoo, anche se non lo ammazzo e lo sedo soltanto, gli sto pur sempre facendo una violenza, quindi lui doveva mettere in preventivo che qualcosa poteva andare storto per l'animale, ciònonostante quando lascia i pescatori e prende il largo con la sua barca, sapendo che ormai la sua fine era segnata, lo spettatore prova pur sempre una immensa tristezza anche per lui, perché in fondo si era pentito amaramente del suo insano gesto). La canzone "We are One" (a mio parere la composizione più bella in assoluto di Ennio Morricone, interpretata magicamente da Carol Connors), la cui musica è presente in tutto il film, è una delle più belle canzoni che abbia mai sentito, e le scene che mostrano le orche che nuotano lentamente insieme a questa musica (soprattutto all'inizio, quando sono in sovraimpressione su sfondo nero il chilometraggio percorso e il tempo impiegato dalle orche) sono piuttosto affascinanti. La scena agghiacciante in cui l'orca femmina abortisce il suo feto non ancora nato è, ovviamente, indimenticabile, ed è questa scena che inizia il tema tragico della storia. Questo è un film completamente diverso da "Lo squalo", e forse i finali drammaticamente diversi dei due film mostrano soprattutto questa differenza soprattutto. Orca ha un fascino particolare che spesso viene trascurato e le orche filmate sono vere, al contrario di Jaws dove non c'è una sola ripresa subacquea di un vero carcharodon carcharias. Col tempo poi abbiamo iniziato a capire (1997 alle isole Farallon e 2012 a Cape Town nella shark alley, anche se non si trattava di squali bianchi molto grossi) che anche la scena dell'aggressione iniziale allo squalo bianco non era poi tanto inverosimile...l'orca è un mix di potenza intelligenza e velocità, solo un capodoglio potrebbe metterla in difficoltà. Anche se Orca ora non ottiene il rispetto che merita, col tempo le persone realizzeranno il suo genio.
Forse 9 è un voto troppo alto, ma essendo un amante delle orche marine e delle musiche di Morricone, e considerato che quella di questo film è per me la sua più bella composizione in assoluto (e ne ho sentito tante di Morricone...in tanti film...), ci può stare, anche per la drammaticità della storia.

GianniArshavin  @  02/09/2016 18:18:39
   6½ / 10
Nato come prodotto di serie B e uscito in seguito al successo de Lo squalo, Orca assassina è stato un mezzo fiasco al botteghino che tuttavia nel tempo è riuscito a diventare un mezzo cult staccandosi dalla nomea di epigono del famoso capolavoro di Spielberg.
Il film, malgrado alcune somiglianza con il già citato masterpiece Lo squalo, possiede una sua identità e delle caratteristiche differenti che lo rendono un prodotto godibile e che non sa di scopiazzatura.
Ambientato in una uggiosa località marina, lontana dalle ridenti cittadine balneari di altri film del filone, la storia parla della lotta fra un'orca e un cacciatore che ha ucciso la compagna del predatore. Questa trama ricorda più che Lo squalo il Moby Dick di Melville, solo che a parti invertite.
Questa sfida fra uomo e animale risulta avvincente, e vista la poca umanità dei protagonisti umani ci ritroveremo a tifare per l'orca ferita e disperata.
Le scene di tensione e azione non mancano:l'orca si vede tantissimo e il regista punta maggiormente sulla spettacolarità che sul non visto ma l'animale è credibile e le sequenze concitate ben realizzate. Non manca il sangue e qualche momento drammatico, come la straziante uccisione dell'orca femmina. Infine bello il finale.
Tecnicamente la pochezza dei mezzi è evidente, ma Anderson riesce comunque a confezionare un prodotto dignitoso. Male invece gli attori.
Dunque un prodotto di serie B che malgrado le pecche e i limiti intrattiene a dovere evitando di scimmiottare solamente opere più famose. Merita una visione, resterete piacevolmente colpiti.

alex94  @  23/01/2015 14:27:03
   7 / 10
Buon animal-horror diretto da Michael Anderson nel 1977.
La trama è carina,abbastanza interessante e nonostante in alcuni momenti sia sviluppata in modo troppo lento riesce ugualmente a farsi seguire fino alla fine senza annoiare molto ma anzi riuscendo a trasmettere anche un po di tensione.
La regia e la recitazione sono molto buone,splendida la colonna sonora di Ennio Morricone.
Poco realistico ma ben realizzato, da vedere, nel suo genere è uno dei migliori.

Dick  @  22/01/2015 23:39:00
   7½ / 10
Sull' onda dello strasuccesso de "Lo squalo" il mitico De Laurentiis produce questo film che a dir la verità non è affatto male come si potrebbe pensare! piuttosto malinconico, come il suo precursore non si perde in tanti fronzoli e sfrutta bene i bei paesaggi! Richard Harris in forma.
Snobbato in America, successo da noi.

BlueBlaster  @  09/05/2014 15:59:27
   6½ / 10
Animal horror nato per meri scopi commerciali su volere di Dino De Laurentis che commissionò al famosissimo sceneggiatore Luciano Vincenzoni la scrittura di un film che cavalcasse l'onda marina aperta dal blockbuster "Lo Squalo".
Nonostante sia inferiore sotto ogni aspetto al film di Spielberg questa pellicola, grazie appunto ad una sceneggiatura ricercata e dai palesi toni drammatici che rimandano a famose scritture western di Vincenzoni, si piazza tra i più riusciti film di genere a differenza di tanti cloni nati in quegli anni.
Il film fa leva sui rapporti umani, sullo scontro tra uomo e natura e sul rapporto di odio e rispetto che si viene a creare tra il protagonista e l'orca...bisogna dire che è assurdo il rancore e l'intelligenza del pericoloso cetaceo messi in scena per creare questo scontro sia fisico che di strategia.
Tecnicamente siamo su buoni livelli sia per la regia che per tutto ciò che concerne l'utilizzo dell'orca nelle riprese, la fotografia è ottima e nel suo genere tutto funziona compreso un cast più che degno con un Harris convincente.
La tensione e la paura sono assenti, siamo più dalle parti di un'avventura drammatica e a mio avviso lo scopo prefissato da De Laurentis è andato a farsi friggere (il botteghino infatti parlò così) visto che l'opera è tutt'altro che un intrattenimento commerciale.
Personalmente non mi ha fatto impazzire ma è senz'altro un buon film.

1 risposta al commento
Ultima risposta 22/01/2015 23.40.09
Visualizza / Rispondi al commento
Goldust  @  28/09/2013 10:11:48
   5 / 10
Nella scia del grande successo de "Lo squalo", un emulo neanche lontanamente all'altezza del prototipo, affossato da una vicenda bizzarra ( una Orca che la giura ad un pescatore ) e da una voce fuori campo che anticipa gli eventi. La tensione poi è ai minimi termini, nonostante l'apporto alle musiche di Ennio Morricone. Si salva solo qualche buona ripresa acquatica.

pinhead88  @  12/07/2013 23:23:17
   6 / 10
Sulla scia degli animali assassini sott'acqua lo considero inferiore a Lo Squalo, anche se nella realtà dei fatti un Orca squarterebbe e divorerebbe un tanto temuto squalo senza neanche cagàrne un pezzetto.
Godibile fino a un certo punto, anche perchè poi diventa paradossale e finisce per diventare noioso.

CavaliereOscuro  @  26/04/2012 17:04:57
   7 / 10
Discreto film che nasce probabilmente dalla scia del successo de "Lo Squalo". Lo vidi da bambino e quindi non lo ricordavo affatto. L'ho rivisto qualche settimana fa ed ovviamente è stato come vederlo per la prima volta. Mi aspettavo di peggio, visto il soggetto difficile da esporre nella trama ed invece mi sono ricreduto. Certo, i limiti "anagrafici" sono evidenti, ma in compenso si ha un'ottima interpretazione degli attori. A differenza del film di Spielberg, nato solo per impaurire lo spettatore, l'Orca Assassina focalizza il suo epicentro in una sorta di contemplazione psicologica. Un viaggio introspettivo che conduce lo spettatore ad un bivio: chi è la vittima e chi il carnefice? Chi è il vero mostro?

76eric  @  20/04/2012 21:48:03
   6½ / 10
Se un film della caratura de "Lo squalo", rivisto a distanza di anni potrebbe far anche sorridere per le improbabilità dovute alle scarse conoscenze di quel periodo, questo avventuroso "L' orca assassina" che ha avuto la pretesa di offrire un qualche cosa di diverso, è invecchiato assai molto peggio.
Certo è un film che mi attrae per la nomea e per lo spago che mi fece provare a suo tempo, ma rivedendolo, il suo svolgimento, alcuni dialoghi assurdi ed interpretazioni poco convinte degli attori fanno accapponare la pelle.
Inoltre è sicuro che stiamo parlando della regina incontrastata dei mari, del predatore per eccellenza, ma qua mi pare si oltrepassi ogni limite.
Richard Harris a tratti sembra poco convinto, quasi spaesato e la Rampling con il suo sguardo magnetico e glaciale lo segue a ruota. C' era anche Bo Derek? Da segnalare il mitico Will Sampson ( Qualcuno volò sul nido del cuculo), al quale danno la parte più interessante ma se ne liberano subito e in un modo che lascia basiti. Prenderà la sua corposa rivincita contro il bisonte bianco.
Ma non posso bocciarlo per questioni affettive. Nella sua ora e mezza si tifa per l' orca. Potrebbe essere migliore, ma vale la pena dargli un' occhiata. 6,5

draculia  @  05/01/2012 13:22:53
   9 / 10
...film che racchiude in se sentimenti ed emozioni, non un pop corn movie, chi apprezza anche le sfumature ''gotiche'' del film non può che rimanerne colpito come lo fui io da piccolo, ed ancor oggi rivedendolo, dalla figura mostruosa e vendicativa dell'orca con cui però ci si può identificare e compatendo la sua perdita la sua tristezza, il suo odio.....una bella storia,un conflitto tra la natura e l'uomo, il mare ed i marinai...colonna sonora molto bella come sempre di Morricone che emoziona ulteriormente....

Temujin  @  01/01/2011 23:38:20
   9 / 10
Paragonare questo film con lo Squalo di Spielberg è una c......ta!
Sicuramente ha cavalcato l'onda del primo ma è un film totalmente diverso;
Lo Squalo è un film di intrattenimento puro..da birra e popcorn ( intendiamoci lo adoro) con personaggi abbastanza bidimensionali, coinvolgimento emotivo risibile e un Jingle come colonna sonora...perfetto per una serata rilassante....è come andare dal Mac Donald, ogni tanto dà proprio gusto ma non lo paragonerei ad un buon ristorante!.
Orca è un film sui sentimenti e le emozioni..la vera storia in questa pellicola non è la vendetta del caro mammifero...ma il dramma interiore di Nolan/Harris che causa/rivive la tragedia che gli ha devastato la vita. Una grande interpretazione di Harris che dà vita ha un personaggio rozzo, ignorante ma non insensibile, combatutto per tutta la vicenda fra senso di colpa e voglia di vendetta/espiazione.
Ottima colonna sonora di Morricone.....potrei aggiungere molte cose ma non voglio ammorbarvi troppo..in conclusione se cercate un film d'avventura e di svago rivolgetevi altrove...se pensate che il cinema debba e possa comunicare qualcosa per far riflettere, siete a casa!.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  15/10/2010 14:04:02
   5 / 10
mmm, no, direi di no. ci hanno provato, ma questo non è Lo Squalo. belle immagini e poco altro.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  18/09/2010 01:34:01
   5½ / 10
All'epoca era un piccolo cult-movie, poi con gli anni è passato quasi nel dimenticatoio... niente di che, un film che si avvale di due buoni attori e qualche sequenza oleografica niente male, la suspense è affettata come del resto il film, per cui provo una certa simpatìa dovuta più che altro ad antichi ricordi. Tutto sommato un sottoprodotto dignitoso

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  01/08/2010 12:19:56
   6 / 10
Come detto sotto, l'idea dell'orca assassina vendicativa è risibile solo a sentirla (ma almeno non è trash quanto l'idea di uno squalo che perseguita un'intera famiglia, "Lo Squalo 4"), però il film cattura comunque lo spettatore, la confezione è abbastanza dignitosa, e la Rampling è veramente bella.
Come film d'avventura si può guardare, non è così brutto come pensavo.

gemellino86  @  01/08/2010 10:37:23
   4 / 10
Molto sopravvalutato. Vedere un'orca che si vendica fa assai ridere. Harris è bravo ma non salva questo inutile filmetto. Non c'è paragone con Spielberg.

Burdie  @  11/04/2010 22:14:56
   7½ / 10
storia toccante,è meglio lasciare in pace la natura

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  12/03/2010 09:11:57
   5 / 10
Pallido e insipido tentativo di emulare il capolavoro di Spielberg.
Il risultato fu assai mediocre.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/08/2012 20.14.45
Visualizza / Rispondi al commento
DarkRareMirko  @  08/09/2009 23:59:04
   8½ / 10
Il film mi è per davvero piaciuto moltissimo, soprattutto a causa del suo esser stato girato, almeno a tratti, in una specie di modalità "sonar", tipo come all'inizio, in modo molto inquietante e particolare.

Strazianti le sequenze delle uccisioni delle due orche, molto ben realizzato anche il resto; ottimo Richard Harris in un ruolo controverso, non totalmente antipatico.

Buono lo score musicale di Morricone.

Personaggi ben caratterizzati, buona regia, ma l'esistere in funzione dello Spielberghiano Jaws è sin troppo palese; da vedere comunque.

La migliore ispirazione in assoluto (e son proprio molte) dal capolavoro del 1975.

lpchp  @  31/08/2009 12:07:46
   8 / 10
Quando ho visto questo film per la prima volta avevo 6/7 anni, e mi è rimasto molto impresso. Poi l'ho rivisto programmato in tarda notte ma quando ho trovato il DVD nello scaffale delle occasioni e non l'ho perso.

Per me è un bel film, al pari dello Squalo anche se sicuramente diverso: nello squalo l'uomo si difende dalla natura che lo attacca senza apparente motivo, nell'orca è la natura che reagisce ad un attacco dell'uomo; quando l'orca emerge nel suo occhio si legge il dolore della perdita e quasi ci si impesona più nell'animale che nell'uomo. Animale che per inciso appartiene ai cetacei, una categoria di mammiferi evoluti, e non un pesce, per quanto biologicamente perfetto.

MIKI89  @  17/07/2009 12:28:03
   8½ / 10
Film molto commovente all'inizio doveva fa vedere l'amore che aveva il maschio alla sua compagna scena molto triste anche perchè si aggiunge la musica di morricone film bello.

bulldog  @  15/07/2009 23:32:30
   5 / 10
Sulla scia de 'LO SQUALO' l'ennesimo film scialbo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 07/08/2012 20.16.54
Visualizza / Rispondi al commento
topsecret  @  24/10/2008 15:57:32
   4 / 10
Dopo il successo che Spielberg ha riscosso con il suo Squalo, molti sono stati i seguiti ed i cloni che questo genere ha proposto. Si è passati dallo squalo alla piovra, dal coccodrillo al calamaro gigante, dall'anaconda ai piranha, fino al delfino curioso. In tutto questo pourpouri di schifezze, buone idee e mezze ciofeche, spunta anche questo "Orca Assassina" che si colloca, a mio parere, esattamente tra le mezze ciofeche e le schifezze citate prima. Veramente una pessima idea girare questo film totalmente assurdo. Adesso ci manca la vongola vorace e poi siamo al completo....

2 risposte al commento
Ultima risposta 11/09/2012 11.52.52
Visualizza / Rispondi al commento
HGWells  @  10/09/2008 17:27:41
   7½ / 10
Forse il migliore tra i cloni di Jaws, l'avrò visto sì e no 3 volte da bambino, mi aveva affascinato. Rivedendolo oggi non cambia il giudizio.
Molto drammatica la scena della morte dell'orca incinta.

mainoz  @  23/08/2008 13:15:20
   6½ / 10
la cosa che ricorderò di più di questo film sarà sicuramente la colonna sonora di Morricone, per il resto sono rimasto deluso dagli attori (il protagonista è pessimo) e da una trama molto prevedibile. Belle le immagini dell'orca e l'ambientazione scelta per il finale

faluggi  @  17/02/2008 19:47:34
   9½ / 10
Uno dei più bei film prodotti, fantastico!!!
nulla a che vedere con il deludente "Lo squalo",
confermato anche dallo stesso Spielberg.

Capolavoro.

9 risposte al commento
Ultima risposta 20/07/2009 22.27.12
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Enzo001  @  23/12/2007 11:47:07
   5 / 10
Questo film pecca di originalità, palese copiatura del capolavoro di Spielberg "Lo Squalo". Qui abbiamo una sentimentale orca che se ne va in giro ad ammazzare umani per passatempo, dopo che le hanno ucciso la famiglia...Insomma direi abbastanza inverosimile. Inferiore allo Squalo sotto diversi aspetti, in particolare è evidente che Michael Anderson non è sicuramente all'altezza del nostro Steven. Bravi comunque gli attori, ma pessima la trama e insignificante la regia, se paragonata a quella dello Squalo. Raggiunge la mediocrità, dopotutto questo film non è poi così male, non mi ha annoiato, ma mi è sembrato di rivedere Jaws.

10 risposte al commento
Ultima risposta 23/08/2008 13.20.39
Visualizza / Rispondi al commento
Sestri Potente  @  06/11/2007 11:05:05
   8 / 10
Davvero molto bello. Un rape&revenge dal punto di vista dell'animale, che almeno nel film ottiene la sua vendetta!

Invia una mail all'autore del commento Il Cartaio  @  09/08/2007 02:45:40
   8 / 10
Penso che chi abbia paragonato L'Orca Assassina a Lo Squalo non abbia capito un gran che di quello che ha visto. E' vero che anche quì si tratta l'argomento lotta tra uomo e animale ma in maniera molto diversa. Mentre ne Lo Squalo il pesce terrorrizzava lìintera popolazione di Amity island prendendosela con chiunque e veniva cacciato e combattuto da un gruppo di uomini per la salvezza di tutti, ne L'Orca Assassina la situazione è ben diversa... quì l'animale ce l'ha solo ed esclusivamente con Nolan e se la prende solo con lui, ed è infatti solo lui che la combatte e ci si confronta nel finale. Forse è un pò esagerato vedere un pesce con una simile intelligenza vendicativa, ma se è questa la vera pecca del film non vedo cosa c'entri Lo Squalo! Penso inoltre che chi veramente sa guardare un film si sia accorto di un particolare a mio avviso importantissimo e significativo... TU QUì FAI IL TIFO PER IL PESCE E NON PER L'UOMO!!! Il Cartaio

7 risposte al commento
Ultima risposta 18/02/2008 02.10.03
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento elvis84  @  08/06/2007 01:23:19
   9 / 10
Le scene di questo bellissimo film sono molto crude,sopratutto all'inizio quando muore l'orca femmina,ma questo film fa riflettere su molte cose,sul rapporto uomo-animali,questo è solo un film,ma gli animali se dovessero vendicarsi di tutto il male che gli ha procurato,e continua a procurare l'uomo altro che la vicenda che si vede qui..

HypnoDisk  @  25/12/2006 22:03:28
   9½ / 10
Un film senza precedenti, niente a che vedere con "Lo squalo" e altri film simili, ha una trama fantastica accompagnata da una colonna sonora incredibile targata Ennio Morricone (non so se mi spiego!) e con degli attori bravissimi, Richard Harris fra tutti, molti lo scartano perchè lo ritengono assurdo, ma la bellezza di questa pellicola sta proprio in quella assurdità!!
Fantastico!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 09/08/2007 02.48.15
Visualizza / Rispondi al commento
larcio  @  04/09/2006 21:51:25
   8 / 10
il film ha dell' assurdo eppure nella sua assurdità riesce a coinvolgere lo spettatore e a far vivere il dramma dei 2 protagonistia (l' orca e nolan). tecnicamente è un film in avanti coi tempi, bellissima la colonna sonora di ennio morricone e soprattutto formidabile l' interpretazione del mitico richard herris al meglio di sè in questo film. il fiale è drammaticissimo, da lacrime

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  11/08/2006 22:24:01
   5½ / 10
per gli amnati del genere animale incacchiato Vs uomo.
dopo jaws ha tutto un che di già visto.

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/08/2007 02.47.57
Visualizza / Rispondi al commento
atticus26  @  02/05/2006 15:43:42
   8 / 10
ottimo cast,avanzatisssime tecnologie,romanticissime le riprese del branco di orche.Tremenda e sensazionale la scena finale di Nolan ucciso dall'orca nei ghiacci.Questo film commovente ci fa riflettere su come possiamo essere dei bastardi nei confronti di alcuni animali che meritatamente ci puniscono.

regista  @  18/02/2006 11:30:56
   10 / 10
stupendo date dei voti troppo bassi tranne quello che ha dato 8,perchè gli attori sono bravissimi,la musica è bellissima perchè questo film dovrebbe sessere brutto io lo consiglio

BastardoDentro  @  26/06/2005 20:42:05
   8 / 10
per niente d'accordo con i precedenti commenti, ritengo questo film uno dei migliori nel suo genere.
e poi è davvero inutile accostarlo a "lo squalo" (a partire dai protagonisti, uno un pesce e l'altro un mammifero) che è un genere tipicamente catastrofico, nudo e crudo.
pur nella sua assurdità, il film è ricco di significati e la scena dell'ultimo scontro sui ghiacci tra l'orca e l'uomo, è magistrale.


1 risposta al commento
Ultima risposta 06/07/2005 23.50.53
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo STAFF, Moderatore Invia una mail all'autore del commento Lot  @  22/06/2005 08:35:26
   4 / 10
Pessimo tentativo di cavalcare l'onda (appunto) de 'lo squalo'...
Sbadigli.

Mpo1  @  22/06/2005 00:50:22
   4 / 10
Mamma mia! Ricordo di aver visto questo film tanti anni fa, in particolare l'impressionante scena in cui l'orca distrugge la casa sul molo (se non ricordo male) ed aggredisce Bo Derek... Dopo il successo de 'Lo Squalo', lo schermo è stato invaso da ogni sorta di animale marino (e non) solitamente malintenzionato verso i poveri umani. Qui l'orca è dotata di psicologia umana (sic!) e se ne va in giro ad uccidere per vendetta (sic!). Inverosimile e retorico. Sprecata la Rampling. Consigliato solo ai fanatici del genere.


3 risposte al commento
Ultima risposta 21/02/2008 09.18.58
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  21/06/2005 17:18:20
   5 / 10
Una storia ovviamente assurda per uno dei tanti film catastrofici che , dopo "lo squalo" , inondarono le sale cinematografiche, praticamente fino a oggi. Ci sono piranha, piovre giganti, coccodrilli, serpenti, e persino Bufali e anche cinghiali. Tranne qualche eccezzione, i risultatati sono spesso scadenti.

3 risposte al commento
Ultima risposta 23/06/2005 00.55.22
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusion
 NEW
caro evan hansenchi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la mia
 NEW
clifford - il grande cane rossoclimbing irancoming home in the darkcon tutto il cuore
 NEW
cry macho - ritorno a casadaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascosto
 NEW
il colore della liberta'il materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)la festa silenziosala legge del terremoto
 NEW
la mia fantastica vita da canela padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenement
 NEW
la signora delle rosel'arminuta
 NEW
lasciarsi un giorno a romales choses humainesl'incorreggible (2021)
 NEW
l'uomo dei ghiacci - the ice roadl'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)
 NEW
pompei - eros e mitopromisesquerido fidel
 NEW
re granchiored noticeresident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sogni
 NEW
scompartimento n.6shepherdsotto le stelle di parigispace jam - new legendsthe beatles: get backthe curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectory
 NEW
the girl in the fountainthe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is up
 NEW
trafficante di virusultima notte a sohoun anno con salingerun bambino chiamato nataleuna famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023457 commenti su 46711 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYIL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NITRAMNON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE CO-ED KILLER: MIND OF A MONSTERTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net