l'isola dei cani regia di Wes Anderson USA 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'isola dei cani (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ISOLA DEI CANI

Titolo Originale: ISLE OF DOGS

RegiaWes Anderson

InterpretiBryan Cranston, Koyu Rankin, Edward Norton, Liev Schreiber, Greta Gerwig, Bill Murray, Bob Balaban, Jeff Goldblum, Scarlett Johansson, Kunichi Nomura, Tilda Swinton, Akira Ito, Frances McDormand, Akira Takayama, Courtney B. Vance, F. Murray Abraham, Fisher Stevens, Yojiro Noda, Mari Natsuki, Harvey Keitel, Yoko Ono, Ken Watanabe, Anjelica Huston, Roman Coppola, Nijiro Murakami, Satoshi Yamazaki, Gen Ueda, Takayuki Yamada, Kozue Akimoto, Shota Matsuda, Ryuhei Matsuda, Jun Takahashi, Luli Shioi

Durata: h 1.41
NazionalitàUSA 2018
Genereanimazione
Al cinema nel Maggio 2018

•  Altri film di Wes Anderson

Trama del film L'isola dei cani

Nel futuro 2037, la crescita incontrollata dei cani e la diffusione di una misteriosa "influenza canina" impone al sindaco della città di Megasaki, nell'arcipelago giapponese, di adottare una drastica misura d'emergenza: mettere in quarantena tutti i cani del Paese, segregandoli su un'isola destinata all'accumulo di rifiuti e immondizia. In seguito alla scomparsa del suo cane da guardia Spots, un dodicenne di nome Atari Kobayashi dirotta eroicamente un piccolo aeroplano e lo pilota fino all'Isola dei cani. Dopo il brusco atterraggio, viene soccorso da un manipolo di meticci, disposti a tutto pur di sfuggire alla deprimente condizione in cui versano. Commossi dal coraggio e dalla devozione del ragazzino nei confronti dell'animale domestico smarrito, Capo (voce originale di Bryan Cranston), Rex (Edward Norton), Boss (Bill Murray), Duke (Jeff Goldblum) e King (Bob Babalan), si impegnano a proteggerlo dagli uomini che gli danno la caccia e scortarlo nel pericoloso viaggio che deciderà il destino dell'intera Prefettura.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,52 / 10 (21 voti)7,52Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'isola dei cani, 21 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

jek93  @  08/12/2018 16:17:49
   8 / 10
Bellissimo film d'animazione, più unico che raro. Assolutamente da non perdere.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  12/11/2018 18:59:00
   7½ / 10
Dopo "Fantastic Mr. Fox" Wes Anderson dirige un altro animato in stop-motion di notevole livello. L'emarginazione trattata con metodologia atipica, attraverso gli animali, con un'ironia pungente che racconta in maniera divertente una storia spudoratamente drammatica; una miscela inusuale ma raccontata in perfetto stile Anderson (credo sia tra i registi più riconoscibili).
Molte trovate interessanti e tante citazioni.
Bella pellicola, sicuramente non per bambini.

76mm  @  23/10/2018 17:12:04
   6½ / 10
Ok Wes, grazie alla tua creatività e fantasia sei riuscito a farmi chiudere ancora una volta un occhio sul fatto che hai girato per la 34° volta lo stesso film.
Alla prossima però mi sentirò autorizzato a sparare a zero.

Invia una mail all'autore del commento kampai  @  02/10/2018 08:14:01
   7½ / 10
Anderson gira un film difficile sul piano cinematografico,poteva risultare un film retorico , alla Disney. Invece confeziona un gioiello in stop motion "sporco", interamente in giapponese senza sottotitoli con solo i cani a parlare un linguaggio umano. Il film è una denuncia al malaffare che s'insinua nella politica, sui propri interessi personali e sull'amicizia che trascende razza e genere. Bello.

marcogiannelli  @  21/09/2018 20:04:22
   7½ / 10
L'Isola dei cani è un cartone in stop motion a tecnica mista che cerca una perfezione stilistica a tratti irreale. Ma a questo ci associa una maturità narrativa forse vista poche volte in Wes, in un cartone, che è un ossimoro bello e buono.
Il film è, infatti, un potentissimo, disperato e coraggioso film di denuncia, dai regimi dittatoriali alle mafie, dalle bugie di stato alle questioni etiche, si parla di rapporto uomo-cane, di regimi totalitari, del senso di razza (anche se qui trasposta nel regno animale con i gatti amati da Kobayashi visti come puri e i cani impuri), delle deportazioni, degli esperimenti assassini, delle collusioni politiche, della privazione della libertà di stampa, di tutto.
Abbiamo tanti sconfitti come personaggi, da Atari, ai cani, specie quelli della comunità finale. Ma sono i cittadini di Megasaki a sorprendere, completamente manipolati dal loro sindaco, sotto una specie di ipnosi.
Tutto questo porta ad un velo di malinconia che circonda l'opera e che si vede anche nelle location.
Ecco, abbiamo parlato di stile e bellezza visiva, le location sono uniche.
Abbiamo la città di Megasaki, città incredibile che si oppone all' isola dei rifiuti. Ogni qualvolta i nostri protagonisti si metteranno in viaggio avremo sempre più location, tutte ugualmente devastate, e il riferimento è evidente, richiama indiscutibilmente tutte le tragedie naturali e non che hanno colpito e colpiscono il Giappone, dagli tsunami ai terremoti, dalle eruzioni vulcaniche ai disastri chimici e nucleari. Giappone presente in continuazione, dal teatro Kabuki, al sumo, dai giochi di ombre, alla musica.
Ma per quanto il film possa essere perfetto/incredibile/ottimo Anderson spesso mi genera l'effetto Paul Thomas Anderson, ovvero capirne e ammirarne la grandezza, ma non riuscire mai a sentire il film mio fino in fondo.

BlueBlaster  @  19/09/2018 12:39:44
   6 / 10
Molto particolare e abbastanza innovativo tecnicamente...
Tuttavia a me non è piaciuto granché nonostante ne abbia riscontrato vari pregi sia per quanto concerne la regia che la trama.
Dopo un pò mi ha stancato!

Testu  @  05/09/2018 01:33:34
   8 / 10
Storia bizzarra, ma personaggi gradevoli, ed il prodotto è curato fin nei minimi particolari. Anderson riesce a ricreare un'atmosfera unica, a tratti violenta e triste, ma mai pesante, e a non essere troppo banale anche in versione animata. Lodevole.

antoeboli  @  03/09/2018 23:09:49
   10 / 10
Probabilmente il miglior film di Anderson . Curato in maniera maniacale in ogni sua minuzia , dalla trama al sonoro , fino ai cani protagonist del film , alle pause sapienti durante i dialoghi .
Una opera d' arte in movimento che dovete guardare !

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  03/09/2018 19:36:32
   7½ / 10
Lo sforzo produttivo e la realizzazione impeccabile di questo film di animazione old-style sono sicuramente da elogiare. Carina, anche se molto semplice e lineare, la storia, dove il mondo umano è reso incomprensibile per i cani protagonisti dall'ambientazione giapponese, volutamente non tradotta (ma pare che non sia dispiaciuto neanche ai giapponesi). E'una storia di amicizia personale ma anche tra i cani ed il genere umano in generale e, anche se preferisco i gatti, è piacevole e merita una visione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  19/08/2018 21:27:41
   7½ / 10
Anderson è uno di quei registi che a seconda dei punti di vista può essere considerato ripetitivo o coerente con il suo stile. anche in versione animata non smentisce le coordinate del suo cinema fatto di una maliconia a volte amara. isle of dogs mi è sembrato uno dei suoi film più palesemente politici. L'emarginazione, il rinsaldare rapporti distrutti tra uomini e uomini ed animali, la (ri)scoperta della tolleranza. Utilizzando l'iconografia giapponese come un vecchio videogioco (non a caso il bambino-pilota si chiama Atari), Anderson dissemina il film di ottime trovate (per esempio lo straniamento della mancanza di traduzioni) e momenti divertenti. Per il gran cast di voci, si gusta meglio in lingua originale.

Mic Hey  @  05/08/2018 21:08:40
   9 / 10
..Sono tante le ragioni perchè questo GangsOfNewYork merita di entrare nella storia del Cinema, quello vero, con la C ! Ma ne tratterò solo alcune in codesta sede:
-dietro alla "solita" trama da "revenge-movie" c'è un progetto enorme, ambizioso perfettamente riuscito: romanzare la nascita di NewYork
-l'impatto visivo è pazzesco, l'atmosfera che si respira nei "FivePoints" con quei loschi figuri dalle grosse tube che passeggiano minacciosi è qualcosa di unico! (ricorda un po il vecchio videogame "NightmareCreatures" o il più recente "BloodBorne")
-Ma il motivo ultimo, la vera scintilla creativa di genialità è il personaggio di Bill Il Macellaio(!) reso "vivo,reale" da D.D.Lewis capace di reggere il film sulle proprie spalle a partire da un "look" davvero "freak" e inquietante con battute sempre puntuali, taglienti..
Insomma un "piccolo" kolossal dal look unico e ricercato che non sfigurerà nella vostra collezione !

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/08/2018 10.37.54
Visualizza / Rispondi al commento
Sopranik  @  23/07/2018 13:22:28
   8 / 10
Wes Anderson continua a sorprendere con le sue storie, la sua simmetria e i suoi straordinari personaggi. L'Isola dei Cani è un ottimo film d'animazione, visivamente coinvolgente, in grado di intrattenere un pubblico molto ampio di spettatori senza mai cadere nel banale o annoiare.
Tuttavia va detto che questo film presenta qualche piccola lacuna; infatti, accanto ad una colonna sonora accattivante, si sviluppa una storia piuttosto lineare, semplice, che perde forza se paragonata alla sua precedente produzione.
In ogni caso ne consiglio calorosamente la visione, consapevole che, nei suoi 101 minuti, il film sarà capace di meravigliarvi ed appassionarvi.

daaani  @  15/05/2018 23:51:02
   7 / 10
Non so che tecnica abbiano usato per fare questo film, ma è geniale...

Credo ci sia stato un duro lavoro dietro e io lo premio. E che musiche!

cort  @  13/05/2018 17:38:18
   5½ / 10
Visivamente mi è piaciuto, soprattutto i paesaggi. La trama è lineare e non mi ha emozionato soprattutto a causa dei dialoghi che ho trovato troppo spesso frettolosi e poco ispirati. Inizia in modo interessante ma poi si standardizza male.(spoiler)

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TheSorrow  @  12/05/2018 16:03:43
   9 / 10
I film di Wes Anderson quasi sempre o si amano o non dicono nulla; è evidente dal voto direi che io appartengo alla prima schiera.

Ogni film di Anderson mi dà più o meno le stesse sensazioni, è come qualcosa di profondo che scaturisce da quell'insieme impalpabile e fiabesco che il suo tocco è in grado di non rendere edulcorato o artificioso, come spesso purtoppo mi capita di percepire.

Il bello è che riesce a farlo malgrado ogni particolare sia assolutamente studiato e ricercato, nulla è autenticamente genuino nel cinema di Anderson eppure tutto è genuinamente autentico. In poche parole potrei dire che i suoi film mi commuovono, non nel senso mediasettesco del genere, spesso in realtà non capisco neppure bene perchè lo facciano, ma entrano nella pancia e colpiscono la mente e gli occhi. Talvolta anche il cuore.

In qualche modo il suo cinema ha lo stesso potere che potevano avere i racconti dei vecchi cantastorie. E quella raccontata in questo film è una storia bellissima.

mrmassori  @  09/05/2018 09:10:30
   8 / 10
Geniale film di Anderson. Citazioni, battutte e trovate fantastiche, nonchè uno stile unico e riconoscibilissimo. Bellissimo in stop motion. consigliatissimo

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  09/05/2018 01:12:21
   7 / 10
Non è un film per tutti, tantomeno per bambini. Ed è il solito bizzarro Wes Anderson, tonnellate di stile e qualche citazione (Star Wars) come nel suo gusto abituale. Forse il film vorrebbe dire troppe cose ma resta delizioso. Non si può dire che sia frenetico come animazione anzi a tratti si espone assai a tempi lunghi e rischiosi. Potrebbe essere un blockbuster eccentrico se non fosse in film d'animazione

Gruppo REDAZIONE VincentVega1  @  07/05/2018 17:55:52
   6½ / 10
Con il passare dei minuti diventa prevedibile, non tanto nella trama quanto nello stile, nelle battute, nelle trovate.

Purtroppo Wes Anderson è uno di quei registi che non riesce a dire più di quello che già ha detto.
Rimane comunque un bel film.

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  05/05/2018 21:13:51
   7½ / 10
Ambizioso film d'animazione pieno zeppo di trovate, godibilissimo e Andersoniano dalla testa si piedi.

gemellino86  @  04/05/2018 18:48:05
   7 / 10
Buon film cinofilo con morale incorporata. Simpatici i personaggi di cui spiccano in particolar modo i cani. Però a volte si lascia prendere da facili sentimentalismi. Consigliato.

EddieVedder70  @  01/05/2018 22:10:24
   7½ / 10
giusto discendente del predecessore con le volpi, ma con più maturità, meno per bambini e molta più padronanza del mezzo (inaspettato "Orso" a Berlino). Fiaba dove il genio e l' "impronta" di Anderson sono visibilissime. Superata la naturale difficoltà a digerire il format (animazione in stop motion), i protagonisti (quasi tutti cani) conquistano la scena e allo spettatore non rimane che godere delle invenzioni dell'Autore. Ci sono momenti divertenti, altri grotteschi, altri graffianti e non resta che tifare per questi amici a 4 zampe, storpi, pieni di pulci, abbandonati, sacrificati, ma mai domi e sempre onesti. Un bel film che credo crescerà nel post visione.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private warachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vita
 NEW
amici come prima (2018)anatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tide
 HOT
bohemian rhapsodycalcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)disobediencee' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bamboleguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancoraklimt & schiele - eros e psichela diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regni
 NEW
lo sguardo di orson welles
 NEW
lontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
macchine mortalimalerbamenocchiomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a città del messiconessuno come noinon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son rosesearchingseguimisenza lasciare traccia (2018)sick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulle sue spallesummer (leto)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminale
 NEW
wine to lovezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

982053 commenti su 40582 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net