l'eterna illusione regia di Frank Capra USA 1938
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'eterna illusione (1938)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ETERNA ILLUSIONE

Titolo Originale: YOU CAN'T TAKE IT WITH YOU

RegiaFrank Capra

InterpretiJean Arthur, Lionel Barrymore, James Stewart, Edward Arnold

Durata: h 2.07
NazionalitàUSA 1938
Generecommedia
Tratto dal libro "L'eterna illusione" di George Kaufman
Al cinema nel Luglio 1938

•  Altri film di Frank Capra

Trama del film L'eterna illusione

Un ricco banchiere vuole sposare la sua segretaria, ma il babbo di lei ha dei problemi.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,29 / 10 (12 voti)8,29Grafico
Miglior filmMigliore regia
VINCITORE DI 2 PREMI OSCAR:
Miglior film, Migliore regia
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'eterna illusione, 12 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  29/09/2019 23:33:30
   7½ / 10
Sempre a meta' tra dramma e fantasy l'ottimo Capra sforna l'ennesimo film riuscito. Dialoghi brillanti la giusta dose di sentimenti (mai oltre misura) rendono la visione gradevole malgrado la durata ritenuta "eccessiva" per l'epoca.
Tutto il cast fa un ottimo lavoro in questa famiglia/baraonda che trova nelle cose semplici il segreto della felicita', basta che ognuno faccia cio' che gli piace fare...sarebbe cosi semplice.

Dom Cobb  @  03/06/2018 18:26:37
   8½ / 10
Il giovane figlio del proprietario di una grossa banca, impiegato nella stessa, vuole sposare ad ogni costo una bella stenografa; non sa però che lei è la figlia di un pover'uomo al quale la banca vuole sequestrare la casa, anche tramite mezzi illegali se necessario. Ne succederanno di tutti i colori...
Con "L'eterna illusione", titolo che suona molto più profondo e adatto rispetto a quello inglese, prosegue la carriera sul grande schermo di Frank Capra, il grande narratore di fiabe moderne e uno dei pochi "idealisti" di ogni generazione di registi cinematografici. Come mi pare di aver già espresso altrove, il suo è un tipo di cinema che da grande importanza al potere delle emozioni e all'esaltazione di valori quali onestà, semplicità e nobiltà d'animo, ed è anche l'unico caso in cui tale impostazione smentisce chi potrebbe definirla sprezzantemente buonista.
Qui, i messaggi e le tematiche che Capra persegue sono ancora una volta ben presenti, e ancora una volta sono il fulcro intorno al quale personaggi, trama e ogni altro aspetto della produzione vengono fatti ruotare; archiviata la critica al progresso industriale e alla divisione delle classi, stavolta il discorso si fa più personale, più incentrato sull'individuo in quanto tale, alla sua naturale smania di potere e successo e sulla facilità con cui si soccombe al mero materialismo dimenticandosi di ciò che veramente conta. Certo, oggigiorno è facile guardare a questi messaggi con occhio critico e giudicarli ingenui o passé; è proprio questo a rendere il film più attuale che mai, ed è proprio questo tipo di mentalità che si critica.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Trattandosi di Capra, ovviamente la passione e l'energia con cui la storia viene raccontata sono sempre quelle, e anche le prestazioni del cast fanno la loro parte nel rendere i personaggi degli esseri umani a tutto tondo; inoltre sono presenti alcuni tocchi che, da fan del cinema, non ho potuto fare a meno di notare e rimanerne deliziato.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Eppure, anche se per poco, non si raggiungono i livelli del precedente "Mr. Deeds". I ritmi sono più dilatati, e nel terzo atto si finisce per dilungarsi un po' troppo quando già si sa dove il film vuole andare a parare, e Capra e il suo sceneggiatore Robert Riskin sfruttano la stessa esatta struttura narrativa, per cui qui e là la vicenda si fa inutilmente prevedibile. Inoltre, e questo è un parere puramente soggettivo, i componenti della famiglia che abita la casa vengono rappresentati in modo un po' troppo esageratamente frivolo e caricaturale, e in alcuni casi possono diventare leggermente fastidiosi piuttosto che affascinanti.
Ma si tratta di piccolezze, e non danneggiano troppo la visione; e pur con i suoi piccoli difetti, "L'eterna illusione" rimane uno dei caposaldi non solo della filmografia di Frank Capra, ma anche del suo genere e del cinema in generale, non tanto per delle rivoluzionarie qualità tecniche, ma puramente per la forza e l'universalità dei suoi contenuti.

Goldust  @  05/10/2016 11:11:03
   8 / 10
Ennesimo capolavoro di Capra ed un must della commedia americana della vecchia Hollywood in cui trionfavano i buoni sentimenti. Con la Grande Depressione sullo sfondo è forse il film del regista in cui buono e cattivo sono separati con maggiore nettezza e dove meglio trionfa il suo messaggio anticapitalista a difesa dei poveri e dei "diversi". Ma è anche la sua opera dal respiro più corale, dove le scene di massa ( in casa dove le famiglie Vanderhof, Sycamore e Kirby si incontrano - con risultati esilaranti - ma anche nella sequenza ambientata in tribunale o in prigione ) rivestono un ruolo centrale nel racconto, sia per avvicinare i contendenti al tanto agognato punto d'accordo sia per strappare qualche sana risata con capitomboli o con qualche passaggio sopra le righe.
Due Oscar - miglior film e miglior regia - ed il trampolino di lancio per un certo James Stewart. Mica male.

topsecret  @  20/05/2016 23:48:44
   8 / 10
Con le commedie di Capra si rischia sempre di ripetersi nei commenti, viste le continue e costanti inclinazioni sentimentali e sociali che le caratterizzano.
Anche con questo L'ETERNA ILLUSIONE si esplorano i sentimenti di due mondi diversissimi tra loro che trovano il punto di contatto attraverso l'amore, la passione e il raggiungimento di un livellamento emozionale umano e vero che si era sopito.
Il cast è ottimo nelle performance, la regia è ovviamente limpida e senza macchia, meritandosi l'oscar, il ritmo degli eventi è costruito in maniera tale da divertire, fare riflettere e coinvolgere senza sforzi e tutto fila liscia fino alla fine, con l'immancabile happy ending che accontenta tutti e lascia una sensazione di gradevolezza che assicura una visione piena di sensazioni positive.

Lory_noir  @  06/01/2015 22:52:39
   7 / 10
Capra rispetta il suo schema in cui i buoni sentimenti alla fine vincono sempre. Questo film non mi ha entusiasmato - come fanno di solito quelli di Wilder per esempio - ma ne ho apprezzato l'ironia dei personaggi che spesso sono sopra le righe.

pak7  @  28/11/2014 03:33:17
   8½ / 10
La Vita è Meravigliosa resterà sempre al top, uno dei miei film preferiti, ma è straordinario come Capra quasi un decennio prima (e stiamo parlando del 1938) abbia dato vita ad una commedia incredibilmente divertente, semplice ma con tempi comici estramamente attuali. Oscena come sempre la traduzione del titolo in italiano.

bm_91  @  11/12/2013 13:56:58
   7½ / 10
Al momento è stato il film di Capra che mi è piaciuto meno, forse perché l'ho trovato meno coinvolgente e il ritmo mi è sembrato meno trascinante del solito. Gli interpreti sono come al solito straordinari!

steven23  @  15/11/2013 20:38:50
   9 / 10
Altra paurosa prova di bravura di un regista per il quale la mia ammirazione continua a crescere mano a mano che guardo i suoi film. Fin'ora mai una delusione o una pellicola che non fosse all'altezza delle aspettative, sempre e solo storie incredibili, semplici solo all'apparenza e cariche di significati e messaggi più o meno celati.
Ovviamente "L'eterna illusione" non fa eccezione. Si narra la storia di Alice Sycamore, giovane segretaria proveniente da una famiglia particolare, innamorata da tempo di Tony Kirby, suo datore di lavoro nonché figlio di uno dei più importanti, potenti e cinici banchieri della città. La decisione di Kirby di chiedere la mano di Alice e il conseguente (e obbligatorio per la donna) incontro tra le due famiglie per l'approvazione costituisce il fulcro dell'intera vicenda. Sarà proprio da questo incontro che nasceranno i problemi e i dissidi maggiore, soprattutto vista l'enorme differenza che c'è tra le due famiglie.
In pratica stiamo parlando di una storia d'amore piena di ostacoli. All'apparenza una vicenda banale, ma considerando l'anno di uscita e le capacità di Capra e degli attori ne viene fuori una grandissima pellicola. La regia è perfetta (e giustamente premiata con l'Oscar) nel controllare un cast del genere spesso racchiuso nella medesima stanza, il cast straordinario e comandato dai due superlativi capifamiglia e ci sono alcuni dialoghi veramente da brivido.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
In conclusione invito tutti quanti a conoscere da vicino la famiglia Sycamore-Vanderhof, una delle famiglie più strane e bizzare che abbia mai incontrato durante la visione di un film. Il viaggio che farete insieme a loro, ai loro hobby, alle loro stranezze e ai loro valori sarà un qualcosa di davvero indimenticabile.

dave89  @  13/02/2010 00:03:47
   9½ / 10
una famiglia davvero indimenticabile...altro stupendo film di questo strepitoso regista

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  28/01/2010 21:13:16
   8½ / 10
Proprio una vera famiglia di matti, magari artificiosi nei loro bozzetti umorali, un pochetto sopra le righe, infondono comunque una vena di spensierata (o preoccupante?) serenità. A me Capra piace da matti, ma il film vale soprattutto per uno stuolo di incredibili caratteristi. La giovanissima Ann Miller (vista recentemente in Mullholland drive di Lynch), ballerina professionista, balla anche qui

Invia una mail all'autore del commento wega  @  01/06/2008 19:19:49
   10 / 10
Questo film è meraviglioso, Frank Capra ti sa prendere dentro con cose semplici, anche in questo caso mi sono emozionato, e non poco, forse ancor più che con "Accadde una notte".
In effetti gli elementi sono molto simili, tutto ruota intorno ad una storia d'amore divisa da due differenti realtà sociali, attraverso però il potere capitalista, e sarà l'umiltà a stravincere sul capitalismo, con due monologhi che mettono veramente i brividi. La si può leggere benissimo anche come parabola sociale dell'individuo schiacciato dal proprio orgoglio e dal proprio carattere, il regista cerca di darci una soluzione terminando con un finale mitico, quasi fiabesco, il capitalismo che cede all'ordinarietà(che poi tanto ordinari non erano), chiedendo consigli sul proprio fallimento, sublime.
Grandissima prova di regia, non ricordo di aver mai visto tanti attori diretti simultaneamente nella stessa stanza, e grande prova di tutto il cast, Barrymore -portavoce del "basso" rango- su tutti, passa anche l'irritante caratterista che interpreta Mr. Poppins, già visto in "Ombre rosse" come rappresentante di liquori.

Invia una mail all'autore del commento emmanuelec  @  03/04/2007 18:48:36
   7½ / 10
Classica commedia a sfondo fiabesco di Frank Capra.
Nonostante il bianco e nero, l'impatto visivo è reso gradevole per la ricchezza di addobbi scenografici.
Molto simile ad "Accadde una notte".

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1005194 commenti su 43599 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net