la terra dell'abbastanza regia di Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo Italia 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la terra dell'abbastanza (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA TERRA DELL'ABBASTANZA

Titolo Originale: LA TERRA DELL'ABBASTANZA

RegiaDamiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo

InterpretiAndrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Milena Mancini, Max Tortora, Luca Zingaretti, Michela De Rossi

Durata: h 1.35
NazionalitàItalia 2018
Generedrammatico
Al cinema nel Giugno 2018

•  Altri film di Damiano D'Innocenzo
•  Altri film di Fabio D'Innocenzo

Trama del film La terra dell'abbastanza

Il film racconta di Mirko e Manolo due bravi ragazzi della periferia di Roma, fino al momento in cui guidando a tarda notte investono un uomo e decidono di scappare. La tragedia si trasforma in un apparente colpo di fortuna: l'uomo che hanno ucciso è un pentito di un clan criminale di zona e facendolo fuori i due giovani si sono guadagnati un ruolo, il rispetto e il denaro che non hanno mai avuto...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,61 / 10 (9 voti)6,61Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La terra dell'abbastanza, 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Thorondir  @  10/10/2019 23:00:34
   7½ / 10
Nella degradata periferia romana ci si arrabatta per vivere. Uno degli approdi inevitabili è la piccola ma brutale criminalità.
Rito di passaggio e romanzo di formazione per i due giovani protagonisti, che scelgono volontariamente la strada più semplice per i soldi facili. Ma con quelli non si compra la felicità.
I fratelli D'Innocenzo pescano in molto di ciò che si è visto ultimamente, da Gomorra a Suburra, ma l'orizzonte sembra essere più quello di Caligari dello splendido "Non essere cattivo", quelle periferie che esistono, dove cova il malessere dell'Italia ma che sembrano non interessare al nostro cinema (anche se proprio in virtù dei titoli citati il trend sembra cambiare negli ultimi anni).
Un'opera prima che ha del derivativo e ciò è innegabile, ma va altresì sottolineata la genuinità delle interpretazioni, la ferocia di alcuni momenti, la regia tutt'altro che banale (da sottolineare diversi long take di pregevole fattura) e più complessivamente uno sguardo sulle contraddizioni dei margini della capitale che riesce nel segno. Un bel film e fratelli D'Innocenzo da tenere d'occhio per il futuro.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  03/11/2018 20:27:17
   7 / 10
Ciò che risalta maggiormente in questo lavoro d'esordio è il paesaggio desolato della periferia romana, a volte quasi irreale come il Dogman di Garrone. E' una periferia senza tanti sbocchi, se non quello di rimanere imprigionato in un meccanismo che all'inizio poteva sembrare una via d'uscita dai sensi di colpa, ma l'"opportunità" porta verso sentieri che da una parte soddisfano i fabbisogni economici, dall'altra c'è la caduta verso un abisso morale di due ragazzi che, come dice il personaggio di Zingaretti, "non hanno consapevolezza" di quello che fanno.
E' un film che trasuda disperazione, spezza inesorabilmente legami consolidati, ma senza essere eccessivo nei toni. Pur essendo all'esordio, i fratelli D'Innocenzo dimostrano di saperci fare. Nel disegnare i personaggi sia i principali che quelli più di contorno, e nel creare un'atmosfera angosciosa come nei migliori noir.

wicker  @  17/10/2018 07:34:58
   6 / 10
Ennesimo film che fa della vita di borgata uno spaccato crudo e realista della società moderna alle prese con crisi sia economica che di identità per i giovani.
Quindi niente di nuovo ,ma il film è fatto bene con recitazioni lucide e molto sentite dei due protagonisti. belle le luci , sempre soffuse, cupe e che danno un senso di non speranza .

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  12/10/2018 15:56:45
   6½ / 10
Un racconto della criminalità di periferia che prende molto da Gaarrone.
Un film vero, coinvolgente ed imperfetto.

jason13  @  09/10/2018 23:07:54
   4 / 10
Mi stupisco per questi commenti favorevoli. Personalmente non mi ha mai coinvolto e non ho trovato nessun merito alla recitazione di nessuno. Unici momenti belli le sciarpe e la tuta della As Roma.

VincVega  @  04/10/2018 17:59:31
   7 / 10
"La Terra dell'Abbastanza" ha preso più di uno spunto dall'episodio di "Gomorra" (il film di Garrone, non la serie tv) dei due ragazzini, ambientando poi il tutto nella periferia romana. Un buon dramma criminale, che non tira fuori nulla di veramente innovativo, ma riesce a colpire comunque grazie ad una bella dose di realismo e alle interpretazioni degli attori, in particolare i giovani protagonisti. Ottimo esordio dei fratelli D'Innocenzo che speriamo continuino nel loro percorso di crescita.

mmagliahia1954  @  24/09/2018 10:52:05
   6½ / 10
Film ben recitato dai due giovani, la cui bravura mette in ombra tutto, ma proprio tutto il resto. Chiaramente la storia è squalllid, come la realtà che ritrae. Di bravura stratosferica i ragazzi, la signora che fa la mamma di Mirko e, per quel poco che appare, anche il signore che interpreta il compagno e padre della bambina. Le loro recitazioni sono reali e sembra davvero di vivere nel dramma.
Bravissima anche la ragazza che interpreta la fidanzatina di Mirko. Ecco, in questo film la bravura incredibile, a livello del vecchio neorealismo, è da attribuire a questi attori, in quanto sembra davvero di assistere ad una realtà . Tutto il contorno, lo squallore, come inquadrature e scenari è ben rappresentato. Ironicamente sottotono rimangono i pseudo mafiosi, per cui vedendoli recitare ci si ricorda che quello è un film ed è finzione. Il fastidio epidermico è che esistono realtà simili. Lo stato dovrebbe intervenire e bloccare qualsiasi forma di sfruttamento della prostituzione, arginare il controllo delinquenziale del territorio con azioni di forza. Ma questo un altro discorso. Esce fuori il ritratto di una bruttissima parte di italia che nessuno d8 noi vorrebbe mai vedere. Sia chiaro, il mio voto positivo è determinato esclusivamente dalla bravura degli attori. Per di che supera la sufficienza metto sei e mezzo, ma la recitazione degli attori su citati è da 9 e mezzo. La parte di voto che manca per superare il 6 e mezzo è data dal fatto che il film stesso, gli attori famosi e tutto non sono al livello degli attori che ho elogiato sopra.

lucasssss  @  20/06/2018 09:26:30
   7½ / 10
molto bello, un film duro, uno spaccato della vita di due adolescenti che si ritrovano in un affare moooooolto più grande di loro dal quale non riescono/vogliono uscirne
Recitato bene dai ragazzi, bravi

Wilding  @  14/06/2018 20:46:03
   7½ / 10
Sulla scia di "Gomorra", "Suburra" e del recente e bellissimo "Dogman", una pellicola cruda, asciutta, senza fronzoli, con discreti interpreti, ma una regia che forse esagera con inquadrature strettissime e tediose. Da vedere comunque.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917adoration (2019)alla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghiera
 NEW
bad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnboterocaterina
 NEW
cats (2019)
 NEW
cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of space
 NEW
criminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittle
 NEW
fabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandfigli (2020)gli anni piu' belligood boys - quei cattivi ragazzigrandi bugie tra amicihammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil mistero henri pickil primo natale
 NEW
il richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretijojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortuna
 NEW
la mia banda suona il popla ragazza d'autunnolast christmasleonardo. le opere
 NEW
l'hotel degli amori smarritil'immortale (2019)l'inganno perfetto
 NEW
lontano lontano
 NEW
lunar citymarco polo - un anno tra i banchi di scuolame contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancyodio l'estatepiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarerichard jewellritratto della giovane in fiammescherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsonic - il filmsorry we missed youspie sotto coperturastar wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe farewell - una bugia buonathe grudge (2020)the lodge
 HOT
tolo tolouna storia d’arteunderwatervilletta con ospiti

998839 commenti su 42900 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net