la mia vita senza me regia di Isabel Coixet Canada, Spagna 2003
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la mia vita senza me (2003)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA MIA VITA SENZA ME

Titolo Originale: MI VIDA SIN MI

RegiaIsabel Coixet

InterpretiSarah Polley, Amanda Plummer, Scott Speedman, Deborah Harry, Leonor Watling, Maria de Medeiros, Alfred Molina, Mark Ruffalo

Durata: h 1.46
NazionalitàCanada, Spagna 2003
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 2004

•  Altri film di Isabel Coixet

•  Link al sito di LA MIA VITA SENZA ME
•  Link al sito di LA MIA VITA SENZA ME

Trama del film La mia vita senza me

Ann ha 23 anni, due figliolette, un marito spesso disoccupato, una madre che odia il mondo, un padre che ha passato gli ultimi dieci anni in prigione. Vive a Vancouver e fa le pulizie di notte in quella universitÓ che non ha potuto frequentare di giorno. Questa vita grigia cambia completamente dopo un controllo medico

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,96 / 10 (25 voti)7,96Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La mia vita senza me, 25 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Vax87  @  15/12/2015 13:33:30
   7½ / 10
Davvero delizioso, film coinvolgente, malinconico ma speranzoso, personaggio di grande forza, per essere un drammatico la regista è stata bravissima ma non rendere comunque la pellicola pesare come un macigno ma anzi, scorre quasi come una commedia nera regalando quindi un tantinello di leggerezza in più,che mai guasta, una vera chicca in stile vagamente Almodovar. Dolcezza e rassegnazione regnano sovrane nella consapevolezza di chi non si abbatte affatto dinanzi l'avversità più grande: la morte.

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  03/06/2015 19:24:35
   7 / 10
Una giovane madre a cui resta poco tempo da vivere, poco tempo realizzare le esperienze che desidera, per realizzarsi più pienamente e lasciare una traccia di sé.
Un film intelligente che tratta un tema pesante senza scadere nel piagnucoloso. Un film sulla vita anche se parla di morte. bello.

Giovans91  @  02/02/2015 20:27:20
   8 / 10
Ann ha 23 anni, due figlie e un marito che costruisce piscine con cui vive in una roulotte nel giardino della madre, il padre è in prigione. Ann ha due mesi di vita davanti, poi basta, perché, gli è stato diagnosticato un cancro che grazie alla sua giovane età si sta espandendo ad una velocità inaudita.
'Cose da fare prima di morire'. La protagonista affronta i 2 mesi di vita con una lucidità unica, quanto unica è la delicatezza del film. Ann realizza tutto ciò che aveva scritto nella lista, con una concentrazione esemplare, sempre tenendo il cancro per sé, innamorandosi e amando ciò che la circonda con forza, paura e tristezza.
Non si tratta di un film triste, ma di un film intelligente e ben girato, al femminile e aggrappato alla realtà. Di fronte ad una fine, tutto cambia forma e anche due mesi possono dimostrare che ne è valsa la pena e ne varrà per chi rimane.

7219415  @  26/01/2014 17:54:06
   7½ / 10
Molto triste!!

Oskarsson88  @  27/09/2013 11:18:41
   7 / 10
Film sentimental-drammatico molto ben girato, con un affronto da parte della protagonista del terribile evento che le si prospetta molto freddo e lucido.. una prospettiva diversa dal consueto e molto interessante. Storia triste, un sette bello ampio, sarebbe anche di più ma non è troppo il mio genere..

sweetyy  @  17/05/2012 14:10:35
   8 / 10
Film lento ma mai noioso, un tema tristissimo, forse visto e rivisto in tanti altri film ma interpretato in maniera eccellente.

M0rg4n  @  21/08/2011 09:04:37
   8 / 10
Trama "semplice" (con un tema difficile) che non scade mai nel banale. Ci sono alcune imperfezioni (traduzione in italiano, un paio di scene evitabilissime...) ma nel complesso scorre molto bene e sa emozionare. Ottimi gli attori. Straconsigliato.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  04/07/2011 22:40:59
   7½ / 10
Davvero bello.
Tolte alcune imperfezioni (non guardatelo doppiato in italiano!) si presenta come un'opera dalla straordinaria capacità antiretorica. Molto difficile il tema trattato, molto difficile rendere il senso di lento abbandono. La protagonista è imponente, i personaggi che le stanno attorno ben interpretati dagli attori professionisti e no. In particolare mi è piaciuto il dottore, sia come attore che come personaggio.
Molti, moltissimi clichè, ma disturbano fino a un certo punto..la morte è sempre la morte, uguale a se stessa. Molto profonde alcune suggestioni invece..Da applausi addirittura è il discorso sulla roba in vetrina per esorcizzare la morte, anche se comunque già sentito.
Un film davvero commuovente, una perla rara da riscoprire.

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  07/12/2010 12:06:44
   8½ / 10
Che coraggio a fare un film come questo! Una storia che molti si rifiuterebbero anche solo di guardare, raccontata con la leggerezza che la protagonista sceglie di usare nell'affrontare il suo destino. Terribile come la verità che mostra. Semplice ma efficace e soprattutto bello.

ste 10  @  29/01/2010 02:00:30
   8½ / 10
Drammatico ma straordinariamente dolce, un film da vedere e una storia da apprezzare

LEMING  @  17/09/2009 08:11:51
   8½ / 10
Sublime!! ...un tema cosi delicato come la morte, trattato con una leggerezza , senza retorica..senza commozione, ma solo con grande classe, questo è un gran film diretto da una grande regista.

Cliff72  @  01/08/2008 15:21:32
   9 / 10
Film pesante come un macigno girato magistralmente soprattutto perchè un tema cosi difficile come quello della morte è stato affrontato con una delicatezza, poesia ed originalità fuori dal comune.
Un film che tutti dovrebbero vedere poichè sorgeranno spontanee varie riflessioni che raramente affiorano col cinema attuale.

Bathory  @  05/05/2008 15:34:09
   9½ / 10
Un film di una delicatezza e di una poesia unica..

Capolavoro...

AMERICANFREE  @  01/05/2008 21:10:45
   8 / 10
film molto intenso ottima recitazione!! tratta un tema delicato ma non scade mai sulla banalita'! lo consiglio!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  11/09/2007 20:39:57
   7½ / 10
C'è una lievità ammirevole nel raccontare una vicenda come questa, che avrebbe potuto aderire ai parametri del melodramma furbetto all'americana.
Invece è un film davvero prezioso, un piccolo grande film che mette addosso una certa malinconia, ma anche una fortissima sensazione di umanità. Memorabile l'interpretazione realista ma moderata della Polley.
Ecco una regista diversa dal solito, ecco un'autrice da valutare con la massima attenzione (cfr. con il successivo film farà anche di meglio)

Invia una mail all'autore del commento orsetto_bundi  @  26/08/2006 17:39:33
   8 / 10
Woooooooooooooooooooow..........non lo sapevo ke era stato distribuito anke in Italia..........what's a surprise........e, a quanto pare, ha pure ricevuto ottimi konsensi :-)
Io l'ho visto per la prima volta al Verdi Park, nella mai tanto dimentikata Carrer Torrijos lì a Barna......dove c'era pure quel baretto dove si andava spesso a fare bisboccia kon i kompaneros del Dottorato........ah, quanti rikordi........e me lo sono rivisto stamattina.......quasi per kaso.......
stavo sistemando un po' la room, quando mi sono ritrovato il dvd di 'sto film (komperato alla Fnac di Bcn un annetto fa e mai aperto) tra le mani ed ho pensato "Bhe, diamogli un'okkiata"........
bello davero.......storia drammaticissima, intensa e tokkante......kon- tra l'altro- un'ottima prova degli attori, soprattutto di Sarah Polley (ke, poi, è anke TROPPO karinaaaaaaaaaaaaa !!!!!) e di Mark Ruffalo.......
mi spiace solo ke il mio idolo Leonor Watling (ke, però, preferisko kon i kapelli lunghi) sia stata konfinata in un ruolo abbastanza sekondario, ma vabbe'......mika si può ottenere tutto dalla vita, no? ;-)

lupin 3  @  19/05/2006 12:42:35
   8 / 10
Veramente un gran bel film...
Da vedere!

asylum  @  30/04/2006 18:05:43
   9 / 10
bellissimo, meglio di la vita segreta delle parole

KANE  @  07/09/2005 10:34:38
   8 / 10
film intelligente e mai banale o tedioso. un film bello e commovente, attori giovani ma molto bravi. un regia fresca e ordinata!
lo consiglio vivamente, un ottimo film che ha la controindicazione di far uscire non poche lacrime!

^AsO^  @  30/05/2005 18:47:45
   7 / 10
bello anche se un pò triste...

JoJo  @  16/03/2004 10:11:11
   7 / 10
Bel film, piacevole a vedersi. Carino nel suo genere, ma abbastanza godibile per tutti. Una regia non sempre perfetta che si sofferma troppo nei primi piani ed una carica emotiva eccessiva nei personaggi che rischia di sforare nello stereotipo rovina un po' il film, che per˛ rimane molto valido.

belfsim  @  24/02/2004 18:00:57
   8 / 10
Quando mi son alzata dalla poltrona ero contenta perchè consapevole di aver visto un bel film in cui si è parlato di come morire ma senza troppi piagnistei e che è riuscito a far riflettere senza essere pieno di retorica nè pieno di scene pesanti.Andate a vederlo se non l'han già tolto dalle sale!

Filippo  @  14/02/2004 15:01:52
   7 / 10
Se ci fossere state un po' di musiche in più sarebbe stato meno lento e più godibile. Nel complesso non si può dire niente di negativo. Si può consigliare.

marco mec  @  13/02/2004 13:21:43
   9 / 10
Innanzitutto l'interpretazione, eccellente, di Sarah Polley: intensa, commovente, espressiva e bella, con tutte le sue piccole imperfezioni. Il film poteva risultare un polpettone per la tematica affrontata eppure, la sottile ironia e la delicatezza delle storie affrontate attraverso i malinconici occhi di Ann, cosciente della sua immenente morte, coinvolgono lo spettatore che si lascia trasportare nelle riflessioni, negli sguardi attenti, nelle paure ma anche nelle certezze, nella forza dei personaggi e soprattutto nel messaggio del film che è un vero e profondo inno alla vita. La cinepresa spia la storia in tutte le sue sfumature e senza scadere mai nel patetico, l'atto d'amore non viene rappresentato ma solo sussurrato: sono le cassette che Ann lascia a tutte le persone che ha amato come ricordo di ciò che siamo stati per essere l'incognita premessa di ciò che saremo: è la voce registrata su quei nastri il filo conduttore del film, che ricerca una piccola ma intensa immortalità, essendo il suono, l'intonazione e l'espressione della voce i primi elementi di una persona che cadono nell'oblio della memoria

2 risposte al commento
Ultima risposta 16/02/2004 12.50.20
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE maremare  @  08/02/2004 00:52:04
   8 / 10
Film importante che tratta una tematica difficile in maniera asciutta e mai patetica.
Da vedere.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a spasso con willya un metro da tea.n.i.m.a.after (2019)alexander mcqueen - il genio della moda
 NEW
alive in franceancora un giornoasterix e il segreto della pozione magicaattacco a mumbai - una vera storia di coraggio
 NEW
attenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
banglabe kind - un viaggio gentile all'interno della diversita'beautiful thingsbene ma non benissimobentornato presidentebook club - tutto puo' succedereborder: creature di confineboy erased - vite cancellatebutterfly (2019)cafarnaocaptain marvelcaptive stateche fare quando il mondo e' in fiamme?cocaine - la vera storia di white boy rickcyrano, mon amourdafnedagli occhi dell'amoredetective per casodiabolik sono iodilili a parigidolceroma
 NEW
dolor y gloriadumbo (2019)ed e' subito serafratelli nemici - close enemiesgauguin a tahiti. il paradiso perdutogloria bellgo home - a casa lorogordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)highwaymen - l'ultima imboscatai figli del fiume gialloi fratelli sistersi villeggiantiil campione (2019)il carillonil coraggio della verita (2018)il corpo della sposail grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil professore e il pazzoil ragazzo che diventera' reil vegetarianoil venerabile w.il viaggio di yaoinstant familyjohn mcenroe - l'impero della perfezione
 NEW
john wick 3 - parabellumkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala conseguenzala fuga - girl in flightla llorona: le lacrime del malela mia seconda voltala notte e' piccola per noi - director's cutla promessa dell'albal'alfabeto di peter greenawayle grand balle invisibilil'educazione di reyl'eroelikemebacklo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
mo' vi mento - lira di achillemomenti di trascurabile felicita'my hero academia the movie: the two heroesnessun uomo e' un'isolanoinon ci resta che riderenon sono un assassinonon sposate le mie figlie 2normaloro verde - c'era una volta in colombiapet sematarypeterloopokemon detective pikachu
 NEW
quando eravamo fratelliquello che i social non dicono - the cleanersrabidrapiscimired joanricordi?sara e marti - il filmsarah & saleem - la' dove nulla e' possibilescappo a casasharon tate: tra incubo e realta'shazam!sofiasolo cose bellestanlio e ollioted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)the prodigy - il figlio del maletorna a casa, jimi!triple frontiertutte le mie nottitutti pazzi a tel avivtutto liscioun viaggio a quattro zampeun viaggio indimenticabileuna giusta causaun'altra vita - mug
 NEW
unfriended: dark webwonder park

987984 commenti su 41320 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net