la mala ordina regia di Fernando Di Leo Italia 1972
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la mala ordina (1972)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA MALA ORDINA

Titolo Originale: LA MALA ORDINA

RegiaFernando Di Leo

InterpretiMario Adorf, Luciana Paluzzi, Woody Strode, Adolfo Celi, Sylva Koscina, Franco Fabrizi, Francesca Romana Coluzzi, Cyril Cusack, Henry Silva

Durata: h 1.37
NazionalitàItalia 1972
Generepoliziesco
Al cinema nel Settembre 1972

•  Altri film di Fernando Di Leo

Trama del film La mala ordina

Un boss della malavita americana sospetta che Luca, pappone siculo, abbia fatto sparire un grosso carico di eroina e gli mette alle costole due killer che cominciano col mettere a morte moglie e figlie. La sua reazione è furibonda.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,09 / 10 (58 voti)8,09Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La mala ordina, 58 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

JOKER1926  @  29/09/2010 16:22:16
   6½ / 10
Si dice che Fernando Di Leo sia stato fonte di ispirazione per Quentin Tarantino, o almeno dal famoso "La mala ordina" del 1972 il cineasta americano abbia preso spunti circa la costruzione dei due protagonisti principali di una pellicola a sfondo pulp (non ricordo il titolo…).

Per onestà mentale bisogna dire che Tarantino, seppur "fan" di Di Leo, lavora e ha lavorato in modo differente, a Parere soggettivo dunque non trovo estreme somiglianze ed analogie fra i due registi.
Comunque retrocedendo al discorso principale, ovvero l'analisi circa "La mala ordina" bisogna sempre dire che si tratta di un discreto lavoro italiano che va catalogato per stile al classico poliziesco ( o poliziottesco) made in Italy ma per circostanza narrativa "La mala ordina" si colloca nel Gangster movie, insomma in fin dei conti quelle proposte dalla regia non sono altro che vicende criminali perpetrate da mafiosi lontano dagli sguardi della legalità e della polizia.

"La mala ordina" è composto da una trama abbastanza semplice nella quale può essere individuata facilmente la dinamica, mancano quindi grandi finezze di narrazione ma in un film ove prevale l'azione e l'efferatezza va bene.
Comunque in tutto ciò alberga un pizzico di sopravvalutazione, eccetto l'estenuante scena dell'inseguimento (durata dieci minuti) del film rimane ben poco; in fine da evidenziare le buone musiche, gli attori e la grande fotografia.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008506 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net