l'albero dei frutti selvatici regia di Nuri Bilge Ceylan Turchia, Macedonia, Francia, Germania, Svezia 2018
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

l'albero dei frutti selvatici (2018)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film L'ALBERO DEI FRUTTI SELVATICI

Titolo Originale: AHLAT AGACI

RegiaNuri Bilge Ceylan

InterpretiSerkan Keskin, Dogu Demirkol, Ahmet Rifat Sungar, Murat Cemcir, Akin Aksu, Bennu Yildirimlar, Hazar ErgŘšlŘ, Tamer Levent, Íner Erkan

Durata: h 6.08
NazionalitàTurchia, Macedonia, Francia, Germania, Svezia 2018
Generedrammatico
Al cinema nell'Ottobre 2018

•  Altri film di Nuri Bilge Ceylan

Trama del film L'albero dei frutti selvatici

L'albero dei frutti selvatici, il film diretto da Nuri Bilge Ceylan, racconta la storia Di Sinan (Dogu Demirkol), appassionato di letteratura, ha sempre desiderato essere uno scrittore. Ritornato nel villaggio in cui Ŕ nato, si impegna anima e corpo a raccogliere il denaro di cui ha bisogno per essere pubblicato, ma i debiti del padre lo raggiungono...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,00 / 10 (1 voti)8,00Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su L'albero dei frutti selvatici, 1 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

kafka62  @  09/10/2018 08:54:58
   8 / 10
Il cinema di Nuri Bilge Ceylan è diventato col passare degli anni sempre più ostico, verboso e persino estenuante nella sua durata extra-large (pochi autori al mondo - mi vengono in mente Bela Tarr o Lav Diaz - osano superare così spavaldamente le tre ore), ma, come è già successo con Andrej Tarkovskij nei suoi ultimi film, ha acquisito un indescrivibile incanto, una rarefatta poesia. Anzi, per proseguire il paragone, "L'albero dei frutti selvatici" può essere definito come la "Nostalghia" di Ceylan. Il regista turco segue le peripatetiche peregrinazioni dell'aspirante scrittore Sinan in un paese in cui stente a riconoscersi, a trovare la sua strada, e, pur non parlando mai direttamente di politica o di questioni sociali, riesce a fare un affresco quanto mai credibile della Turchia odierna, senza trascurare la cultura, la religione, il ruolo della donna o il progresso tecnologico. La sapienza dello sceneggiatore Ceylan si accompagna alla sua maestria nel creare inquadrature di estrema raffinatezza stilistica, valorizzando come nessun altro regista odierno è in grado di fare la dimensione paesaggistica. Immagini cromaticamente perfette sublimano una nevicata che imbianca la campagna o la luminosità del sole che si fa largo tra le fogli autunnali, per non parlare delle bellissime scene notturne che già mi avevano affascinato in "C'era una volta in Anatolia". Improvvisi momenti onirici squarciano di quando in quando il realismo della messinscena, rivelando un sottofondo simbolico di grande suggestione, e regalano allo spettatore motivi di insospettata speranza. In un mondo squallido e opprimente, che lascia aperta fino all'ultimo istante perfino la possibilità di un suicidio, Sinan e suo padre (un bellissimo personaggio di fallito che però si rivela meno negativo di quanto sembra) non si rassegnano mai alla loro sorte e in uno stupendo finale uniscono i loro sogni e le loro apparentemente inconciliabili aspettative. Come la campana di "Andrej Rublev" aveva saputo elargire i suoi rintocchi, così il libro di Sinan trova il suo lettore e il pozzo scavato nell'arida e pietrosa campagna darà – forse – un'acqua inaspettatamente rigeneratrice.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#ops - l'evento1938 diversi7 sconosciuti a el royalea private warachille taralloalmost nothing - cern: la scoperta del futuroalpha - un'amicizia forte come la vita
 NEW
amici come prima (2018)anatomia del miracoloangel faceanimali fantastici: i crimini di grindelwaldarrivederci saigona-x-l: un'amicizia extraordinariabaffo & biscotto - missione spazialeberniniblack tide
 HOT
bohemian rhapsodycalcutta - tutti in piedichesil beach - il segreto di una nottecoldplay: a head full of dreamscolette (2018)conta su di me (2018)conversazione su tiresia. di e con andrea camilleri
 NEW
conversazioni atomichecosa fai a capodanno?dinosaurs (2018)disobediencee' nata una stella (2018)euforiafriedkin uncut - un diavolo di registafuoricampoghostland - la casa delle bamboleguarda in alto
 HOT
halloweenhell fest
 NEW
hepta. sette stadi d'amorehunter killer - caccia negli abissii spit on your grave: deja vui villaniil banchiere anarchicoil castello di vetroil complicato mondo di nathalieil destino degli uominiil grinch (2018)il mistero della casa del tempoil presidente (2018)il primo uomo (2018)il ragazzo piu' felice del mondoil salutoil sindaco - italian politics 4 dummies
 NEW
il testimone invisibileil verdetto - the children actil vizio della speranzaimagine (2018)in guerrain viaggio con adeleisabellejohnny english colpisce ancoraklimt & schiele - eros e psichela diseducazione di cameron postla donna dello scrittore
 NEW
la donna elettricala fuitina sbagliatala morte legalela prima pietrala scuola seralela strada dei samounil'albero dei frutti selvaticil'ape maia - le olimpiadi di mielel'apparizionele ereditierele ninfee di monet: un incantesimo di acqua e lucelo schiaccianoci e i quattro regni
 NEW
lo sguardo di orson welles
 NEW
lontano da quilook awayl'uomo che rubo' banksy
 NEW
macchine mortalimalerbamenocchiomillennium - quello che non uccideminicuccioli - le quattro stagionimiraimorto tra una settimana... o ti ridiamo i soldimuseo - folle rapina a cittÓ del messiconessuno come noinon ci resta che vincerenon dimenticarmi - don't forget menon e' vero ma ci credonotti magicheoltre la nebbia - il mistero di rainer merzopera senza autoreotzi e il mistero del tempoovunque proteggimipapa francesco - un uomo di parolapiccoli brividi 2 - i fantasmi di halloweenpupazzi senza gloriaquasi nemici - l'importante e' avere ragionered land (rosso istria)red zone - 22 miglia di fuocorenzo piano: l'architetto della luceride (2018)robin hood - l'origine della leggendaroma (2018)santiago, italiase son rosesearchingseguimisenza lasciare traccia (2018)sick for toysslaughterhouse rulezsmallfoot - il mio amico delle nevisogno di una notte di mezza eta'soldadostyxsulle sue spallesummer (leto)terror take awaythe barge peoplethe domesticsthe other side of the windthe predatorthe reunionthe wife - vivere nell'ombrathis is maneskinti presento sofiatre voltitroppa graziatutti lo sannoun giorno all'improvvisoun nemico che ti vuole beneun peuple et son roi
 NEW
un piccolo favoreuno di famigliaup&down - un film normaleupgradevenom (2018)widows: eredita' criminale
 NEW
wine to lovezanna bianca (2018)zen sul ghiaccio sottilezombie contro zombie - one cut of the dead

982054 commenti su 40582 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net