la faida regia di Joshua Marston USA, Albania, Danimarca, Italia 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la faida (2011)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA FAIDA

Titolo Originale: THE FORGIVENESS OF BLOOD

RegiaJoshua Marston

InterpretiTristan Halilaj, Sindi Lašej, Refet Abazi, Ilire Vinca, ăelaj, ăun Lajši

Durata: h 1.49
NazionalitàUSA, Albania, Danimarca, Italia 2011
Generedrammatico
Al cinema nell'Agosto 2012

•  Altri film di Joshua Marston

Trama del film La faida

Nik Ŕ un diciassettenne che frequenta l'ultimo anno delle superiori in una piccola cittÓ di campagna dell'Albania e sogna di poter aprire un Internet Point dopo il diploma mentre prova i primi sentimenti d'amore per una coetanea. La sorella, Rudina, ha quindici anni e vorrebbe poter frequentare in futuro l'universitÓ. Il padre, che lavora consegnando porta a porta derrate alimentari, viene a conflitto per questioni di passaggio di proprietÓ con un'altra famiglia. Ne nasce uno scontro che porta alla morte di un uomo. Il padre di Nik viene accusato e fugge. Ora, per un antico codice balcanico, la famiglia del defunto pu˛ rivalersi uccidendo un maschio rivale. Nik deve smettere di andare a scuola e il peso del mantenimento della famiglia ricade su Rudina che smette a sua volta di studiare. Nik decide di uscire dalla situazione cercando di trovare uno sbocco alla faida.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,93 / 10 (7 voti)6,93Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La faida, 7 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

wicker  @  20/05/2015 19:29:45
   7 / 10
bel film che alla base di una storia senza troppi scossoni pone in primo piano l'aspetto del Kanun ..ovvero delle leggi orali dell'Albania del Nord,da cui un giovane membro della famiglia tenta di ribellarsi e dovrà fare i conti con le conseguenze..
Bella fotografia e tensione palpabile in alcune scene..
un film non per tutti,sulle tradizioni di un paese vicino e forse neanche troppo lontano come tradizioni rurali.

TheLegend  @  17/05/2013 04:00:19
   6 / 10
La storia coinvolge e si riesce a seguire nonostante risulti abbastanza piatta.
Film che però non riesce ad emozionare e lascia lo spettatore indifferente a fine visione.

topsecret  @  02/05/2013 18:02:42
   7 / 10
Una storia dura, dalle tematiche drammatiche e difficili da accettare per l'umana comprensione, che non usa giri di parole nè artifizi e mostra in maniera sentita e cruda le sofferenze di una faida tra famiglie dove conta più l'onore della vita stessa.
Un film che si segue tutto d'un fiato, lasciandosi coinvolgere dai sentimenti diversi e contrastanti dei protagonisti, ben diretti da un regista capace e calibrato.
Una visione interessante che non si fatica a premiare con un buon voto.

jannakis  @  13/02/2013 17:02:07
   7 / 10
film interessante ma anche abbastanza lento. si affronta un tema sconosciuto a molti occidentali: il codice d'onore albanese che agisce in sostituzione della legge di stato, il kanun. la storia parla delle nuove generazioni che devono affrontare loro malgrado una realtà che non gli appartiene più e che si aggrappa ai vecchi codici di sangue.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/02/2013 00:47:58
   7 / 10
Vecchie e nuove generazioni con le ultime assoggettate ai codici e alle consuetudini arcaiche del Kanun. Nello spicchio di quest'Albania sono le nuove generazioni a pagare più di ogni altra l'assenza di uno stato di diritto, a prendersi carico di una famiglia a cui viene mancare il sostentamento e dove la famiglia stessa e la casa si trasformano da naturale rifugio ad una prigione opprimente. Una situazione assurda e insostenibile che il racconto di Marsten mostra con agghiacciante semplicità, la fotografia di un paese rurale con sprazzi di modernità non sufficienti a demolire il dominio di leggi antiche.

gianni1969  @  25/09/2012 12:38:52
   8½ / 10
gran bel spaccato di gioventu',molto duro e coinvolgente.

CavaliereOscuro  @  19/09/2012 14:56:32
   6 / 10
Difficile commentare un film del genere. Occorrerebbe essere più ferrati in materia di cultura albanese per apprezzarlo in pieno. Ad ogni modo, il dramma proposto è più psicologico che adrenalinico che questo va a discapito della soglia d'attenzione dello spettatore. Bravi gli attori e la regia. Insomma, se ci fosse stata qualche scena "più cattiva" la monotonia almeno sarebbe stata spezzata.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010958 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net