la casetta degli orrori regia di Richard Friedman USA 1987
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

la casetta degli orrori (1987)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film LA CASETTA DEGLI ORRORI

Titolo Originale: DOOM ASYLUM

RegiaRichard Friedman

InterpretiRuth Collins, Patty Mullen, Kristin Davis

Durata: h 1.17
NazionalitàUSA 1987
Generehorror
Al cinema nel Giugno 1987

•  Altri film di Richard Friedman

Trama del film La casetta degli orrori

In un istituto di ricovero per psicopatici assassini si stanno svolgendo le riprese di un film dell'orrore. Ne sono protagoniste due splendide top model.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   3,50 / 10 (3 voti)3,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su La casetta degli orrori, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  20/02/2017 18:10:09
   4 / 10
Tre gli ingredienti richiesti in questa tipologia di film: sangue, tette e tensione.
La componente gore è inaspettatamente soddisfacente e variegata, nonché veicolata da una buona dose di brutalità; sotto il minimo sindacale il campionario di chiappe e tette, elargite con il freno a mano tirato.
Per quanto concerne l'ultimo fattore - la tensione - , gioca a sfavore il retaggio tremendamente amatoriale che rende banali tutte le interpretazioni attoriali e la stessa regia, che viene a mancare per tutto l'arco della pellicola.
Da apprezzare l'approccio ironico e metacinematografico, piccolo pregio che permette al film di farsi seguire senza patemi fino alla conclusione.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alex94  @  03/06/2016 14:27:43
   3½ / 10
Richard Friedman poco dotato regista che nella sua carriera non è riuscito a realizzare neanche un horror decente,quì praticamente al suo esordio tenta di fare una specie di slasher-comedy.... il problema è che li mancano sia le idee sia i soldi,ne viene così fuori una pellicola alquanto pessima,caratterizzata da personaggi stereotipatissimi ed antipatici,(le uniche che hanno un minimo senso di esistere sono le punkettone dalle tette grosse che sono anche le uniche che riescono a regalare una risata allo spettatore)dialoghi scadenti e pessimi effetti speciali.
Grezzissimo l'aspetto tecnico e scadente la recitazione,penalizzata ancor di più da un osceno doppiaggio italiano.
Oddio sinceramente non è che ci si possa aspettare tanto di più da una pellicola girata in soli 8 giorni e con 90.000 dollari di budget......siamo dalle parti dello z-movies,solo per i fanatici del genere.

BlueBlaster  @  18/07/2014 02:41:15
   3 / 10
Sbilenca pellicola di serie Z di bassa fattura e perlopiù ridicola ma che vanta una manciata di meriti che la allontanano dall' 1 !
Innanzitutto i personaggi sono macchiette stereotipatissime ed irritanti a cui vengono proposti dei dialoghi ovviamente ridicoli e ripetitivi (spesso politici ed anarchici) che lo spettatore impiegherà poco a non ascoltare...
Il cast è incompetente ma ovviamente si fa leva sul classico
La regia, ma anche fotografia e montaggio, sono di livello semi-amatoriale.
La location che dovrebbe essere il pezzo forte del film non è altro che un postaccio decrepito (simile ad una fabbrica abbandonata in cui andavo da ragazzino) per nulla lugubre se non in un paio di scene...quattro calcinacci e vetri rotti oltre che a qualche scritta sul muro.
Il trucco del "mostro" di turno è una ignobile maschera di lattice che a momenti si staccava, in compenso il livello splatter-gore è molto elevato e realistico sicché gli amanti dei sbudellamenti trash potrà dirsi soddisfatto.
I lati positivo di cui avevo accennato stanno nella marcata componente ironica in pieno stile TROMA con dialoghi assurdi, oche e punk in gonnella che baruffano e muoiono in modi assurdi ma sempre con la consapevolezza di voler essere ironici...e le morti grottesche confermano lo stampo quasi comico di questo atipico slasher.
Interessante poi la componente metacinematografica con il villain che guarda un vecchio horror in B/N oltre che riferimenti sparsi dei ragazzi ai film dell'orrore.
Comunque una schifezzuola di poco conto, il titolo italiano ovviamente fa ancora una volta leva sugli apocrifi de "La Casa".

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/07/2014 02.45.38
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008764 commenti su 44074 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net