il poliziotto e' marcio regia di Fernando Di Leo Italia, Francia 1974
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il poliziotto e' marcio (1974)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL POLIZIOTTO E' MARCIO

Titolo Originale: IL POLIZIOTTO E' MARCIO

RegiaFernando Di Leo

InterpretiLuc Merenda, Richard Conte, Delia Boccardo, Vittorio Caprioli

Durata: -
NazionalitàItalia, Francia 1974
Generepoliziesco
Al cinema nel Gennaio 1974

•  Altri film di Fernando Di Leo

Trama del film Il poliziotto e' marcio

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,08 / 10 (13 voti)7,08Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il poliziotto e' marcio, 13 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

7219415  @  01/02/2023 22:24:39
   6½ / 10
Carino, ma non mi ha preso troppo

Oskarsson88  @  26/12/2022 23:56:22
   8 / 10
Mi è piaciuto un sacco, ottimo ritmo incalzante, un paio di inseguimenti straordinari, e un bell'intrigo tra poliziotto marcio e malavita con le cose che si complicano sempre più man mano che il film avanza e che finisce in maniera spettacolare

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER... insomma una chicca.
Belle anche le musiche e tutta la caterva di personaggi. Si ride anche con il napoletano Esposito e il suo modo di fare e le sue battute tra Nord e Sud.
Sottovalutatissimo, è solamente poco al di sotto dei film della trilogia.

Scuderia2  @  23/12/2018 00:33:56
   5 / 10
Seconda tappa: Il poliziotto è marcio

Mario Adorf: assente
********: Delia Boccardo, ******** imprenditrice (quadri)
Uomo con tic alla spalla: presente, la spalla è a posto

Luc Merenda è un poliziotto corrotto poco convincente, magari carismatico ma monoespressivo (rispetto al grande Adorf) che ci fa rimaner male suo padre che lavora nello stesso settore.
Ci sono anche anche Vittorio Caprioli che interpreta un personaggio insopportabile e 2 ridicoli portoghesi che parlano in spagnolo.
Siamo sul noir profondo dialogato male.
Si ricorda un bell'inseguimento in auto (Alfa Giulia vs Fiat 124, verdi)e poco altro, forse l'eleganza di Me-ren-da (alla francese).
Notevole la rossa.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  02/02/2017 18:39:44
   6 / 10
Film di Di Leo che resta nella media dei polizieschi dell'epoca.

JOKER1926  @  09/10/2014 16:31:44
   6½ / 10
E' stato un esaltatore del poliziesco, non Ŕ stato l'unico, Fernando di Leo ha dato comunque un suo tributo al poliziesco all'italiana che negli anni settanta, ormai antichissimo ricordo, invadevano la scena.
Si alternavano ,in questa danza impazzita, film importanti e altri meno importanti. Mentre altre produzioni passavano in modo indifferente, cioŔ erano buone ma copiavano le dinamiche precedenti quindi se non si osa non si vince quasi mai. Veramente essere originali nel filone poliziesco italiano diventa difficile, la concorrenza pecca di fantasia, ma si esalta nella tipicitÓ.

Di Leo con ogni probabilitÓ non Ŕ stato il migliore, i suoi film rimangono importanti ma al contempo essi sono anche sopravvalutati.
Fra i titoli che nonostante tutto non vanno scordati evidenziamo quello del 1974 dal titolo nettamente emblematico, "Il poliziotto Ŕ marcio".
Se proprio vogliamo esaltare di Leo per la produzione de "Il poliziotto Ŕ marcio" dobbiamo ricollegarci a quanto scritto sopra; ossia il filone di questo specifico genere prevedeva il fatidico sbirro incorruttibile e soave, insomma con Fernando di Leo, stavolta, le cose cambiano. Questa Ŕ la piccola chicca che offre il prodotto, una sorta di alternativa alle solite dinamiche. Ma non bastaů
Per il resto il film non ha particolari aneddoti da offrire, per aneddoti indentiamo qualcosa di brillante. Le sequenze godono di una elevata violenza e non viene risparmiato nessuno, donne, vecchi e gatti sono ne "Il poliziotto Ŕ marcio" vittime di guerra.
La carneficina Ŕ innescata da un giro di corruzione che riguarda da vicino il commissario di turno, interpretato da un buonissimo Luc Merenda. La storia non ha grossi sviluppi geniali ma si sviluppa in modo solido e senza banalitÓ, e questo Ŕ giÓ un vantaggio corposo, rilevante.

"Il poliziotto Ŕ marcio" fa parte della schiera infinita del poliziesco, visto dopo altre produzioni, ahimŔ, non passerÓ alla storia e difficilmente rimarrÓ scolpito nella mente di chi amando il genere va in cerca di qualcosa di inedito, qualcosa che viaggia pienamente sopra le righe; di sicuro non ci accontentiamo e non ci meravigliamo di un uomo di legge corrotto, scandalo soporifero, nell'ottica dei film.

dagon  @  08/06/2014 10:40:29
   6½ / 10
Buon Di Leo, anche se, per me, non è tra i suoi migliori. Intriso di cinismo e bello "cattivo".
Ha qualche caduta di tono e ritmo e i personaggi sono un po' troppo abbozzati. Comunque un discreto poliziottesco.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  31/05/2014 18:11:29
   5 / 10
Gran parte dei dialoghi sono proprio orribili e lo sviluppo del soggetto lascia molto a desiderare, ma a parte questo ciò che delude di più è la figura del poliziotto interpretata da un Luc Merenda inadeguato ed imbalsamato (sarà atletico quanto volete ma a me sta proprio sulle palle); d'accordo che all'epoca andava di moda il commissario tutto d'un pezzo dai metodi spicci ma pulito ed onesto, ma in tutta sincerità con un titolo del genere mi aspettavo che la sua immagine venisse molto più "dissacrata" di quel che si vede (senza contare che proprio non si spiega il perchè questi sia arrivato al punto di prendere mazzette... e spero che le motivazioni non siano quelle idiozie che elenca quando si sfoga con il padre, tra parentesi interpretato da un attore altrettanto pessimo).

Ad ogni modo il film nel suo insieme è lentuccio e non decolla; sarei comunque arrivato ad una quasi sufficienza stiracchiata per le buone musiche di Bacalov, per i due inseguimenti automobilistici carichi di adrenalina, e per il finale cattivo e ferocissimo, ma ho deciso di togliere un punto per la scena gratuita ed inutile dell'uccisione del gatto, ridicola già di suo ma anche perchè per rendere l'idea non c'era assolutamente bisogno di entrare così tanto nel dettaglio.

E' il terzo film "capolavoro" di Di Leo che vedo, ed è la terza volta che rimango più che perplesso. Non mi piace mica tanto sto regista... più che altro comincio a pensare che sia stato ampiamente sopravvalutato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 13/09/2014 19.07.39
Visualizza / Rispondi al commento
Neurotico  @  18/05/2014 19:29:49
   9 / 10
Probabilmente II poliziotto è marcio è la mosca bianca nel panorama dei poliziotteschi degli anni 70. Il protagonista (un grande Luc Merenda) è un poliziotto corrotto che organizza traffici illegale di svariati tipi, e si prende le sue percentuali da anni mettendosi in affari con la malavita. Proprio lui, rispettato da tutti i colleghi come un integerrimo commissario della polizia degno di elogi per aver sgominato bande e rapine. Grande Vittorio Caprioli nei panni del cavaliere Esposito dal cui esposto alla polizia inizia tutta la vicenda

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Bravo Salvo Randone nei panni del maresciallo dei carabiniei e padre di Malacarne-Merenda (bellissimo il dialogo tra Merenda e Randone dove il primo confessa di essere connivente con la mala sbraitando in faccia al padre allibito i suoi privilegi e il suo potere). Finale shockante. Uno dei più bei e scomodi polizieschi italiani fino a due anni fa non aveva un supporto digitale adeguato e bisogna ringraziare la Rarovideo se abbiamo il dvd uncensored di un cult: oro colato visto che circolavano solo copie VHS tagliate.

chem84  @  27/08/2013 21:40:52
   7½ / 10
Dopo "Milano trema: la polizia vuole giustizia", ecco che Luc Merenda viene ingaggiato dal buon Di Leo per un filmaccio anni 70' in cui a sto giro gli tocca la parte dello sbirro corrotto, nel complesso discretamente interpretato.
Per il resto poi ci sono tutti i classici elementi che fanno di un film un buon poliziesco.
Ingiustamente snobbato, ma anche difficile da reperire.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  12/04/2013 00:36:14
   8½ / 10
Capolavoro del genere poco conosciuto

peppe87  @  22/03/2013 03:55:14
   7 / 10
poliziesco atipico del grande di leo, qua c'è il contrario del classico commissario di ferro, ma la sostanza non cambia, scene d'azione spettacolari e inseguimenti adrenalinici. 3 voti col mio.. questo merita ragazzi, vedetelo

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  14/03/2013 15:37:36
   7½ / 10
Con il poliziotto è marcio Di Leo crea, attraverso il personaggio del commissario Malacarne, l'anti-Merli per eccezione. Tutto di un pezzo e incorrutibile il personaggio di Merli, mentre qui l'essere tutto di un pezzo ed inflessibile è solo una maschera che nasconde la corruzione più profonda, che non si ferma davanti nemmeno ad un padre integerrimo, maresciallo dei carabinieri, il quale viene ucciso moralmente davanti alle rivelazioni del figlio prima ancora della sua morte fisica. Un film duro e spietato che forse non è sostenuto sufficientemente dalla ridotta capacità espressiva di Merenda, ma ti rimane impresso per più di una sequenza.

benzo24  @  06/01/2013 19:52:33
   9 / 10
Grandissimo film. Uno dei migliori di Fernando.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/01/2013 20.34.03
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
2028: la ragazza trovata nella spazzaturaa letto con sartreacqua alle cordeanataranche ioannie ernaux - i miei anni super 8ant-man and the wasp: quantumaniaargentina, 1985argonuts - missione olimpo
 NEW
armageddon time - il tempo dell'apocalisseassassin clubasterix & obelix - il regno di mezzoavatar - la via dell'acquababylon (2022)benedettabigger than us - un mondo insiemebillie eilish: live at the o2bussano alla portac'era una volta in italia - giacarta sta arrivandocharlotte m.: il film - flamingo partychiaracocainorsocreed iiidecision to leave
 NEW
delta (2023)diario di speziedisco boydomino 23 - gli ultimi non saranno i primieducazione fisicaemancipation - oltre la liberta'empire of lighteoera oraernest e celestine - l'avventura delle 7 noteeverything everywhere all at once - la vita, il multiverso e tutto quantofairytale - una fiabagigi la leggegli occhi del diavologli spiriti dell'isolagodland - nella terra di diograzie ragazzi
 NEW
headshot (2023)hidden - verita' sepolteholy spiderhometown - la strada dei ricordii migliori giornii nostri ieriil boemoil cacio con le pereil capofamigliail corsetto dell'imperatrice
 NEW
il frutto della tarda estateil gatto con gli stivali 2 - l'ultimo desiderioil grande giornoil mio amico massimoil primo giorno della mia vitail ritorno (2022)
 NEW
il viaggio leggendarioio vivo altrove!
 NEW
john wick 4jung_ekill me if you cankiller her goatsklondikela fata combinaguaila ligne - la linea invisibilela memoria del mondola primavera della mia vitala seconda vialadri di natalelaggiu' qualcuno mi amale otto montagnele vele scarlattel'innocente (2023)l'ispettore ottozampe e il mistero dei misteril'ombra di goyal'ultima notte di amorel'uomo che disegno' diol'uomo sulla stradam3ganma nuitma tu, mi vuoi bene?magic mike - the last dancemarcel the shellmasquerade - ladri d'amoreme contro te: il film - missione giungla
 NEW
miracle (2023)missing (2023)mixed by errymoney shot: la storia di pornhubmummie - a spasso nel temponannynapoli magicanarvik: hitler's first defeatnatale a tutti i costi
 NEW
navalnynezouh - il buco nel cielonon cosi' vicinopamela, a love storyparlate a bassa voceperfetta illusionepinocchio di guillermo del toropreparativi per stare insieme per un periodo indefinito di tempoprimadonnaprofetiromantichesaint omersbagliando s'imparascream visharpershazam! furia degli deisi', chef! - la brigade
 NEW
stranizza d'amuritarterezinthe fabelmansthe honeymoon - come ti rovino il viaggio di nozzethe leechthe mean onethe offering (2022)the pale blue eye - i delitti di west pointthe planethe quiet girlthe sonthe straysthe whaletill - il coraggio di una madretramite amiciziatre di troppotre minutitrieste e' bella di nottetutto in un giornoun bel mattinoun matrimonio esplosivoun uomo feliceun vizio di famigliauna relazione passeggera
 NEW
verawhat's love?whitney - una voce diventata leggendawomanwomen talking - il diritto di scegliereyakari: un viaggio spettacolare

1038318 commenti su 49066 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

10 PASSI DELL'AMOREA CHRISTMAS PRINCESSAGENT GAMEALONE AT NIGHTAMITYVILLE THANKSGIVINGASSASSINO AMERICANOCALL JANECHRISTUSE' STATO TUTTO BELLO - STORIA DI PAOLINO E PABLITOFEAR (2023)FIRE - NESSUNA VIA D'USCITAI CACCIATORI DEL CIELOINFIESTOLA MIA VERSIONE DELL'AMORELA SIGNORA DEI TROPICILANDLOCKEDLEGENDARY - LA TOMBA DEL DRAGONELEGIONSLO STRANGOLATORE DI BOSTON (2023)MALEDICTION - LA MALEDIZIONE DI ARTHURNIGHT OF THE BASTARDNON MOLLARE MAIPLAY DEAD (2022)PRINCIPESSA PER CASOR.M.N.SFORTUNATA IN AMORESHADOW (2018)SILENZIO: SI UCCIDETADDEO L'ESPLORATORE E IL SEGRETO DI RE MIDATADDEO L'ESPLORATORE E LA TAVOLA DI SMERALDOTEN TIGERS FROM KWANGTUNGTHE DEVIL CONSPIRACYTHE LAST EXECUTIONTHE SILENT FORESTTHE UNTOLDTRUE SPIRITUNA STORIA AMBIGUA

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net