il lungo viaggio verso la notte regia di Sidney Lumet USA 1962
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il lungo viaggio verso la notte (1962)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film IL LUNGO VIAGGIO VERSO LA NOTTE

Titolo Originale: LONG DAY'S JOURNEY INTO NIGHT

RegiaSidney Lumet

InterpretiKatharine Hepburn, Ralph Richardson, Jason Robards, Dean Stockwell, Jeanne Barr

Durata: h 2.54
NazionalitàUSA 1962
Generedrammatico
Al cinema nel Dicembre 1962

•  Altri film di Sidney Lumet

Trama del film Il lungo viaggio verso la notte

a lunga giornata Ŕ quella trascorsa nel 1912 dalla famiglia Tyrone nella sua abitazione di campagna nel Connecticut. Il tempo Ŕ brutto. Chiusi in casa i 4 personaggi mettono a nudo le loro speranze frustrate, i loro fallimenti...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,80 / 10 (5 voti)6,80Grafico
Miglior attore (Dean Stockwell, Jason Robards, Ralph Richardson)Miglior attrice (Katherine Hepburn)
VINCITORE DI 2 PREMI AL FESTIVAL DI CANNES:
Miglior attore (Dean Stockwell, Jason Robards, Ralph Richardson), Miglior attrice (Katherine Hepburn)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il lungo viaggio verso la notte, 5 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Filman  @  01/10/2021 09:57:57
   7 / 10
Sidney Lumet ci prova in tutti i modi, con alcuni movimenti di macchina ed un montaggio "normalizzato", a non far sembrare LONG DAY'S JOURNEY INTO NIGHT una piece teatrale, ma ovviamente questo film, di durata considerevole e stracolmo di dialoghi, non poteva sottrarsi alla sua natura.
In quanto film a metà tra il cinema e il teatro, l'occhio rimane incollato addosso ai protagonisti e alle loro interpretazioni incredibili, capaci di reggere il peso del loro dramma umano, indifferente al loro ceto sociale.

DogDayAfternoon  @  18/08/2016 17:59:25
   5½ / 10
Non aver apprezzato questo film è per me fonte di grande rammarico. In primis per la stima che nutro nei confronti di Lumet, uno dei migliori registi che siano mai esistiti; in seconda battuta perché, in genere, film di questa fattispecie incontrano spesso il mio gradimento.

Non è affatto facile girare un film tutto all'interno di una casa e composto esclusivamente di dialoghi tra i quattro componenti della famiglia; ovviamente le due cose fondamentali per la riuscita sono degli ottimi attori e dei dialoghi ipnotici.

Per quanto riguarda il cast, siamo di fronte a grandi attori, ma la recitazione (della Hepburn in particolare) mi è sembrata a volte fin troppo teatrale, anche se credo sia abbastanza normale visto la tipologia di film.
Quello che invece più mi ha deluso e non mi ha permesso di apprezzare il film è la storia in sé: quelli di "Il lungo viaggio verso la notte" (per inciso titolo bellissimo) sono dialoghi poco accattivanti, dallo scarso appeal, anche disuniti tra di loro e talvolta ripetitivi.

Quello che ne esce è un film pesantissimo, infinitamente lungo e difficile da guardare. Mi duole dirlo, ma non mi è piaciuto per nulla e mi ha annoiato a morte.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  28/02/2016 01:14:22
   6½ / 10
Autentico teatro su pellicola, trasposto, come sappiamo, da mani sicure.
Massacro psicologico tra i membri di una famiglia unita ma completamente allo sfascio, una vagonata senza soste di rancori, sfoghi e rimpianti vari che pare trovare respiro solo quando viene improvvisamente spezzata dal rumore della sirena di un faro in lontananza.
Tra i più strazianti ed opprimenti che si siano mai visti, soffre comunque della sua natura da palcoscenico (nonostante la solita maestosità tecnica di un regista che avrebbe potuto girare un capolavoro drammatico da tre ore anche solo con una manciata di buoni attori chiusi dentro un bagno) e di un'eccessiva verbosità spesso costruita su pretesti un po' forzati per far parlare i personaggi (per intenderci, ogni scusa è buona per rivangare qualcosa, il che già dopo poco tende al pesante e/o noioso).

Indubbia la potenza generale del testo cosi come la magnificenza del quartetto di protagonisti (fa così strano vedere Robards e Stockwell tanto giovani) ciò nonostante gli anni li sente e si fatica parecchio a rimanere sull'attenti dall'inizio alla fine senza alzare gli occhi al cielo di tanto in tanto (tra l'altro io ho sempre visto una versione da due ore poco più, non oso immaginare quella da tre).

Bel film, purtroppo stucchevole.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  30/04/2014 18:31:58
   7½ / 10
Il sogno americano viene fatto a pezzi, diviso fra aspirazioni passate e miserie presenti. E' un susseguirsi di scatti d'ira e riappacificazioni repentini che i quattro personaggi mettono in scena dal testo di O'Neill in cui Lumet si mette al servizio con una regia invisibile, eppur presente, malgrado le rigide imposizioni di un testo prettamente teatrale. Giovani rampanti dell'epoca (Robards e Stockwell) e autentici mostri sacri (Richardson e la Hepburn) mettono in scena un gioco al massacro spietato che si trascina verso quella stupenda immagine finale, come di un oblio che isola una famiglia ormai dai fragilissimi equilibri. Non è un film "leggero", ma un'analisi lucida di un'America spogliata dalle sue disillusioni e sprofondata nel rancore.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  10/12/2009 20:36:03
   7½ / 10
Lumet punta sempre su una recitazione intensa che usa dialoghi feroci e accusatori come arma per impressionare il pubblico ma soprattutto per entrare di forza nella psiche umana, anche in questo suo lavoro non è da meno. Un cast davvero intenso ( K. Hepburn fantastica ma anche Stockwell non scherza ), e scene molto ben curate. Un film che forse a lungo andare può risultare forzato, troppo marcato e che può perdere d' interesse ma che comunque conserva la freschezza impressa dai suoi sviluppatori per tutta la durata.

3 risposte al commento
Ultima risposta 11/12/2009 00.38.22
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 NEW
abigail (2024)accattaromaancora un'estateanother endanselmarcadianaugure - ritorno alle originiautobiography - il ragazzo e il generaleback to blackbrigitte bardot forevercattiverie a domicilioc'era una volta in bhutanchallengerscivil warcoincidenze d'amorecome fratelli - abang e adikconfidenzadamseldicono di tedrive-away dollsdune - parte duee la festa continua!ennio doris - c'e' anche domanieravamo bambinifantastic machinefino alla fine della musicaflaminiaforce of nature - oltre l'ingannogarfield - una missione gustosaghostbusters - minaccia glacialegli agnelli possono pascolare in pacegodzilla e kong - il nuovo impero
 NEW
i dannatii delinquentii misteri del bar etoile
 NEW
if - gli amici immaginariil caso josetteil cassetto segretoil coraggio di blancheil diavolo e' dragan cyganil gusto delle coseil mio amico robotil mio posto e' quiil posto (2024)il regno del pianeta delle scimmieil segreto di liberatoil teorema di margheritaimaginaryinshallah a boykina e yuk alla scoperta del mondokung fu panda 4la moglie del presidentela profezia del malela seconda vitala terra promessala zona d'interessel'estate di cleolos colonosmay decembermemory (2023)
 NEW
metamorphosis (2024)monkey manmothers' instinctneve (2024)
 NEW
niente da perdere (2024)non volere volareomen - l'origine del presagio
 HOT R
povere creature!priscillarace for glory - audi vs lanciarebel moon - parte 2: la sfregiatricered (2022)ricky stanicky - l'amico immaginario
 NEW
ritratto di un amoreroad house (2024)
 NEW
samadsaro' con tese solo fossi un orsosei fratellishirley: in corsa per la casa biancasolo per mesopravvissuti (2022)spy x family code: whitesull'adamant - dove l'impossibile diventa possibile
 NEW
superlunatatami - una donna in lotta per la liberta'the animal kingdomthe fall guythe rapture - le ravissementtito e vinni - a tutto ritmototem - il mio soletroppo azzurroun altro ferragostoun mondo a parte (2024)una spiegazione per tutto
 NEW
una storia neravita da gattovite vendute (2024)zafira, l'ultima reginazamora

1050617 commenti su 50771 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BLACKOUT (2023)BURNING DAYSCABRINICURSE OF HUMPTY DUMPTY 3GORATHHUMANEIL CLAN DEL QUARTIERE LATINOIL MOSTRUOSO DOTTOR CRIMENIL PRINCIPE DEL MIO CUOREIL SENSO DELLA VERTIGINELA NOTTE DEGLI AMANTILEDALISA FRANKENSTEINMAGGIE MOORE(S) - UN OMICIDIO DI TROPPOMORBOSITA'ONCE WITHIN A TIMEPENSIVEQUESTA VOLTA PARLIAMO DI UOMINISONG OF THE FLYTERRORE SULL'ISOLA DELL'AMORETHE AFTERTHE CURSE OF THE CLOWN MOTELTHE DEEP DARKTHE JACK IN THE BOX RISESTHE PHANTOM FROM 10.000 LEAGUES

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net