il dolce e l'amaro regia di Andrea Porporati Italia 2007
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

il dolce e l'amaro (2007)

 Trailer Trailer IL DOLCE E L'AMARO

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film IL DOLCE E L'AMARO

Titolo Originale: IL DOLCE E L'AMARO

RegiaAndrea Porporati

InterpretiLuigi Lo Cascio, Donatella Finocchiaro, Fabrizio Gifuni, Ornella Giusto, Toni Gambino, Gaetano Bruno, Pierluigi Misasi, Renato Carpentieri

Durata: -
NazionalitàItalia 2007
Generedrammatico
Al cinema nel Settembre 2007

•  Altri film di Andrea Porporati

Trama del film Il dolce e l'amaro

Sicilia, anni '70. L'iniziazione di un ragazzino del quartiere Kalsa di Palermo alla mafia. Il film racconta la vita del ragazzo per 25 anni, i motivi che lo spinsero ad entrare in quel mondo e la realtà quotidiana di un mafioso…

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,50 / 10 (20 voti)6,50Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Il dolce e l'amaro, 20 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Beefheart  @  01/08/2014 17:55:47
   6½ / 10
Un film che non brilla per originalità ma comunque discretamente diretto ed interpretato. Lo spaccato sulla mafia vista dal suo interno è l'ennesimo, tanto che ormai il vernacolo siciliano lo capisco pure io, ma anche in questo caso (come in altri del resto) l'efficacia di dialoghi, immagini ed eventi non ci risparmia qualche emozione. Discreto.

Nic90  @  31/07/2014 13:59:42
   6 / 10
Visto ieri sera su iris,carino ma nulla di trascendentale.

Pecca nel finale che ho trovato non molto articolato e scontato.

outsider  @  29/09/2009 00:35:45
   10 / 10
Realistico al massimo, bellissimo per il finale e caratterizzante varie sfaccettature di vite simili.
Film che fa pensare.
Lo Cascio come sempre perfetto.

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  25/03/2009 18:15:11
   6 / 10
Non mi ha convinto del tutto..un pò troppo moscio per essere un film sulla mafia

popoviasproni  @  18/09/2008 23:17:38
   7½ / 10
Un buon soggetto sorretto da ottime interpretazioni per un film con l'ambizione di regalare nuovi spaccati mafiosi.
Da vedere!

cinemamania  @  31/08/2008 10:56:09
   7 / 10
Film diretto bene.
Grandissima interpretazione di Lo Cascio.
Colonna sonora bellissima.

vale1984  @  08/07/2008 23:12:29
   6 / 10
La storia è fluida e coinvolgente, Lo Cascio è molto bravo nella parte del mafioso...non è una storia molto particolare o sconvolgente, ormai film simili ne sono usciti molti...manca unpò di sotterfugi perchè quelli che ci sono sono fin troppo chiari.

Paolo70  @  23/05/2008 17:22:30
   7 / 10
Buona interpretazione di Luigi Lo Cascio nella parte del mafioso. La narrazione (ambientata quasi tutta in Sicilia) comincia sin da quando era piccolo, all'iniziazione di cosa nostra e termina con la possibilità per il protagonista di cambiare vita. Il film non è male e merita di essere visto.

giumig  @  06/05/2008 16:41:42
   6½ / 10
Un ottimo Lo Cascio regge un film che ha troppa carne a fuoco ma che alla fine riesce cmq ad appassionare. Meno riuscita la prima parte, mentre la secconda è davvero bella.

Germano:-)  @  05/05/2008 00:05:26
   9 / 10
lo cascio troppo un grande

superfoggiano  @  13/04/2008 22:29:43
   7½ / 10
Un bel film per gli amanti del genere... Lo Cascio come sempre impeccabile....
quando sento i siciliani parlare in un film... vado in estasi......

Lory_noir  @  13/01/2008 13:08:06
   7 / 10
A me è piaciuto molto! Lo consiglio a chi piace il genere.

Xanadu26  @  24/12/2007 23:08:26
   5 / 10
Ho visto il film senza esserne pienamente convinto, ed in effetti si e' rivelato al di sotto delle mie aspettative. Mi ha deluso un'po in tutto, la storia banale e scontata, Donatella Finocchiaro proprio non la reggo... Mi e' piaciuto F. Gifuni. Molto. Ma io ricordo un Lo Cascio migliore: sia ne la "Meglio gioventu'" che nel forse suo unico film davvero "Cult" e cioe' "I Cento passi" di Marco Tullio Giordana, dove ha interpretato un grande Peppino Impastato.
Credo in sintesi che i mafia-movie abbiano un'po stancato... E se non sbaglio al Festival di Venezia il film non e' stato accolto bene per niente ne dal pubblico e ne dalla critica. E quindi...

codino18  @  19/10/2007 11:25:40
   6 / 10
Mah....Lo Cascio è bravo come sempre, dal film invece mi aspettavo qualcosa di piu' sinceramente

Babayaga  @  28/09/2007 22:08:25
   5 / 10
Io mi chiedo ma Luigi Lo Cascio perche' non prova a misurarsi con qualche altro ruolo che non sia sempre lo stesso??
Bohh, la mafia c'e' lo sappiamo, ma continuare a parlarne di continuo, e a trarne quindi dei profitti facendone spettacolo... mi sembra volerla rendere ancora una volta protagonista, quando invece a volte dovrebbe essere ignorata!!!
Luigi, datti... non all'ippica, ma ad una bella commedia!!!
Come si direbbe dalle tue parti: NON E' COSA...

NanoMalefico  @  24/09/2007 17:44:34
   4 / 10
Ma basta con queste produzioni italiane! tutte uguali, monotone, monocorde...questo sembra la piovra, altro che Venezia. Pietà

3 risposte al commento
Ultima risposta 08/02/2008 19.48.12
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo REDAZIONE maremare  @  13/09/2007 21:01:55
   6½ / 10
Il 'meno peggio' dei tre film italiani in Concorso a Venezia.
Purgatori cerca di dare un taglio diverso alla solita storia di mafia, e in effetti a tratti si respira una certa freschezza, però i momenti migliori del film rimandano direttamente agli episodi del famoso sceneggiato televisivo 'La Piovra'. Non a caso il regista è stato sceneggiatore di alcuni di quegli episodi.
Il film è gradevole, ma in un Concorso Cinematografico (oltretutto di alto livello, come è avvenuto quest'anno) si richiede qualcosa di più.
Fiction d'Autore

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/09/2007 20.09.02
Visualizza / Rispondi al commento
shiatsuka  @  12/09/2007 11:00:56
   5 / 10
Francamente una storia abbastanza banale e scontata. Non mi ha preso nulla a dire la verità. Solo Lo Cascio si salva con la sua interpretazione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  09/09/2007 16:26:54
   6½ / 10
Storia mafiosa vista dagli occhi di un picciotto. il film ha qualche spunto interessante come l'alternarsi tra il comico/grottesco e il tragico della scena con i bambini ed alcuni momenti esilaranti (le rapine al Nord), ma lo stile, fondamentalmente, è troppo televisivo e la sceneggiattura latita dove dovrebbe mostrare con più accuratezza il percorso morale del protagonista. Troppo repentino il suo cambiamento e francamente poco credibile, malgrado il lodevole impegno di Lo Cascio.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  06/09/2007 01:11:21
   6 / 10
"Cosa ti importa di un padre che non hai mai conosciuto?" cfr. si inserisce nel contesto edipico della storia. Il personaggio di Lo Cascio ammicca a una sorta di empatia con lo spettatore, malgrado sia del tutto incapace di provare pietà per due ragazzini barbaramente trucidati (ma perchè le scene migliori sono quelle più terribili?) e si dimentichi di essere egli stesso "un padre".
Dall'"altra parte della barricata", mentre l'ex-sceneggiatore della Piovra e di Amelio (in verità c'è più Amelio) segue il filone tutto azione e beffarda ironia che ha visto premiare nelle sale "Romanzo criminale" di Placido.
Ottime intuizioni (il viaggio iniziale dei ragazzini in visita al padre durante una rivolta carceraria, il finale farsesco e liberatorio) non riescono però a sottrarre alle immagini l'acquisizione di "fiction", oltretutto fastidiosamente introdotta dall'Io narrante che, guardacaso, è una figura ambigua e ambivalente (crede alla rinuncia solo per la sua felicità individuale, ma non rinuncia a sporcarsi le mani di sangue, quando serve) quanto basta.
Poi c'è lei che sogna una vita diversa, e come biasimarla? Ma lo ama lo stesso, nonostante prenda a pugni i suoi spasimanti e arrivi alla violenza carnale.
Quando la finiremo di redigere monumenti a codesti individui, con buona pace di Lo Cascio?

Se non faccio referenze morali al film, è un'opera interessante peccato che prevalga una certa piattezza proprio nel tentativo di reprimere ogni drammatico/meccanico gesto in un'impresa (tra le tante) "impassibile".
Mentre lo vedevo non facevo altro che chiedermi per quale ragione dovrebbe importarci del turismo che rifiuta tangibilmente (e giustamente) di scoprire le bellezze della nostra Penisola: potrebbe non c'entrare niente, ma la moralina tra "dolce e amaro" (vs. così è la vita) avrebbe bisogno di ben altro (tipo il linguaggio mafioso e il gioco delle rivelazioni diverse da come le sentiamo/vediamo) piuttosto che l'accettazione retriva e buonista di questi "antieroi" che "ce la fanno". A seguirne l'esempio, c'è di che riderne

3 risposte al commento
Ultima risposta 19/03/2008 22.53.27
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1004683 commenti su 43482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net