i 4 cavalieri dell'apocalisse (1961) regia di Vincente Minnelli USA 1961
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

i 4 cavalieri dell'apocalisse (1961)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film I 4 CAVALIERI DELL'APOCALISSE (1961)

Titolo Originale: THE FOUR HORSEMEN OF THE APOCALYPSE

RegiaVincente Minnelli

InterpretiGlenn Ford, Charles Boyer, Ingrid Thulin, Karl Heinz B÷hm, Paul Henreid, Yvette Mimieux

Durata: h 2.33
NazionalitàUSA 1961
Generedrammatico
Tratto dal libro "I quattro cavalieri dell'Apocalisse" di Vicente Blasco Ib߽ez
Al cinema nel Giugno 1961

•  Altri film di Vincente Minnelli

Trama del film I 4 cavalieri dell'apocalisse (1961)

Durante la guerra, Heinrich torna da Berlino colmo di entusiasmo per Adolf Hitler. Suo cugino Julio Ŕ schierato invece con gli alleati. Il vecchio patriarca riunisce per l'occasione la famiglia, ma quando apprende della fede di Heinrich, reagisce definendo il nazismo apocalisse dell'umanitÓ. Ma l'ira gli Ŕ fatale: muore tra le braccia di Julio.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,06 / 10 (8 voti)7,06Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su I 4 cavalieri dell'apocalisse (1961), 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  13/04/2015 12:09:13
   8 / 10
Sarà anche un film cosiddetto minore nella filmografia di Minnelli, l'avrà anche ( aggiungo io forse ) girato con una convinzione indegna del suo enorme prestigio eppure questa pellicola a sfondo bellico è un affresco potente di una famiglia in disgregazione, oppressa dalla guerra e da sanguinose lotte intestine. Non è un caso che domini il rosso, colore del sangue e della passione, che accompagna la lenta presa di coscienza del damerino Julio, ancorato all'inizio alla leggerezza della sua vita mondana ed impegnato poi nelle aspre lotte della resistenza francese. Di azione ce n'è poca, sono i dialoghi e le situazioni amorose a farne da padroni, così come le scenografie ed il gusto dello spettacolo del regista. I cavalieri forieri di sventure del titolo restano per la verità sullo sfondo come monito ultraterreno, ma si può resistere al trasporto emotivo che genera il furoreggiante discorso del patriarca Julio Madariaga ( un grande Lee J. Cobb, pieno di livore come già in "La Parola ai giurati" ) nell'incipit del film? Si può resistere allo charme impeccabile di Ford? E alla bellezza stordente della Thulin? No, io credo non si possa, ed è per questo che il mio voto è otto.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  05/02/2012 20:54:07
   6 / 10
Uno dei film più dibattuti di Minnelli, in genere molto più apprezzato dai detrattori del regista, viceversa criticato dai suoi ammiratori.
Francamente non mi è mai piaciuto: pur essendoci tutto il professionismo di un maestro del cinema, è palese la totale assenza di ispirazione. A cozzare maggiormente con un impianto scenico di grande effetto è una struttura drammaturgica mediocre che propone solo un mare di chiacchiere, relegando tutte le svolte narrative importanti fuori dalla scena. Anche i personaggi appaiono mal caratterizzati e senza alcuno spessore. Non mancano momenti dal buon impatto emotivo, come la celebre sequenza dei quattro cavalieri che si fanno strada tra le fiamme. Tuttavia è un drammone storico enfatico e terribilmente prolisso, privo del genio inconfondibile di Minnelli.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  02/03/2010 19:01:00
   7 / 10
Intenso e ambizioso prodotto di Minelli.
Non è certamente il suo migliore film ma merita comunque la visione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  02/03/2010 18:28:22
   7½ / 10
Io sono tra quelli che hanno apprezzato questa pellicola di Minnelli certamente piu' famoso per ben altri generi!
Una storia d'amore al centro del secondo conflitto Mondiale ricca di simbolismi Religiosi!
Possiamo fotografare il film nella scena in cui il protagonista entra nel ristorante Francese occupato dai Tedeschi...mentre i soldati muoiono sul campo di battaglia gli ufficiali nazisti fanno festa!
Emozionante il finale!

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  02/02/2010 15:56:12
   8 / 10
Ennesimo (e liberissimo) adattamento del romanzo di Ibanez.
La regia di Vincente Minnelli è sapiente e regala allo spettatore dei momenti di forte intensità. Benché il prodotto possa risultare un lavoro forse troppo manieristico, resta un film magniloquente nobilitato da un cast di attori eccellenti.
La sceneggiuatura non è sempre all'altezza, ma i dialoghi sfiorano la perfezione.
Un film troppo bistrattato; un'opera da ricuperare e rivalutare.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  04/01/2010 22:56:55
   5½ / 10
Uno dei film più ambiziosi di Minnelli, e purtroppo uno dei suoi (pochi) passi falsi. L'atmosfera cupa e l'inquietante fotografia non rendono giustizia a uno script interessante sulla carta, ma giocato su un film troppo prolisso e metaforico

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  13/03/2009 22:42:28
   7 / 10
Tutto sommato l'ho trovato molto carino come film, buona rilevanza storica e sono d'accordo anchio nel dire che la fotografia e molto buona, anche se verso il finale diventa un pò monotono e molto lento, ma tutto sommato, grazie ad una buonissima prima parte, riesce ad arrivare tranquillamente al sette. Non c'è da aspettarsi niente di eccezionale, anche perchè come ripetuto nel commento precedente il film e privo di suspance, ma tutto sommato si lascia guardare e seguire tranquillamente.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Giordano Biagio  @  23/06/2007 10:44:39
   7½ / 10
Film di ottima fattura fotografica. Ma la forma del racconto cozza un po' contro la modestia dei contenuti.

Il film pecca di assenza di sorprese e povertà di suspense, avrebbe potuto salvarsi mettendo al centro forti figure etiche su cui far ruotare intrecci scabrosi.

Minelli è un artista di talento ma sfrutta poco le tecniche letterarie più avvincenti, dovrebbe curare di più il rapporto con buoni scrittori.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

200 metersadaalcarras - l'ultimo raccoltoall the streets are silentalla vitaamanda (2022)amanti (2020)
 NEW
argentina, 1985beast (2022)bentublack parthenopebodies bodies bodiesbrian e charlesbullet traincarter (2022)casablanca beatscome prima (2021)crimes of the future (2022)dashcamday shift - a caccia di vampiridc league of super-pets
 NEW
don't worry darlingelvis (2022)emergencyevangelion: 3.0+1.01 thrice upon a timefallfassbinderfire of lovefly - vola verso i tuoi sognifreedom (2021)giorni d'estategold (2022)goodnight mommy (2022)hill of visionhouse of darknesshustlei giovani amantii tuttofareil fronte internoil giorno piu' belloil paradiso del pavoneil pataffioil signore delle formicheil viaggio degli eroiinvito al viaggio. concerto per franco battiatoio e spottyjane by charlottejurassic world - il dominiokarate manla doppia vita di madeleine collinsla mia ombra e' tuala ragazza ha volatol'altra lunal'angelo dei murilas leonas
 NEW
le buone stellele favolosele voci solel'eta' dell'innocenza (2022)lettera a francolightyear - la vera storia di buzzl'immensita'liz e l'uccellino azzurrol'origine del malemad godmaigretmarcel!marginimemoriamemory (2022)men (2022)mindemicminions 2 - come gru diventa cattivissimomistero a saint-tropeznel mio nomenido di viperenon sarai solanopenostalgiaorphan: first killpaolo rossi - l'uomo. il campione. la leggenda.pearl (2022)per niente al mondopeter va sulla lunapleasureprey (2022)queensquel che conta e' il pensierorevolution of our timesriminirise - la vera storia di antetokounmposamaritansecret love (2021)secret team 355shark baitspiderheadsposa in rossostudio 666tenebrathe black phonethe deer king - il re dei cervithe forgiventhe gray manthe hanging sun - sole di mezzanottethe invitation (2022)the man from torontothe other side (2020)the slaughter - la mattanzathe twin - l'altro volto del malethor: love and thunderthree nights a weektoilettop gun: maverickun mondo sotto socialuna boccata d'ariaun'ombra sulla verita'viaggio a sorpresavieni come seiwild nights with emily dickinsonx - a sexy horror story

1032920 commenti su 48267 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

ALTA MODACENTO COLPI DI PISTOLACLOWN MOTEL 2DETTORI - SEGNI PARTICOLARI: FANTINODO NOT DISTURB (2022)DUELLO TRA LE ROCCEEARWIGGLI SPARVIERI DELLO STRETTOGLORIOUSJERRY SCHATZBERG, PORTRAIT PAYSAGELA FINE DI UN TIRANNOLA MANO VENDICATRICELA PISTOLA SEPOLTALA VALLE DEI BRUTIL'ARMA CHE CONQUISTO' IL WESTLE 22 SPIE DELL'UNIONEMADRE AD OGNI COSTOMANEATER (2022)MEDUSAMEZZOGIORNOů DI FIFAPER AMORE DI VALERIEROCK DOG 2SHRIEKSHOWSOPHIA!SPEAK NO EVIL (2022)SQUILLI AL TRAMONTOTHE DEBUSSY FILMTHE LEGEND OF THE UNDERGROUND - LA LIBERTA' E' UN DIRITTOTHEY WAIT IN THE DARKUN MARZIANO SULLA TERRAUN'ESTATE A MIKONOSWHAT JOSIAH SAWWINTER LAKE - IL SEGRETO DEL LAGO

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net