fotografando patrizia regia di Salvatore Samperi Italia 1984
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

fotografando patrizia (1984)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film FOTOGRAFANDO PATRIZIA

Titolo Originale: FOTOGRAFANDO PATRIZIA

RegiaSalvatore Samperi

InterpretiMonica Guerritore, Lorenzo Lena, Gianfranco Manfredi

Durata: h 1.31
NazionalitàItalia 1984
Genereerotico
Al cinema nel Novembre 1984

•  Altri film di Salvatore Samperi

Trama del film Fotografando patrizia

Alla morte della vecchia governante Edmea, che fino a quel punto ha accudito il giovane Emilio, Patrizia, sorella di quest'ultimo, fa ritorno a casa, vendendo la prospera azienda di moda di cui Ŕ proprietaria. La sua intenzione Ŕ quella di prendersi cura del fratello, dal carattere introverso, menomato fisicamente (Ŕ costretto a fare spesso ricorso a un busto e a un collare rigido) che passa le sue giornate chiuso nella sua stanza a leggere riviste pornografiche e a vedere videocassette hard. Ben presto tra i due i rapporti diventano sempre pi¨ torbidi.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,25 / 10 (8 voti)5,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Fotografando patrizia, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  17/04/2023 15:34:19
   4 / 10
Un erotico all'italiana che fece molto scalpore alla sua uscita e che invece rivisto adesso sembra quasi all'acqua di rose. Samperi esagera col voyeurismo e infarcisce ogni sequenza con le brutte musiche di Fred Bongusto; insomma, un'ora e mezza buttata via.

BenRichard  @  10/03/2018 15:59:14
   5 / 10
Il film tratta il tema dell'incesto ma secondo me lo fa in malo modo.
I due protagonisti in questione sono il fratello Emilio e la sorella Patrizia anche se quest'ultima essendo più grande assume un ruolo più simile a quello di una madre.
Il film parte anche abbastanza bene. Il personaggio di Emilio inizialmente è anche interessante, emarginato dalla società di suo volere, si sente a suo agio solo in casa perchè ha paura di quello che c'è fuori e riesce a soddisfare ogni sua curiosità attraverso la televisione (una chiara critica degli anni '80 sull'innovamento della tecnologia che porta le persone ad isolarsi).
Patrizia invece è l'opposto del fratello, una donna in carriera, con la voglia di vivere appieno la sua libertà e in questo cerca di condizionare il fratello ma viene risucchiata lei stessa in un vortice morboso, come se in quella casa ci sia un'aria malsana e parte così un gioco erotico fatto soprattutto di dialoghi in cui Emilio e Patrizia si provocano continuamente. Lei intrigata dall'immaturità, della giovinezza e dell'inesperienza del fratello. Lui affascinato dalle esperienze sessuali e dalla bellezza della sorella.
Durante il prosieguo della trama i due arriveranno ad avere un comportamento masochistico creando situazioni sessuali con altre persone con il chiaro desiderio di voler fare tutte quelle cose solo tra di loro ma che non è possibile fare essendo fratello e sorella.
Nelle scene finali si giunge ad un punto cruciale e il vero finale di film non è molto chiaro, và un pò interpretato.

C'erano tutte le carte in regola perchè questo film potesse dare di più, invece lo sviluppo e l'evolversi della trama non soddisfano più di tanto. Il personaggio di Emilio è si inizialmente interessante, ma per il resto è scritto piuttosto male, diventa solo un "...voglio andare a casa voglio andare a casa voglio andare a casa..." interpretato da un Lorenzo Lena alquanto dimenticabile, espressività facciale pari a zero...
Essendo catalogato come film erotico anche il livello di eroticismo è decisamente scadente.
Si salva in buona parte solo la bella e brava Monica Guerritore nel ruolo di Patrizia, dico in buona parte perchè anche il suo personaggio non è che sia scritto molto bene, è troppo finta, è fin troppo recitata la sua parte, allontanando il suo personaggio dalla realtà. Ripeto non colpa dell'attrice, brava nel suo ruolo, ma semplicemente scritto male.
Insomma in poche parole non è un pessimo film, si lascia guardare anche senza annoiare, ma finita la visione non rimane nulla. Si dimentica piuttosto in fretta.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  31/01/2017 09:34:12
   5 / 10
Soft-erotico a tinte drammatiche neanche poi troppo marcate. Tra gli ultimi lavori per il grande schermo di Salvatore Samperi, "Fotografando Patrizia" è un modesto tentativo di ricreare quelle atmosfere torbide grazie alle quali il regista padovano ottenne i maggiori successi; mi riferisco a " Grazie zia" e soprattutto a "Malizia" qui però evocate malamente, attraverso una storia incestuosa - tra fratello sedicenne e la sorella di lui, di una decina d'anni più grande- in cui il gioco di seduzione è fiacco, veicolato attraverso troppi dialoghi (di bassa lega per lo più) e pochi fatti, questi tenuti quasi sempre fuori campo nonostante la bellezza di Monica Guerritore, folgorante sex symbol anni '80.
I problemi di Emilio, il protagonista maschile, sono fin troppo forzati, mentre i racconti della sorella spesso noiosi, incapaci di dare concretezza al vizio che vorrebbe far imperversare tra le mura domestiche il buon Samperi, sempre attento nell'attaccare l'ipocrisia e il voyuerismo domestico, ma questa volta incapace di spingersi oltre banalità nemmeno troppo morbose.

daniele64  @  02/10/2016 00:01:42
   4½ / 10
Salvatore Samperi era considerato un regista abbastanza dotato , ma in questo torbida pellicola di argomento incestuoso , le uniche doti che si vedono sono quelle fisiche ( ma pure attoriali ) della splendida Guerritore .... Discreta tensione sessuale e null'altro . Ah , sì c'è qualche bello scorcio della laguna veneta ... Da segnalare la presenza nel cast di Gianfranco Manfredi , cantautore impegnato ed apprezzato ( da me ! ) romanziere .

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  07/12/2014 13:33:39
   5 / 10
Film che a mio parere non raggiunge lo scopo, per cui voto 5.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  06/07/2010 17:49:53
   5 / 10
Il tentativo samperiano di riciclare il tema incestuoso in maniera più morbosa ed esplicita non centra il bersaglio.

DarioArgento  @  06/06/2008 01:31:00
   7 / 10
tensione erotica allo stato puro

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  07/12/2006 14:34:55
   6½ / 10
Storia apparentemente torbida su un (represso?) rapporto incestuoso, e tutto sommato meno "erotico" di quanto lo script e la regia di Samperi facciano sperare (invano), ha il suo punto di forza nell'ambientazione (è girato quasi interamente a Chioggia) e soprattutto nella bellezza mozzafiato della Guerritore, un corpo che fa sognare, un volto che seduce qualsiasi uomo, dico qualsiasi...

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

amleto e' mio fratelloanatomy of a fallanimali selvaticiassassinio a veneziaasteroid cityavanzers - italian superheroesbarbieblackbitsblue beetlebugiardo serialecattiva coscienzacoma (2022)comandante (2023)come le tartarughecome pecore in mezzo ai lupiconversazioni con altre donnedemeter: il risveglio di draculadoggy styledouble souldue fratelli (2023)enzo jannacci vengo anch'iofatello e sorellafelicita'gli oceani sono i veri continentigran turismo - la storia di un sogno impossibilehai mai avuto paura?hanno clonato tyronehypnotic (2023)i mercen4ri - expendablesi peggiori giorniil castello invisibileil confine verdeil faraone, il selvaggio e la principessail giuramento di pamfiril grande carroil mio amico tempestail mistero del profumo verdeil pi¨ bel secolo della mia vitail sapore della felicitail supplente (2023)in the fireindiana jones e il quadrante del destinoinsidious - la porta rossaio capitanoio sono tuo padrejeanne du barry - la favorita del rekurskla bella estatela casa dei fantasmi (2023)la lunga corsa - una commedia stralunatala maledizione della queen maryla stanza delle meraviglie (2023)last film showle mie ragazze di cartal'invenzione della nevel'ordine del tempomamma qui comando iomanodoperamission: impossible - dead reckoning - parte unonina dei lupinoi anni luceoppenheimerpapa' scatenatopassagespatagoniapiggy (2022)priscillaraffarheingoldrido perche' ti amoritratto di famigliarodeorossosperanzaruby gillman - la ragazza con i tentacoli
 NEW
saw xshark 2 - l'abissotartarughe ninja - caos mutantethe equalizer 3 - senza treguathe nun 2
 NEW
the palacethe storetitinauna commedia pericolosauna donna chiamata maixabeluna stanza tutta per se'una sterminata domenicauomini da marciapiedewolfkin

1043159 commenti su 49758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BUGIS STREETL'ARMONICALE CREATURELIFE OF A SHOCK FORCE WORKERLUMBRENSUENOMOVINGTHE WORKING GIRLS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net