el abrazo de la serpiente regia di Ciro Guerra Colombia, Venezuela, Argentina 2015
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitŕ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

el abrazo de la serpiente (2015)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film EL ABRAZO DE LA SERPIENTE

Titolo Originale: EL ABRAZO DE LA SERPIENTE

RegiaCiro Guerra

InterpretiJan Bijvoet, Brionne Davis, Luigi Sciamanna, Nilbio Torres, Antonio Bolivar, Yauenkü Migue, Nicolás Cancino

Durata: h 2.05
NazionalitàColombia, Venezuela, Argentina 2015
Genereavventura
Al cinema nel Maggio 2015

•  Altri film di Ciro Guerra

Trama del film El abrazo de la serpiente

Karamakate, sciamano amazzonico e ultimo sopravvissuto della sua gente, vive da solo nel profondo della giungla. Privo di emozioni e di ricordi, vede la sua vita cambiare quando Evan, un etnobotanico americano, arriva nella sua tana alla ricerca della yakruna, una misteriosa pianta allucinogena in grado di far sognare chi la assume. Karamakate decide allora di unirsi alla sua ricerca e i due si imbarcano in un viaggio fino al cuore della foresta.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,75 / 10 (4 voti)7,75Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su El abrazo de la serpiente, 4 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

7219415  @  28/06/2017 15:53:35
   7 / 10
Ottimo film...nostalgia per l'amazzonia

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  16/03/2017 10:42:15
   8 / 10
Nel cuore della foresta amazzonica un viaggio spiazzante in cui lo sciamano Karamakate, a distanza di qualche decennio e a bordo di una piccola imbarcazione, accompagna alla ricerca della fantomatica pianta della yakruna dapprima un etnografo tedesco, poi un biologo americano.
L'itinerario snodato sul percorso serpeggiante del Rio della Amazzoni diventa metafora del cammino interiore, in cui l'indigeno è memoria storica di una cultura prossima alla cancellazione e soprattutto maestro per chi convinto di presentarsi come inattaccabile depositario del sapere. Il colonialismo, la religione inculcata con la forza, la distruzione del paesaggio in nome dell'estrazione del caucciù, si scontrano con il misticismo, con un sapere ancestrale praticamente impossibile da abbracciare se non sfruttando il potere misterioso di atavici rituali e di sostanze estratte dalle piante.
Il bianco e nero scelto dal colombiano Ciro Guerra è perfetto per ovattare la magnificenza della jungla in favore di concetti che trovano radici nella notte dei tempi, quando gli autoctoni vivevano in simbiosi con il mondo circostante rispettando regole rigorose, queste regolarmente sbeffeggiate dall'uomo bianco, schiavo del materialismo e del possedere, prime cause della perdita della propria identità primigenia.
La missione in cerca della yakruna diventa così mezzo per accettare la fine di un mondo ormai violentato, ma anche il tentativo disperato di tramandare il verbo della natura attraverso conoscenze a forte rischio oblio. Guerra lascia l'azione ai film d'avventura, immergendosi nel panorama inibito allo sguardo occidentale, perchè inadatto in quanto disabituato a scavare oltre la scontata superficie. Il regista mette in campo esclusivamente una serie di riflessioni alternate a piccoli eventi curiosamente reiterati nel tempo, con Karamakate, capace di comprendere, ormai anziano, la sua funzione di mentore in contrasto con l'avanzare della modernità pronta a calpestare, insieme al lussureggiante regno, anche i valori custoditi in esso.

polbot  @  03/10/2016 08:01:05
   8 / 10
Bello questo viaggio analisi sulla devastazione operata dall'avido uomo presuntuosamente civilizzato.. condivido appieno il commento di the gaunt

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  25/06/2016 20:52:06
   8 / 10
Sviluppandosi parallelamente su due linee temporali diverse, il film è l'incontro/scontro fra due culture diverse: quella dell'uomo bianco fondata sulla razionalità e dalle radici del cristianesimo, caratterizzate comunemente dal dominio e dall'avidità e quella indigena con un profondo senso del sacro e del significato ancestrale di sogni e visioni. Uno degli aspetti più evidente è come la prima abbia operato nel tempo e perpetrandolo nei suoi scopi un genocidio antropologico e culturale sulla civiltà indigena. Significativi gli episodi che si svolgono presso la missione a distanza di tempo l'uno dall'altro. La volontà di annullamento e di dominio che si alimenta fino alle estreme conseguenze (stupendo tutta la sequenza del Messia pazzo). La scelta del bianco e nero riflette da un lato l'atmosfera onirica e straniante della vicenda ed inoltre rimarca l'aspetto del vagare dei chullachaqui, essere vuoto e senz'anima, simulacri dell'essenza umana. Il viaggio è appunto la ricerca e la riscoperta della propria umanità, spogliata dalla smania del possesso delle cose e cercare i colori perduti del mondo. Bellissimo film.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

120 battiti al minuto2 biglietti della lotteria
 NEW
40 sono i nuovi 20a ciambraalibi.comall eyez on meamityville: il risveglioammore e malavitaangels wear whiteappuntamento al parcoatomica biondababy driver - il genio della fugababylon sistersbarry seal - una storia americana
 HOT
blade runner 2049cars 3cattivissimo me 3charley thompsonchi m'ha vistocome ti ammazzo il bodyguardcustodydavid gilmour - live at pompeiideath note (2017)dementia 13dove cadono le ombre
 NEW
dove non ho mai abitatodownsizing
 HOT
dunkirkeasy - un viaggio facile facileemoji - accendi le emozioniex libris - the new york public libraryferrante feverfirst reformedfottute!foxtrotfranca: chaos and creationfuori c'e' un mondogatta cenerentolagifted - il dono del talentoglory - non c'e' tempo per gli onestihannahhouse on elm lakehuman flowil colore nascosto delle coseil contagio
 NEW
il palazzo del vicere'in dubious battle - il coraggio degli ultimiin questo angolo di mondoivory. a crime storyjackalsjukai - la foresta dei suicidikingsman: il cerchio d'orokoudelka fotografa la terra santal’ordine delle cosela fratellanza (2017)la principessa e l'aquilala storia dell'amorela villala vita in comune
 NEW
l'altra meta' della storialeatherface
 NEW
lego ninjago - il filml'equilibriolezione di pittural'incredibile vita di normanl'inganno (2017)l'insultel'intrusa (2017)
 NEW
loving vincent
 NEW
l'uomo di nevelycan
 NEW
made in china napoletanomadre!mektoub, my love: canto unomiss sloane - giochi di potere
 NEW
nico, 1988noi siamo tutto
 NEW
nove lune e mezzaopen water 3 - cage diveoverdrive
 NEW
party bus to hellrenegades - commando d'assalto
 NEW
rock paper deadsafarisuburbiconsweet countrythe devil's candythe midnight man
 NEW
the ritualthe shape of waterthe teacherthe third murdertiro liberoun profilo per dueuna di noiuna famigliavalerian e la citta' dei mille pianetivelenowalk with me

962851 commenti su 38099 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net