di nuovo in gioco regia di Robert Lorenz USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

di nuovo in gioco (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film DI NUOVO IN GIOCO

Titolo Originale: TROUBLE WITH THE CURVE

RegiaRobert Lorenz

InterpretiClint Eastwood, Amy Adams, Justin Timberlake, Matthew Lillard, John Goodman, Scott Eastwood, Robert Patrick, Matt Bush, Ed Lauter, Chelcie Ross, Darren Le Gallo, Rus Blackwell

Durata: h 1.51
NazionalitàUSA 2012
Generedrammatico
Al cinema nel Novembre 2012

•  Altri film di Robert Lorenz

Trama del film Di nuovo in gioco

Gus Lobel, uno scopritore di talenti del baseball ormai sul viale del tramonto, sta lentamente ma inesorabilmente perdendo la vista. Prima che questa sia ormai del tutto compromessa, decide di fare un viaggio fino alla Carolina del Nord per incontrare un giovane promettente giocatore. Lo accompagna la figlia Mickey, con cui i rapporti sono da tempo compromessi, ma la situazione si complicherÓ quando sul loro percorso incontrano Johnny, un giovane talent scout rivale di cui Mickey si innamora.á

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,37 / 10 (30 voti)6,37Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Di nuovo in gioco, 30 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Attila 2  @  22/05/2018 12:38:04
   7 / 10
Un Eastwood molto diverso dal solitolascia i panni del duro giustiziere "monoespressione" facciale,degli "Spaghetti Western" e dell'"Ispettore Callaghan" Immergendosi nei pannio di un vecchio talent scout di Basseball alle prese con i problemi,della vecchiaia,appunto,e di un rapporto mai "decollato" con la figlia.Il Baseball sra' la "scusa" per riallacciare questo rapporto , piu' che il "motivo" principale del film.Che sembra invece centrare il suo messaggio sul "non e' mai troppo tardi" , e "non si e' mai troppo vecchi" Il personaggio di Clint e' quello di Gran Torino con gli anogli moslto "smussati" e dice piu' parole in questo film che in tutti i flim della sua carriera messi assieme.E' un film drammatico che strizza l'occhio alla commedia,sia per molte situazini che si verificano durante il film sia perche' le cose vanno come devono andare,piacevole e allegro.

Goldust  @  11/10/2017 17:38:20
   6 / 10
Torna un Eastwood solo attore e si mette al servizio del suo collaboratore storico Robert Lorenz, che passa per la prima volta dietro la macchina da presa. L'idea è quella di non rischiare niente, riproponendo il burbero e vincente personaggio di Gran Torino e ammorbidendogli un minimo la scorza con l'aggiunta del classico rapporto padre-figlia mai decollato. Il baseball alla fine dei conti fa solo tappezzeria ( gli appassionati e non recuperino piuttosto Moneyball dell'anno precedente, quello si che è un mezzo capolavoro ), la storia è incanalata fin da subito sui binari del politicamente corretto e anche la coppia Adams - Timberlake manca di affiatamento. C'è comunque tanta professionalità e per quanto sia difficile non indovinare come andranno le cose alla fine, una sufficienza la strappa.

mauro84  @  08/10/2017 23:33:24
   7 / 10
Grazie ad Iris, digitale terreste recupero sto buon film drammatico, in fondo lo è, ma lascia molti sorrisi, onesti. Bella trama, idea originale del baseball, uno dei sport nazionali degli USA. Non è tutto così già scritto. Finisce piacevole con finale aperto su vari fronti. Ognuno veda come vuole... Davvero piacevole!

Clint Eastwood, attore\co-regista intramontabile, regge il passo, recitazione ottima
Amy Adams, è lei la diva, la regina "rossa" indiscussa, meritevole in ogni parte, top!
Justin Timberlake, oltre al cantare sà anche recitare, bene nel suo piccolo!

Il regista acclmato Eastwood e il neo Robert Lorenz confezionano un onesto e piacevole film incentrato su uno sport amato in USA, e poco snobbato qua da Noi. Sà vivere le emozioni delle sfide nei college, le sfide tra talent scout...
Problemi della vita e del lavoro che fanno da filo narrante... alla fine tutto si "risolve" credo nella scena finale, ben designata e scelta. Bene la scelta del finale aperto nel suo piccolo...

Io amo lo sport, vedo con quel giusto interesse il mondo dei talent scout in ogni dove... bella prova in ogni suo aspetto del film. Merita di esser visto.

Interista90  @  21/05/2016 21:34:42
   8½ / 10
Commedia molto gradevole e rilassante, con attori tutti molto bravi. Fa riflettere su come bisogna cercare di fare sempre ciò che ci piace, nonostante le difficoltà che si hanno nel corso del tempo. Consigliato per passare una serata piacevole e spensierata.

Wilding  @  26/12/2015 13:52:42
   7½ / 10
Commedia piacevolissima col solito Clint Eastwood superbo nella sua interpretazione del vecchio scopritore di talenti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  20/11/2015 16:26:55
   5½ / 10
"Problemi con le curve" e anche con la traduzione "Italiana" con il film che solo apparentemente sembra rilanciare la carriera di un Eastwood che aveva deciso di smettere.
Si ottiene un film copia/incolla sul tema sportivo con un Clint uscito da "Gran Torino". Stesso personaggio ma diverso risultato ovviamente.
Tutto telefonato, compreso il voto mediocre...

gemellino86  @  15/11/2015 20:00:26
   6 / 10
Non il miglior film con Eastwood ma si lascia guardare con piacere. Persino Amy Adams sembra quasi brava. Tutto sommato consigliato.

Charlie Firpo  @  11/05/2015 09:32:23
   7 / 10
Onesto film sul baseball che si lascia vedere senza troppe sorprese, un vecchio Eastwood nei panni di un malandato talent scout cerca di riallacciare i rapporti con la figlia, Clint come al solito è perfetto nelle vesti del relitto scorbutico e la "vicentina" Amy Adams altrettanto brava al punto di riuscire a far concentrare l'attenzione su di lei.

Da vedere per una serata rilassata e senza troppe pretese.

elnino  @  25/05/2014 21:40:46
   7 / 10
E' quello che ci si aspetta quando si guarda un film del genere. Bravi tutti gli attori. Guardabile

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  17/05/2014 23:29:01
   7 / 10
Un'opera semplice ma con tutte le carte in regola. L'argomento è interessante ed analizza una tipologia di personaggio (il talent-scout) poco vista al cinema; ad ogni modo si viaggia su binari convenzionali ma tutt'altro che noiosi: un pò di dramma, un pò di commedia, un pò di on the road, qualche buon sentimento ed il gioco è fatto. Un prodotto godibile e tranquillo con un cast di tutto rispetto guidato da un Clint Eastwood come sempre numero uno.

Nulla di trascendentale, ma molto piacevole.

steven23  @  11/01/2014 15:01:23
   6½ / 10
Clint Eastwood torna, contro quanto affermato da lui stesso dopo Gran Torino, a vestire il ruolo di protagonista. E lo fa in un film dove non è lui il regista, cosa che probabilmente non accadeva da parecchio tempo.
Ebbene, il risultato non è affatto malvagio... il cast mostra di cavarsela egregiamente (Eastwood, Adams e Goodman su tutti) e la storia scorre senza intoppi. Il vero problema sta nella semplicità. Tutto risulta prevedibile e scontato, compresa

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Sembra quasi che neppure la regia si sia impegnata più di tanto limitandosi a un compitino utile a portarsi a casa una sufficienza stiracchiata. Do mezzo punto in più proprio per il cast che, perlomeno, mostra qualcosa d'interessante.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  03/12/2013 22:22:17
   5½ / 10
Non è un pessimo prodotto però è un film ovvio, nel senso che sai già dove vuole andare a parare e soprattutto ha uno sviluppo talmente prevedibile che bene o male intuisci qual'è la prossima scena. Nulla da eccepire sulla professionalità degli attori, ma i personaggi non tralasciano nulla dello stereotipo che rappresentano. Una sceneggiatura scritta col pilota automatico, anonima la regia. Questo è il classico esempio di film preconfezionato, gradevole ma incolore.

calso  @  31/08/2013 15:51:12
   6½ / 10
Film tippico americano, Clint in uno dei suoi ruoli tipici, in cui si occupa di baseball...carina la figura della figlia che ha sempre seguito il padre in un rapporto di amore/odio...finale ovvio ma carino, per una serata leggera

topsecret  @  07/05/2013 10:57:54
   6½ / 10
Un Clint Eastwood come sempre carismatico e granitico in questa commedia sentimentale che mette in evidenza il rapporto tumultuoso tra padre e figlia, forse non sempre in maniera precisa e dettagliata ma comunque interessante, regalando una visione gradevole anche se piuttosto stereotipata.
Buoni i dialoghi, intrisi anche di umorismo non banale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  26/04/2013 16:22:20
   5½ / 10
Un film di stampo classico con una sceneggiatura solida ma che non brilla.
Il ritmo è piuttosto lento. Gli attori sono tutti in parte e convincenti, benchè i personaggi siano fin troppo stereotipati. Anche come film sul baseball non è indimenticabile.
Mi aspettavo qualcosa di più..

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/04/2013 16.34.50
Visualizza / Rispondi al commento
vale1984  @  24/04/2013 09:01:57
   6½ / 10
avevo conosciuto la protagonista in film decisamente più leggeri ma qui se la cava bene, anzi è convincente nei panni della figlia di Clint Eastwood che qui appare un pò invecchiato e sciupato ma sempre bravo. Il film è carino, leggero e a tratti impegnato...incentrato sullo sport e su quello che ne è il mondo intorno...carino appunto ma niente di che.

Clint Eastwood  @  07/04/2013 20:06:37
   7½ / 10
Veramente indegne alcune votazioni e parlo per quelli che scendono sotto la sufficienza. Se l'ultimo film con Eastwood ha il difetto della trama fin troppo lineare e dall'aggancio debole e alquanto improbabile, quanti altri film andrebbero penalizzati sotto questo punto di vista (?), tanti.

Clint si lascia dirigere, cosa che non succedeva da quasi vent'anni, dal niente di meno che l'abituale assistente alla regia Lorenz. Benché si nota una familiarità del marchio Eastwood, manca il tocco di quest'ultimo, colpa anche di una trama che non regge. Però si fa seguire lo stesso, c'ha sempre qualcosa da dire, da insegnare nel suo piccolo. Mai invasivo, mai aberrante, insomma un approccio classico. Ottimo il cast con il solito Clint riciclato alla meglio, bravi anche i due piccioncini Timberlake/Adams e con il buon Goodman di contorno, formano un'equipe da battaglia e sollevano un po' il morale di un film sì mediocre, ma godibile come pochi.

dagon  @  07/04/2013 19:01:49
   4½ / 10
Monumento alla prevedibilità, un film che veramente non si capisce perchè sia stato messo in lavorazione. Una storia scontatissima in ogni suo minimo particolare, ogni sviluppo è anticipabile in maniera spropositata, personaggi caratterizzati nel segno di stereotipi che più spinti non si può... veramente incredibile che ci si siano buttati tutti questi nomi. Una sagra della noia e dello sbadiglio, scontato che più scontato non si può.

sandrone65  @  30/03/2013 00:19:51
   5 / 10
Spiace affibbiare un voto basso ad un film dove appare Clint Eastwood, alla cui figura di attore sono molto affezionato, oltre ad apprezzare le eccellenti doti di regista e film-maker. Ma questo "Di nuovo in gioco" è veramente una pellicola troppo insipida ed inutile, che non va da nessuna parte. Un nodo affettivo tra padre e figlia che si risolve a tarallucci e vino secondo i canoni più scontati del cinema d'oltreoceano di bassa fattura non merita, a mio modo di vedere, la sufficienza. Come non basta ritrovare le espressioni e la "burberità" tipica del nostro Clint, se intorno ad essa c'è il nulla.

jason13  @  21/03/2013 12:53:43
   7 / 10
Un buon film di sport e sentimenti con un Clint nonostante l'eta' sempre apprezzabile e un Justin sempre piacevole nelle sue parti...Promosso!!

unpoeta67  @  02/02/2013 17:08:15
   6½ / 10
ho tutto sommato giudicato più che sufficiente questo film " sportivo" , se così vogliamo chiamarlo, che mette in risalto l'ormai " uomo di casa" Clint e la figlia Amy Adams in una interpretazione che non riesce a tenere incollati alla proltrona ma che, pur riproponendo lo stereotipo più che cavalcato del rapporto da risanare padre-figlia , in qualche modo resta sul coinvolgente. Le temetiche trattate a mio avviso di fondo sono parte irrisolte ( vedi spoiler) . Justin Timberlake non so che ci facesse nel film, poteva benissimo essere caratterizzato un diverso ruolo. La fotografia magnifica. Amo Clint in genere ma devo ammettere che ormai lo preferisco dietro la macchina da scrivere nonostante sia un amante delle rughe sul volto delle persone.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  12/12/2012 00:22:04
   5 / 10
Non ci siamo...dopo Carpenter che fa film su commissione abbiamo Eastwood che fa l'attore su commissione?
Allora è meglio che il grande Clint si releghi una volta per tutte solo dietro la mdp, spiace dirlo perché mi è simpatico, o perlomeno non si impegni in ruoli pseudo-drammatici visto che ha l'espressività di un gargoyle...riesce molto meglio nelle scene ironiche che in quelle con la lacrimuccia!
Detto ciò questo è un film piatto con una trama scontata ed un finale ancora più scontato e mi stupisco che il nostro caro Clint si sia abbassato a recitare in un film così inutile!
Se poi aggiungiamo che qui in Italia i film sportivi non vanno per la maggiore, qui poi abbiamo un film su uno sport da noi al limite dello sconosciuto, la pellicola diviene ancor di più una accozzaglia di luoghi comuni e frasi fatte...
Male il cast, a parte John Goodman, Amy Adams carina ma irritante e poi nel film scusate sembra Wonder woman visto che sa fare tutto e di più, non parliamo poi di quel cretino di Justin Timberlake ma potevano prendere Ryan Goslin!!!
Insomma dai fatto da cani e non lascia niente...non do meno solo per la simpatia di certe scene di Clint guercio!

Invia una mail all'autore del commento lapucciosauro89  @  08/12/2012 02:53:56
   3 / 10
Ma Clint Eastofood aveva proprio bisogno di fare questo film? Lento, piatto, prevedibile, scontato e di una noia imbarazzante. Poi sarà anche che il tema del baseball a me francamente non interessava per niente. Un film che non aggiunge NIENTE, ma proprio NIENTE di nuovo. Mi dispiace per il grande Clint... forse è bene che se vuole fare altri film se ne torni alla regia.

FABRIT  @  07/12/2012 18:56:00
   6½ / 10
carino ma nulla di più.....anche se l'interpretazione di clint eastwood merita sempre la visione.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  05/12/2012 21:14:35
   5½ / 10
Le rughe del vecchio Clint così lacerato nella sua amarezza ci sono tanto familiari, è come se appartenessero a un nostro anziano parente, tanto è di casa... intercambiabili come il suo cuore ruvido e antimoderno, quello che non usa mai il computer ma stravede (o finge di farlo) per un rapper integralista come Ice Cube (!!!), che ci trovi qualcosa del suo vecchio spirito nichilista? Tuttavia, per essere Di nuovo in gioco è necessario trovare una sceneggiatura efficace, non quella che tenta faticosamente di riportarci ai fasti di Million dollar baby. E a parte lo stesso Clint e un personaggio già visto e sentito ma potenzialmente interessante, e una discreta fotografia il film non va da nessuna parte. L'impressione che il vecchio Clint sia sempre più bravo quando dirige se stesso o lavora "in famiglia" scegliendo il cast che desidera diventa sempre più una certezza. "Di nuovo in gioco" non è neanche un grande film sul baseball, privo com'è della forza visionaria di un cult come L'uomo dei sogni per esempio. Non è neanche un grande film d'attori: Timberlake è carino e bravino come al solito, ma ha poco da aggiungere al suo scialbo personaggio. Amy Adams sulla carta dovrebbe essere una working girl non priva di sensualità, ma a tutto c'è un limite, visto che è la negazione totale della sensualità in ogni suo aspetto (v. la sequenza della partita a biliardo nei bar, accentua semmai una certa efebicità del personaggio). La critica ha elogiato la sua performance, e mi domando perchè. Manca l'abitudine (in un film dove regna l'abitudine) e manca soprattutto Morgan Freeman. Eastwood fa quello che sa fare meglio, il vecchio burbero incapace di affrontare direttamente i suoi errori affettivi (in questo caso paterni) ed è come se ogni volta facesse testamento, ironizzando sulla sua vecchiaia o fine prematura (v. Gran Torino) e in questo senso sì, il film merita davvero di essere visto. Ma è un pò poco. I dialoghi sono il trionfo del luogo comune, ed è soprattutto imperdonabile la leggerezza di un cineasta al suo incerto esordio (forse si farà in seguito) davanti a certi eventi che il cinema di E. aveva sempre messo in drammatica evidenza (v. Changeling, Mystic river) - spoiler -
Un film che parla di un'America che vive i suoi antichi miti tra codici e cronologia, vecchi motel ed effimeri sogni di gloria, dove il tempo è impetuoso e noi con lui. Ma forse mai come in questo film la Grande America è parsa così piccola

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gianni1969  @  03/12/2012 17:22:19
   8 / 10
e' piu' forte di me,impossibile non farmi piacere un lavoro di clint eastwood,vero monumento vivente,ogni suo gesto e' pura poesia,con una storia semplice e tranquilla ne esce fuori un film appassionante. ovviamente sono un po di parte,cmq penso possa piacere anche ai non fans

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/12/2012 04.05.54
Visualizza / Rispondi al commento
Sestri Potente  @  02/12/2012 20:52:31
   7 / 10
Buon film con un Clint Eastwood nelle parti del "duro vecchiaccio" sulla scia di Gran Torino (parlo ovviamente di tipologia di personaggio, senza fare confronti).
A tratti un po' troppo sentimentale, ma l'ho trovato comunque molto coinvolgente: Clint interpreta un ruolo che gli calza a pennello, e la risoluzione della vicenda, sicuramente scontata, finisce per piacere.

Crazymo  @  02/12/2012 18:28:50
   7 / 10
Eastwood questa volta non si mette dietro alla macchina da presa (Anche se qualche sua indicazione sarà stata inevitabile all'esordiente Robert Lorenz, il quale realizza un ottimo esordio alla regia) ma si "limita" a recitare... ovviamente nel suo inconfondibile stile. Il film non ha alcun punto di originalità, quindi se cercate un qualcosa di "nuovo" molto probabilmente non è la scelta più appropriata, per il resto è semplicemente un film ben costruito, con dei bei ruoli ottimamente interpretati dagli attori e un paio di scene decisamente emozionanti. Molto ben fatte anche le scene delle partite, ben messe e mai buttate lì, mi è piaciuto il modo in cui sono state costruite, in modo che potessero essere un ottimo espediente per lo sviluppo della psicologia dei personaggi e della storia. Bella anche la fotografia, ottimo fiocco per regalo servito. Semplicemente un bel film, genuino e con un Clint Eastwood tanto duro quanto umano e divertente. Da vedere!

Leonardo76  @  02/12/2012 12:33:16
   6 / 10
Banale:
- banale la storia d'amore con Justin Timberlake (personaggio inutile inserito a forza stile Cane Pucci)
- banale la trama e i personaggi, i buoni e i modesti vincono, le carognette perdono
- anche Clint Eastwood più di tanto non può fare e interpreta il solito vecchiaccio intrattabile
- alcuni situazioni sono troppo forzate

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

parziale delusione per chi si aspettava un altro Gran Torino e anche per gli appassionati dei film sportivi non è un gran che (ho preferito L'arte di vincere che tra l'altro parla sempre dell'argomento giocatori scelti dal computer Vs giocatori scelti dagli scout).

Poco emozionante.

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/12/2012 14.31.55
Visualizza / Rispondi al commento
jack98  @  01/12/2012 22:31:01
   7 / 10
Un film abbastanza coinvolgente, anche se un po scontato.
Con un ottimo Clint Eastwood.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdade
 NEW
a proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenbabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatidelphinediego maradonadora e la citta' perdutadrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragiofellini fine maifiebre austral
 NEW
figli del setfulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino viscontigloria mundi
 NEW
grazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminale
 NEW
il mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2
 NEW
jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesles chevaux voyageurslife as a b-movie: piero vivarellilingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annimademoisellemadre (2019)
 NEW
maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloire
 NEW
metallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimoffiemondo sexymosulnato a xibetnever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la bufera
 NEW
panama papersparthenonpelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscales
 NEW
scary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligari
 NEW
se mi vuoi bene
 NEW
searching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognothanks!the burnt orange heresythe diverthe great green wall
 NEW
the informer - tre secondi per sopravvivere
 NEW
the kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostoun monde plus grandverdictvivere (2019)vox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

993228 commenti su 42194 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net