Recensione romanzo criminale regia di Michele Placido Italia 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione romanzo criminale (2005)

Voto Visitatori:   7,69 / 10 (318 voti)7,69Grafico
Voto Recensore:   7,50 / 10  7,50
Miglior attore non protagonista (Pierfrancesco Favino)Migliore sceneggiaturaMiglior fotografiaMigliore scenografiaMigliori costumiMiglior montaggioMigliori effetti specialiDavid giovani
VINCITORE DI 8 PREMI DAVID DI DONATELLO:
Miglior attore non protagonista (Pierfrancesco Favino), Migliore sceneggiatura, Miglior fotografia, Migliore scenografia, Migliori costumi, Miglior montaggio, Migliori effetti speciali, David giovani
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film ROMANZO CRIMINALE

Immagine tratta dal film ROMANZO CRIMINALE

Immagine tratta dal film ROMANZO CRIMINALE

Immagine tratta dal film ROMANZO CRIMINALE

Immagine tratta dal film ROMANZO CRIMINALE

Immagine tratta dal film ROMANZO CRIMINALE
 

Dopo aver realizzato il poco felice "Ovunque sei", Michele Placido torna alla regia scegliendo di narrare le "gesta" di una delle bande criminali tra le più controverse della nostra storia recente, e lo fa non prendendo spunto dalla cronaca, ma basandosi sul romanzo di Giuseppe Di Cataldo che da' anche il titolo al film.
Stilisticamente la pellicola si presenta come un'opera complessa, forse di lunghezza eccessiva, ma comunque non tale da suscitare noia. Accompagnata da una valida colonna sonora e da intermezzi di filmati d'epoca forti, da colpire al cuore, "Romanzo criminale" è senza dubbio una delle pellicole più interessanti degli ultimi anni e, ad oggi, la migliore direzione di Placido.

Il cast è costituito da alcuni dei più popolari giovani attori del periodo, da Riccardo Scamarcio, sguardo imbronciato a bucare lo schermo, sceso dai tre metri sopra il cielo per ritrovarsi nell'inferno del crimine a Claudio Santamaria, occhi un po' persi perché lui si è perso dall'inizio, al duro faccia di pietra Francesco Venditti, due volte figlio e anche nipote d'arte, a Kim Rossi Stuart non più principe azzurro, gelido come i suoi occhi, ma anche con tanta voglia di mostrarsi diverso, infine c'è l'eroe, buono ma non del tutto, lo Stefano Accorsi già diretto da Placido in "Ovunque sei" accanto a Violante. Accorsi esce dall'inespressività che lo ha caratterizzato nelle ultime pellicole per dare l'anima a questo commissario tormentato dai crimini della banda e dal suo personale demone.

Irriconoscibile nel trucco e nella voce Gianmarco Tognazzi che può dire "c'ero anch'io," ma non si vede molto bene. Poi ci sono le protagoniste femminili: la dolcezza, il candore dell'onestà , la "brava ragazza" studiosa Jasmine Trinca, innamorata dolente inconsapevole prima, decisa poi, vittima sacrificale ignara e Anna Mouglalis la "dark lady" bella e crudele, all'inizio amorale più che immorale poi anch'ella spenta e vittima di sé stessa.
A questo film sono state date innumerevoli etichette: western all'italiana, versione de noartri di "Quei bravi ragazzi", fredda cronaca di venti anni della nostra storia.

Restano le ottime interpretazioni, il taglio che Placido ha voluto dare a metà tra il film e il documentario (un maestro su questo tipo di fare cinema: Rosi e i suoi film di denuncia), il suo tentativo di non essere manicheo, a tratti un po' troppo spinto al punto che sembra dare delle giustificazioni al comportamento dei membri della banda: quello che si innamora, quello che ha letto Ebola.
E' vero, il film non parla dei membri della banda della Magliana, ma dell'idea che lo scrittore Di Cataldo prima, e il regista Placido poi, hanno voluto dare al lettore e allo spettatore degli avvenimenti di quel periodo tanto doloroso e cruciale.

Al di là di tutto, non volendo soffermarsi sul sottile confine che divide realtà e finzione, cronaca e opera d'ingegno, resta il film, con i suoi interpreti, la sceneggiatura accurata, i tempi privi di sbavature e su questo ci si sente di tributare un plauso a Placido e compagni.

Commenta la recensione di ROMANZO CRIMINALE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di peucezia - aggiornata al 19/07/2006

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1005240 commenti su 43599 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net