Recensione l'evocazione - the conjuring regia di James Wan USA 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione l'evocazione - the conjuring (2013)

Voto Visitatori:   6,94 / 10 (198 voti)6,94Grafico
Voto Recensore:   7,00 / 10  7,00
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film L'EVOCAZIONE - THE CONJURING

Immagine tratta dal film L'EVOCAZIONE - THE CONJURING

Immagine tratta dal film L'EVOCAZIONE - THE CONJURING

Immagine tratta dal film L'EVOCAZIONE - THE CONJURING

Immagine tratta dal film L'EVOCAZIONE - THE CONJURING

Immagine tratta dal film L'EVOCAZIONE - THE CONJURING
 

La vera storia dei coniugi Warren (Edward e Lorraine), i due più grandi cacciatori di fantasmi - o i due più grandi ciarlatani - della storia delle investigazioni paranormali americane, alla fine è sempre una questione di punti di vista.

1971, Harrisville, Rhode Island. Carolyn e Roger Perron si trasferiscono, con figli al seguito, in una nuova abitazione. Sin dall'inizio cominceranno ad accadere fatti strani e inquietanti: forti rumori, odori sgradevoli, ombre che si nascondono dietro le porte, il cane che ha un comportamento inusuale, strani lividi sul corpo della signora Perron, la costante sensazione della presenza di qualcuno.
Di lì a poco il susseguirsi di fenomeni poltergeist porteranno la famiglia Perron a credere che una forza misteriosa e maligna abbia preso possesso della loro casa. L'unica soluzione possibile pare sia quella di chiamare Ed e Lorraine Warren, detective dell'occulto che già in passato hanno avuto a che fare con fenomeni simili.

James Wan, regista abituato a sguazzare nel cinema horror ("Saw", "Dead Silence" e "Insidius"), si butta a capofitto in questa nuova avventura che prende spunto da uno dei casi più celebri dei coniugi Warren, noti al grande pubblico U.S.A. per le vicende legate alla casa 112 di Ocean Avenue ad Amityville (che ha ispirato il fortunato libro/film "The Amityville Horror" e tutti i seguiti).
Wan, nonostante avesse per le mani diverso materiale a cui ispirarsi (il già citato caso di Amityville, il processo ad Arne Johnson, o il caso di licantropia del 1983), decide di portare sul grande schermo proprio il caso dei coniugi Perron e della loro casa infestata.

Le prime sequenze ci mostrano la famiglia Perron arrivare nella loro nuova abitazione. Da subito capiamo il grosso lavoro della scenografa Julie Berghoff (che ha collaborato già con Wan proprio in ("Saw", "Dead Silence" e "Death Sentence") che riesce a riproporre quasi fedelmente le atmosfere cupe degli horror anni '70, perché in fondo "L'Evocazione - The Conjuring" è anche questo, un omaggio al cinema dell'orrore di altri tempi.
Sin da subito, durante la visione, avvertiamo una certa inquietudine nonostante il film stenti a decollare per via della narrazione lenta, che introduce i vari personaggi e il prologo della vicenda. Ma dopo questi primi 20 minuti (conditi comunque da qualche breve sussulto) ecco che il film entra nel vivo e le scene da salti dalla poltrona cominciano a farsi più frequenti. Sotto questo aspetto nulla (o comunque poco) è imputabile a James Wan che ha sempre utilizzato questo schema in tutti suoi film. Il regista malese-australiano dirige in maniera sobria, senza strafare minimamente, una pellicola che vuole mantenersi "povera" proprio per cercare di colpire lo spettatore in maniera più diretta, senza abbandonarsi a degli effettoni che servono solo a "stupire" lo spettatore. Quello che "L'Evocazione - The Conjuring" cerca di fare è di far provare al pubblico lo spavento in maniera del tutto spontanea e naturale.

Il film nel complesso è abbastanza riuscito anche se avvertiamo sensazioni di deja vu soprattutto nell'ultima parte. Il ritmo è buono, incalzante, e aumenta fino al rush finale.

Non è questa la sede per discutere circa la veridicità dei fatti e la genuinità delle attività dei coniugi Warren, in quanto nemmeno Wan e gli sceneggiatori Chad Hayes e Carey Hayes si pongono il problema più di tanto, sviando subito e dando per scontato che sia tutto vero.
In effetti non son proprio loro a dar per scontato nulla, ma è la legge del cinema horror e degli incassi, visto che l'enorme successo di questo film ha già messo in moto la pericolosissima macchina del sequel.
Ritornando alla pellicola in questione, come non citare l'ottimo cast che ha preso parte all'intero "spettacolo", con un sempre eccellente Patrick Wilson ("Hard Candy" e "Insidius"), un'ottima Vera Farmiga ("Bates Motel" e "Il bambino con il pigiama a righe"). E' doveroso citare coniugi Perron, interpretati da Ron Livingstone e Lili Taylor, per la loro buona prova.
In plauso finale va ai ragazzini, forse tra le note più positive del film: Mackenzie Foy, Joey King, Shannon Kook, Shanley Caswell, Hayley McFarland, Kyla Deaver e Sterling Jerins (che ha interpretato la figlia dei Warren).

La New Line ha confezionato un ottimo horror che pur non brillando per originalità riesce ad incutere il giusto terrore nello spettatore, mescolando le demoniache presenze con il concetto di fede. E' in effetti un qualcosa a cui abbiamo già assistito nella storia del cinema, basti citare film del passato come "Amityville Horror", "L'esorcista", "Poltergeist - demoniache presenze" oppure senza andare troppo indietro nel tempo, i recentissimi "The Possession" o "Il rito", per avere un'idea a cosa si andrà incontro.
I più scettici storceranno il naso (soprattutto chi ha visto i film già citati), ma l'approccio ad un film rimane comunque abbastanza soggettivo. Tralasciando le pellicole passate (o quelle già viste) possiamo dire che "L'Evocazione - The Conjuring" è un buon film che riesce ad infilare l'ennesimo tassello cinematografico nel l'immenso mosaico che ci raffigura (o meglio tenta di raffigurarci) l'eterna lotta tra il bene ed il male.

Commenta la recensione di L'EVOCAZIONE - THE CONJURING sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di HollywoodUndead - aggiornata al 22/08/2013 12.12.00

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

18 regali1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estatepicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)playmobil: the moviepromarequeen & slimrichard jewellritratto della giovane in fiammerun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccasorry we missed youspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1004683 commenti su 43482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net