Recensione dopo mezzanotte regia di Davide Ferrario Italia 2004
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione dopo mezzanotte (2004)

Voto Visitatori:   7,35 / 10 (84 voti)7,35Grafico
Migliori effetti speciali
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Migliori effetti speciali
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film DOPO MEZZANOTTE

Immagine tratta dal film DOPO MEZZANOTTE

Immagine tratta dal film DOPO MEZZANOTTE

Immagine tratta dal film DOPO MEZZANOTTE

Immagine tratta dal film DOPO MEZZANOTTE

Immagine tratta dal film DOPO MEZZANOTTE
 

Chi ha visto "Jules et Jim" di Truffaut, non pu˛ non appaiare il fatidico film del Maestro francese all'operetta "poetica" di Davide Ferrario, per via dello strano triangolo erotico-sentimentale: lui, lei e l'altro, che si amano a turno, di comune accordo. Lei, Amanda, Ŕ una giovane socialmente "disagiata", alla ricerca perenne di una stabilitÓ lavorativa, economica, sentimentale ed esistenziale: emblema attualissimo di una certa giovent¨ nostrana, senza arte nÚ strumenti. L'altro, Angelo, 'o malamente, proviene come lei dalla zona pi¨ popolare di Torino, e vive di espedienti e furti d'auto, con l'aplomb del bullo di quartiere da neorealismo italiano; non disdegna altre avventure, ed usa la povera Amanda per il suo puro comodo. Salvo poi rincorrerla affannosamente quando la sa innamorata del giovane rivale. Il quale Martino, invece, Ŕ tutt'altro personaggio, ai limiti del surreale: fa il guardiano notturno al Museo del Cinema, all'interno della Mole Antonelliana del capoluogo torinese, conducendo una vita solitaria con un riserbo quasi autistico. Ma quando la ragazza, inseguita dalla polizia, si rifugia sotto la Mole, non indugia un solo momento ad accoglierla sotto la sua protezione; da cui, dunque, il folgorante innamoramento.
Ma l'amore a tre, che i giovani mettono in piedi, non costituisce il vero perno del film, come nel caso di Jules et Jim, ma una semplice componente, raccontata inoltre per brevi sfumature e senza eccesso di dettagli; non coi toni sfumati e romantici del film francese, come se sui tre amanti incombesse un destino erotico ineluttabile, ma coi modi ironici e scherzosi di tante commedie all'italiana di Wertmulleriana memoria.

In realtÓ la specialitÓ del film sta nella curiosa trovata dell'ambientazione all'interno del Museo del Cinema. All'ombra dell'austero monumento, nell'atmosfera grave e rarefatta che chi ha visitato la Mole ben conosce, il giovane vive come i fantasmi della leggenda nei castelli abbandonati; come una presenza puramente spirituale nella materia greve e fredda che lo circonda. Si muove silenziosamente di notte sulle scale solitarie della antica sinagoga, "frequentando" gli antichi reperti del cinema muto e in bianco e nero, come i momenti virtuali della sua vita psichica; quasi che le sue vicende esistenziali ed emotive non ne fossero altro che una semplice derivazione (a conferma il fatto che il ragazzo viva addirittura dentro la Mole, in un micro appartamento realizzato come un set cinematografico).

Dunque il cinema come finzione del reale, oppure la realtÓ come apparenza fenomenica che il cinema non simula, ma in effetti racconta?
La domanda, forse, Ŕ quella che travaglia il regista Ferrario, che sembra quasi, con questa opera voler emblematizzare una sua personale "schizofrenýa", a cavallo tra l'onirico e il reale.
Ci riesce, indubbiamente, usando la fascinazione della fiaba, con personaggi surreali nel "bosco incantato" della Mole, con principi buoni e cattivi per la Biancaneve sperduta, con un racconto che in parte spaventa (per la morte improvvisa e violenta), e in parte sorprende (con lo "gnomo" lavavetri che spiove sospeso dall'alto della mole ). Una fiaba per˛ condita di ironia e divertimento, con personaggi curiosi e brillanti, da commedia all'italiana.

Ma chissÓ che proprio in questa miscellanea di elementi tanto eterogenei non stia il limite del film, non poi cosý serio, nÚ poi cosý scherzoso. Valido forse infine solamente a confermare l'assunto di base del cinema come antifaccia del reale; e che potrebbe suonare semplicemente come autolegittimazione del regista e dei suoi compari cinefili nell'insieme.
Da apprezzare per˛, comunque, come esperimento di filmografia inventiva e, soprattutto, a basso costo (girato in digitale).

Commenta la recensione di DOPO MEZZANOTTE sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di GiorgioVillosio - aggiornata al 28/04/2005

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

1968 gli uccelli45 seconds of laughter5 e' il numero perfettoa herdadea proposito di rosea sona spasso col pandaabout endlessnessad astraadults in the roomall this victoryamerican skinandrey tarkovskji. a cinema prayerangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagiearab bluesatlantis (2019)attacco al potere 3 - angel has fallenattraverso i miei occhibabyteethballoonbarnbeyond the beach: the hell and the hopeblanco en blancoblinded by the light - travolto dalla musicaboia, maschere, segreti: l'horror italiano degli anni sessantabombay rosebrave ragazzeburning - l'amore bruciaburning cane
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcercando valentinacharlie says - charlie dicechiara ferragni - unpostedcitizen kcitizen rosicity hunter - private eyescolectivcorpus christicrawl - intrappolatideep - un'avventura in fondo al maredelphinediego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampirieffetto dominoel principeelectric swanemaemilio vedova. dalla parte del naufragioermitage - il potere dell'artefellini fine maifiebre australfigli del setfinche' morte non ci separi (2019)fulci for fakegemini mangenitori quasi perfettigiants being lonelygive up the ghostgli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orogloria mundigrazie a diogretaguest of honourhava, maryam, ayeshahole - l'abissohouse of cardini diari di angela - noi due cineasti. capitolo secondoi migliori anni della nostra vita (2019)il bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil criminaleil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo miglioreil mostro di st. pauliil pianeta in mareil piccolo yetiil prigionieroil re leone (2019)il regnoil segreto della minierail signor diavoloil sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerjust 6.5kingdom comela belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala fattoria dei nostri sognila legge degli spazi bianchila lloronala mafia non e' piu' quella di una voltala rivincita delle sfigatela scomparsa di mia madrela verita' (2019)la vita invisibile di euridice gusmaola voce del marel'amour flou - come separarsi e restare amicile coup des larmesle ragazze di wall streetles chevaux voyageursl'eta' giovanelife as a b-movie: piero vivarellilight of my lifelingua francal'ospite - un viaggio sui divani degli altrilou von salome'l'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'mademoisellemadre (2019)maleficent 2: signora del malemanta raymarriage storymartin edenmes jours de gloiremetallica and san francisco symphony: s&m2mio fratello rincorre i dinosaurimisereremoffiemondo sexymosulmotherless brooklyn - i segreti di una citta'nato a xibetnell'erba altanever just a dream: stanley kubrick and eyes wide shutneviano.7 cherry lanenon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)parthenonpavarottipelican bloodphotographpop black postapsychosiarambo: last bloodrare beastsrevenirrialtoroger waters us + themroqaiarosa (2019)sabbiasanctorumsaturday fictionscalesscary stories to tell in the darkscherza con i fantise c'e' un aldila' sono fottuto: vita e cinema di claudio caligarise mi vuoi benesearching evasebergselfie di famigliaseules les betessh_t happensshadow of watershaun, vita da pecora - farmageddonsolestate funeralstrange but truestuber - autista d'assaltosubmergencesupereroi senza superpoteriteen spirit - a un passo dal sognoterminator - destino oscurothanks!the burnt orange heresythe diverthe gallows act iithe great green wallthe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill teamthe king (2019)the kingmakerthe lodgethe long walkthe nest (il nido)the painted birdthe perfect candidatethe rider - il sogno di un cowboythe scarecrowsthey say nothing stays the sametolkientony drivertorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutto il mio folle amoreun monde plus granduna canzone per mio padreverdictvicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxwaiting for the barbarianswake up - il risvegliowasp networkweathering with you - la ragazza del tempowomanyesterday (2019)you will die at 20yuli - danza e liberta'zerozerozero - stagione 1zumiriki

994173 commenti su 42355 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net