Recensione big bang love, juvenile a regia di Takashi Miike Giappone 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

Recensione big bang love, juvenile a (2006)

Voto Visitatori:   8,07 / 10 (27 voti)8,07Grafico
Dimensione testo: caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi

locandina del film BIG BANG LOVE, JUVENILE A

Immagine tratta dal film BIG BANG LOVE, JUVENILE A

Immagine tratta dal film BIG BANG LOVE, JUVENILE A

Immagine tratta dal film BIG BANG LOVE, JUVENILE A

Immagine tratta dal film BIG BANG LOVE, JUVENILE A

Immagine tratta dal film BIG BANG LOVE, JUVENILE A
 

Due giovani giungono contemporaneamente in prigione. Il più giovane, Jun, è barista in un bar gay, in cui ha conosciuto l'uomo che ucciderà. Il secondo, Shiro è un delinquente di vecchia data, che in passato aveva stuprato la moglie del direttore del carcere, la quale in seguito al fatto si era suicidata. Tra i due ragazzi nasce uno stranissimo rapporto di natura inizialmente affettiva, ma con forti connotazioni proiettive che porteranno a conseguenze disastrose.

In questo insolito e riuscitissimo lavoro Miike decide per una rappresentazione circolare degli eventi, scelta che gli vale una menzione a parte per l'originalità ed un'altra per la maestria registica che questa richiede. I fatti narrati sono in realtà assai semplici, ma noi avremo modo di accorgerci di questo solo alla fine, quando i giochi saranno fatti, le proiezioni ritirate e finalmente il non detto ci verrà mostrato.

Shiro e Jun corrono in circolo in un ambiente scenograficamente teatrale, dove un manipolo di giovanotti si azzuffa senza tregua, viene da pensare che lo facciano per non accoppiarsi, dato il sottotesto assai palese nel più puro stile Jean Genet. Si tratta di un carcere, ma la scenografia richiama Dogville, e con esso tutti i precedenti lavori che usano lo spazio come segno e simbolo della rappresentazione, con l'uso di una tale massiccia proiezione dei contenuti che anche le parole più semplici dovranno essere ripetute per venire comprese.
L'azione si svolge in pochissimo tempo, ma ci viene mostrata ciclicamente da più angolazioni, col risultato di arricchire la nostra percezione ad ogni istante. Il contenuto palese non è quello vero, l'apparenza sarà smentita e il non detto prenderà possesso con forza della nostra percezione sovvertendola.

Miike ci manda incontro al suo personale modello di scardinamento della continuità con una tale leggerezza che pare di essere in un sogno. In verità è della materia dei sogni che questo delirio visivo un po' barocco sembra costituito, dal momento che tutto quello che vediamo non è vero.
La piramide e il razzo presenti all'esterno, o forse sarà l'interno della mente dei protagonisti, richiamano immediatamente le possibilità che restano a chi è rinchiuso. La prima una permanenza che supera il tempo e diviene leggenda, Shiro, mentre il secondo il tentativo dello stesso Shiro di trascendere il qui ed ora seguendo l'impulso ad andare fuori dal tempo e dallo spazio.
Il direttore del carcere assume connotati più cinerei a mano a mano che svela la sua storia e il suo presunto coinvolgimento nella morte di Shiro. C'è persino un ammiccamento ai fantasmi modaioli dell'ultimo cinema nipponico, con la moglie suicida del direttore che striscia al suo fianco e con la sua presenza smentisce le parole di lui. I personaggi entrano lentamente a far parte del complesso puzzle che Miike ha pensato per noi senza mai opporsi al loro destino, anzi abbracciandolo con foga come fosse un salvagente nel mare in tempesta dell'animo umano. E mentre tutto questo accade lo spettatore rimane stranito di fronte a tutto il non detto, che sprizza da ogni dove e smentisce con forza le poche cose dichiarate.

Gli attori sono straordinari nel recitare il loro dramma di un vissuto sospeso nel tempo e sicuramente spostato nello spazio. Le luci e la fotografia, carica la seconda quanto tenui le prime, ci regalano un delirio visivo che molto si presta alla scenografica rappresentazione proiettiva del sé dei protagonisti. La regia è quanto di più misurato Miike abbia prodotto finora, con lievi tocchi di colore per accentuare l'aspetto barocco del racconto.

In tutta l'opera non si riesce a ravvisare un solo difetto; persino la durata è misurata al centesimo sul ritmo delle possibilità che, non espresse dapprima, dovranno lentamente compirsi poi. Direi che quest'opera rappresenta uno dei punti di compromesso tra la capacità espressiva di Miike e la sua esigenza di trascendere i generi per raccontare semplicemente il dramma dell'animo umano, così senza una cornice né un motivo ulteriore, come ogni grande narratore dovrebbe esser libero di fare.

Commenta la recensione di BIG BANG LOVE, JUVENILE A sul forum

Condividi su Facebook Condividi recensione su Facebook


Recensione a cura di Anna Maria Pelella - aggiornata al 27/03/2009

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell'autore e non necessariamente rappresenta Filmscoop.it

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

3/197 donne e un misteroa house on the bayouainbo: spirito dell'amazzoniaaltri padri
 NEW
america latinaannetteantigoneatlantidebelli ciaocaro evan hansencaterina caselli - una vita, 100 vitechi e' senza peccato - the drychi ha incastrato babbo natale?clifford - il grande cane rosso
 NEW
competencia oficialcry macho - ritorno a casadiabolik (2021)digimon adventure: last evolution kizunadjango & django - sergio corbucci unchaineddon't look up (2021)dovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)
 NEW
e' andato tutto benee' stata la mano di dioencantoeternalsfino ad essere felicifreaks outfrida kahloghostbusters: legacy
 NEW
gli stati uniti contro billie holiday
 NEW
hotel transylvania 4 - uno scambio mostruosohouse of guccii molti santi del new jerseyil bambino nascostoil canto del cigno (2021)il capo perfetto (2021)il colore della liberta'
 NEW
il lupo e il leoneil potere del caneillusioni perduteinsidious: the dark realmio sono babbo natalel’acqua, l’insegna la sete - storia di classela befana vien di notte 2 - le originila crociatala festa silenziosala legge del terremotola mia fantastica vita da canela persona peggiore del mondola scelta di anne - l'evenementla signora delle roselaurent garnier: off the recordlawrenceles choses humainesl'incontrol'uomo dei ghiacci - the ice roadl'uomo nel buio - man in the darkmarina cicogna - la vita e tutto il restomatrix resurrectionsme contro te: il film - persi nel tempomixtape - una cassetta per temollo tutto e apro un chiringuitomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnimby – not in my backyardno time to dienon cadra' piu' la nevenowhere special - una storia d'amoreone secondper tutta la vitapromisesquerido fidelre granchiored noticeresident evil: welcome to racoon cityscompartimento n.6
 NEW
scream (2022)sing 2 - sempre piu' fortesotto le stelle di parigispace jam - new legendsspider-man: no way homesupereroithe beatles: get backthe curse of humpty dumptythe expanse - stagione 6the feastthe french dispatchthe girl in the fountainthe harder they fallthe king's man - le originithe scary of sixty-firstthe truffle huntersthe unforgivabletiepide acque di primaveratrafficante di virus
 NEW
true mothersultima notte a sohoun anno con salingerun bambino chiamato nataleun eroeuna famiglia mostruosa
 NEW
una famiglia vincente - king richardunderwater - federica pellegriniverso la nottevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowest side story (2021)yaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1025222 commenti su 46923 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

A CHRISTMAS NUMBER ONEA PROVA DI MATRIMONIOAMORE, NATALE E… BACCALA'BACI DI NEVEBARNABO DELLE MONTAGNEBELLO DI MAMMACASTLE FALLSCHE TEMPI!CIAO ALBERTOCOLORFULCONTRACT TO KILLCUCCIOLI IN FESTACYBER BRIDEDINOSAUR WORLDDRAGON (2011)ERAVAMO CANZONIFELIZ NAVIDADGRIDA DAL MISTEROHOME SWEET HOME ALONE - MAMMA, HO PERSO L’AEREOI GIORNI BIANCHIIL SAPORE DEL NATALEKINGDOM: ASHIN OF THE NORTHLA CUSTODIALA GIOSTRA DELL'AMORELA MAGIA DEL NATALE (2017)LA MAPPA DELLE PICCOLE COSE PERFETTELE LEGGI DELLA FRONTIERALITTLE MISS PERFECTLLANTO MALDITOMEMORIANATALE A GRANDON FALLSNELLA MENTE DELL'ESORCISTA - LE CONFESSIONI DI WILLIAM FRIEDKINNO HOME MOVIEPER UN PUGNO DI EROIQUARTA PARETEREDEMPTION DAYSE FOSSI UN LADRO… RUBEREISUPER BENNY - OPERAZIONE TAXI ROSSITHE WHOLE TRUTHTINAUN BALLO PER NATALEVANGUARD - AGENTI SPECIALIVAULT

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net