predestination regia di Michael Spierig, Peter Spierig Australia 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

predestination (2014)

 Trailer Trailer PREDESTINATION

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film PREDESTINATION

Titolo Originale: PREDESTINATION

RegiaMichael Spierig, Peter Spierig

InterpretiEthan Hawke, Noah Taylor, Sarah Snook, Christopher Kirby, Madeleine West

Durata: h 1.37
NazionalitàAustralia 2014
Generefantascienza
Al cinema nel Luglio 2015

•  Altri film di Michael Spierig
•  Altri film di Peter Spierig

Trama del film Predestination

Al suo ultimo incarico, un agente che viaggia nel tempo dovrà catturare l'unico criminale sfuggitogli nel corso del tempo. Tratto dal racconto "Tutti voi zombie" del 1959 di Robert A. Heinlein, il film racconta la vita di un singolare agente che deve affrontare una serie intricata di viaggi spazio temporali, progettati per garantire l'applicazione della legge per l'eternità. Ora, al suo ultimo incarico, l'agente è all'inseguimento di un criminale che da sempre continua a sfuggirgli: l'obiettivo è salvare migliaia di vite messe in pericolo dai piani di questo terribile assassino.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,95 / 10 (47 voti)6,95Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Predestination, 47 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

demarch  @  24/08/2015 11:01:49
   6½ / 10
predestination e'un film dove mi sono piaciute molte cose e altre proprio per niente. I viaggi tmporali sono una ****ta unica e lo sappiamo tutti, i paradossi che ne nascono sono ancora piu'fighi ma allora cosa c'e'che non mi e'piaciuto? C'e'che non spiegano niente di quello che mostrano, nessuna spiegazione se non il classico "agisci così perche'e'il tuo destino".
Non ci sto, io devo sapere come succedono le cose sennò e'tutto concesso semplicemente dicendo e'un paradosso.
Comunque tecnicamente e'un film ottimo, anche gli attori sono molto in palla e le ambientazioni veramente ben fatte.
Non merita di essere visto al cinema di sabato, forse al mercoledì a 4 euro

il_drugo  @  23/08/2015 10:45:27
   5 / 10
Film lento e stancante... alla fine con tutti sti spostamenti temporali ti ritrovi con 2 ore di vita in meno. Non ne vale la pena.

WonderLeo  @  20/08/2015 12:20:31
   7½ / 10
Bello, intuibile ma ben orchestrato...e in fondo regala una sorpresa.

marcogiannelli  @  20/08/2015 08:54:55
   10 / 10
un film che mi ha preso e sbattuto a terra con la sua storia molto coinvolgente e i suoi colpi di scena...inutile, non sarò oggettivo, ma l'ho adorato
miglior film del 2015

eruyomè  @  13/08/2015 18:54:23
   7½ / 10
Fantascienza del genere che piace a me, sono molto soddisfatta.
Forse non del tutto, perchè in effetti ci sono molte incongruenze e cose che probabilmente non avranno mai una spiegazione, ma si tratta davvero di una pellicola divertente, mi ha intrattenuto nel vero senso della parola, per tutta la sua durata. E non era affatto facile, soprattutto per la lunga prima parte, che è un grande flashback, ma che non annoia mai, anzi, ben ritmato e con trovate interessanti.
I due attori protagonisti offrono una prova ottima, e portano benissimo avanti da soli la trama, e i vari colpi di scena, che già da metà film in poi cominciano a svelare il fulcro della vicenda, disseminando indizi e coincidenze fino al gran finale.
Ecco, il finale. Per me è stato troncato troppo di netto. Non pretendevo grossi spiegoni o epiloghi infiniti, ma non mi sarebbe dispiaciuta una chiusa un pochino migliore e più definita.

Ottimo film comunque, l'Australia è la vera sorpresa di quest'annata.

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  05/08/2015 19:53:40
   7 / 10
Premetto che se si volessero evidenziare tutte le incongruenze, gli errori narrativi e anche quelli sul paradosso oltre una certa furberia fine a se stessa, il film dovrebbe essere bocciato.
Ma fortunatamente esiste la sospensione dell'incredulità, anche se ci troviamo di fronte a veri e propri errori, grazie alla quale bisogna dire che questo film si guarda che è un piacere.
Ethan Hawke e Sarah Snook reggono da soli tutta la scena.
Quando questo film finisce, non lascia nulla, ma intrattiene piacevolmente per quasi due ore e tiene sempre alta la curiosità nello spettatore. Alcune furberie di regia non inficiano la qualità complessiva della messa in scena.
Divertente!

Inn10  @  03/08/2015 00:21:17
   6 / 10
Film ben fatto ma bisogna seguirlo e non perdere un attimo altrimenti si perde il filo a causa dei continui viaggi temporali. La prima parte è lenta e sembra una presa per i fondelli ma in realtà serve a preparare il seguito e soprattutto il finale. Alla fine sembra tutto filare.. tranne per un dubbio che ha posto Dompi qualche commento fa.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR ferro84  @  28/07/2015 00:17:48
   7½ / 10
Il cinema australiano quest'anno sta dando diverse soddisfazioni e questo predestination è la pellicola che non ti aspetti.
Ottimamente intepretata Ethan Hawke, Noah Taylor con una splendida regia che , soprattutto nella prima parte è assolutamente superba nel delineare un climax molto intenso e coinvolgente, Predestination gioca sui soliti paradossi temporali ma riesce a farlo in maniera magistrale riuscendo a puntare molto sulla credbilità e approfondimento dei personaggi.
Pazienza se ogni tassello non trova il suo posto perchè tutto funziona molto bene.

ilgiusto  @  27/07/2015 09:04:30
   7½ / 10
Plot interessantissimo figlio degli anni d'oro della fantascienza. Come film può anche risultare leggermente noioso, o prevedibile, ma è un trip tutto cerebrale di gran qualità.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  25/07/2015 14:54:37
   7 / 10
Bel film sul tema viaggi nel tempo, mi ha ricordato un pò l'inquilino del terzo piano...
Certo che se Ritorno al futuro 2 è un pò complicato questo lo è di più...
Credo da vedere se si ama il genere.

venetoplus  @  25/07/2015 12:36:10
   9 / 10
Gran bel Trip Sn due giorni k e l'ho visto e son ancora in fase "analisi razionale di un loop paradossale" E i mojito di certo non aiutano.. :(

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  23/07/2015 23:52:00
   7 / 10
Trascorsi i primi 5 minuti non avrei voluto proseguire la visione, troppo confusionari in modo inutile, fortunatamente però sono rimasta.
Questo film sui viaggi temporali è innanzitutto scritto dignitosamente e ben diretto(primi 5 minuti a parte, ovvio).
Inoltre ho molto apprezzato le prove di Sarah Snook e di Ethan Hawke.
Sono andata a vederlo senza aspettative e mi ha convinta positivamente.

Dompi  @  19/07/2015 13:59:42
   7 / 10
Parto con il dire che è un buon film con un Ethan Hawke in parte e con una splendida Sarah Snook che fatemelo dire è una rivelazione incredibile. Il tutto è girato benissimo, con una buona fotografia e con una ricostruzione scenografica dei vari anni '60, '70 validissima.

(Attenzione spoiler)

Credo che il senso del film stia tutto nella frase: "è nato prima l'uovo o la gallina?"

Il personaggio di Ethan Hawke è il frutto di un paradosso temporale, quindi è sia la ragazza che fa l'accademia, sia l'uomo che la ingravida, sia il detective che parla con l'uomo al bar, sia il terrorista.
Il giro continua in questo modo perché il protagonista vuole rivedere il suo amore, cioè se stesso e può farlo solo divenendo il terrorista, così che un altro se stesso lo cercherà e il tutto poi si ripeterà all'infinito come il famoso eterno ritorno alla Nietzsche.

Quello che mi vien da domandare è: ma valeva davvero la pena di farci vedere questo grande trucco che dura un'ora e mezza? Il film è solo un rigiro assurdo di un unico personaggio che è rappresentato in molti modi e in diverse maniere e alla fine non si comprende da dove è nato, si è autogenerato? Come ha fatto? Da dove si è creato?
Tutto questo porta a mio parere a rendere il film ad un paradosso che risulta così fine a se stesso.

Inoltre, ancora una domanda: quando i due si incontrano al bar, il ragazzo (che prima era donna) è già stato sedotto e abbandonato dall'uomo (lui stesso) che l'ha messa incinta quando ancora donna, non dovrebbe quindi ricordare il volto dell'uomo che l'abbandonò e rendersi conto che è uguale a lui?

(Fine spoiler)

Sta di fatto, a parte varie le varie questioni, che siamo di fronte a qualcosa che è pur Cinema e che merita una visione dato che non annoia per tutta la durata, la prima parte è più sottotono della seconda in quanto per 30 minuti non succede nulla ma è tutto un flashback del ragazzo che racconta la propria storia mentre dalla seconda in poi si innesca il film vero e proprio per poi arrivare al fatidico finale.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

6 risposte al commento
Ultima risposta 04/08/2015 10.53.41
Visualizza / Rispondi al commento
ValeGo  @  19/07/2015 12:24:18
   6 / 10
Non mi ha convinto. Avevo grandi aspettative perchè amo la fantascienza e dal trailer e dalla trama sembrava avvincente nel suo essere contorto. Tuttavia, pur avendo apprezzato l'originale intreccio dei ruoli/personaggi e i viaggi temporali, il film non mi ha entusiasmato. Probabilmente il vortice senza fine del paradosso temporale mi ha creato più inquietudine che piacere nel godermi il film. De gustibus...

TheLory  @  19/07/2015 10:20:33
   7½ / 10
Finalmente vedo un Hawke in un ruolo diverso dal solito piagnucoloso e isterico, tanto che l'ho sempre confuso con Margherita Buy.
Il film mi è piaciuto abbastanza, è realizzato splendidamente in quanto a regia, recitazione e dettagli nella ricostruzione dell'america del '70.

Trixter  @  18/07/2015 18:34:01
   7½ / 10
Non so bene se si tratti di un gioiellino oppure di una palese fesseria, sta di fatto che Predestination mi è piaciuto, e non poco. E' un fantathriller originale, nonostante l'idea di fondo dei viaggi nel tempo sia piuttosto abusata. Personalmente, non ho trovato buchi di sceneggiatura nè sterilità nei dialoghi, come lamentato da alcuni commentatori; anzi, avvinto da una Sarah Snook in stato di grazia, ho seguito una vicenda circolare, raccontata senza ridondanza e con un'ottima regia. Di sicuro è una pellicola che non lascia indifferenti, anche molte ore dopo la visione. Decisamente promosso.

Edredone  @  18/07/2015 11:33:35
   6½ / 10
Concetto interessante ma presenta qualche buco di sceneggiatura. Consigliato ai fan del genere

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  16/07/2015 23:44:40
   7 / 10
Semplicemente, un Capolavoro mancato, ma in ogni caso e al di la' di tutte aspettative un ottimo thriller di fantascienza. Ruba qua e la' stralci di Benjamin Botton e Minority Report, ma ha il merito di creare un rompicapo temporale che spiazza, stupisce, irrita ma non lascia indifferenti. Hawke e' come al solito grandioso, ma cio' che regge il film e' l'innegabile sapienza di destreggiarsi tra diversi generi, cosi i momenti alti (e sono parecchi) sono le prove difficili a cui sottoporre donne (in un certo senso "aliene/alienanti") per una probabile missione Nasa e il lungo approccio ambivalente di lui/lei che ritrova lei/lui. Altre volte il film sfiora il parossismo della provocazione rischiando di contorcersi su se stesso v. Le due vite o la figura troppo stilizzata del killer temporale. In ogni caso un piccolo Cult nel suo genere

John Nada  @  16/07/2015 20:25:30
   8½ / 10
Difficile dire ancora qualcosa di nuovo sui viaggi nel tempo, cinematograficamente parlando. Questo film per gran parte ci riesce, rendendo possibile e plausibile qualcosa che all'apparenza è fin troppo estremo (ben al di là del paradosso del nonno).
Lo fa con pochi mezzi, poche scene d'azione, per gran parte recitato da due persone sedute ad un bar, eppure riesce ad essere lo stesso efficacissimo.

Attaccabile? Certo, come tutti i film che affrontano la stessa tematica, ma a differenza di tanti altri i tasselli del puzzle alla fine combaciano tutti o quasi (resta fuori quello che è il paradosso principale del film che appunto in quanto paradossale non è "risolvibile").

Un altro dei suoi pregi è di non avere il classico colpo di scena sorprendente nei minuti finali, che spesso si rivela pacchiano e ridicolo, ma per tutto l'arco della pellicola semina indizi e risolve a poco a poco i misteri che crea, in questo modo i minuti finali appaiono naturali, colpiscono ma non sembrano assurdi rispetto a quello che il film ci ha raccontato fino a quel minuto.
Si ha la voglia di rivedere il film non per capirci di più (come detto il film pur complesso e pieno di domande esistenziali è perfettamente comprensibile, anche se al cinema c'era comunque qualcuno che non ci ha capito una mazza, mi chiedo cosa stessero vedendo) ma per il puro gusto del senno di poi, per rigustarsi certe scene con "consapevolezza".

Bravissimi i due attori (a mio avviso sempre sottovalutato Ethan Hawke), soprattutto per il fatto che il film è in pratica costruito soltanto sui loro dialoghi.

Un film insomma che ha le sue uniche pecche nel fatto di essere costruito su un paradosso, ma lo sono tutti i film sui viaggi nel tempo, bisogna andare oltre e apprezzarlo per la recitazione, per le questioni che pone, per la tensione che crea, per la costruzione efficace ed asciutta.

Uno dei migliori film sui viaggi nel tempo degli ultimi anni.

Rollo Tommasi  @  16/07/2015 13:07:57
   5 / 10
Commento qua e là spoileroso.

Un loop temporale che si trasforma in un rompicapo incomprensibile e troppo grottesco per essere sfiorato dalla ragione..
La coppia di registi si trincera dietro il comodo paravento dei paradossi temporali (il casual loop e la profezia autoavverante..) per spiegare dinamiche inesplicabili, e che vengono risolte in modo dilettantesco e poco accurato in una sequenza finale fatta di sguardi, frasi lapidarie ed immagini.
Desolazione infinita nel mezzo, dove è tralasciata la narrazione della storia, che sembra per una buona metà un romanzo di formazione di Dickens con protagonista un'invertita sessuale che medita vendetta, e per la restante parte una serie di viaggi temporali atoni ed amorfi, fino a quella che dovrebbe essere la rivelazione finale..ma molti punti restano oscuri, intrappolati nelle maglie del tempo e dei paradossi...

I personaggi introdotti sono pochissimi, la sceneggiatura è ripetitiva, allusiva ma non coinvolgente, e lo spettatore si sente un intruso nel mezzo di un film cominciato da un'ora!!
Spiazzante la recitazione di Sarah Snook, soprattutto nelle vesti di John, che ricorda una chimera tra Di Caprio e Rita Pavone...

il senso dell'intera operazione investigativa e la figura indecifrabile di Robertson aleggiano come un infingimento, un velo per nascondere il nonsenso.

Non so se prendermela con Heinlein o con i fratelli Spierig che hanno deciso di riesumare lo Zombie...

Esci dalla sala con un vuoto, che rasenta lo spleen, cercando di riportare alle mente quei cinque o sei dialoghi realmente significativi...

E ti rimane solo quel fo..o gallo.. l'uroboro che si morde la coda in un ciclo temporale che si autoriverbera senza fine.

Ma io intanto ho person 10 euro e due ore della mia vita!!!

Non posso scendere al di sotto come voto grazie alla perfetta recitazione di Hawke e agli interessanti effetti speciali, ma credo che Predestination sia predestinata ad un veloce oblio!

1 risposta al commento
Ultima risposta 23/07/2015 21.46.32
Visualizza / Rispondi al commento
BrundleFly  @  13/07/2015 10:11:01
   8 / 10
Avevo sentito parlare bene di questo film, ma mai più mi sarei aspettato di trovarmi davanti a un tale gioiellino.
Il mio cervello all'uscita dalla sala si sentiva come appena uscito da un frullatore. Amo i film sui viaggi del tempo e che giocano sui paradossi, e qui vengono sfruttati dannatamente bene.
Al momento se la gioca con "Mad Max: Fury Road" per diventare il miglior film visto nel 2015.

guidox  @  11/07/2015 18:01:17
   7½ / 10
un ottimo puzzle temporale, con un bel paradosso che lo rende piuttosto interessante.
quando si vedono film del genere, si ha sempre paura delle voragini che possono venirsi a creare nella sceneggiatura, ma in questo caso lo sviluppo è ben curato, oltre che nella sostanza anche nella forma; si spazia dal 1945 al 1992 e le epoche in cui si svolgono i fatti sono tutte ricreate ad hoc, con quel senso di distopico che non guasta mai.
se siete affascinati dal genere cinematografico, questo film può fare per voi.

Invia una mail all'autore del commento fabry85  @  11/07/2015 14:44:59
   10 / 10
Stupendo, ti prende dall'inizio alla fine. Uno dei migliori film di fantascienza di questi anni!

barone_rosso  @  09/07/2015 21:39:14
   6 / 10
Attori buoni, idea riciclatissima (ma ben riutilizzata), realizzazione molto sommaria: un guazzabuglio di scene buttate a caso (alcune delle quali noiosissime, altre fin troppo frettolose). Peccato, una buona occasione sprecata. Forse si sarebbe dovuta mettere la sceneggiatura in mano a un regista migliore.

Tango71  @  09/07/2015 19:38:23
   9 / 10
Robusto film di fantascienza. I fratelli Spierig hanno creato lo script solido con personaggi intriganti che stimola la riflessione del pubblico definendo le nuove leggi della timeline.

markos  @  08/07/2015 16:16:04
   7½ / 10
Vera sorpresa questo film...l'ho dovuto rivedere a spazi temporali per riuscire a capire bene il collegamento della trama, non poco intrigata. Non lo so, secondo me c'è qualche punto difficile da interpretare. Mi è piaciuto ma non mi sento di dare un voto altissimo.

luis 98  @  08/07/2015 02:22:01
   9 / 10
Premetto che mi aspettavo un filmetto fantascientifico con tanti spari e un sacco d'azione(vedere il trailer ingannevole)ma dopo 30\40 minuti rimango un po sorpreso ma POSITIVAMENTE!! La prima parte è tutta incentrata sulla storia di Jane...che si fa seguire piu che bene anche se la lentezza narrativa dopo 40 minuti di film si faceva sentire...ma poi il film prende una piega differente...non sto a spiegare ...perché qualsiasi cosa direi sarebbe uno spoiler...dico solo di guardarvi immediatamente uno dei migliori thriller fantascientifici degli ultimi anni...merita davvero tanto...

Ethan hawkhe si conferma un grandissimo attore cosi come Sarah snooke.


SI PUÒ GRIDARE AL CAPOLAVORO FINALMENTE

zakfett  @  06/07/2015 14:17:47
   7 / 10
Interessante "sagra" del paradosso temporale.

Manticora  @  06/07/2015 12:16:09
   7 / 10
I fratelli Spering al terzo film trovano la quadra e se tanto mi da tanto potrebbero sorprenderci nel futuro. La storia ha un andamento particolare, dopo l'azione arriva il racconto di Daniel per 52 minuti nel bar,ed Ethan Hawke ascolta,il tutto per poi svelare buona parte della verità,partendo da un presupposto:
"se potessi uccidere un uomo e farla franca lo faresti?"
Da qui cominciano i paradossi temporali, che ad un certo punto si avvitano e diventano un serpente che si morde la coda. Non a caso, il personaggio di Fizzor Bomber diventa l'antitesi dei protagonisti. Il tutto comincia anche ad essere prevedibile ad un certo punto, ma il finale rimette tutto in discussione e lascia la questione aperta, o no...
A parte la storia il film si avvale di attori ottimi, spicca Hawke, ma anche Noa Taylor, e Sarah Snook è una rivelazione. Il film in realtà è una storia sull'identità: mentale,sessuale e sociale,c'è molta carne al fuoco e il ritmo e il montaggio danno respiro ad una storia che poteva sapere di già visto, è invece la storia di Heinlein da cui è tratta rappresenta solo il primo mattone,un film da vedere per gli appassionati di paradossi temporali.

Wilding  @  04/07/2015 07:51:17
   5 / 10
Mah! Affascinante di certo, come quasi tutte le pellicole che trattano del "tempo" e della eterna sfida che ne facciamo; la macchina del tempo è poi il classico dei classici già dalla letteratura. Bravi gli interpreti di certo... ma, forse complice la eccessiva lentezza narrativa soprattutto nella prima parte del film, poi i continui "viaggi" nella seconda parte, o forse una mia poca concentrazione questa volta ad un racconto che invece ne richiede tantissima... comunque sia stato insomma, ma non ci ho capito "una beneamata mazza"!!! Mi resta l'amaro in bocca quindi, e la mediocrità nel mio giudizio complessivo; consiglio di andarci solo se si è in gran forma con la "testa".

2 risposte al commento
Ultima risposta 08/07/2015 15.52.25
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento AxelFoley  @  04/07/2015 00:08:42
   6 / 10
Dopo aver letto i commenti sul film e i relativi "intricato", difficile da capire ecc., mi sono concentrato per vedere di capirlo fin dall'inizio (anche se ad essere sinceri al cinema ci vado per tutti tranne che per concentrarmi...) e cosa succede? che fino a 3/4 di film

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER in cui da capire non c'è niente...o quasi.
Comunque l'incasinamento avviene alla fine in modo rapido, incasinato appunto, e poco chiaro, e non per chi ha pochi neuroni, ma per gente sana di mente.
Okay l'intrigo nell'intrigo, il dubbio nel dubbio, il vortice di ragionamenti, ma sinceramente di scuola ne ho fatta abbastanza, non ho bisogno di scervellarmi anche al cinema in modo sconclusionato.
Molto probabilmente è tratto da un libro, e nel libro la storia doveva rimanere. Nel libro si ha tempo per ragionare per capire, più parole per comprendere, farne la trasposizione cinematografica di film del genere mi sembra alquanto azzardato.
La sufficienza se la prende per l'ottima prova di Ethan Hawke (la prima che gli vedo fare) e per la regia di questi due fratelli che se la cavano bene.

TheLegend  @  03/07/2015 22:27:43
   6 / 10
Un pò troppo incasinato,penso che per capirlo meglio ci sia bisogno di una seconda visione.

Sbrillo  @  03/07/2015 19:46:37
   8 / 10
un film sorretto da meccanismi complessi...con continui viaggi nel tempo nella seconda parte del film che provocano spaesamento nello spettatore, incapace di comprendere al volo quello che sta accadendo, almeno fino al finale che ricongiunge tutti i tasselli al loro posto e rende questo film una piccola perla per gli amanti del genere...

un film particolare e originale che mi sento di consigliare (ovviamente a chi ha più di 1 neurone e il potenziale per poterlo capire!)

Darksyders77  @  03/07/2015 19:31:56
   2 / 10
Siamo nuovamente di fronte al classico dejavù...dove il trailer,volutamente ingannevole,ci dà un assaggio di qualcosa di spettacolare che poi non avverrà mai.Una pellicola senza alcuna logica...un'accozzaglia di idee e ingarbugli campati per aria.Una trama che trita davvero i c.......un monologo di noia che non decolla mai-Da dimenticare.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 03/07/2015 19.36.28
Visualizza / Rispondi al commento
The Cellular  @  03/07/2015 17:55:55
   1 / 10
Non ci ho capito una beata mazza, mi si é intrippato il cervello a un certo punto.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

4 risposte al commento
Ultima risposta 06/08/2015 18.44.01
Visualizza / Rispondi al commento
Luca401  @  03/07/2015 01:43:32
   7½ / 10
Bello,particolare e originale!!!

atreides  @  02/07/2015 23:08:27
   6½ / 10
si distingue dalla massa, e non è poco, ma la verità è che a un certo punto mi sono un po' perso dalla storia e senza sforzarmi più di tanto mi sono lasciato trasportare, andrebbe visto 2 volte per meglio apprezzarlo

debaser  @  02/07/2015 10:23:22
   8½ / 10
Bellissimo, uno dei miglior film di fantascienza degli ultimi anni, anche se si assiste al festival del paradosso. Quasi tutti i tasselli combaciano nel finale anche se la domanda principale del film rimane senza risposta

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 03/07/2015 17.36.13
Visualizza / Rispondi al commento
bood  @  01/07/2015 18:51:31
   5½ / 10
molto contorto e con dei buchi nella trama , godibile ma tra tanti film di fantascenza sarà sicuramente uno di quelli dimenticati ..

Atrey  @  17/06/2015 18:19:34
   8 / 10
Trama da fare invidia ai migliori film di fantascienza mai pubblicati... Consigliatissimo!

7219415  @  16/03/2015 02:21:37
   7 / 10
Sarà che è parecchio contorto, sarà che ero in after da ieri ma mi sono un po' perso comunque intrattiene se non altro...ma non posso giudicare se tutti i tasselli vanno al loro posto!

2 risposte al commento
Ultima risposta 10/05/2015 12.51.45
Visualizza / Rispondi al commento
Beefheart  @  25/02/2015 15:16:20
   6 / 10
Esageratamente contorto. Alla fine sei talmente spossato che pur non avendo la certezza che tutti i tasselli vadano ad incastrarsi nel posto giusto, ti accontenti e lo prendi per buono. Non si può dire che sia un brutto film, ma che fatica! Decisamente troppo pretenzioso.

Giovans91  @  02/02/2015 18:34:27
   7½ / 10
"Predestination", scritto e diretto dai fratelli Michael e Peter Spierig, è un ottimo film di fantascienza made in Australia con protagonista il grande Ethan Hawke.
Una storia articolata e a spirale. Un creativo e complesso collage di paradossi e situazioni che si susseguono, si ripetono, si ripresentano e si modificano fino alla rivelazione finale tanto criptica e inattesa quanto sorprendente e sbalorditiva. Questo film merita di essere visto.

-Uskebasi-  @  01/02/2015 03:44:55
   7½ / 10
Si potrebbe scrivere un poema su questo film, su questa storia, ma non lo farò, perché mi sta scoppiando la testa.
Considerate solo una cosa prima di mettervi alla visione:
-Se siete fanatici della fantascienza, dei viaggi nel tempo, dei paradossi e del ragionamento che mette a rischio le cellule cerebrali, allora guardatelo.
-Se non lo siete, mantenete una certa distanza dal film, come quella impostavi dal giudice per il vostro passato da stalker.
E' nato prima l'uovo o la gallina? E il gallo? Quesito inutile...
Predestination è il Re dei Paradossi.
E' un paradosso antropomorfizzato che prende vita e gira un film sui paradossi.
Peccato solo per un errore di sceneggiatura.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  30/01/2015 18:50:05
   7½ / 10
Il cinema di fantascienza quando affronta il tema del viaggio nel tempo è come un percorso dentro un campo minato, pieno di insidie in cui è molto facile capitolare. Predestination limita molto questi rischi, mantenendo la struttura più lineare di quanto si immagini. Siamo di fronte ad un paradosso dietro l'altro ma la trama è comprensibile, perche il film dei fratelli Spierig si concentra maggiormente sui personaggi. Una prima parte molto più drammatica occupata da un lungo flashback che può apparire ridondante ma che alla fine, dopo indizi vari e tessere del puzzle apparentemente sparse, ha un suo perchè. C'è azione ma è ridotta veramente al minimo indispensabile e non nuoce ad un racconto che sa essere coinvolgente dove la presenza di due attori validi come Hawke e la Snook, riescono a dare un ottimo spessore ai loro personaggi. Meglio secondo me del loro precedente Daybreakers.

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  20/01/2015 13:32:43
   7½ / 10
Davvero una buona idea! Tra salti temporali e cambi di scena, all'inizio appare piuttosto ingarbugliato. Soltanto alla fine il cerchio si chiude e si può capire tutta la trama. Un piccolo cult passato inosservato nei nostri cinema..

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/07/2015 15.08.18
Visualizza / Rispondi al commento
alieno1979  @  16/01/2015 18:36:40
   6 / 10
Qualcosa di nuovo nel panorama "Viaggi nel tempo", peccato però che si riveli originale solo negli ultimi 5 minuti per tutto il restante tempo assistiamo solo a un lungo discorso tra lui e "lei", un vero peccato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


910835 commenti su 33399 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net