whiplash regia di Damien Chazelle Usa 2014
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

whiplash (2014)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film WHIPLASH

Titolo Originale: WHIPLASH

RegiaDamien Chazelle

InterpretiMiles Teller, J.K. Simmons, Melissa Benoist, Paul Reiser, Austin Stowell, Jayson Blair, Kavita Patil, Kofi Siriboe, Jesse Mitchell

Durata: h 1.47
NazionalitàUsa 2014
Generedrammatico
Al cinema nel Febbraio 2015

•  Altri film di Damien Chazelle

Trama del film Whiplash

Il film racconta di un giovane batterista jazz. Nella scuola di musica che frequenta, il direttore d'orchestra è un insegnante che per ottenere il massimo dai suoi studenti adotta metodi anche crudeli, di cui il giovane subirà le conseguenze.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,49 / 10 (104 voti)7,49Grafico
Miglior attore non protagonista (J.K. Simmons)Miglior montaggio (Tom Cross)Miglior sonoro (Craig Mann, Ben Wilkins, Thomas Curley)
VINCITORE DI 3 PREMI OSCAR:
Miglior attore non protagonista (J.K. Simmons), Miglior montaggio (Tom Cross), Miglior sonoro (Craig Mann, Ben Wilkins, Thomas Curley)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Whiplash, 104 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

JOKER1926  @  19/11/2019 18:02:02
   7½ / 10
La grandezza e la forza di un film, alcune volte, possono prescindere dalla storia, anche il solo significato (messaggio) ha la possibilità di veicolare verso l'alto una produzione.

In linea di massima, è ciò accade con "Whiplash", film del 2014 di Damien Chazelle (regista anche del celebre "La la land" ).

"Whiplash" racconta le dinamiche di un giovane musicista ambizioso, il tema della musica Jazz è importante ma non esclusivo, la regia parte dal contesto musicale per snocciolare una situazione più profonda, o perlomeno, fortemente simbolica.
La musica , in questo film, è sinonimo di desideri e sofferenze, tutto il film, effettivamente, è sinonimo di una lotta verso i sogni che passa attraverso un percorso tortuoso e al limite del possibile.

In queste righe, a nostro giudizio, si consuma l'essenza di un prodotto cinematografico ambizioso e intelligente. Come già accennato, "Whiplash" non ha una storia troppo intricata, il plot iniziale , nel corso dell'elaborazione , non subisce troppi cambiamenti, emerge invece un buonissimo e compatto lavoro di sceneggiatura; il film si basa su due personaggi principali e qualche figura di ripiego, il gioco è tutto qui.

Sugli scudi un ottimo J.K Simmons in un ruolo per nulla banale. Simmons , nella parte di un durissimo coach, fa emergere le stigmate di un grande talento attoriale, il tutto è ovviamente coadiuvato da una sceneggiatura forte e senza fronzoli.
Nonostante la scelta registica di incentrare i fili dell'azione sulla musica, qualsiasi tipo di spettatore (anche quello più lontano dalla concezione del Jazz e dinamiche simili) non può non apprezzare; la forza di Chazelle è questa, rendere universale un argomento basandosi soprattutto su metafore di vita. "Whiplash" poteva anche essere la storia di un tennista o di un alpinista, la proiezione morale e il simbolismo sono le carte che cambiano la partita. Il film illustra, in maniera sapiente, la forza di volontà e il sacrificio di chi è legato alle proprie passioni. Dopo la prima brillante ora di produzione, molti spettatori, immedesimandosi nel giovane personaggio del film (Teller), potrebbero mettere la firma per finirla così questa burrascosa storia. Si prova, si fallisce , si dimentica.
Nell'ultima mezz'ora, invece, il film gioca a rilanciare, la passione cosa è? Per noi è una croce da portare, non da rinnegare.
Questa produzione , a suo modo molto decadente e idealista, tocca l'animo di chi nella vita rincorre, anche in maniera ossessiva ed accanita, i propri sogni. Il successo si alimenta anche di inesorabili fallimenti e momenti tristi. L'audacia e la fermezza , correlate alla passione, fungono da viatico per il successo finale.
C'è poco da dire, la regia di Chazelle, indovina tutto , sia sul contenuto che sul versante tecnico: convincono pienamente le interpretazioni e il montaggio particolare (progettato per esasperare personaggi e pubblico) funzionano in modo impeccabile. Le concessioni d'autore , tutte pertinenti (specie nel finale) donano maggiore enfasi ad un film essenzialmente elegante e fortunatamente orfano di inutili ed ingombranti situazioni marginali.

"Whiplash" è una gradevole scoperta cinematografica dei nostri giorni.

JOKER1926

Cianopanza  @  29/10/2019 17:45:45
   7 / 10
Scuola di jazz versione Sergente Hartman. Tema originale. Buona la regia con stacchi continui e ritmati, e la fotografia con luci soffuse, le sfumature del legno e dell'ottone. Qualche trama di contorno con figure secondarie, che servono ad approfondire il personaggio principale, ma rimangono appena abbozzate. A prima vista il film può sembrare viziato da soliti cliché americani sul lavoro, il raggiungere la vetta, la fatica, la tenacia ripagata dal successo.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  16/10/2019 22:33:38
   7½ / 10
Buon film, che mi sento di consigliare. Oscar meritato per J.K. Simmons

Thorondir  @  28/08/2018 23:30:09
   7 / 10
Complessivamente il film mi è piaciuto: in molti hanno già sottolineato gli aspetti positivi e quindi non parlerò di quelli, soffermandomi di più su alcune cose che non ho apprezzato. Chazelle prova a girare un film "per tutti" anche con sguardo autoriale. La regia è tutt'altro che banale e ci sono diverse invenzioni a livello tecnico veramente ben fatte. Ciò che ho trovato negativo è la volontà di inserire i classici elementi americani a contornare tutto: la storiella d'amore (invero abbastanza pessima), l'esaltazione dell'etica protestante e del lavoro che porta al successo, l'individualismo sfrenato e il classico ricomporsi finale. Ora, Whiplash ha un retrogusto chiramante amaro e racconta anche sconfitte e sofferenze, ma soffre della classica impostazione americana che secondo me finisce per penalizzare (e banalizzare) una storia che potenzialmente poteva essere ancor più affascinante se trattava in modo diverso.

riobissolo  @  13/12/2017 20:41:23
   7 / 10
Bel film, bravi gli attori . Soprattutto consigliato per chi ama la musica .

DarkRareMirko  @  05/10/2017 03:09:09
   9 / 10
Il film mi è piaciuto molto, anche se capisco chi dice che, tutto sommato, dia anche messaggi negativi (non complimentarsi mai, usare violenza fisica e piscologica, ecc.) e comunque, si, il prof bullo a volte fa più danni che altro.

Notevolissimo Simmons (che credo prese l'Oscar), che qui imita il sergente Hartman, mentre Teller ci mette un pò per farsi apprezzare.

Fa piacere vedere anche il Reiser di Alien 2 e Beverly hills cop 2 in ruolo che qui è comunque solo di contorno.

Chazelle, ex musicista, è rispettabilissimo anche tecnicamente (pure La la land sta lì a testimoniarlo) ed il suo film è personale (per sua stessa ammissione), ambiguo, originale, unico, destinato sempre a far discutere.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  07/07/2017 19:29:35
   6 / 10
Me l'aveva consigliato un mio collega, pensavo fosse decisamente migliore, nel complesso non mi ha particolarmente colpito.

yeah1980  @  04/07/2017 09:00:28
   10 / 10
Visto la prima volta su un aereo mi aveva già convinto, lo giudicavo già ottimo.
Rivisto poi in condizioni migliori devo addirittura alzare al massimo il voto.

benzo24  @  23/03/2017 11:56:58
   1 / 10
Prima di tutto Vernon Schillinger è morto alla fine della sesta e ultima stagione di Oz, quindi il celeberrimo personaggio interpretato da Simmons non ha ragione di esistere, sopratutto in questo contesto musicale jazz.
Il finale poi è monco, maca alla fine del film il grido "ADRIANAAAAAAAA"

Gruppo STAFF, Moderatore Jellybelly  @  03/03/2017 09:27:52
   8½ / 10
Quite my tempo.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR carsit  @  29/12/2016 15:13:30
   8 / 10
Il film convince sotto l'aspetto tecnico - montaggio e sonoro da urlo, come testimoniano gli oscar - e per l'ottima coppia protagonista, entrambi convincenti nei rispettivi ruoli.
Sicuramente l'aspetto più interessante del film è il controverso ed ambiguo rapporto fra i due personaggi, interazione che getta molte ombre su un personale processo di crescita e sulla violenza psicologica che (alle volte) si è costretti a subire; il resto della vicenda è un mero contorno e poco aggiunge al film.
Ultimi dieci minuti da capogiro per la regia chirurgica ed il montaggio perfetto a ritmo di jazz.

antoeboli  @  09/12/2016 20:23:03
   7½ / 10
Film che ha segnato la svolta per JK Simmons , che col ruolo di insegnante figlio della emme , si è aggiudicato tutti i maggiori riconoscimenti sia materiali che di critica , ma in complesso il film ha una tecnica sontuosa , e nonostante io odi i film dove la musica la fa da padrone , questo risulta dannatamente godibile .
Chazelle , regista giovane , tira fuori qualcosa di non nuovissimo in termine di idea , come il ragazzo che lotta per far avverare il suo sogno : diventare un batterista famoso , ma allo stesso tempo con le sue minuziose inquadrature , anche spesso crude , riesce a farla da padrone.
Diciamo che il film forse in troppi punti risulta dallo slogan Mai una gioia per quello che succede al protagonista , anche in questo caso con un grande Mile teller , che riesce a dare quel accenno di disperazione al suo ruolo ,di ragazzo sfigato e che gioca bene nel film

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Strix  @  26/10/2016 00:04:03
   6 / 10
D'obbligo per gli appassionati di jazz. Apprezzeranno le performance.

Ma per tutti gli altri, evitabile: non basta nemmeno lo straripante carisma di JK Simmons e una regia impeccabile a rendere scorrevole la visione.

Goldust  @  17/08/2016 17:16:56
   5½ / 10
Nonostante una regia competente ed un montaggio che non lascia tregua - specialmente durante le performance batteristiche del protagonista, che sono tante - risulta difficile appassionarsi alla pellicola se non si è un musicista o se non si ama il jazz all'ennesima potenza. Nel complicato rapporto prof. - allievo poi il film di Chazelle si abbandona a qualche stereotipo di troppo, ed in definitiva non dice nulla di nuovo, considerato che il Terence Fletcher di un monumentale J. K. Simmons non è altro che la copia riveduta e corretta del celeberrimo sergente Hartman di Full Metal Jacket. Gli ultimi, indiavolati venti minuti sono molto emozionanti, peccato che per arrivarci - tra prove, litigi e pedanti manifestazioni di superhomismo da parte dei due protagonisti- si rischi talvolta lo sbadiglio.

faluggi  @  02/06/2016 02:03:53
   3 / 10
Lo stanno dando su Sky. Boriosamente palloso questo film, mi sono appisolato un paio di volte durante la visione, Jameson è meglio quando fa ridere, e con questa voce non ha senso. Insomma faccio bene a non fidarmi degli oscar, e come sempre ho avuto ragione.

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/06/2016 02.18.00
Visualizza / Rispondi al commento
krystian  @  27/04/2016 08:19:44
   6½ / 10
Vedibile. Ben interpretato e con bella musica, purtroppo mi ha lasciato piuttosto indifferente.

fabio57  @  18/04/2016 09:38:15
   7½ / 10
Bel film, la storia in se non è originalissima, ci sono tanti richiami,la figura del maestro ricorda perfino il sergente istruttore di "Full Metal jacket" Tuttavia il lavoro è ben costruito, possiede una forte carica emotiva, un' escalation di tensione, col passo del thriller senza però esserlo, ottime le interpretazioni, belli i brani musicali, non orecchiabili ma di grande pathos, gli assoli di batteria sono performance di spessore elevatissimo.
Da vedere

stef123  @  06/04/2016 11:52:11
   7½ / 10
ottimo film, a tratti crudo, essenziale, ben recitato, notevole la fotografia. vi sono alcune scorciatoie e incongruenze nella sceneggiatura che ne avrebbero elevato ulteriormente il livello.

albten92  @  07/03/2016 12:26:18
   7½ / 10
Anche se non sono amante del genere musicale, questo film mi ha particolarmente coinvolto. Niente di trascendentale ma sicuramente piacevole.

Sestri Potente  @  22/02/2016 13:38:44
   8 / 10
Whiplash, oltre ad essere un ottimo film, segna anche la riscossa di J. k. Simmons, un attore che ho sempre visto recitare in ruoli marginali.
Qui sfodera una grandissima interpretazione, magari esagero ma secondo me è degno del miglior Clint Eastwood.
Tornando al film, direi che la struttura è molto semplice, è tutto incentrato sul protagonista, le sue ansie e le sue aspettative di sfondare in un ambiente molto difficile come quello della musica (anche se frequenta una scuola di musica).
Davvero ben fatto.

pak7  @  12/02/2016 05:07:30
   8½ / 10
Altro ingresso dalla porta di principale e un tuffo carpiato nel mondo del jazz.
La caratterizzazione dei personaggi è eccezionale: Simmons ha meritato decisamente l'Oscar, la sua interpretazione ai limite del grottesco, quasi insostenibile mi ha convinto. Pellicola vibrante e ultimo quarto d'ora da cardiopalma.

Mildhouse  @  18/01/2016 14:14:06
   8½ / 10
Spietato e diretto.
Gran bel film

AMERICANFREE  @  30/12/2015 22:20:40
   7 / 10
Condivido la media di filmsccop, molto bella la trama e ottima recitazione.Da vedere

bennx90  @  15/12/2015 14:05:06
   7 / 10
premetto che non mi piacciono i film che parlano di musica ma questo mi è piaciuto,forse anche perchè la musica non è così centrale nel film.
interpretazione di simmons meravigliosa in un film ben costruito e diretto che ti coinvolge e crea empatia.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  11/12/2015 12:43:24
   6 / 10
Mi ha discretamente innervosito questa pellicola del giovane regista Damien Chazelle, fondata sull'ossessione di un determinatissimo aspirante batterista e su quella di un duro insegnante, desideroso di scoprire il nuovo Charlie Parker.
In "Whiplash" la musica è solo un orpello, non dico inutile, ma quasi, è uno specchietto per le allodole in cui il perfezionismo e il successo ad ogni costo diventano centrali senza essere stigmatizzati. Ed è questo il maggior limite di un film tutto sommato costruito con intelligenza, girato bene, con una fotografia dai toni soffusi ammaliante a dir poco. Ci sono didascalismi e ripetizioni evitabili ma dal punto di vista narrativo la pellicola funziona.
E' il messaggio ambiguo a non piacere. Dispiace notare che un mezzo così nobile diventi il viatico più semplice per glorificare il disgustoso arrivismo di cui il sistema americano è da sempre impregnato. Non conta arrivare secondi, urge eccellere e per farlo ogni mezzo è lecito. Soprattutto tenendo ben presente che non raggiungere il top significa valere meno di zero.
Ecco quindi l'accademia di musica tramutarsi nella caserma di "Full metal jacket", all'interno della quale il bravissimo caratterista J.K. Simmons sostituisce il leggendario Sergente Hartman per fare a pezzi i suoi sventurati allievi. Lascia basiti la riflessione riguardo il metodo di insegnamento così estremo, giustamente ritenuto inibente. Non la pensa così il mentore in questione, convinto che il talento non si possa soffocare con nessun mezzo.
Per nulla educativo il lavoro di Chazelle esorta al superamento dell'ostacolo mediante un percorso distorto in cui nulla è più umano. La musica perde la naturale bellezza e la follia dei due personaggi viene accettata senza batter ciglio anzichè essere trattata adeguatamente. Abbiamo due alienati avversi al mondo esterno, glaciali e anafettivi, dediti a una sorta di martirio intimo che finisce in un aberrante dimensione grottesca.

3 risposte al commento
Ultima risposta 20/01/2016 11.08.22
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  07/12/2015 11:32:53
   7½ / 10
Film tecnicamente impeccabile: ottima regia, ottimo montaggio e straordinari i due protagonisti. Fantastica la colonna sonora. Impossibile o quasi provare empatia con l'allievo e tantomeno con il maestro. Ho trovato interessante questa fame di successo per arrivare ad un'esasperante perfezione. Purtroppo il finale mi è parso frettoloso. Alcuni personaggi poi sono caratterizzati in maniera forse sbrigativa e non riescono ad integrarsi nel racconto, come il personaggio del padre. Complessivamente un buon film.

The BluBus  @  15/11/2015 00:02:54
   7½ / 10
Decisamente ben fatto, ma troppa tecnica e poca poesia

topsecret  @  14/11/2015 23:54:52
   7 / 10
Virtuosismi alla batteria per un film che racconta tematiche non nuove ma dannatamente coinvolgente e scorrevole.
Una storia dove prevale l'anima, l'impegno e il superamento dei propri limiti.
Buon cast, buon ritmo e buona musica, nonostante non sia il mio genere preferito.
Vale la pena vederlo.

Invia una mail all'autore del commento bart1982  @  12/10/2015 21:32:08
   7 / 10
Il film scorre senza intoppi, anche se alcune parti le avrei approfondite di più.
Attori bravissimi, le scene del professore crudele e gli studenti sottomessi sono recitate alla perfezione...finale bello, ma mi sarei aspettato qualcosa di più.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  10/10/2015 11:56:23
   7 / 10
Il Jazz non è certo il mio genere musicale preferito ma sicuramente il film di Chazelle riesce a raccogliere l'interesse anche del pubblico "Ateo". Merito in particolare di un montaggio superbo fatto di particolari, rallenty e primi piani ben dosati.
Difficile provare empatia per uno dei due personaggi. Perche la vittima non è poi cosi "vittima", risulta comunque un personaggio arrogante pronto a pugnalare alle spalle pur di ottenere la parte.
In effetti il film mostra questo, a cosa si è disposti a fare pur di raggiungere un obbiettivo, pur di diventare il nuovo "bird".
Dall'altro lato invece abbiamo un istruttore si severo, ma che nella seconda parte del film mostra davvero quali sono i motivi del suo carattere.
Gran bella sfida attoriale di due protagonisti ottimamente caratterizzati.

Alex2782  @  29/09/2015 15:37:59
   7 / 10
Non è un genere che mi piace, non sono appasionato di jazz e non sono un musicista, ma questo film è davvero ben recitato e montato alla grande. Lo guardi e ti trasmette un senso di accellerazione di battiti, bella sorpresa!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  21/09/2015 22:57:44
   8 / 10
Essenziale, cinico e a ritmo di Jazz; non serve altro.
Ottimo film.

kanon1981  @  21/09/2015 08:43:29
   8 / 10
Bellissimo.
Forse la storia sa di già visto(dinamica allievo-maestro) ma gli attori sono azzeccatissimi nei loro personaggi che sembrano cuciti su di loro.
Il film dura parecchio ma non mi è pesato per nulla.
Ottima la musica.
Davvero un bel prodotto.
La scena finale da brividi.

floyd80  @  01/09/2015 18:53:42
   8 / 10
Questa pellicola non fa sconti a nessuno, anche se la storia potrebbe sembrare a tratti banale (il professore bruto, l'allievo disadattato...) non lascia mai lo spettatore su una strada comoda.
E' un film di attori e che attori direi e un film sulla musica e che musica direi, la regia è sublime e la fotografia delizia i nostri occhi, con ottimi chiaro oscuro.
Da vedere assolutamente con un buon impianto HT.

maxwin  @  28/08/2015 08:18:04
   9 / 10
Premetto che sono un batterista, pertanto sarà anche per questo motivo che il film mi è veramente piaciuto molto: Montaggio, Recitazione, Sonoro. Il film ha un ritmo frenetico, l'ho visto a notte fonda stanchissimo ma le quasi 2 ore sono volate vie. Il finale ha portato l'adrenalina a mille, mai scontato. Veramente una piacevole sorpresa!

Gruppo COLLABORATORI Compagneros  @  24/08/2015 20:44:19
   6½ / 10
Un ragazzo disadattato che vuole diventare il più grande batterista di sempre, incontra un maestro di musica che sembra il fratello del sergente istruttore Hartman. Un film discreto, un po' scontato, ma abbastanza gradevole.

zeppelin  @  15/08/2015 00:34:43
   6 / 10
Prefazione:
al ragazzino freddo ed arrogante che per diventare un grande lascia preventivamente la ragazza, non ha amici, dedica tutto il suo tempo allo strumento e diventa insopportabile ai parenti, vorrei ricordare, rimanendo nel suo genere, giusto qualche esempio: che Charlie Parker fu un personaggio dalla vita tormentata, segnata dalla dipendenza dalla droga e dall'alcol, che Robert Johnson fu un donnaiolo ed un forte bevitore, che Dizzy Gillespie fu un autodidatta che lasciò la scuola a 18 anni e che Louis Armstrong fu espulso dalla scuola a 11 anni, imparò a suonare la cornetta in riformatorio, dove vi fu mandato diverse volte, si sposò a 17anni ed adottarono il figlio di una parente e -infine- che Ray Charles è stato sposato due volte ed ha avuto dodici figli da sette diverse donne.
Fine prefazione.

Il voto tiene conto di due fattori: uno, che inevitabilmente alza la media, è la qualità del film (regia, interpretazioni, sceneggiatura e via dicendo) e su questo non si discute perché è un ottimo prodotto.

Ma è la storia che non è riuscita proprio a coinvolgermi.
La musica è anche armonia, e nel film non ce n'è proprio. Tensione perenne, tecnica esasperata, precisione da fisica quantistica, sangue, lacrime, insulti, sofferenza... Addirittura in Imitation Game, storia di spie, matematici e geni disadattati si respira un'aria con più entusiasmo e poesia.

La domanda è: come si fa a diventare "il più grande" (in un'arte, musica compresa) se la si approccia da un punto di vista meccanicista? se si trasforma la spinta interiore in una pianificazione e uno sforzo che potrebbe andar bene per un'azienda, forse per un atleta, ma non per un artista? Il più grande è chi trasmette la passione concentrata ma serena, non chi sa contare 320 BPM al nanosecondo, sennò ne rischia di venirne fuori un midi, bello, bellissimo, ma senz'anima, come mi sembra tutto il film.

E anche Fletcher il Terribile è parimenti fuori luogo. La sua missione è trovare un nuovo Charlie Parker, distruggendo tutti quelli che ci sono quasi ma non proprio. Ma diventalo TU, crapapelada! Eh no, segare le gambe agli altri, che non riescono ad arrivare dove anche tu hai fallito, è più facile. Il sergente istruttore di Full Metal Jacket, al quale fa volontariamente il verso, è più dignitoso perché nella carriera militare non c'è armonia, solo ordine e disciplina, e c'è chi fa il segente istruttore e chi la recluta. Ma se anche la musica la si riduce a ordine e disciplina, allora cessa di essere arte.

E la musica manca in tutto il film; rimane solo la fredda esecuzione. "Partiamo dalla 19a battuta. Ora solo tromboni. Troppo veloce, troppo lento. Qui qualcuno stona. sei tu, palla-di-lardo? Ah, dimenticavo: chi perde la partitura muore!"

Fosse per la storia, per l'emozione che m'ha trasmesso, per il coivolgimento, per l'identificazione in un personaggio darei un 4 pieno. Però, devo ammetterlo, è fatto bene...

LaCalamita  @  14/08/2015 22:22:47
   10 / 10
Grandissimo film!
Ne avevo sentito parlare bene e per fortuna è tutto vero.

Whiplash ha la capacità di coinvolgere dalla prima scena, e rimanere tale fino alla fine! Il montaggio è mostruoso, manco un action movie tiene questi ritmi.
Per la bellezza del film avrei preferito durasse di più. O forse le quasi due ore mi sono semplicemente scivolate via.

J K Simmons clamoroso! Dalla primissima scena in cui compare si capisce di avere di fronte un gran personaggio. La curiosità nello "scoprirlo" resta alta fino alla fine.

Belli anche gli interrogativi che Whiplash pone, come ad esempio :
- quale metodo bisogna adottare nell'insegnamento? meglio la comprensione o cattiveria?
- per arrivare in alto in qualche disciplina bisogna sacrificare tempo per altre cose e persone anche in modo drastico o c'è spazio un pò per tutto?

Kyo_Kusanagi  @  10/08/2015 14:39:59
   8 / 10
Veramente un bel film! Strameritatissimo l'oscar a Simmons con il suo personaggio a metà tra Dr House e il Sgt Hartman (con tanto di citazione a palla di lardo) riesce a reggere il coinvolgimento di tutto il film. Belle anche le musiche e la fotografia. Un applauso infine al giovane regista che non si perde in inutili fraseggi ma riesce sempre a mantene viva l'attenzione con ritmi sempre alti. Consigliato anche a chi del jazz non frega,perchè il messaggio che lancia il film è un altro : quanto si è disposti a sacrificarsi per raggiungere un obiettivo?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Cemmone  @  05/07/2015 00:15:18
   6 / 10
Voto 6 nonostante una prova maiuscola di uno dei migliori/odiosi e pertanto riusciti antieroi di The Oz, prova con tratti in comune con l'interpretazione di Fletcher. Film che purtroppo risulta prevedibilissimo in tutto il suo scorrere, con un finale molto scontato a mio avviso. Calca molto la mano a volte su alcuni aspetti trascurandone altri, ma non coinvolge mai sino in fondo. Troppo "made in USA" in molti suoi risvolti. Comunque buon film, ma sopravvalutato.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

DogDayAfternoon  @  22/06/2015 21:09:14
   7 / 10
Esce un po' dalle solite trame, un film piacevole durante tutta la sua durata. Ovviamente la musica è l'impalcatura su cui poggia tutto il film, gradevole anche per chi come me non è appassionato di jazz, certo se vi piace il genere allora apprezzerete ancor di più.

Mi è piaciuta la regia nella sua semplicità, buonissimo anche il duo di attori protagonisti e secondo me Miles Teller è un gradino sopra al premio Oscar J.K.Simmons.

Fortunatamente la solita storiella d'amore è solo accennata, e la musica prende nettamente il sopravvento.

guidox  @  20/06/2015 11:31:59
   8½ / 10
emozionante, girato con classe e recitato alla perfezione, ecco cos'è Whiplash.
non è solo il provare ad affermarsi del giovane protagonista o il metodo d'insegnamento ai confini con la crudeltà dell'insegnante (a proposito: immenso Simmons, strameritato l'oscar per l'ex galeotto di Oz); non è la contrapposizione dello spingersi oltre ogni limite per trovare se stessi oppure per annientarsi; è soprattutto una magia di musica, che coinvolge lo spettatore e lo piazza sul palco insieme all'orchestra, con la quale condivide ogni singolo accordo.
il finale è meraviglioso, nella sua tensione e nel suo pathos crescente e perchè per fortuna è scevro da ogni stereotipo all'americana.
l'applauso della platea che non ci sarà, parte spontaneo dal cinema non appena appaiono i titoli di coda.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Caio  @  16/06/2015 15:37:24
   7½ / 10
E' indubbiamente un bel film, anche se forse mi aspettavo qualcosa di più. Magistrale l'interpretazione di Simmons (un premio Oscar meritatissimo) ma per quanto riguarda la storia in molti passaggi si va un po' troppo sopra le righe, e questa scuola di musica finisce per somigliare alla squadra di Full Metal Jacket. Un po' esagerato, francamente. Il finale è bello ma un po' frettoloso. Cmq un film godibilissimo, anche per chi come me non è appassionato di musica.

ZanoDenis  @  14/06/2015 16:58:29
   7½ / 10
Gran prodotto questo Whiplash, anche visto da non appassionato di Jazz rimane un film notevole.
I tre oscar che ha vinto, probabilmente meritatissimi, specie quello a Simmons che si cuce perfettamente il personaggio addosso, un personaggio con molte contraddizioni, ma sicuramente caratterizzato benissimo, che ha un rapporto di odio/amore sia col nostro protagonista sia con lo spettatore.
Anche lo stesso protagonista, nonostante possa apparire un po acerbo riesce ad entrare perfettamente in parte, le sue sofferenze, il suo impegno, i suoi sacrifici sembrano trasparire fino a noi, significativissime le scene in cui suona la batteria fino a sanguinare.
Buonissimo lavoro anche a livello tecnico per l'esordiente Chazelle, regia sempre puntuale ed efficace, che assieme al montaggio serve a rendere meglio ed accentuare i contrasti e i sentimenti tra il protagonista e il maestro.
Uno dei migliori film del 2014, veranente notevole.

TheShadow91  @  28/05/2015 16:24:45
   8½ / 10
Ok,partiamo in quarta dicendo: "si,il motivo principale per cui ho adorato il film,è stata la presenza di questo sgt.Hartman versione maestro di musica.Motivo principale...ma per nulla l'unico. Per prima cosa il protagonista ha saputo contrapporsi perfettamente al proprio maestro: per molti è potuto sembrare la classica checca maltrattata e invece il suo amore per la musica andava a braccetto con arroganza,orgoglio e menfreghismo ed è stato ciò che ci ha portato alle indimenticabili immagini delle bacchette insanguinate ed anche ad una rivalità che col progredire del film andava sempre più "alla pari". Fantastica la scelta dei brani e soprattutto il montaggio finale rappresenta un massimo assoluto per il cinema!!!!

kingofprunes  @  22/05/2015 12:40:27
   7 / 10
"Molto carino il film. Mi piace molto la Musica che mettono".

davmus  @  22/05/2015 10:28:18
   4½ / 10
E' riuscito a farmi addormentare.....colpa mia, forse, ma non mi ha dato emozioni.

-Uskebasi-  @  18/05/2015 16:20:58
   8 / 10
E se Fletcher avesse ragione? Se il talento avesse bisogno di grida e umiliazioni per emergere?
C'è una batteria bagnata di sudore e sporca sangue a testimoniarlo, tappa obbligatoria tra sogno e successo.
Un Simmons grandissimo anche se troppo caricaturizzato, un po' come il film. Ma personalmente penso che l'interpretazione da glorificare sia quella di Miles Teller, sciolta e libera come solo i più grandi riescono a fare, in un ruolo cucito su misura. Una forza della natura.

sgherzo  @  08/05/2015 15:48:38
   8 / 10
Secondo commento, altro giudizio (forse spoileroso).

TUM / TAM / TU-TU / TAM
Sono giovane, ho un futuro davanti a me, e nella vita voglio essere il più grande batterista jazz, come Buddy Rich.

TUM / TAM / TU-TU / TAM
Suono, suono e ancora suono. La gente non mi conosce ma presto si ricorderà il mio nome.

TU-TU / TAM / TU-TU / TAM
C'è questa ragazza molto carina, ma io non ho tempo per le distrazioni se voglio essere il migliore.

TU-TU / TAM / TU-TU / TAM
Il mio insegnate è un bastardo. Io valgo, non sono come quegli altri due incapaci batteristi dell'orchestra della scuola.

TU-TU / TA-TA / TU-TU / TA-TA
Suono sempre più veloce. Mi sanguinano le mani ma continuo a suonare.

TU-TU / TA-TA / TU-TU / TA-TA
Voglio vivere in eterno, i miei successi e il mio talento mi aiuteranno a farlo.

TU-TU / TA-TA / TURU-TURU / TA-TA
Quel bastardo continua a sgridarmi. Ci vado a TEMPO str**zo!

TURU-TURU / TA-TA / TURU-TURU / TA-TA
Non mi posso fermare, non mi posso fermare! Mi sanguinano le mani sempre di più ma io continuo a suonare!

TUM ! Mi fermo. Tutta colpa del bastardo. Ma lui mi offre un'altra chance, forse per fregarmi.

TURU-TURU / TARA-TARA / TURU-TURU / TARA-TARA
Ma io sono il migliore. E riparto.

Miles Teller rivelazione, J.K. Simmons impareggiabile.
Damien Chazelle talento puro.
Oscar strameritati.

Ve lo giuro non SGHERZO.
A risentirci.

2 risposte al commento
Ultima risposta 20/02/2017 11.14.22
Visualizza / Rispondi al commento
Giovans91  @  29/04/2015 14:18:37
   8½ / 10
Quanto costa perseguire il proprio sogno?
Un grandissimo film, uno dei migliori di quest'anno. Ottime interpretazioni: il giovane Miles Teller, che fin dalle sue prime apparizioni, aveva lasciato intendere doti interessanti, e J.K. Simmons, una recitazione da brividi (Oscar strameritato).
Il giovane regista Damien Chazelle, dirige questo film con eccezionale capacità, veramente ben montato.
Non certo un film solo sulla musica, ma sulla vita. Da vedere assolutamente!

eruyomè  @  22/04/2015 12:45:23
   8½ / 10
Film da Oscar. Se gli oscar valessero qualcosa, of course..
Davvero davvero intenso. Non so a che punto abbia cominciato ad afferrarmi per le viscere, verso l'inizio ero scettica, mezza annoiata e indisposta verso il protagonista, tutto fuorché simpatico.
Ma è durata poco. A un certo punto sono stata catturata.
E il finale è da brividi lungo la schiena. Un gioco di sguardi tra gli attori che è qualcosa di bellissimo. Complimenti ai due che tengono in piedi il tutto egregiamente. E al regista, che ho scoperto, sconvolta, essere giovanissimo. L'avevo creduta una regia da veterano, tanto è perfetta e senza una sbavatura.

tritech  @  18/04/2015 15:31:15
   9 / 10
Strepitoso.

Grandissime interpretazioni, montaggio giustamente da oscar, colonna sonora bellissima, trama avvincente.
in di quei film in cui riesce tutto.

sarci83  @  12/04/2015 11:56:49
   8½ / 10
Grande Film..... finale fantastico
J.K. Simmons ha fatto un interpretazione sublime

materUC  @  11/04/2015 01:03:00
   7 / 10
ivanello  @  07/04/2015 23:34:42
   7½ / 10
Il rapporto allievo/maestro in chiave musicale. Interpretazioni intense. Il film in alcuni momenti toglie il fiato. Ha ragione chi vi intravede un messaggio simile a quello presente ne L'attimo fuggente. Consigliato. Se poi debbo fare un paragone tra i film candidati all'oscar, lo giudico superiore a Birdman.

sim2704  @  05/04/2015 22:04:57
   10 / 10
questo film, secondo me, doveva vincere il premio Oscar come "miglior film".
Storia originale, con un "sergente di ferro" versione Full Metal Jacket inserito in un contesto diverso dal solito. Peccato sia stato poco pubblicizzato, da vedere sicuramente

gringo80pt  @  26/03/2015 15:25:06
   8½ / 10
Intrigante, sontuoso e godibile. Talvolta amaro, ma una gioia per gli occhi e per gli orecchi.
Ottima interpretazione del direttore d'orchestra: si merita l'oscar.

AVVINCENTE

TonyStark  @  26/03/2015 01:40:27
   8 / 10
Semplicemente il miglior film presente agli oscar quest'anno.

leonida94  @  25/03/2015 16:46:19
   8 / 10
"Non esistono in nessuna lingua del mondo due parole più pericolose di 'bel lavoro'!"
Beh, io inizierei il mio commento proprio con queste due parole: bel lavoro!
Whiplash è un Full Metal Jacket versione musicale (citazioni implicite ed esplicite a gogo) con il giustamente premiato Simmons nei panni del sergente Hartman. Il suo compito non è quello di insegnare semplicemente a far musica, ma ha il ben più arduo incarico di forgiare grandi musicisti. Dove "esser grandi musicisti" non ammette gradazioni, o lo si è del tutto, o non lo si è per nulla. E per arrivare ad esserlo del tutto bisogna dare tutto, anche quando ciò può portare alla completa auto-distruzione.
Ma alla fine Hartman è da condannare? O, ancora meglio, lo si può giudicare in un'ottica esterna a quel dato mondo?
Un film veramente intelligente, appassionato e appassionante. Il ritmo riesce a restare serrato per l'intera durata, sostenuto e scandito dalla martellante batteria e da un impeccabile montaggio, fino ad arrivare allo scoppiettante finale.

antani  @  24/03/2015 19:11:56
   9 / 10
Film eccellente e coinvolgente dall'inizio alla fine!!!
La colonna sonora è sublime e l'interpretazione di Simmons degni dell'oscar!!

Kitiara31  @  24/03/2015 16:24:40
   7 / 10
Con tutto il sangue che si vede, il protagonista mi ricordava Mimì Ayuhara con le catene ai polsi mentre si allena a pallavolo.
Comunque un buon film, godibile anche per chi non ama o non conosce il jazz.

Light-Alex  @  14/03/2015 22:50:11
   9 / 10
Film estremamente coinvolgente, ed intenso.
Un film per gli ambiziosi, per ricordare sia l'ebrezza dell'adrenalina che si ha quando si superano i propri limiti, quando si vince la sfida, quando si toccano le vette del successo, sia l'altra faccia della medaglia, ciò che si lascia indietro, l'amore, gli amici, la famiglia, la vita.

Il maestro Tanner è già un'icona per me, meritatissimo oscar a Simmons.
Che dire, è un film che ha tutto. Fa riflettere, emoziona, coinvolge, storia originale, gran regia, musica ottima. Una super sorpresa.

polbot  @  13/03/2015 19:15:27
   8 / 10
Film intensissimo, che usa come sfondo la musica ed il jazz, per trattare il tema dell'ambizione ad ogni costo. Interpretazioni di livello e una regia e montaggia frizzante. Ottima prova!

Seida  @  12/03/2015 09:14:38
   8 / 10
L'aggettivo che indentifica meglio questo film è essenziale.Pochi fronzoli,poco spazio per l'amore e la famiglia,pochissima caratterizzazione dei personaggi secondari.Centrato sulla storia dell'allievo sfigato contro l'insegnante disturbato e devo dire che i due attori principali tengono insieme il tutto alla grande.Molto bello.Consigliato

Tuco ElPuerco  @  10/03/2015 16:06:40
   8 / 10
Tanta roba......papale papale.

641660  @  08/03/2015 08:16:16
   9 / 10
Spetta****! Spettaqulo! Spettacul0!

Questo film è un inno al jazz, imperdibile!

Solo le tendenze omosessuali del protagonista stonano!
No dico, hai tra le mani Melissa Benoist e non ti viene da suonarla H24 7/7gg con tutte tre le bacchette? Non ti viene in mente che potrebbe anche lei dedicarsi anima e corpo in infinite jam session con il tuo strumento a fiato?!?

Stupido, han fatto bene a tirarti sotto col camion e poi a buttarti fuori dal conservatorio! Adesso vai di cerotti per i calli e occhiali alla Potter spessi come fondi di bottiglia a vita! AHAHAHAHAH

Melissa tranquilla colleziono clarinetti, quando vuoi studiamo insieme!
Che top...sto film!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  07/03/2015 22:14:22
   8 / 10
Premetto che ascolto jazz da una decina d'anni, ho una discoteca di tutto rilievo, adoo i drum-solo anche se Billy Cobham non e' il mio favorito, considero Charlie Parker un rivoluzionario, ma non so se posso definirmi un intenditore del genere se questo genere musicale che tanto mi appassiona continua ad essere per me una specie di incognita. "Whiplash" e' quel tipo di film spiazzante e bellissimo che riela tante sfaccettature solo dopo averci pensato a lungo, proprio come nel jazz. La tenacia del protagonista, che si dissangua per passione, non diverge in apparenza da altri film sulle mete da raggiungere, ulla crescita artistica di un ehm sogno. Ma quel che rende strepitoso questo cammino lastricato di frustazioni come quegli altri mondi della danza, della boxe, della ginnastica o anche dell'esercito, e' il fine che giustifica, o quantomeno rivaluta, i mezzi. JK Simmons e' una figura cruciale che ammette solo la vittoria di un tentativo, in una giostra di ambizioni che consacrano non la bravura patinata (non a caso si cita Marsalis) ma il talento virulento e audace. Il film ha un montaggio pazzesco, un epilogo incredibile e diverse sequenze da antologia. La "palestra della vita" dove la band subisce le angherie dell'insegnante o l'incontro con lo stesso in un pub, mentre suona "umilmente" al pianoforte. E' un film a modo suo immenso, che cattura la forza o la "guerra" di una grande musica

2 risposte al commento
Ultima risposta 09/03/2015 00.18.32
Visualizza / Rispondi al commento
fluke  @  06/03/2015 17:51:04
   9 / 10
Stressante, emozionante, bellissimo. Con pochi mezzi e attori non di primissimo piano una regia raffinata e un montaggio magistrale. Da non perdere.

the_walrus  @  06/03/2015 10:27:06
   7 / 10
Ottima interpretazione di Miles Teller (l'allievo) e di J. K. Simmons (il severo insegnante), il film è fatto bene, mi hanno lasciato molto perplesso due cose: la trama un po' banale sull'ossessione da "american dream" di essere i numeri uno partendo da zero e la spudorata emulazione del sergente Hartman di "Full Metal Jacket" compresa dell'epiteto "Palla di lardo" rivolto ad un allievo.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  06/03/2015 03:50:50
   7½ / 10
Una batteria che suda, che sanguina, che somatizza i dolori del suo suonatore.
Forse è questo e nient'altro Whiplash, film che ultimamente è stato tacciato di tutto, anche di essere bandiera della società dei numeri uno.
Con una regia decisamente matura e posata Chazelle racconta al meglio quello che si era proposto: uno scontro tra due psicologie, nella musica.
All'inizio mi ero figurato un film più sperimentale, ma va benissimo anche così.

marimito  @  04/03/2015 22:04:02
   8 / 10
La prima emozione che questa pellicola ingenera è in un benessere dell'udito.. Il migliore jazz allo stato puro rappresenta lo sfondo di un film che cattura per la forza dell'interpretazione di Simmons, che vale tutto il lungometraggio. Teller cerca di stargli dietro e forse lo raggiunge nell'intensità della perfomance solo nell'ultima scena, nella quale la profondità e rapidità degli sguardi è scandita dalle bacchette sulla batteria. Un bel film che assolutamente consiglio.

Oskarsson88  @  03/03/2015 01:54:51
   7½ / 10
Non male, molto intenso nelle relazioni tra i protagonisti anche se è opinabile il metodo del "Maestro" per tirare fuori il massimo dai suoi allievi. Niente di particolarmente nuovo nel mondo del cinema, ma ritmato e godibile, scorre via rapidamente

william sczrbia  @  03/03/2015 01:08:10
   7½ / 10
molto piacevole da vedere

Federico  @  01/03/2015 11:30:52
   8 / 10
non c'è bisogno di essere un appassionato di jazz per farsi rapire da questo film. La musica è sublime, la prova di Simmons strepitosa e il suo personaggio, oltre al sergente maggiore Hartman di full metal jacket, mi ha fatto ricordare il professor John Keating il quale, con metodi diametralmente opposti, cercava comunque con metodi fuori dall'ordinario di stimolare i ragazzi nel raggiungere i propri scopi. In comunque con quel film c'è

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

BlueBlaster  @  25/02/2015 01:19:34
   8 / 10
Ma che bella sorpresa...uno dei film più significativi che ho visto recentemente e non me lo aspettavo anche perché sapevo pochissimo della trama!
Sarà superficiale mettere di mezzo ancora gli Oscar ma essendo un evento fresco posso affermare che non solo si è meritato in pieno i tre ricevuti ma io gli avrei dato volentieri anche il Miglior Film piuttosto che a "Birdman".
Grandissimo J.K. Simmons ma non c'era bisogno di dirlo, finalmente in un ruolo di spessore che gli ha permesso di dimostrare il suo carisma...il personaggio del severo professore è malvagiamente splendido (sarà buono o cattivo?) e mi ha trasmesso molte emozioni, ci è voluta una gran grinta ed espressività per renderlo così "forte".
Il giovane protagonista se la cava più che bene anche se non verrà ricordato negli annali.

Montaggio magistrale (frenetico) ed ottima regia (lucida e precisa) nel giostrare tutti questi movimenti di macchina, questi dettagli e questi scontri visivi tra il professore e lo studente-musicista...nel finale poi tutto ciò è ancor più amplificato e forse è proprio il finale un pò esagerato a far storcere il naso ma allo stesso tempo a lasciare a bocca aperta!
Non mi piace minimamente il jazz eppure ho molto gradito un film che è basato su di esso...se si fosse trattato di un altro genere musicale (cosa ovviamente impossibile) avrei perso la testa.
Il soggetto-tematica trattato è piuttosto originale, non capita spesso una pellicola che parli di un conservatorio e del rapporto studente-insegnante, è carico di valori esistenziali...credere nei propri sogni e tener duro ad ogni costo.
Bellissimi i dialoghi e topico il quesito "fino a che punto ci si può spingere per far nascere un genio della musica?".
Un film carico di emozioni, che fa provare empatia con il personaggio e le sue frustrazioni...dopo tanta rabbia un finale a di poco liberatorio vi farà dire
GRAN BEL FILM!

2 risposte al commento
Ultima risposta 26/02/2015 13.08.45
Visualizza / Rispondi al commento
dagon  @  23/02/2015 20:09:54
   6½ / 10
Nonostante la mia bendisposizione verso il film , causa J.K. Simmons (che adoro da "Oz"), devo dire che non mi ha colpito quanto mi aspettassi/sperassi, alla luce dell'onda di esaltazione con cui era arrivato da oltreoceano. Ottimo sotto il profilo tecnico, in particolare sotto quello del montaggio (Oscar che ci sta), per il resto dice poco di nuovo anche se non è male.

gaino  @  23/02/2015 15:43:24
   9 / 10
Da vedere assolutamente.

impanicato  @  23/02/2015 02:52:44
   7½ / 10
Whiplash é il film che non mi aspettavo. E' un film sulla musica e per la musica. Infatti il genere jazz é stato sempre qualcosa di nicchia, ascoltato da pochi eletti, "non é da tutti". Anche il film doveva essere qualcosa di nicchia, infatti é stato proiettato per la prima volta al Sundance, importante festival dedicato ai film indipendenti. E invece lo ritroviamo nominato come miglior film agli Oscar e con una media Imdb stratosferica.
I motivi sono diversi: trama coinvolgente, sono rimasto attaccato allo schermo per tutta la visione; ritmo scorrevole, le quasi due ore sono passate velocemente; performance eccellenti, Teller si impone come un buon prospetto e J.K. Simmons si conferma come grande attore versatile che giostra quasi da solo tutto il film e che vince l'Oscar; il tema principale; la sfida tra allievo e maestro é sempre vista di buon occhio specialmente dagli americani; la regia, Chazelle al suo primo film mi sorprende con scelte stilistiche di impatto; i dialoghi, sono pochi ma di effetto.
Ma il massimo é il finale. Un finale che fa appassionare, che fa incuriosire, che fa avvicinare al jazz. Tutti possono ottenere dei risultati, basta crederci e non mollare mai.
Peccato per gli altri personaggi per niente incisivi, sono accessori addirittura eliminabili.
Per il resto, complimenti. Un film consigliato.

ValeGo  @  23/02/2015 00:14:32
   7½ / 10
L'ho visto "a scatola chiusa" senza sapere di cosa parlasse ed è stato una bella sorpresa. Il modo di fare del professore e il suo clima di terrore mi hanno ricordato per assurdo i toni di full metal jacket. Racconta la diffcoltà e i sacrifici fisici, personali e psicologici che una passione ti può portare ad affrontare per spingersi oltre i propri limiti. Crudo e intenso ma almeno il finale è positivo.

Larry Filmaiolo  @  22/02/2015 20:41:16
   7½ / 10
un film divertente, ansiogeno, a tratti esaltante, è soprattutto una storia di (de)formazione musicale-ma quello della musica è un pretesto più che altro estetico-completamente diversa dal solito. inutile dirlo, incredibile Simmons.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abisso
 NEW
i figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno più bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill team
 NEW
the new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempo
 NEW
western starsyesterday (2019)

995024 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net