weekend (2011) regia di Andrew Haigh Gran Bretagna 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

weekend (2011)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film WEEKEND (2011)

Titolo Originale: WEEKEND

RegiaAndrew Haigh

InterpretiTom Cullen, Chris New, Loretto Murray, Sarah Churm, Jonathan Race, Laura Freeman, Jonathan Wright

Durata: h 1.36
NazionalitàGran Bretagna 2011
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 2016

•  Altri film di Andrew Haigh

Trama del film Weekend (2011)

Un venerdý sera, Russell. totalmente ubriaco dopo aver partecipato ad una festa. entra da solo in una discoteca per soli gay e vi trascorre la serata. Tra un drink e l'altro, prima dell'orario di chiusura, conosce Glen e con lui trascorre il resto della notte. Quella che doveva essere la follia di una sera si trasforma in un fine settimana tra bar e camera da letto, fatto di alcol, droga, sesso e profonda conoscenza tra i due, che avrÓ ripercussioni inevitabili nella vita futura di entrambi.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,44 / 10 (9 voti)7,44Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Weekend (2011), 9 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento mistress999  @  14/02/2017 00:29:12
   9 / 10
Ho amato tutto di questa pellicola da quando l'ho scoperta alcuni anni fa. E' tutto così realistico, non c'è finzione alcuna, i dialoghi sono tremendamente veri, le prove attoriali sono ineccepibili. Delicato, raffinato, triste ma tremendamente realistico scorcio di un weekend più intenso di tante altre storie d'amore del cinema durate anni.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  30/08/2016 19:00:05
   7 / 10
Film autoriale, minimalista, decisamente diretto.
Bei dialoghi, bella l'idea di scoprire i protagonisti solo tramite il loro raccontarsi.
Un amore fugace, una passione che si accende in fretta e così velocemente si deve estinguere.
Interessante.

fiesta  @  22/03/2016 00:16:28
   7½ / 10
Partendo dal presupposto che il cinema inglese non mi ha mai fatto gola, vado a vedere weekend solo ed esclusivamente perché un amico me lo consiglia! Il film alla fine è fatto di trovate molto semplici, e spesso orbita intorno al patetico restando però sempre sull'emisfero "sano" (anche se bisogna assolutamente credere che i due protagonisti non abbiano più di trent'anni!). Gioca con i clichè del cinema romantico, un po ammiccandoci un po scalzandoli,grazie all'ironia e all'autoironia (come quando cita il film notting hill) con grazia!
Dice Ceylan: "La tecnica la fanno i soldi!", è ovvio che il film sia stato girato con pochi soldi e quindi lo stile/tecnica si plasmi su quanto e cosa hai a disposizione. Nonostante ciò non mi è dispiaciuta la messa in scena asciutta e diretta un po come questa storia che non ha altro che il sesso, un po di chiacchiere e l'idea che tutto finirà molto presto (con tutti i pro e i contro della cosa).

suzuki71  @  16/03/2016 12:02:43
   7 / 10
Ecco un riuscito esempio di marketing: la polemica delle poche sale per colpa della CEI, il successo di ripicca al botteghini, il raddoppio delle sale! per un film che più amatoriale e low profile non si potrebbe, e che - finora - si è trovato benissimo nelle rassegne (a tema e non): proprio un bel colpo! Nessun piglio registico, fotografia assennata, bravissimi gli attori, ma l'ingenua sceneggiatura sembra riferirsi a un film di 20 anni fa, con i soliti clichè (sfottò dei vicini di casa, la non accettazione, il bacio in pubblico con relativo sfottò, il solito sesso, ecc...). Forse mi aspettavo un capolavoro, tutto qua. Grande John Grant per colonna sonora finale.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  12/03/2016 02:35:33
   7½ / 10
E' un film fin troppo autoriale, ma e' molto bello. Non c'e' alcun tipo di Scandalo, forse quello che indigna i Vescovi e' l'assoluta normalita' e spontaneita' della vicenda. Due mondi diversi - quello spudorato e quello riservato - di due gay si incontrano e si trovano. I dialoghi sono di una bellezza incomparabile, anche quando sono volutamente audaci come in un romanzo di Allan Hollinghurst. Ma e' un film minimalista, dove ogni minimo gesto diventa un Corpo quotidiano ed e' come se lo spettatore entrasse - ma senza alcun voyeurismo o morbosita' - nell'intimita' ora dolce ora amara di Russel e Glenn. I loro mondillasciano fuori di casa ogni aspetto, e il finto coming out al "padre" di Russel e' uno dei momenti piu' toccanti del cinema omosessuale. Non esistono barriere da abbattere, la capacita' del regista e' di filtrare con rara inquietudine, quella Comune a tutti, i giorni dell'innamoramento o della separazione

Light-Alex  @  23/03/2015 18:29:32
   7½ / 10
Parafrasando un passaggio del film: quando si conosce da troppo tempo i propri amici, tutto si salda. E non è positivo, perché essi ti impediscono di essere nuove versioni di te. Rimangono ancorati alla percezione di te che a loro fa comodo. Nel tempo tu ti vuoi ridisegnare ed è come se loro ti nascondessero la matita. Tu cerchi di tirarti fuori dalla melma, ma loro godono a fartici ricadere dentro.

L'amore come occasione per capirsi meglio, per vedere a che punto si è arrivati della propria vita e per intravedere dove si vuole andare. L'amore come mezzo di paragone per capire il gap che c'è tra ciò che vogliamo essere e ciò che non siamo ancora. L'amore come punto di incontro di due strade diverse.

Un film universale, umano, romantico.

freddy71  @  31/01/2014 09:04:06
   7 / 10
bel film...molto buona la prova dei due attori principali...e anche l'ambientazione del film rende bene.

Ciaby  @  25/05/2013 13:03:07
   8 / 10
Un film che, seppure dalla trama banalissima, convince e coinvolge emotivamente come pochi altri. è un film che si basa sul dialogo, ma che non è verboso. Realistico, naturale, delicato. Personaggi tratteggiati benissimo, ma alla fine emerge sicuramente Glen.

M0rg4n  @  13/05/2012 15:14:58
   6½ / 10
Dialoghi divertentissimi, peccato per tutto quell'uso gratuito di droga e per le (un po' troppe) scene di sesso "riattiva-l'attenzione".
Una piccola favola di un weekend.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in france
 NEW
alla corte di ruth - rgbamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
baby gang (2019)banglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
birba - micio combinaguaiblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggio
 NEW
di tutti i coloridicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)
 NEW
edison - l'uomo che illumino' il mondoescape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'
 NEW
passpartu': operazione doppiozeropet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleaners
 NEW
raccolto amarorapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfie
 NEW
serenity (2019)sharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbai
 NEW
skate kitchensoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abisso
 NEW
the deepthe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark web
 NEW
vita segreta di maria capassowelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989929 commenti su 41672 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net