viaggio a tokyo regia di Yasujiro Ozu Giappone 1953
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

viaggio a tokyo (1953)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film VIAGGIO A TOKYO

Titolo Originale: TOKYO MONOGATARI

RegiaYasujiro Ozu

InterpretiChishu Ryu, Chiyeko Higashiyama, So Yamamura

Durata: h 2.16
NazionalitàGiappone 1953
Generedrammatico
Al cinema nel Gennaio 1953

•  Altri film di Yasujiro Ozu

Trama del film Viaggio a tokyo

Due genitori anziani lasciano la campagna giapponese per recarsi a trovare i figli sposati che abitano a Tokyo. I due nella capitale hanno trovato la loro strada, uno fa il medico e l'altra la parrucchiera. L'arrivo di mamma e papÓ getta nello scompiglio le rispettive famiglie che, a fatica, sopportano la loro presenza. Con un pretesto li mandano in una localitÓ turistica a passare il fine settimana. Alla fine saranno costretti a fare intraprendere il viaggio di ritorno verso casa.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   9,14 / 10 (28 voti)9,14Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Viaggio a tokyo, 28 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Gruppo REDAZIONE amterme63  @  10/11/2014 19:23:24
   10 / 10
Pochi film come "Viaggio a Tokyo" riescono a colpire e a provocare ripensamenti e considerazioni sull'esistenza e la coscienza di chi guarda, soprattutto nei riguardi del rapporto che si ha con i propri genitori o i propri figli (se se ne hanno), in generale con le persone care che ci stanno accanto.
Siamo veramente altruisti, gentili, disponibili e amabili verso di loro, oppure pensiamo prima a noi stessi; sacrifichiamo il nostro tempo, passiamo sopra i nostri impegni per loro, oppure viviamo i legami familiari come un peso, una convenzione da onorare il meno possibile, magari in maniera formale?
"Viaggio a Tokyo" ci fa entrare proprio dentro, negli atti quotidiani, nell'intimità di una famiglia normale, apparentemente felice e unita; una famiglia in qualche maniera "fortunata", relativamente benestante, ben inserita nella vita sociale, che non manca di niente. Basta però una "perturbazione" nel tran-tran quotidiano nella vita dei figli lontani, tutti ben sistemati (la visita per una decina di giorni degli anziani genitori), per far venire a galla la verità dietro le apparenze: nessuno è disposto a sacrificarsi per qualcun altro, siano pure i propri genitori. Anzi, questi sono un peso, una scocciatura, qualcosa di cui disfarsi se possibile al più presto.
Ozu si prende tutta la calma necessaria e ci presenta così i fatti, ma soprattutto gli stati d'animo, con un'evidenza e una perfezione che raramente è dato vedere su di uno schermo. Lo fa usando il mezzo più diretto e evidente: la vita normale di tutti i giorni, quella in cui noi tutti viviamo e in cui ci riconosciamo. E' automatico quindi pensare anche a noi stessi, alle nostre vicende.
Il tutto è reso ancora più umano e reale per il fatto che i personaggi in qualche maniera se ne rendono conto di questo scarto fra forma e interiorità, lo percepiscono (chi ammettendolo e chi no) e in fondo lo considerano un evento naturale, dovuto al fatto che siamo esseri profondamente imperfetti. A questo punto una persona anziana non può che aspettarsi di essere abbandonata, di trovarsi sola, inesorabilmente sola. Ironia vuole che la persona anziana stessa accetti questo destino, anzi spinga chi si "ostina" a stare accanto in maniera disinteressata, a rinunciare, a pensare un po' di più a se stesso, alla "propria" felicità. Sì, perché qualche eccezione alla regola generale dell'egoismo esiste, ed è rappresentata nel film dallo splendido personaggio di Noriko (interpretato da una bellissima e bravissima Setsuko Hara). Non è detto però che l'altruismo porti alla felicità, anzi.
Insomma Ozu ci rappresenta un quadro molto convincente della vita nella sua imperfezione, senza volerci imbastire sopra un giudizio precostituito. Siamo noi spettatori che autonomamente faremo le nostre considerazioni sulle esperienze umane che si chiamano esistenza, vecchiaia, solitudine.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#annefrank - vite parallele1968 gli uccellia proposito di rosea spasso col pandaa tor bella monaca non piove maiad astraailo - un'avventura tra i ghiacciangry birds 2 - nemici amici per sempreantropocene - l'epoca umanaapollo 11appena un minutoaquile randagieaspromonte - la terra degli ultimiattraverso i miei occhibrave ragazzebrittany non si ferma piu'burning - l'amore brucia
 NEW
cena con delitto - knives out
 HOT
c'era una volta a... hollywoodcetto c'e', senzadubbiamentechiara ferragni - unpostedcitizen rosicountdown (2019)
 NEW
daniel isn't realdeep - un'avventura in fondo al maredepeche mode: spirits in the forestdiego maradonadoctor sleepdora e la citta' perdutadownton abbeydrive me homee poi c'e' katherineeat local - a cena con i vampiriermitage - il potere dell'artefigli del setfinche' morte non ci separi (2019)frozen ii - il segreto di arendellegemini man
 NEW
ghiaiegli angeli nascosti di luchino viscontigli uomini d'orograzie a diohole - l'abisso
 NEW
i figli del marei migliori anni della nostra vita (2019)
 NEW
i passi leggerii racconti di parvana - the breadwinneril bambino e' il maestro - il metodo montessoriil colpo del caneil giorno pi¨ bello del mondoil mio profilo migliore
 NEW
il paradiso probabilmenteil peccato - il furore di michelangeloil pianeta in mareil piccolo yetiil segreto della minierail sindaco del rione sanita' (2019)il varcoio, leonardoit: capitolo 2jesus rolls - quintana e' tornato!
 HOT R
jokerla belle epoquela famiglia addams (2019)la famosa invasione degli orsi in siciliala mafia non e' piu' quella di una voltala scomparsa di mia madrela verita' (2019)la voce del marele mans '66 - la grande sfidale ragazze di wall streetl'eta' giovanelight of my life
 NEW
l'immortale (2019)
 NEW
l'inganno perfettolou von salome'l'ufficiale e la spial'uomo che volle vivere 120 annil'uomo del labirintol'uomo senza gravita'maleficent 2: signora del malemanta raymetallica and san francisco symphony: s&m2midwaymio fratello rincorre i dinosaurimisereremotherless brooklyn - i segreti di una citta'nati 2 voltenato a xibetnell'erba altanon si puo' morire ballandonon succede, ma se succede...of fathers and sonsoltre la buferaone piece: stampede - il filmpanama papersparasite (2019)pavarottiploipupazzi alla riscossa - uglydolls
 NEW
qualcosa di meravigliosorambo: last bloodroger waters us + themrosa (2019)
 HOT
santa sangrescary stories to tell in the darkse mi vuoi benesearching evaselfie di famigliashaun, vita da pecora - farmageddonsolesono solo fantasmistoria di un matrimoniostrange but trueterminator - destino oscurothanks!the bra - il reggipettothe gallows act iithe informer - tre secondi per sopravviverethe irishmanthe kill team
 NEW
the new popethe reporttolkientorino nera (2019)tutta un'altra vitatuttappostotutti i ricordi di clairetutto il mio folle amoreun giorno di pioggia a new york
 NEW
un sogno per papa'una canzone per mio padrevasco nonstop livevicino all'orizzontevivere (2019)vivere, che rischiovox luxweathering with you - la ragazza del tempo
 NEW
western starsyesterday (2019)

995003 commenti su 42518 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net