united 93 regia di Paul Greengrass Gran Bretagna, USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

united 93 (2006)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film UNITED 93

Titolo Originale: UNITED 93

RegiaPaul Greengrass

InterpretiLewis Alsamari, Cheyenne Jackson, Trish Gates, Khalid Abdalla, Opal Alladin, David Alan Basche, Richard Bekins, Starla Benford

Durata: h 1.30
NazionalitàGran Bretagna, USA 2006
Generedrammatico
Al cinema nel Luglio 2006

•  Altri film di Paul Greengrass

•  Link al sito di UNITED 93

Trama del film United 93

11 Settembre 2001. In questo tragico giorno i terroristi sconvolsero il mondo dirottando una serie di aerei e facendoli schiantare contro obiettivi prefissati. Solo uno non raggiunse il bersaglio... questa é la storia di quel volo...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,60 / 10 (113 voti)6,60Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su United 93, 113 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

VincVega  @  05/03/2018 20:21:17
   7 / 10
Mettendo da parte la controversia sul fatto dell'aereo suddetto, lo United 93, che sia realtà o finzione, io non sono nessuno per dire se sia successo o no, ma la pellicola di Greengrass fa assolutamente il suo dovere e riesce a coinvolgere. Quasi un docu-film dettagliato sugli eventi dell'11 settembre, con la scelta azzeccatissima di utilizzare attori non noti e misconosciuti. Finale molto intenso.

john doe83  @  05/11/2017 00:31:36
   7½ / 10
Decisamente un buon film, ottima la regia che cura molto i particolari. Verso la fine la tensione sale decisamente come era logico aspettarsi. In quanto alla storia, beh, c'è chi crede e chi no agli eventi successi sul volo 93, io rimango scettico, comunque il mio voto è per il film in sé.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  16/06/2017 21:33:54
   6½ / 10
United 93 secondo me non ha la pretesa di un resoconto veritiero della vicenda del quarto aereo, quanto un racconto che possa essere verosimile sugli accadimenti di quel tragico giorno. Buona la scelta di affidarsi ad attori pressochè sconosciuti. Sia i terroristi, l'equipaggio ed i passeggeri sono i classici volti comuni che vedresti nella folla in maniera indifferente.
Il racconto funziona grazie ad un bel montaggio che alterna il contesto dell'aereo con i passeggeri ignari di quello che sta succedendo a New York ed il tam tam fra aviazione civile e militare impotente di fronte ad un evento eccezionale e preda, soprattutto quella militare di pastoie burocratiche sulle regole d'ingaggio. C'è tensione e paranoia crescente, casomai il finale si sofferma troppo sugli ultimi messaggi dei passeggeri ai familiari. Forse un atto doveroso, ma di sicuro ammazza il ritmo.

Filman  @  20/06/2016 13:24:40
   7 / 10
Configurato ad un format quasi documentaristico, che merita un plauso per la ricostruzione investigativa e immaginaria di ciò che accadde sull'unico aereo dirottato l'11/9 che non raggiunse l'obbiettivo, UNITED 93 ricorda un fatto storico senza atti celebrativi, creando un elemento di genere composto da pura enfasi e sensazione empatica distante dai canoni dell'intrattenimento Hollywoodiano. In questi termini, la direzione viscerale e la composizione pulsante di Paul Greengrass si presentano come adatti al fine rappresentativo, incalzante anche nelle sequenze meno dinamiche per contornare lo stato turbinoso della situazione, sentenziata dall'impatto di una realtà opponente e conflittuale e successivamente alimentato da un saldo istinto di sopravvivenza, il tutto incastrato in un gioco di azione e reazione in cui è perenne il senso di caos imminente.

barone_rosso  @  25/03/2016 22:17:13
   6 / 10
Piu' che un film è una ricostruzione, fatta bene, ma una ricostruzione rimane... Non ci sono prove attoriali degne di nota, rasenta la sufficienza.

sweetyy  @  22/07/2015 21:06:46
   7 / 10
Buon film che ricostruisce gli spiacevoli eventi accaduti l'11 settembre del 2001. Seconda parte del film toccante. Molto forte..

marfsime  @  15/02/2015 17:00:50
   8 / 10
Ottimo film che cerca di ricostruire i drammatici momenti del volo United 93 l'11 settembre 2001. Il coraggio e la determinazione dei passeggeri e dello staff purtroppo non servì ad evitare lo schianto..ma quanto meno si evitò un'altra tragedia che avrebbe fatto sicuramente più danni e vittime visto che l'obiettivo finale era la Casa Bianca.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  14/10/2014 21:47:48
   6½ / 10
La questione trattata è davvero molto delicata e va presa con le pinze; ciò però non implica che bisogna essere più buoni con il film solo perchè si è caricato questa responsabilità sulle spalle (raccontare la presunta verità nel giorno più nero degli Stati Uniti d'America).
La prima parte è decisamente troppo verbosa, l'agitazione al pensiero di ciò che vedremo su quell'aereo regge per i primi minuti, ma alla lunga sti dettagli tecnici AALLLR5690342BOSTON789321 si fanno pesanti da morire ed affievoliscono gradualmente tutte le attese di chi entra in sala; brutto da dirsi, ma si spera che le sequenze alternate sull'aereo compensino alla monotonia, ed invece, oltre a durar poco ed essere vagamente opinabili sulla loro veridicità (che comunque, visto il tema, non me la sento di mettere in discussione... anche se la calma, il sangue freddo ed il coraggio americano dei passeggeri non passano inosservati tanto quanto la libertà lasciatagli dagli aguzzini per complottare in bella vista) vengono diluite a dismisura per poi far esplodere tutta la loro potenza emotiva solo ed esclusivamente negli ultimi dieci, straziantissimi minuti finali, quelli sì fatti davvero molto bene (anche troppo).
I contenuti si potrebbero analizzare e discutere per ore, la tragedia rimane comunque tragedia, fatto sta che, in un contesto puramente cinematografico, "United 93" si rivela noioso ed inconcludente all'80% di durata, tanto che non escludo nemmeno l'ipotesi che, se non avesse affrontato questa precisa questione nello specifico, sarebbe finito a far compagnia ai vari "Airport" e compagnia bella.
Non sono nessuno per dire cosa si poteva fare di meglio, ma di certo non era questo che mi aspettavo.

Il film giustamente è dedicato a tutti quelli che hanno perso la vita quel maledetto giorno; anche qui però, sarebbe stato più sincero dire "dedicato a quei passeggeri tragicamente morti sul volo United 93, passeggeri che il mondo, stavolta INGIUSTAMENTE, non si è mai cagàto di striscio". Non dare alcun approfondimento ai personaggi dell'aereo è stata, parlo sempre in un contesto cinematografico sia chiaro, una buona scappatoia per non cadere nella retorica sicura; certo è che il film non fa poi molto per dimostrare il contrario di questa ipotetica dicitura...

In ogni caso la verità non la potremo mai sapere. Come film, funziona solo nei dieci minuti iniziali e nei dieci minuti finali. E 20 minuti, sinceramente, sono pochini... specie se si parla di 11 settembre...

david briar  @  10/08/2014 19:25:50
   9 / 10
Gli Stati Uniti cercano di leccarsi le ferite dall'11 settembre senza essere retorici o celebrativi,ma semplicemente reali.
"United 93" inizia con lentezza e rigore,utilizzando una tecnica precisa e dettagliata,quasi documentaristica.Questo fattore lo rende impossibile da giudicare durante la visione,che può risultare pesante e monotona per la prima parte,fintanto che non scopriamo come tutto facesse parte del piano strutturale della pellicola,usando l'espediente della calma prima della tempesta.Soprattutto,si scopre che Paul Greengrass probabilmente è poco meno di un genio.

L'ultima mezz'ora è insostenibile,fra le cose più emozionanti che abbia mai visto in questo decennio.Il realismo è sconvolgente e toccante,lo spettatore si sente li con i passeggeri,come se anche lui dovesse lottare per salvare la sua stessa vita.E' così che l'empatia sale ai massimi livelli,nonostante la scelta voluta di non approfondire direttamente nessun personaggio.La regia e il montaggio sono semplicemente perfetti,frenetici e ansiogeni al punto,mantenendo una certa precisione per i tempi cinematografici ed evitando di fare confusione in scene così movimentate.

Ma è in un finale magnifico e commovente,che "United 93" assume la sua maggiore valenza,riflettendo sull'uomo grazie al solo utilizzo di immagini esplicative che valgono più di cento milioni di parole.L'impotenza e l'eroismo bendato degli esseri umani nel salvare un'istituzione senza riuscire a salvare se stessi è schiacciante e deprimente,ingiusta,ma purtroppo è realistica e sincera.Ed è di questo che vuole parlare Greengrass,non tanto dell'America e del suo spirito,quanto dell'istinto di sopravvivenza di persone che hanno fatto di tutto per sopravvivere,senza riuscirci,ma almeno il loro tentativo è servito qualcosa.Si parla di morti diventate subito meri dati statistici,numeri che ci toccano decisamente poco a sentirli così,e in particolare questi 44 sono stati dimenticati dai più."United 93" si schianta nel nostro cuore e ce li ricorda con una forza impressionante,proprio come un aereo che si schianta in una distesa erbosa ad altissima velocità senza lasciare superstiti.Alla fine non possiamo che chiudere gli occhi,facendo finta che niente di tutto questo sia successo,ma dopo un film così efficace e reale diventa impossibile..

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  04/01/2014 16:38:26
   7½ / 10
Attingendo dalla sua formazione giornalistica abbandona il cinema disinvolto anni '90, canalizzando il proprio talento da reporter acritico nel taglio documentaristico con il quale già si era mosso bene in 'Bloody Sunday' sviscerando la verità di quel giorno insabbiato e rimasto senza colpevoli, successivamente revisionato da una commissione delegata dal governo britannico confermò di recente la versione del suddetto film, un crimine ai diritti civili dell'uomo.
Il suo cinema di matrice europea e giornalistica ben si adatta al soggetto dell'11/9, regia documentaristica molto prudente e distaccata esattamente come in 'Bloody Sunday, e dato che squadra che vince non si cambia ripropone la stessa diegesi rigorosamente logico-temporale senza prendersi la licenza di fuorviare da quella data, medesima procedura paratattica della tripla prospettiva, avanza mitigando i tratti più drammatici per non scadere nella retorica che è sempre dietro l'angolo, rimembra il JFK di Oliver Stone anche se quest'ultimo è dotato di un tasso di stile ben più nobile sapendo coniugare cinema/documento e cogliendo l'occasione di irrubustirla di senso critico sul proprio governo USA.

DogDayAfternoon  @  01/01/2014 17:32:05
   7½ / 10
Che siano fatti realmente accaduti o puro inganno poco mi interessa e ancor meno mi riguarda. Certo, il fatto che l'unico aereo a non aver raggiunto l'obiettivo sia stato quello diretto contro la Casa Bianca qualche sospetto lo fa nascere, ma trovo ridicoli alcuni commenti precedenti che di tutto parlano tranne che del film in sé: in un forum di cinema è bene giudicare l'opera in quanto tale, veritiera o meno; le idee politiche possono sicuramente influire sul voto ma non possono esserne l'unica discriminante.

Detto ciò, il film in sé mi è piaciuto parecchio, mi ha coinvolto totalmente e tenuto incollato allo schermo dall'inizio alla fine. Non è un capolavoro, qualche dubbio nello svolgimento dei fatti nasce spontaneo


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gli attori che impersonano i terroristi sono calati benissimo nella parte, un po' meno qualche membro delle torri di controllo; ma considerato il cast tutt'altro di primo ordine non mi aspettavo di certo grandi cose da questo punto di vista.
Forse un film non adatto a tutti, in fondo (sempre non considerando la veridicità o meno dei fatti narrati) è il "solito" film sul dirottamento aereo, ma chi non disdegna il genere resterà sicuramente soddisfatto, emozione e intrattenimento assicurati.

Sbrillo  @  18/09/2013 18:29:20
   4½ / 10
fosse stata una storia vera, ancora ancora era un film apprezzabile a tratti commoventi....purtroppo più passa il tempo e più si rafforza l'idea che questo aereo non sia mai precipitato....

film di propaganda americana che fa ridere!!!

steven23  @  12/09/2013 20:28:09
   7½ / 10
Tralasciando la veridicità della storia (che rispecchi o meno la realtà poco influisce sul voto finale), questo resta comunque un buon film. Greengrass dirige il tutto con grande maestria e regala una pellicola incredibilmente cruda ma, soprattutto, mostra perfettamente il senso d'impotenza dei passeggeri verso ciò che sta accadendo. L'ultima mezz'ora, poi, è coinvolgente come non mai.
Concordo con uno degli utenti qui sotto; finale che, seppur conosciuto, risulta comunque moolto amaro.

kastalya  @  11/08/2013 00:20:28
   7½ / 10
Buon film con un finale, che seppur noto, rimane molto amaro...
Un film che sicuramente vi farà riflettere.

DarkRareMirko  @  07/08/2013 12:50:38
   7½ / 10
Cinema di propaganda di buon livello, sebbene ormai si sa che tutto il fattaccio dell'11 settembre sia stata in realtà una montatura.

A quano pare difatti questo volo 93 pare addirittura atterrato (come si evince da certi documentari complottisti), quindi...

Poi da quell'altezza non sarebbe stato neanche possibile realizzare chiamate con il cellulare.

Tornando al film, ottimo realismo, bravi attori, tanta impotenza e suspance, per un lungometraggio che cerca in ogni modo di rappresentare gli americani come eroi e gli islamici come pazzi infoiati.

Greengrass ha comunque fatto di meglio ed il film è meglio intenderlo come un dramma che ricostruisce un possibile direttamento, piuttosto che come una fedele riproposizione di un fatto realmente (!?) avvenuto.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  16/07/2013 18:31:54
   6½ / 10
Piuttosto sopravvalutato questo United 93, visto che le situazioni e i momenti non di rado emozionanti non sembrano divergere poi molto da quelle di tanti altri film del genere americani. Diciamo che il regista è bravo, e la tensione c'è tutta, l'unica spinta vera è sapere che questo non è il casuale Airport della situazione, ma qualcosa di drammaticamente vero. Forzata la fede Jihadica (ehm) dei dirottatori, rispetto al tono morale (apparentemente antiideologico) del film. Comunque interessante, nel suo genere, ma non certo autoriale

elmoro87  @  22/08/2012 17:17:07
   7 / 10
Attimi di storia amari da rivedere; interessante però capire fino in fondo la storia di questo united 93, l'unico aereo a non essere arrivato al bersaglio su cui i terroristi lo puntavano... Si scoprono passeggeri coraggiosi, paure, ansie e azioni che in momenti disperati come quelli si possono compiere... Un bel film che racconta una delle pagine piu nere della storia americana...

Feelhigh  @  17/04/2012 23:40:46
   1 / 10
Rarissimo caso di fantasy ambientato su di un aereo...un montagna di menzogne da dare in pasto ai patrioti.
Incredibile che dopo 11 anni qualcuno ci creda ancora.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR jack_torrence  @  24/01/2012 12:45:25
   6½ / 10
Una cronaca in "presa diretta", tipica di Greengrass, che intende giustapporre e far emergere per contrasto l'eroismo dei passeggeri del volo united93 rispetto all'inettitudine dei sistemi di vigilanza aerea, militare e civile, che andarono (inspiegabilmente?) in tilt quell'11 settembre.
A Greengrass non interessa tanto rovistare nel mistero di una disfatta tanto clamorosa delle procedure di intercettazione aerea (i cui motivi sono probabilmente meno banali di quanto appaia dal film), quanto rendere onore alle vittime dell'unico aereo che non colpì un bersaglio. Ci rende accettabile il suo intento grazie all'asciuttezza della messainscena, scevra di retorica, e grazie all'assenza di attori di qualche fama. Ci fa essere una di quelle persone, dipinte per quello che erano alla luce della tragedia che le coinvolse: gente comune.
Il primo impatto del film è notevole perché permette una prospettiva inedita, da fiction di qualità, su un evento scolpito nella memoria collettiva.
Tuttavia non solo le pretese d'impegno civile, ma anche quelle drammaturgiche sono modeste. Il film infatti è privo di forza drammaturgica: è una storia che, come "storia", non ha un gran valore narrativo. Inoltre i protagonisti sono bidimensionali - "attivi" solo nel tentativo, collettivo, di riprendere il controllo dell'aereo - ma, presi singolarmente, privi di interesse.
Privo com'è di approfondimenti (fuorché il messaggio "l'unione fa la forza; la gente comune può essere eroica; l'eroismo prescinde dai risultati"), smette di catturare già alla seconda visione.

The Cellular  @  13/09/2011 19:09:00
   10 / 10
Senza parole... SPETTACOLARE!
CONSIGLIATO, VOTO 10.00!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

-Uskebasi-  @  13/09/2011 13:32:09
   7½ / 10
Molto dettagliato e burocratico prima dei sensazionali minuti finali.
Un più che discreto film di fantascienza.

giraldiro  @  12/09/2011 20:35:14
   7½ / 10
Non so quanto possa essere attendibile qui la ricostruzione dei fatti visto le voci che girano riguardo al dirottamento dello United 93, ma il film è davvero ben fatto: teso e realistico.

gemellino86  @  11/09/2011 18:05:08
   8 / 10
Uno dei migliori film di Greengrass. La prima parte è da seguire ma la seconda è carica di tensione e paura. Ottimo in tutti gli aspetti.

camifilm  @  30/11/2010 21:11:50
   6½ / 10
Ovviamente non è tutto "scritto sui libri".
Il film dovrebbe essere visto come sentimento, emotività. Nessuno può (almeno credo) scrivere per certo tutto quello che realmente è accaduto su questo aereo. Tanto meno di tutta la storia generale, si saprà mai la veritò.

Quindi il film racconta le possibili emozioni, i sentimenti, i rancori di chi stava li. Dando un proprio indirizzo.

Si lascia vedere. Credo che la parte meno curata sia stata quella degli attori in sala di controllo. Mentre buone sono le interpretazioni degli attori su aereo.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  30/11/2010 19:52:12
   7 / 10
Una sorta di mockumentary dal ritmo convulso e iperrealistico, firmato dal buon artigiano dell'action Greengrass.
Il film si propone di ricostruire la storia del quarto volo dirottato nel giorno più drammatico e controverso della storia contemporanea, ma si propone soprattutto di indagare la psiche umana, la sua reazione di fronte alla minaccia, lo spirito di associazione e di sacrificio, le ansie e gli scoramenti che derivano dagli atti di eroismo (che siano quelli dei passeggeri o, dal loro punto di vista, quelli dei dirottatori).
Mi aspettavo una ciofeca e invece è un ottimo film, dal canto suo.
Bravi tutti gli attori, specie gli islamici.

spockino  @  28/09/2010 22:49:29
   10 / 10
il film documentario e' fatto molto bene, e voglio dare 10 in omaggio alle povere persone che persero la vita quel giorno.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

despise  @  07/09/2010 15:07:56
   7 / 10
Che uno ci creda o meno, il film è ben fatto, parte
lentamente ma gli ultimi 20' sono da batticuore.
E' poi è comunque solo un film, ricordiamocelo.
Votiamo quello, non le idee che dovrebbe rappresentare.

Manu90  @  16/08/2010 09:16:25
   6 / 10
Ora, come sono andati i fatti realmente non lo so, ma guardiamo il film di per se; prima parte lenta...troppo lenta. Di una noia pazzesca. Seconda parte più avvincente, fino ad arrivare agli ultimi venti minuti che, a mio avviso, salvano il film. Veramente belli. Un film coraggioso, che poteva senza dubbio essere migliore, ma poco importa. Diretto molto bene.

kirk h.  @  11/06/2010 22:45:14
   7 / 10
United 93 è una pellicola toccante, girata bene che vi consiglio di guardare perchè merita veramente!
Non pensavo fosse stato mai girato un film così, ottimo e davvero meritevole di una visione!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  28/04/2010 12:36:35
   6½ / 10
Docudramma che racconta l'indimenticata tragedia dell'11 settembre 2001. Il regista con il suo stile frenetico narra i fatti in maniera lineare e senza esagerazioni. Il film è basato sulla verità da sempre dichiarata dalle fonti ufficiali, quindi non è un film polemizzante nè di rottura in alcun modo. A tratti è ripetitivo o noioso ma nel complesso un prodotto più che sufficiente che merita di essere visto.

1 risposta al commento
Ultima risposta 28/04/2010 13.09.53
Visualizza / Rispondi al commento
WildHorse  @  24/01/2010 18:27:16
   6 / 10
Attori un po' così, sequenza finale buona, racconto più o meno verosimile. Ci vuole coraggio a fare un film così, non so fino a che punto sia utile. Mah, comunque da vedere.

paolo80  @  23/01/2010 01:53:00
   8 / 10
Buona pellicola, toccante e ben realizzata. Lo sviluppo della vicenda è frenetico, ma strutturato in maniera tale da mostrare la vicenda da diversi punti di vista.
La recitazione rende bene la drammaticità di certe scene.
La visione si dimostra esser molto interessante, e mai noiosa.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  19/09/2009 12:39:22
   7½ / 10
Difficile commentare un film come questo che parla di fatti cosi recenti da essere ancora molto vivi tra i nostri ricordi!
Ma è sbagliato bocciare questo film solo erche non sappiamo se sia successo tutto come raccontato...bisogna dare il giusto merito al regista che ha preso in mano questa storia interpretandola come meglio poteva!
Questo film puo' semplicemente servire per ricordare quanto successo su quell'aereo,della rivolta che ne è scaturita (e di questo siamo quasi certi in base alle telefonate ricevute dai parenti delle vittime),del sacrificio di innocenti...
La prima parte del film è una ricostruzione di una normale giornata di routine all'interno di una torre di controllo...lo spettatore sa gia come andra' a finire ed è per questo che ogni parola,ogni gesto ha il suo valore...sa' che qualsiasi cosa accada all'interno dell'aereo moriranno tutti,a nulla giovera' l'organizzazione degli Americani a terra ne l'internvento (tardivo) del suo Presidente...
Poi se qualcosa è stato inventato poco importa...è un buon film,coraggioso e credibile!

3 risposte al commento
Ultima risposta 13/01/2010 13.58.35
Visualizza / Rispondi al commento
carriebess  @  21/07/2009 22:40:49
   1 / 10
Un offesa all'inteliggenza questo film.
A 8 anni dall'accaduto le riprese dell'aereo del pentagono degli edifici vicini son ancora tenute al segreto,ogni tanto se ne escono con qualche fotogramma strambo,vergogna.

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/09/2012 20.59.44
Visualizza / Rispondi al commento
bulldog  @  21/07/2009 03:12:48
   1 / 10
Allucinante come si possa produrre una roba simile.
Non spreco ulteriori parole,chi vuol intendere intenda.

Gastone  @  12/01/2009 00:04:35
   3 / 10
come film in se e' molto piu' piacevole turbolence, che di certo non brilla

piccola aggiunta:
per chi non crede che sia stato abbattuto potrebbe anche essere una buona visione

corvo4791  @  11/01/2009 01:34:49
   1 / 10
Film fasullo che cerca di far passare per vera una storia ( che io credo falsa ) di cui nessuno sa un caz zo ( ma tanto è falsa dai... che lo diciamo a fare ) ?

Aldilà della riuscita o no del film queste sono operazioni che non vanno fatte o, quantomeno, se sono fatte dagli americani, che non ne possono fare a meno per puro interesse guerrafondaio e lobbistico, allora non vanno seguite dagli altri.

Non fatevi bendare gli occhi dalla propaganda della classe politica più infame che la storia abbia mai conosciuto (quella americana per intenderci e per precisione) ma cercate di informarvi tramite documentari e un pò di sana controinformazione.
Insomma: non guardate IL DIVO per sapere chi è Andreotti... ma cercate le informazioni sul personaggio tramite documentari, non di parte, o altro.

Nergal85  @  08/03/2008 10:47:09
   7½ / 10
questo film vale la pena di vederlo soprattutto perkè immortala una delle pagine + tristi della storia. a prescindere ke quell'aereo sia caduto o meno, rende bene l'idea del panico della gente comune e dell'impotenza e della disorganizzazione delle autorità di fronte ad un attacco inaspettato.

Tanner  @  09/02/2008 16:00:04
   7 / 10
Buon film...
...se il soggetto FOSSE VERO.

Comincio a pensare che non sia mai caduto quell'United 93...
Piu riguardo le foto dello schianto e più credo sia tutto una montatura. Ho da tempo iniziato una ricerca personale tra libri, filmati, foto, documentari anti americani.

Dosando tutte le informazioni in mio possesso e senza dare mai NULLA per scontato, mi risulta che il buco nel terreno NON è lo schianto dell'United 93...

Siete poi liberi di pensare ciò che vi pare.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Blutarski  @  29/11/2007 22:55:14
   1 / 10
Mai visto tanta accozzaglia di immagini inutili. Immondizia, tutta immondizia razzista che tende a promuovere ancora l'ormai ridicola paura per il terrorismo.

8 risposte al commento
Ultima risposta 11/01/2009 01.36.17
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Enzo001  @  29/11/2007 15:02:31
   7 / 10
A me è piaciuto molto! L'ho visto qualche tempo fa, devo ammettere che ero molto prevenuto su questo film: pensavo fosse la solita americanata. Mi sono dovuto ricredere, davvero bello e ben fatto. La trama ti coinvolge e non è affatto noiosa, complimenti al regista!

sonhador  @  01/11/2007 16:37:08
   5 / 10
Un film del tutto inutile.

Invia una mail all'autore del commento nicko  @  11/09/2007 11:11:55
   9 / 10
Il film mette in risalto le scarse misure di sicurezza prima del fatidico 11.09 e il caos totale creatosi "dietro le quinte"...scioccante la tragica sequenza finale.
Caspita ,se c'è un film che mette angoscia ,è proprio questo.

Invia una mail all'autore del commento Andrix84  @  04/09/2007 17:31:22
   7 / 10
Bello e commovente.

enter  @  28/08/2007 09:35:53
   6½ / 10
un bel film non c'e che dire,molto commovente e fa riflettere molto

carisma  @  13/08/2007 09:34:13
   9 / 10
Paul Greengrass filma una splendida rappresentazione di quei momenti drammatici realizzando un film sopra la media e veramente tesissimo.

6 risposte al commento
Ultima risposta 02/01/2008 14.31.07
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  16/07/2007 09:48:51
   8½ / 10
Credo che se i fatti sono andati come ce li hanno sempre raccontati, allora questo film è quello che di più vicino alla realtà ci possa essere. Mai retorico, mai sentimentalista, asciutto e lucido nel raccontare la follia umana e nel rappresentare, una volta tanto, quello che chiunque di noi farebbe in quelle situazioni. Una constatazione: si vede che non è un film americano, altrimenti su quell'aereo avremmo avuto, al posto di semplici persone, i soliti scintillanti Rambo e Superman dei tanti polpettoni del genere.

giusss  @  20/06/2007 22:47:11
   8½ / 10
Buon film-documentario...ottima scelta perche' il film assume molto realismo e verità in questo modo,anche se non sapremmo mai come realmene siano andate le cose.
Mi ha coinvolto e commosso non poco,emozionante e pieno di tensione.
Peccato che il finale lo conosciamo un po' tutti e che durante il film non pensi gia' che ogni tentavivo sara' inutile.
Bello,da vedere!

Tirolese  @  20/06/2007 01:48:49
   7½ / 10
Ottima ed avvincente ricostruzione dello schianto dello United 93...La ricostruzione è molto dettagliata e nn annoia...Riporta in pieno all'angoscia di quel tragico giorno...

Porto  @  01/05/2007 09:27:31
   7½ / 10
Questo film mi è proprio piaciuto. Non sò quante ******* possa raccontare perchè delle torri gemelle sò solo che sono morte troppe troppe persone ma, a me, il film è piaciuto.

bischero  @  29/04/2007 09:41:29
   8½ / 10
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  25/02/2007 03:52:56
   9½ / 10
Visto solo un paio di giorni fa,United 93 rappresenta uno dei capolavori della scorsa stagione e sinceramente non mi aspettavo di trovare una media del genere....Greengrass fa tabula rasa di qualsiasi forma di retorica filmica e sceglie di ricostruire gli eventi con una maniacalita' documentaristica fuori dal comune(e il paragone con lo Stone di J.F.K. e'piu'che lecito).United 93 e'una pellicola distante anni luce da tutti i modelli hollywoodiani:nessuna psicologia,nessun eroismo gratuito,nessuna spettacolarizzazione dei fatti e soprattutto nessuna "scorciatoia",per un risultato capace di colpire lo spettatore con una violenza inaudita...lucido,spietato e commovente.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  02/02/2007 00:09:25
   9 / 10
Un docudrama coi fiocchi che testimonia, nella maniera più attendibile possibile, la tragedia vissuta dalla popolazione americana quel terribile giorno del 2001.
Greengrass ci conduce per mano mostrandoci il dramma di una nazione intera, riflessa in un piccolo gruppo di americani, vittime del delirio religioso.
Un film doloroso, sconvolgente, eroico.
Un film che dovrebbero essere costretti a vedere, fino allo sfinimento, tutti coloro che hanno dato più della sufficienza a quella pacchianata retorica che è WTC di Stone.
Da non perdere.

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/05/2010 01.43.43
Visualizza / Rispondi al commento
super zik  @  28/01/2007 14:04:19
   6 / 10
Mi è piaciuto, però...

La metà del film che si svolge negli uffici è noiosa e inutile.
La parte sull'aereo mi ha preso un sacco.

1 risposta al commento
Ultima risposta 29/10/2007 12.29.58
Visualizza / Rispondi al commento
Bonvi  @  25/01/2007 12:33:37
   7 / 10
Un bel docu-movie su ciò che è accaduto quel dannato 11 settembre. Ritmico, molto veloce, sicuramente angosciante. Una regia curata nei dettaglia che ti trasportano esattamente dove tu devi essere: al centro della scena ma lasciando ampio spazio ai molti personaggi (delineati con veloci tratti di pennelli, in chiaro scuro).

Decisamente da vedere e sul quale riflettere, perchè non dà una verità soggettiva ma narra semplicemente quello che chiunque ha potuto vedere con i propri occhi.

davil  @  16/01/2007 12:32:09
   6½ / 10
più che un film un documentario, con tutti i pregi ed i limiti di questo tipo di ricostruzione.
Ho apprezzato la mancanza di retorica americana nella trama, mi è piaciuta l'asciuttezza, è un film molto scarno e "minimalista", in certi punti però lo'ho trovato molto piatto e - probabilmente volutamente - senza ricostruzione psicologica dei personaggi. Certo che parlare di "quell'evento" non è per nulla semplice, e pure il giudizio di noi spettatori rischia di esserne condizionato. bravi gli attori non professionisti e molto toccante il finale; infatti come fatto notare pure da altri il silenzio cala dopo la fine del film restituendoci l'angoscia di chi ha vissuto una situazione che nessun essere umano si merita. Non entro nel merito o meno della veridicità della vicenda, dico semplicemente che quella è uno dei modi di morire più agghiaccianti che si possano immaginare

devis  @  09/12/2006 01:55:05
   6½ / 10
Bel film anche se la storia è già una garanzia di successo ed interesse. Si poteva fare di più. Comunque lo preferisco alla quasi-copia Flight 93

sepulveda  @  30/11/2006 15:51:24
   6½ / 10
E' la media tra il 5 della prima mezz'ora dal ritmo molto piatto (anche se giustificato dal tipo di film in questione) e l'8 degli ultimi 3 minuti, davvero notevoli dal punto di vista della dinamica degli eventi con una musica che ha reso ancora più drammatica la fine (anche se un po troppo confusionario visto il tipo di ripresa a spalla) dove una lacrimuccia può scappare.

Lory_noir  @  29/11/2006 21:34:01
   6½ / 10
Do soltanto un parere strettamente cinematografico: la prima parte è noiosissima poi il film si sviluppa... sull'argomento si poteva trattare molto ma molto meglio!

Sig. Chisciano  @  24/11/2006 22:00:05
   6½ / 10
Dopo Bloody Sunday il regista continua a girare su fatti realmente accaduti (compensa però con il "fantasy" Bourne Supremacy) e non abbandona neanche la telecamera a mano che, se in Bloody Sunday faceva venire mal di testa, in United 93 è dosata più sapientemente.
La bellissima fotografia di B. S. non la ritroviamo forse proprio perchè stonava con una regia iperealista.
Il film è carino, mi è piaciuta molto l'alternarsi dei punti di vista dal volo e dalle varie torri controllo. Non mi ha entusiasmato più di tanto ma comunque un film piacevole.

piernelweb  @  19/11/2006 21:11:33
   9 / 10
Il volo United 93 all'alba di quel tragico lunedì di Settembre, raccontato, minuto per minuto, con una lucidità e una capacità narrativa tale da incollarti alla poltrona e farti aggrovigliare alle budella per 100 intensi e tesissimi minuti. Non c'è soltanto lo spessore cronistico e una meticolosa ricostruzione da film documentario, con questa pellicola Greengrass ristabilisce le dinamiche del genere catastrofico sintetizzando la tragedia e ridistribuendola su ogni singolo pixel video. E' una sorta di real-cinema che grazie ad un montaggio ed ad una regia perfetta ti catapulta senza riguardi all'interno del dramma. E nessun risveglio fu mai più brusco e duro di quello di quella maledetta mattina, l'america sorridente e produttiva improvvisamente barcollava e si confrontava con il peggiore degli incubi. Greengrass va oltre alla testimonianza dei fatti sottolineando l'imponenza e l'inerzia delle tecnologie moderne per le quali si è persa ogni reale capacità di controllo e di gestione dell'emergenza. Assolutamente da vedere, eccellente.

Gruppo COLLABORATORI Terry Malloy  @  14/11/2006 14:40:02
   8 / 10
film bello e altrettanto triste, che fa sperare (seppur la verità si sappia già) fino all'ultimo per l'alta tensione e drammaticità hanno molte scene soprattutto quelle finali. grande Greengrass che dà al suo film un aspetto documentaristico alla Michael Moore per sottolineare la veracità del narrato, molto azzeccata la scelta della telecamera a braccio (?) che si muove freneticamente e che dà un senso semper di inquetudine. film che risveglia nello spettatore un senso di repulsione, disperazione e rabbia che neanche le immagini reali riescono a dare. odiose sono le scene in cui i terroristi pregano prima di fare l'attentato è lì che pensi: "NO! NON PREGARE FIGLIO DI *******!"

Invia una mail all'autore del commento Lukino  @  03/11/2006 01:22:16
   5½ / 10
troppa attenzione ai particolari tecnici ne fanno un film piatto e poco coinvolgente.. si accende sul finale, anche se con le inquadrature così schizzate per 3 o 4 minuti non si capisce niente... se era un effetto voluto per creare caos non mi sembra sia stata una grande idea..

davvero stupendi gli ultimi 20 secondi di film, ovattati e sospesi.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  30/10/2006 20:06:19
   5 / 10
"United 93" è più un documentario che un film drammatico. A mio parere, ci sarebbe voluta non dico tanto ma un pò più di suspance senza dubbio. Quello che, però, critico maggiormente è il montaggio di questo film, veramente scadente. I dialoghi si potevano fare meglio, la noia poteva essere minore, ma soprattutto va a correnti alternate, con molti più bassi di alti. Non ho nulla da dire sui fatti raccontati, anche perchè una certezza non la possiamo avere; più che altro è un film da vedere per ricordare uno tra i più spiacevoli momenti nella storia dell'umanità.

peppone  @  27/10/2006 15:13:17
   6½ / 10
Film che assomiglia più ad un documentario, la fotografia è buona. Il film risulta lento nella prima parte con contenuti a volte troppo tecnicistici che rischiano di distogliere lo spettatore. Nelal seconda metà il film cresce (anche se leggermente) di ritmo e le ultime scene sono davvero toccanti ed emozionanti. Malgrado tutto raggiunge la piena sufficienza grazie al bel finale e grazie alla descrizione e alla ricostruzione di qui momenti che è molto buona.

wblink  @  18/10/2006 23:52:38
   1½ / 10
Cast scarsissimo, azione inesistente, soporifero per almeno un ora, si accende nel finale ma ciò non basta.
Cesso di film!!!!

Crystal  @  06/10/2006 09:21:17
   7 / 10
Lascia abbastanza con il fiato sospeso soprattutto pensando che è tutto vero e che da quel giorno il mondo è cambiato.

mcgisto  @  24/09/2006 09:51:09
   7 / 10
il fil merita un 7, dato che l'intenzione del regista era quella di ricreare la drammatica vicenda di quel giorno, nn capisco come certe persone piatte abbiano messo voti bassi...

Teo82  @  22/09/2006 23:10:43
   7 / 10
Vedo molti volti bassi o che raggiungono a malapena la sufficienza.
Ecco, credo che chi è andato al cinema per vedere un film dalle mille emozioni, dai mille colpi di scena sia stato deluso. Ma anche si è dimostrato assolutamente disinformato su cio'che sarebbe andato a vedere.
Non è un film, a mio avviso è un vero e proprio documentario, creato da Greengraas sulla base dei documenti e delle testimonianze in suo possesso di quanto accaduto quel giorno di cosi' tragico.
A me ha colpito vedere sullo schermo cio' che è accaduto quel giorno.
Me lo ero certamente immaginato, mi ero certamente immedesimato nei sentimenti di tutta quella gente a bordo che sapeva già a un certo punto la fine che li avrebbe accolti.
Vederlo sul grande schermo pero' è di un ulteriore grande impatto.
Non era l'intento del regista Hollywoodizzionare questo film. Il suo obiettivo era quello di attenersi il piu' fedelmente possibile ai fatti realmente accaduti quel giorno.
E per quanto io non possa essere a conoscenza di tutti quei particolari, posso esprimere la mia opinione sul fatto che secondo me Greengraas abbia compiuto un ottimo lavoro di collage. E alla fine è uscito fuori un prodotto unitario, coerente e di valore emotivo certamente non indifferente.
Ora mi aspetto World Trade Center ma in alcuni già si sono sbilanciati: nettamente meglio questo United 93.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Marlon Brando  @  05/09/2006 09:50:28
   6 / 10
Emozionante e teso. Ma non mi sembra una giusta ricostruzione dell'accaduto. Non si può inventare su questi fatti. A mio parere l'aereo è stato abbattuto da un caccia per due motivi: dopo pochissimi minuti il luogo dello schianto era già attorniato dal nastro della C.I.A. e l'aereo faceva pochissimo fumo; cosa impossibile secondo gli esperti per un aereo che si schianta.

Axel72  @  04/09/2006 23:03:46
   6 / 10
Docu-fiction piuttosto caotico , vedibile come molti film del genere,a tratti teso anche se la verità potrebbe essere ben diversa da quella descritta in questo film.
Forse si poteva aspettare qualche anno,avere più materiale in mano e qualche risposta in più e probabilmente United 93 non sarebbe un filmetto complessivamente modesto come in verità é .

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  03/09/2006 14:45:27
   6 / 10
difficile commentare un film del genere , l'unica cosa che posso dire e che se l'informazione del dirottamento dei primi aerei e venuta prima del decollo del united 93 si poteva non far decollare bloccando le partenze come poi hanno fatto , ma ripeto un film che non si sa dove finisce la verita' e comincia la fantasia !l

Azrharn  @  02/09/2006 14:50:14
   6½ / 10
Molto più dignitoso di quello che mi aspettavo niente americanate ma solo "storia" forse veritiera

wuwazz  @  29/08/2006 12:17:45
   4½ / 10
Un cesso di film

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  29/08/2006 11:42:47
   9 / 10
Ci troviamo indiscutibilmente di fronte ad un gran film,poco importa se i fatti narrati siano andati in maniera ben diversa da come ci vengono mostrati o se sono stati stati riportati il piu’ fedelmente possibile…cio’ che conta è che assistiamo ad un lungometraggio che lascia con il fiato sospeso per tutta la sua durata fino all’ultima spietata inquadratura che ci fa abbandonare la sala con un grande peso nel cuore.
Ognuno puo’ farsi la propria idea di cio’ che successe al volo United 93,ma non si puo’ certo rimanere impassibili dinnanzi all’incalzare delle immagini montate magnificamente ed atte a realizzare un quasi documentario che ci trascina in un incubo senza ritorno.
Visi anonimi,ma credibilissimi si alternano sullo schermo a creare un dramma che tiene lo spettatore incollato alla poltrona,Paul Greengrass, il regista,non giudica ma si attiene ad una esposizione visiva dei fatti riuscendo a cogliere appieno i sentimenti di disperazione dei passeggeri e dei tecnici di terra,ma anche la paura dei terroristi,marionette in mano a governi e a cellule terroristiche prive di scrupoli.
Greengrass dopo l’ottimo “Bloody sunday” dimostra ancora una volta di saper ben rappresentare la follia umana,un film da vedere e rivedere per il grandissimo coinvolgimento emotivo che riesce a scatenare con grande semplicita’.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  25/08/2006 00:06:07
   5 / 10
insomma...si prefigge un film ma alla fine e' un documentario ( in parte anche molto confusionario ) di quella folle tragedia.
La prima parte e' molto lenta , la seconda da piu spazio al movimento..ma non basta per una sufficienza piena..ha il merito cmq di far ricordare.

1 risposta al commento
Ultima risposta 30/10/2006 20.10.37
Visualizza / Rispondi al commento
Grumpy  @  24/08/2006 11:56:38
   6½ / 10
Film oggettivamente molto mediocre che meriterebbe 4,5 ma come a volte accade non sempre è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace..... in poche parole le emozioni arrivano e ci si immedesima bene.

francovr  @  23/08/2006 23:56:33
   5 / 10
Lo hanno già scritto: dialoghi e montaggio sotto la media . Se il susseguirsi rapido delle scene è voluto è riuscito male.
A difesa di chi ha fatto il film è la difficoltà di creare stupore o sorpresa su un argomento che tutti o quasi hanno memorizzato o meglio interiorizzato.

francuccio  @  22/08/2006 21:04:55
   5½ / 10
film che piacerà alla classe più conservatrice degli stati uniti. non vorrei essere limitato ma questo film mi sembra l' ennesima riproposta della ricerca del più estremo eroismo, che sarà pur vero ma oramai questi continui supereroi del cinema americano hanno stancato

Bert  @  21/08/2006 10:37:38
   6½ / 10
Film tecnicamente discutibile, che però come simil-documentario in se è anche abbastanza riuscito e plausibile. Se si passa sopra alle riprese confuse e fin troppo movimentate (scelta che probabilmente è stata fatta di proposito, ma che non condivido del tutto), il film risulta comunque interessante.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

#iosonoqui2 fantasmi di troppo3/198 rue de l'humanite'a chiaraa house on the bayoua white white day - segreti nella nebbiaagente speciale 117 al servizio della repubblica - allarme rosso in africa neraainbo: spirito dell'amazzoniaallons enfantsannetteantigoneantlers - spirito insaziabileariafermaarmy of thievesatlantidebentornato papa'bingo hellbrain freezebroadcast signal intrusioncarlachi e' senza peccato - the drycity hall (2020)claudio baglioni - in questa storia che e' la miaclimbing irancoming home in the darkcon tutto il cuoredaysdeandre'#deandre' - storia di un impiegatodemigoddivinazionidjango & django - sergio corbucci unchaineddovlatov - i libri invisibili
 T
dune (2021)e' stata la mano di dioencantoeternalsezio bosso. le cose che restanofino ad essere felicifrancefreaks outfrida kahlofutura (2021)ghostbusters: legacyhalloween killsi gigantii molti santi del new jerseyil bambino nascostoil materiale emotivoil migliore. marco pantaniil potere del caneillusions perduesi'm your maninsidious: the dark realmio e angelaio sono babbo nataleisolation (2021)jazz noirl’acqua, l’insegna la sete - storia di classela famiglia addams 2 (2021)
 NEW
la festa silenziosala legge del terremotola padrina - parigi ha una nuova reginala persona peggiore del mondola pittrice e il ladrola scelta di anne - l'evenementl'arminutales choses humainesl'incorreggible (2021)l'uomo nel buio - man in the darkmadresmadres paralelasmarilyn ha gli occhi nerimarina cicogna - la vita e tutto il restomy hero academia the movie: the two heroesmy sonnapoleone - nel nome dell'artenight teethno time to dienon cadra' piu' la nevenotti in bianco, baci a colazioneparanormal activity: next of kinper tutta la vitapetite mamanpolvere (2020)promisesquerido fidelred notice
 NEW
resident evil: welcome to racoon cityron - un amico fuori programmasalvatore - il calzolaio dei sognishepherd
 NEW
sotto le stelle di parigispace jam - new legends
 NEW
the curse of humpty dumptythe feastthe french dispatchthe ghosts of borley rectorythe harder they fallthe last duelthe manor (2021)the truffle huntersthegrandmothertime is upultima notte a sohoun anno con salinger
 NEW
un bambino chiamato natale
 NEW
una famiglia mostruosauna notte da dottoreupside down (2021)venom - la furia di carnagevita da carlo - stagione 1vivi - la filosofia del sorrisowarningyarayaya e lennie - the walking libertyzappazlatan

1023352 commenti su 46690 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

FERRYGLEE - STAGIONE 1GLEE - STAGIONE 2GLEE - STAGIONE 3GLEE - STAGIONE 4GLEE - STAGIONE 5GLEE - STAGIONE 6IL VISIONARIO MONDO DI LOUIS WAININ THE MIST (HIDDEN IN THE FOG)NON C'E' DUE SENZA…PIETRO IL FORTUNATOSHIVA BABYTHE LAND

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net