un dollaro d'onore regia di Howard Hawks USA 1959
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

un dollaro d'onore (1959)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film UN DOLLARO D'ONORE

Titolo Originale: RIO BRAVO

RegiaHoward Hawks

InterpretiJohn Wayne, Dean Martin, Ricky Nelson, Angie Dickinson, Walter Brennan, Ward Bond, John Russell, Estelita Rodriguez

Durata: h 2.21
NazionalitàUSA 1959
Generewestern
Al cinema nell'Agosto 1959

•  Altri film di Howard Hawks

Trama del film Un dollaro d'onore

Un gruppo di pistoleri cerca di liberare un carcerato, lo sceriffo John T. Chance pu˛ contare solo su tre persone al suo fianco. Tra il disinteresse dei cittadini, una bella avventuriera innamoratasi dello sceriffo cerca di aiutarlo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,82 / 10 (37 voti)8,82Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Un dollaro d'onore, 37 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

daniele64  @  16/02/2018 09:21:49
   8½ / 10
La grande regia di Howard Hawks ed uno splendido cast confezionano questo classicissimo western che ci parla di onestÓ, senso del dovere, riscatto ed amicizia virile. La storia Ŕ semplice ma solida, ben strutturata, anche se magari le scaramucce amorose non sono proprio indispensabili e neppure le cantatine, ma sono un po' il segno dei tempi passati. Come detto, attori ai massimi livelli, con il granitico ma giÓ appesantito John Wayne (pi¨ a suo agio col fucile che con le belle donne), il generoso Dean Martin (alla sua migliore prova attoriale), un Walter Brennan splendido brontolone (come al solito) ed una magnifica e provocante Angie "Legs" Dickinson (cosý spregiudicata da intimidire il Duca). Tra tanta nobiltÓ cinematografica, non sfigura troppo nemmeno lo sfortunato esordiente Ricky Nelson. Rimane nelle orecchie il superbo "Deguello" riarrangiato da Dimitri Tiomkin.

VabbŔ che siamo nel Texas, per˛ non riesco a fare a meno di trovare assai curioso che una famiglia di messicani chiami il loro hotel "Alamo"...

Thorondir  @  01/12/2016 12:10:31
   9 / 10
Concordo con chi lo ritiene un film ispiratore per Leone, soprattutto per i tratti ironici e la gestione dei tempi e degli spazi: infatti Un dollaro d'onore è un film lento perchè "classico", che muove da un singolo evento per trascinarsi fino alla fine (in questo ricorda la struttura di un altro western meraviglioso come "Mezzogiorno di fuoco"). Ciò che colpisce, oltre alla straordinaria classicità della messa in scena e la sottigliezza con cui sono tratteggiati tutti i personaggi, le battute, le situazioni paradossali, i tormenti interiori di Dude e dello stesso sceriffo John Wayne. Sebbene duri due ore e mezza fila via con maestosa solennità, incidendo nella storia il cinema classico di una volta.

gianni1969  @  19/11/2016 00:11:56
   10 / 10
Semplicemente il piu grande western di sempre,personaggi indimenticabili,ironico e sottile,nulla è fuori posto. Non lo reputo migliore dei film di leone che adoro,ma sicuramente è quello che li ha ispirati. Da non perdere

Invia una mail all'autore del commento Suskis  @  14/05/2016 10:15:25
   8 / 10
Uno dei western più classici, con personaggi magnificamente scritti ed interpretati da attori eccezionali. Molto più costruito sui rapporti tra i personaggi che sull'azione, si basa su una trama abbastanza comune (lo sceriffo che con pochi uomini deve sconfiggere il cattivo e i suoi innumerevoli scagnozzi) ma lo fa in modo molto originale. E'anche uno dei pochi western con un personaggio femminile memorabile. Magari un po'lunghetto (e, visti i 2 cantanti nel cast, 3 canzoni sono forse troppe?) ma assolutamente da vedere.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  06/03/2016 15:17:13
   7½ / 10
Come puro western è inferiore ai capolavori di Leone, come commedia western è inferiore ai Trinità: ma è un bel film sicuramente. Sarebbe potuto comunque essere tranquillamente uno spettacolo teatrale.

gemellino86  @  19/03/2014 21:23:53
   8½ / 10
Classico western che secondo me ha poco da invidiare a Leone. Uno di quei film che ti rimangono impressi e che non si dimenticano. Attori memorabili.

7219415  @  24/11/2013 17:21:29
   7½ / 10
A Sergio Leone gli fa na s.ga....comunque godibile anche se la media del 9 è decisamente troppo alta

1 risposta al commento
Ultima risposta 24/11/2013 18.17.03
Visualizza / Rispondi al commento
sheratan  @  05/09/2013 18:35:19
   6 / 10
Non riesco a comprendere questa media cosi alta, attori che sembrano recitare in un teatro (a parte wayne), trama piatta e per nulla avvincente, i western di sergio leone tutta la vita

Fortune  @  10/03/2013 12:53:04
   8 / 10
Veramente un bel Western con un J.Wayne quasi perfetto e i due "cantanti/pistoleri" ben caratterizzati.W.Brannan conclude il cast principale con una partecipazione davvero esaltante.La storia non e' per niente complicata, gli ambienti sono ristretti e il film si sviluppa con ritmi alquanto blandi...ma sono necessari per creare quell'atmosfera di "phatos" che condiziona tutta la pellicola.Non poteva mancare anche la "storiella" sentimentale tra il burbero sceriffo e la Dickinson (le gambe piu' belle della storia del cinema).Buon finale.Uno dei migliori film di H.Hawks.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Oskarsson88  @  29/10/2012 09:22:41
   7 / 10
Buon film ma non così esaltante come avrei sperato, la trama è abbastanza risicata e gli avvenimenti non sono poi tantissimi nelle oltre due ore di visione. Simpatico il vecchio a difesa della prigione. Media per me troppo alta...

topsecret  @  27/06/2012 09:34:12
   8 / 10
Un classico del genere western confezionato con stile e senza sbavature, impreziosito dalla performance dei protagonisti Wayne e Martin soprattutto, carismatici e autorevoli interpreti di grande fama.
Storia che appassiona e intrattiene in maniera semplice, lineare e ritmata.
Da vedere per gli amanti del vecchio far west.

Goldust  @  15/01/2012 16:53:44
   9 / 10
Uno dei vertici, se non "il" vertice, del genere western. L'azione non manca, ma passa in secondo piano rispetto alla sapiente caratterizzazione dei personaggi disegnata dal buon Hawks; e ci si fa anche qualche risata grazie ai dialoghi spigliati ed al ruolo macchiettistico riservato all'ottimo Walter Brennan.
Un grande film, da vedere.

barbuti75  @  01/10/2010 09:55:57
   9½ / 10
Ci troviamo di fronte a uno dei massimi capolavori del cinema western.
L'unico motivo che non mi spinge a dargli il 10 è la presenza di Ricky Nelson, alquanto fuori posto. nonostante tutto però hawks riesce a farlo recitare e anche se il risultato non è eccellente, la colpa non è sicuramente di chi sta dietro la macchina da presa.
Un film di più di due ore ambientato in una piccola cittadina e in uno spazio estremamente risicato che non annoia mai, ogni personaggio è analizzato e ricostruito alla perfezione dando allo spettatore la possibilità di identificarsi con esso.
Dean Martin interpreta uno dei migiori ruoli della sua carriera con la scena iniziale del film assolutamente da 10 e lode (la famosa sputacchiera...).
E poi il buon Hawks trova anche il tempo di far innamorare John Wayne...
Un classico senza tempo!

7 risposte al commento
Ultima risposta 01/10/2010 20.28.43
Visualizza / Rispondi al commento
Redlife88  @  02/08/2010 20:24:46
   7½ / 10
Bel western, con personaggi ben caraterizzati, soprattutto l'ubriacone, e ben recitati. Però a mio avviso la trama è poca cosa, tutto il film si svolge nel raggio di 300 metri..quindi non gli dò di più

2 risposte al commento
Ultima risposta 14/10/2010 19.08.09
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  21/05/2010 18:33:53
   8 / 10
Un grandissimo western, uno dei pilastri del genere.
Tipico film western con una bellissima rappresentazione del vecchio West, anche se gli assalti hai treni e le corse all'oro, non vengono messe in luce, l'unico elemento classico del genere che viene usato sono ovviamente le sparatorie, anche se vederne in grande quantità ci vuole almeno un'ora di film.
A livello scenografico è un spettacolo come pochi, inquadrature bellissime con l'immagine dei paesaggi western che emozionano alla grande, infine bellissime anche le colonne sonore e le canzoni cantate nel film.
Insomma, ennesimo classico del cinema western, con un Wayne strepitoso che lascia però un po d'immagine anche agli altri protagonisti, che lasciano comunque un impronta positiva sul film.

Da vedere.

edmond90  @  05/03/2010 22:26:49
   9½ / 10
Western eccellente con John Wayne e Dean Martin al massimo della forma e una regia strepitosa del maestro Howard Hawks.Tantissime le scene da antologia

Dr.Orgasmatron  @  14/01/2010 02:45:22
   10 / 10
Il mio western preferito insieme al "Mucchio Selvaggio" dello zio Sam Peckinpah. Stilisticamente perfetto, personaggi carismatici e nessuno fuori posto, narrazione senza alcuna falla. Profondo e leggero allo stesso tempo, è valorizzato ancor di più da stacchi umoristici di grande impatto. Quando fare le cose semplici fatte bene eleva al cubo il risultato finale. Hawks è maestro in questo e lo dimostra ancora una volta se ce ne fosse bisogno. Impossibile togliersi dalle orecchie il “Deguejo” che i messicani suonarono ad Alamo. Stratosferico

DarkRareMirko  @  12/09/2009 12:28:43
   10 / 10
Gran capolavoro della storia del cinema, nonchè vero e proprio punto di riferimento per il genere western.

Questo film verrà pressappoco rieditato dallo stesso regista (ma mai esplicitamente ed in modo accreditato) con El dorado e Rio Lobo, ed anche Carpenter per il suo Distretto 13 - Le brigate della morte ne prenderà spunto; il film insomma ha influenzato sia lo stesso genere wester che altri generi cinematografici.

Grandissimi gli attori (con un Martin che ci regala pure un ottimo momento musicale, vista la sua splendida voce), il film può contare inoltre su una regia solidissima e non annoia minimamente nei suoi oltre 140 minuti di durata.

Ottime e realistiche le caratterizzazioni dei personaggi, passanti dal totale menefreghismo alla codardia, con in mezzo qualcuno onesto e volenteroso.

DA VEDERE.

dobel  @  24/08/2009 14:43:32
   10 / 10
Un classico leggendario. E' un film in cui tutto è come lo vorresti; asolutamente fondamentale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  08/02/2009 00:08:34
   9 / 10
Finisco di vedere questo film e penso..."gia' finito?"...e dura piu' di due ore!
Un western splendido dove piu' che le sparatorie l'azione è lasciata alla bravura dei quattro protagonisti...conosciamo il loro carattere e cominciamo ad affezionarci e tenere alla loro vita!Non a caso il primo "sparo" di Jhon Wayne avviene dopo piu' di un'ora di film!
Comunque un Wayne che mette da parte le vesti dell'eroe del west...qui è un personaggio come gli altri...tutti avranno la loro gloria e il loro riscatto sociale!
E avrei preferito un analisi piu' approfondita anche sul "cattivo" che alla fine viene quasi lasciato in disparte...
Ottimo

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  10/06/2008 14:45:01
   7½ / 10
Western molto semplice ma efficace, in cui si sposano felicemente ironia, azione e un profondo messaggio morale. “Rio Bravo” si incentra sulla possibilità di redenzione dell’uomo, sul suo riscatto etico e sociale. A tal fine, Howard Hawks mette in scena dei personaggi dotati di uno spessore psicologico tutt’altro che trascurabile: l’ubriacone Dude, il vecchio sciancato Stumpy e la presunta viziosa giocatrice d’azzardo Feathers rappresentano il microcosmo umano su cui è imbastito tutto il canovaccio del film, costituendo il fulcro su cui poggia il pensiero del regista. La trama pura e semplice è posta al servizio di questi soggetti, di cui il regista segue l’evoluzione psicologica ed emotiva accompagnandola con un umorismo che non stona mai. Essi sono i reietti della società che tuttavia, mettendosi al servizio dello sceriffo Sceriffo John T. Chance, contribuiranno alla salvaguardia di quella stessa società che li ha emarginati.
Il messaggio di Hawks è chiaro e apodittico: chiunque può commettere degli errori nella propria vita, ma ad ognuno deve essere data la possibilità di riabilitarsi. E la riabilitazione attuata dal regista sta nel mostrarci come taluni soggetti, condannati per la loro debolezza dalla comunità gretta e ottusa, siano in realtà capaci di sentimenti profondi e sinceri quali l’amore, l’amicizia e il coraggio.
Il punto forte di questo film –vera e propria fonte di ispirazione di altre successive pellicole- risiede nella sua estrema sobrietà, che si traduce nella capacità di trasmettere il suo messaggio in maniera diretta e senza fronzoli.
Da ricordare il bel motivo musicale (“My rifle and my pony”) intonato Dean Martin e Ricky Nelson.

THE_FEX84  @  07/05/2008 19:53:44
   10 / 10
Hawks contamina il genere western con il suo stile innovativo e controcorrente:poche sparatorie,poche scene d'azione,poche scenari epocali da "grande west".Non sempre mettere tutte queste cose in un genere di film come questo contribuisce a rendere un film memorabile,e lui è il primo a saperlo:ed è per questo che si concentra sul rapporto di amicizia instaurato dai suoi amabili e indimenticabili protagonisti(un manipolo di anti eroi,cowboy spicci e cristallini dalle contrapposizioni caratteriali ben definite),portando il western a un punto di non ritorno.La forza nel film sta tutta lì,ogni personaggio è osservato dall'obiettivo della macchina da presa con scrupolo e meticolosità,ed è da questa prospettiva che si capisce meglio quali sono le motivazioni che spingono questi personaggi ad agire e a capire che cosa li spinge a fare quello che li motiva ogni giorno per affrontare le altanellanti giornate nel vecchio West.Hawks si prende quindi i suoi tempi,centellinando i risaputi confronti tra "buoni"e"cattivi"con delle sparatorie realistiche e un finale memorabile,con un affresco che valorizza al massimo le potenzialità di ogni singolo attore(sorprendente Dean Martin)ognuno calato al massimo nel proprio personaggio,e dirigendo un film mitico al di fuori di qualsiasi moda o tendenza successivamente diventato un oggetto di culto per gli amanti della settima arte.John Carpenter lo ha rifatto dignitosamente in chiave moderna nel suo"Distretto 13-Le brigate della morte".

alexp79  @  08/04/2008 17:58:46
   8 / 10
bellissimo, forse per i commenti che ho letto un po sopravvalutato.
la delusione è arrivata sopratutto nel finale, mi aspettavo qualcosa di più memorabile, a parte

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

comunque gran bel film, sopratutto per l'atmosfera, per la grande attesa che poi......

Invia una mail all'autore del commento wega  @  07/03/2008 06:44:37
   9 / 10
Per la prima ora e un quarto mi sono chiesto "Capolavoro?..boh a me sembra un normale western ben fatto...", ma cosa è riuscito a fare poi Hawks in quella sequenza subito dopo dove Dean Martin torna tutto agghindato e pulito, e per poco non viene fatto secco, cosa è riuscito a trasmettere, che caratterizzazione dei personaggi che sceneggiatura ragazzi.
Un esempio di western classico, un tocco di ironia e una bellissima fotografia.
Tuttavia il mio western preferito resta "Sentieri selvaggi".

1 risposta al commento
Ultima risposta 27/10/2008 23.33.51
Visualizza / Rispondi al commento
Pekisch  @  03/12/2007 13:55:48
   9 / 10
Film fantastico e affascinante. A parte gli eccellenti dialoghi conditi dall'humor duro tipico del genere, lo svolgimento dei fatti non annoia e incuriosisce. Ottime le caratterizzazioni dei personaggi, su tutti il sempre mitico Brennan, che regala risate a menadito (memorabile la scena del bacio sulla fronte col duro John Wayne).

Esempio per molti western che hanno seguito, certamente un capolavoro del genere.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento DonD  @  23/11/2007 00:55:48
   10 / 10
Questo film mi è piaciuto moltissimo e mi sono fatto anche un bel po' di risate con i vari dialoghi scorbutici!!! Sicuramente può esser definito come un capolavoro.

Gruppo COLLABORATORI Harpo  @  20/11/2007 21:09:28
   9 / 10
Una delle pellicole più famose e riuscite del cinema western.
Appartanente ancora al filone più "classico" del genere, è tuttavia uno di quei film (insieme a "Sentieri selvaggi", di tre anni precedente) che getta le basi per quella corrente crepuscolare che inzierà negli anni '60 e che farà la fortuna dei vari Peckinpah e compagnia: i tre protagonisti infatti, seppur integerrimi e "leali", sono comunque dei (mezzi?) falliti.
E' l'esatto contrario del già citato "The searchers": tanto il primo è drammatico e duro, quanto il secondo è divertente e gustoso. Però entrambi hanno diversi punti in comune. Gli preferisco sempre, però, il film di Ford.

Invia una mail all'autore del commento BIONDO  @  12/08/2007 12:15:59
   7 / 10
NON SI PUO NEGARE CHE è UN CAPOLAVORO,MA IL FILM è TROPPO SOPRAVVALUTATO..
A TRATTI MOLTO NOIOSO...MI HA DELUSO PARECCHIO...QUANDO MI ASPETTAVO CHE DOVEVA SUCCEDERE IL FINIMONDO..ORA INIZIANO PENSAVO..INVECE IL FILM è FINITO..
LONTANO ANNI LUCE ALLE EMOZIONI CHE REGALA IL BUONO IL BRUTTO IL CATTIVO...
ANCHE SE è STATO UN MODELLO PER I FUTURI CINEASTI è UGUALMENTE UN FILM SOPRAVVALUTATO.
UN VOTO IN MENOA COMPENSARE I VOSTRI TROPPO ECCESSIVI.

2 risposte al commento
Ultima risposta 26/05/2008 13.18.28
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  06/08/2007 16:27:48
   10 / 10
Uno dei capolavori del genere western e di Howard Hawks.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  18/04/2007 11:25:20
   9 / 10
Western superbo. La regia di Hawks è praticamente perfetta, così come la sceneggiatura.
Grandissimi gli attori, con un Dean Martin incredibilmente "in parte".
Assolutamente imperdibile.

The Monia 84  @  08/04/2007 10:40:30
   9½ / 10
Un ideale precursore del genere. interessante soprattutto la caratterizzazione dei personaggi, in particolare l'ubriacone dude e la sua lotta per uscire dalla dipendenza. splendida anche la "smitizzazione" di alcuni stereotipi, si veda la goffaggine del protagonista nelle relazioni amorose e la paura che i tutori della legge non nascondono nei confronti dei cattivi.
Praticamente Hawks realizza ridendo e scherzando un immortale classico del cinema di tutti i tempi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  16/11/2006 22:29:44
   9½ / 10
Incantevole, e non solo per le (famosissime) gambe di Angie Dickinson, un western insuperabile e giustamente leggendario, dove Dean Martin riesce una volta tanto a regalarci un'interpretazione straordinaria (forse perchè vagamente autobiografica?!), e Wayne è meno "onnipotente" del solito.
La regia di Hawks, in quel codice di forza e debolezza che sono gli uomini del west, rende inimitabile ogni singola scena, consegnando alla storia un film che ha influenzato e affascinato migliaia di generazioni

Dick  @  15/06/2006 21:15:05
   9½ / 10
Western molto ben riuscito che non scade mai e che non si fa pesare per la durata. Hawks si muove alla grande anche quì e gli attori lo assecondano alla grande soprattuto Martin che veniva da varie coomedie per lo più in coppia con Lewis.

1 risposta al commento
Ultima risposta 15/06/2006 21.16.25
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento dylan181  @  02/04/2006 21:43:24
   10 / 10
Imperdibile, un capolavoro del cinema wester. Da vedere e rivedere. Un grande John Wayne affiancato da un'eccellente Dean Martin in un film veramente storico. Stupendo.

marco86  @  27/02/2005 14:10:08
   10 / 10
Questo non è cinema,ma leggenda!
Considerato da praticamente tutti come uno dei migliori film western della storia,è di sicuro il più bello tra quelli che ho visto,più ancora di quell'altro colosso che è Il mucchio selvaggio.
Gli attori di un dollaro d'onore sono uno più bravo dell'altro,a partire dallo statuario John Wayne e proseguendo per Dean Martin arrivando fino a Walter Brennan.Ma gli attori diventano poca cosa se paragonati ai personaggi che sono chiamati ad interpretare:lo sceriffo tutto d'un pezzo,l'ex ubriacone,la ragazza innamorata dello sceriffo,il vecchio storpio,il giovane prodigio con la pistola.
Indimenticabili anche alcuni momenti musicali,come la musica messicana e soprattutto Dude,Colorado e il vecchio che cantano e suonano.
Le scene indimenticabili sono tante,ma nei libri d'antologia del cinema meritano un posto di rilievo l'inizio e la magnifica sequenza finale.
E infine,come non ricordare la magistrale regia del maestro howard Hawks:più guardo suoi film,più mi rendo conto che era un grande!

Gruppo REDAZIONE maremare  @  05/12/2004 19:31:33
   9 / 10
Uno degli ultimi grandi film western.
Per chi ama il genere rappresenta un appuntamento imperdibile.

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/04/2005 19.10.49
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  14/09/2004 20:48:58
   10 / 10
Uno dei western migliori della storia, veramente indimenticabile, pieno di ironia e di scene leggendarie.
Un dollaro d'onore è un vero capolavoro che racchiude in se gran parte del cinema Hawksiano e i suoi temi, il gruppo isolato che svolge con orgoglio la propria missione, le schermaglie amorose tra i sessi , le amicizie virili, il ruolo degli anziani e anche altri.
E' impossibile ricordare tutte le sequenze leggendarie di questo enorme capolavoro. Ma rimane nella mente sicuramente la prima sequenza, nel saloon, e poi Dean Martin che canta "with my rifle, my pony and me".

Per chi ama il genere western, questo è imperdibile, perchè è in assoluto uno dei migliori nella storia del cinema. E lo consiglio anche ai fan di John Carpenter, perchè questo è il film che ama e che ha omaggiato di più, con un remake, e infiniti rimandi, in praticamente ogni sua pellicola.

Questo cinema è leggenda.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

10x10
 NEW
12 soldiers2030 - fuga per il futuro211 - rapina in corso77 giorni8 minutia beautiful day
 NEW
a modern familya quiet passiona quiet place - un posto tranquilloabracadabraanna (2018)arrivano i prof
 HOT
avengers: infinity warbad samaritanbenvenuto in germania!big fish & begoniablu profondo 2blue kidsbob & marys - criminali a domiciliocharley thompson
 NEW
chiudi gli occhici vuole un fisicocosa dira' la gentedeadpool 2deidiva! (2017)
 HOT
dogmandopo la guerradoppio amoredoraemon il film - nobita e la grande avventura in antartidedue piccoli italianiearth - un giorno straordinarioequilibrium - the film concertescobar - il fascino del maleestate 1993eva (2018)ex libris: new york public libraryfamiglia allargatafavola (2018)fotografgame night - indovina chi muore stasera?garden partyghost storiesgiu' le mani dalle nostre figliegli ultimi butterihappy winterhotel gagarinhurricane - allerta uraganoi segreti di wind rivericaros: a visionil codice del babbuinoil cratereil dubbio - un caso di coscienzail giovane karl marxil mio nome e' thomasil mistero di donald c.il prigioniero coreanoil sacrificio del cervo sacroil tuttofareil viaggio delle ragazzeinterruptionio sono tempestaio sono valentina nappiippocratejurassic world - il regno distruttokedi. la citta' dei gattila banalitÓ del criminela casa sul marela guerra del maialela melodiela prima notte del giudiziola settima ondala stanza delle meravigliela terra dell'abbastanzala terra di diola truffa dei loganla truffa del secolol'affido - una storia di violenzal'albero del vicinol'amore secondo isabellel'arte della fugal'atelierlazzaro felicele grida del silenziole meraviglie del marel'incredibile viaggio del fachirol'isola dei canilords of chaosloro 1loro 2lovers (2018)
 NEW
luis e gli alienimacbeth neo film operamalati di sessomanuelmaria by callasmary e il fiore della stregamektoub, my love: canto unomolly's gamemontparnasse femminile singolare
 NEW
muse: drones world tournato a casal di principenel nome di anteanella tana dei lupinick cave - distant sky - live in copenhagennobili bugienoi siamo la mareaobbligo o verita'office uprisingogni giornopapillon (2018)parigi a piedi nudiparlami di lucy
 NEW
peggio per mepitch perfect 3prendimi! - la storia vera pi¨ assurda di sempreprigioniero della mia liberta'quanto bastarabbia furiosa - er canarorampage - furia animaleresinarespiririmetti a noi i nostri debitirudy valentinosea sorrow - il dolore del maresergio e sergei - il professore e il cosmonautasherlock gnomesshow dogs - entriamo in scenasi muore tutti democristianislender mansolo: a star wars storysposami, stupido!stato di ebbrezzastronger - io sono piu' fortesuccede
 NEW
super troopers 2terra bruciata! il laboratorio italiano della ferocia nazistathe constitution - due insolite storie d'amorethe escapethe happy prince - l'ultimo ritratto di oscar wilde
 NEW
the mermaid: lake of the dead
 NEW
the nun - la vocazione del malethe silent manthe strangers 2: prey at nightthe toyboxthe wicked giftthelmatheytito e gli alienitoglimi un dubbiotonno spiaggiatotremors 6: a cold day in helltu mi nascondi qualcosatullytuo, simonulysses: a dark odyssey
 NEW
una luna chiamata europauna vita spericolataunsaneuntitledvan gogh - tra il grano e il cielowajib - invito al matrimoniowonderful losers: a different worldyoutopia

976039 commenti su 39810 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net