tommy regia di Ken Russell Gran Bretagna 1975
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

tommy (1975)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film TOMMY

Titolo Originale: TOMMY

RegiaKen Russell

InterpretiRoger Daltrey, Ann-Margret, Oliver Reed, Elton John, Eric Clapton

Durata: h 1.51
NazionalitàGran Bretagna 1975
Generemusical
Al cinema nel Marzo 1975

•  Altri film di Ken Russell

Trama del film Tommy

Dopo la morte del padre, il piccolo Tommy smarrisce l'uso dei sensi. Crescendo, dovrÓ subire le esperienze pi¨ traumatiche (l'incontro con la "Acid Queen", le torture del cugino Kevin e dello zio Ernie), ma saprÓ riscattarsi diventando una star del flipper prima di raggiungere il pieno dominio di sÚ.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,25 / 10 (18 voti)8,25Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Tommy, 18 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

ZanoDenis  @  12/01/2017 14:55:15
   9 / 10
Partendo dal presupposto che il mio voto è moolto di parte, perché l'album da cui è tratto il musical in questione è uno dei miei preferiti di sempre, per me siamo di fronte ad un film immenso. Lo metterei sicuramente tra i miei 2-3 musical preferiti ( solo Singing in the rain mi piace tanto quanto questo).

Ken Russell, genio visionario riesce a creare la perfetta trasposizione di un concept album che ha fatto la storia, film tutto cantato (e per fortuna bene, considerando chi sono gli attori principali) senza nemmeno un dialogo parlato, ma comunque molto semplice da seguire, ci catapulta immediatamente in un vero e proprio viaggio nella vita di Tommy, un bambino che in seguito ad un trauma è diventato sordo, cieco e stupido.
Pieno di sequenze estremamente disturbanti (stiamo parlando di un film che non farei mai vedere ad un bambino, nonostante non sia estremo, è comunque inquietantissimo in certe parti) tra traumi, dispetti subiti, e qualche momento di sincera felicità.
Le sequenze splendide si sprecano, grazie anche ad un cast eccezionale e ovviamente dei pezzi sublimi, se dovessi dirne 3 metterei senza dubbio Pinball Wizard cantata da Elton John, The acid queen cantata da Tina Turner (sequenza psichedelica come poche) e la straordinaria sequenza di Fiddle about, con protagonista un grottesco e tanto compianto Keith Moon, qui più stravagante che mai.
Il film non è però solo intrattenimento, oltre alla psichedelia vi è anche una potente critica sociale, diverse riflessioni, che magari vengono sovrastate da uno stile estremamente nero e autoironico, ma basti pensare alla parodia che si fa del culto religioso nella sequenza con Clapton vestito da prete (ma che cazz*o di cast c'è?) che venera le statue di Marylin.
Anche il personaggio di Tommy in se nasconde particolari significativi, dallo stesso trauma, che può sembrare quasi di natura omertosa, o comunque più in generale rappresentare un tipo di educazione che porta a non esprimersi come realmente si vuole, come se le convenzioni educative fossero un vero e proprio vincolo nel carattere dell'individuo.
Tra gli altri caratteristi abbiamo un Oliver Reed bravissimo, che interpreta il padre adottivo di Tommy, viscidissimo ed egoista, un piccolo cameo di Jack Nicholson nel ruolo dello psicologo, comparse random di Townshend e degli altri membri degli Who, specie nelle scene più corali, e nel ruolo di Tommy nientedimenoche lo stesso Daltrey, che appena inizia a cantare, non c'è ne è più per nessuno. SEEEEE MEEEEEEE, FEEEEEEL MEEEE, TOUCCHH MEEEEEEE, HEEEEEAAALL MEEEEEE.

Come se non bastasse, le immagini di Russell sono stupende. Musical totale.

GIANNI66  @  28/09/2016 22:51:26
   9 / 10
Be' che dire, ho visto il dvd proprio ora , prima avevo la vhs, un film magnifico, visto la prima volta da ragazzino. E' innegabile che probabilmente sia un poco prolisso, ma e' un ottimo film che rimpiango non avere visto all'epoca nel 1975 al cinema, perche' troppo piccolo. Poi i the who sono il mio gruppo preferito, e 10 giorni fa li ho visti dal vivo a bologna x la prima volta. Film visionario e probabilmente unico nel suo genere.

fabio57  @  14/05/2016 18:36:54
   6½ / 10
Vado controcorrente, senza pregiudizi di sorta e non per il gusto di cantare fuori dal coro , ma francamente non mi sembra l'opera leggendaria,dipinta nelle entusiastiche recensioni. Non discuto il lavoro dal punto di vista musicale, perché pur non essendo un fan dei WHO,non posso non riconoscerne il valore artistico.Quello che invece mi lascia perplesso è proprio il film,tra kick e burlesque,offre una storia inverosimile,grottesca e surreale.Ovviamente la partecipazione di star di livello mondiale rendono comunque l'opera di un certo interesse.Ma "Hair" o"Jesus superstar" o "Il fantasma dell'opera" sono senz'altro superiori.

cicatesta  @  16/02/2013 18:00:58
   10 / 10
Film tratto da una rock opera tra le più belle in assoluto (Tommy del 1969), riprende in chiave un po' più moderna stile anni '70 la storia dell'album con pochi piccoli cambiamenti per completarne la trama e un arrangiamento più di sintetizzatori e meno di chitarre acustiche rispetto al disco originale.
Visto, rivisto e strarivisto rimane con Jesus Christ Superstar uno dei migliori film musicali.
Un capolavoro meraviglioso.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  20/04/2012 00:35:20
   9 / 10
Una vera opera d'arte contemporanea. Peccato per l'ultimo terzo di film, non all'altezza della prima stratosferica parte! Resta geniale.

Rockem  @  25/02/2012 15:40:18
   8 / 10
Ok, sono passati ormai 40 anni dall'uscita di questo capolavoro del cinema/musical e del rock. Ma le sensazioni rimangono cicatrizzate sulla pelle e il tempo ha avuto un'icredibile pietà nel proteggere da logoranti invecchiamenti le sinfonie e gli sguardi dei protagonisti di questo film. La trama è claustrofobica e brillante, allucinante e ribelle, con un protagonisti e una trama rocamboleschi e suicidi. Può uno schok sentimentale rendere sordo-ceco-muto un bambino? E quest'ultimo potrà mai diventare da adulto il Re dei flipper, oltre che a un visionario pastore di anime? Grandi attori e grandi musiche che, dopo la visione, si sedimentano nel nostro immaginario per farci affermare: "*****! Questo si che è un musical!".

paride_86  @  02/10/2010 02:27:31
   5 / 10
Opera rock piena di spunti e di musica che, però, mantiene molto meno di ciò che promette.
La storia ha dei passaggi piuttosto banali e, in un tripudio di kitsch, oscilla tra il ridicolo e il mistico. Gli attori, a parte Oliver Reed, sono tutti sopra le righe: Ann Margret, specialmente, più di una volta diventa comica quando doveva essere drammatica.
Grande parata di star del rock nel cast

Libss  @  21/03/2010 11:51:24
   7½ / 10
Una grande rock-opera trascinata da una colonna sonora indimenticabile interpretata oltre che dagli stessi Who da mostri sacri quali Elton John, Tina Turner o Eric Clapton. Da vedere per lo stile di Ken Russell ma soprattutto da ascoltare.

Gruppo REDAZIONE maremare  @  23/10/2009 17:07:35
   8½ / 10
La forza della musica di una band di culto unita alla visionarietà di un regista unico. Un film da non perdere

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  31/07/2009 17:41:48
   8 / 10
“Tommy” è la prima “rock-opera” della storia del cinema ed è tratta dall’omonimo album degli Who. Una rutilante pellicola che si configura come una conflagrazione di luci, colori e immagini squisitamente kitch, attraverso cui Ken Russell racconta, con una vena surreale spiccatissima, l’odissea di un ragazzo di nome Tommy (interpretato dallo stesso Roger Daeltry, cantante dello storico gruppo) che, dopo essere divenuto cieco muto e sordo a causa di un trauma infantile, si ritrova a passare una serie di peripezie, frutto della cattiveria umana. Queste si susseguiranno rocambolescamente fino a culminare, dopo la celebrazione del protagonista come una sorta di nuovo messia, nella ribellione dei suoi adepti, secondo il solito processo di costruzione-distruzione di idoli, che però in Russell assume una valenza catartica: nella scena conclusiva, infatti, Tommy, sulla cima di una montagna, a braccia aperte e col sole sorgente alle sue spalle, definitivamente sciolto dai vincoli stretti con la famiglia e la società, può rinascere e sentirsi intimamente libero.
Una storia bella e a tratti struggente, al servizio di uno dei più validi talenti visionari del cinema.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  22/01/2009 15:35:43
   9 / 10
Un cast d'eccezzione per un film che ha lasciato il segno. Tratta dall'incredibile opera rock degli Who "Tommy" un lungometraggio che sfiora l'apoteosi della grandezza! Sicuramente, oltre alla bravura del cast, gran parte del film è spettacolare grazie alla musica magistrale di uno dei più grandi gruppi rock del mondo.

Gruppo COLLABORATORI peter-ray  @  25/09/2008 09:34:30
   9 / 10
Bellsiimo.
Storia drammatica raccontata con sarcarmo.

Film che tratta temi molto delicati (Non vedo, non parlo, non sento). Il film è molto provocatorio.

Forse è il miglior musical della Storia del ROCK.
Sarebbe inutile commentare la colonna sonora.
Ovviamente è fantastica.

Una vera chicca.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  28/06/2008 21:10:56
   8 / 10
L'incontro tra gli Who e Ken Russell è un opera rock frizzante e bizzarra. La potenza evocativa della musica degliWho si sposa in maniera eccellente allo stile visionario di Russell specie in momenti molto intensi come L'Acid Queen con una Tina Turner straordinaria, un Keith Moon nelle fattezze dello Zio Ernie ed il finale veramente trascinante.

The Monia 84  @  04/01/2008 21:41:41
   8 / 10
Bello e stranissimo.
Il nono film di Ken Russell è la perfetta e vibrante trasposizione cinematografica della rock-opera degli Who.
Da gustare fino in fondo la colonna sonora.

mister_snifff  @  08/12/2007 13:34:10
   8 / 10
fedelissimo alla celeberrima opera rock, trascinante fino al palloso (in-my-humble-opinion) finale in salsa hippie-new age.....comunque russel una volta faceva film davvero fighhissimi!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  22/09/2007 14:07:54
   8 / 10
L'opera Rock degli Who immersa nella kitscheria freakadelica del bizzarro Ken Russell e delle sue mirabolanti (o insopportabili, dipende dai gusti) invenzioni visive. Tutto sommato io adoro questo film e ha significato molto per me: commuove come pochi la sequenza finale, fra le note di "See me feel me", al di là del convenzionale misticismo di fondo.
E' profonda e bella la sequenza di Daltrey quando redarguisce la madre sul senso del denaro, e le strappa di dosso i gioielli portandola al proprio amore e alla sua nuova coscienza.
Inoltre, il tema del film, caro alla cultura hippie, con tutti i parametri anche contemporanei con la realtà della fede prefabbricata, è interessante, ma c'era già nell'album degli Who.
E in fondo qualche "siparietto" di questo pseudo-rockmusical è azzeccato, come il delirio tossico diTina Turner (Acid Queen vs. Vergine di Norinberga brrr) e lo "zio matto" impersonato nientepopodimeno che da Keith Moon, che ci prende un gusto sadico a rinverdire la sua fama di "invasato perenne".
Insomma, il film è un classico, ed è un piacere rivederlo per quanto sia a tratti imbarazzante.
Gli scompensi del film del resto sono gli stessi di un disco tra i più popolari della storia del rock (ehm io adoro gli Who comunque), che passa attraverso splendide metafore e leggende sul senso della fama ("Sally Simpson") a nozioni degne di un cabaret progressive di serie b.
E' invecchiato tanto tanto tanto. Ma a modo suo è talmente inusuale ed eccentrico che è impossibile farne a meno.
Costituisce un Cult per tutti coloro che hanno assaporato in maniera confusa gli insegnamenti di Hoffman e della cultura Beat.
E se non è certo un esempio di buon gusto, "Tommy" domina incontrastato come opera rock per eccellenza: la fine di un'utopia, l'ennesima.
Il voto è puramente indicativo: sono da mettere dentro i ricordi, il vincitore di flipper avverso ad Elton John, il volto bellissimo di Ann-Margret, madre un pò troppo inesperta e giovane (34enne) per aver formato e cresciuto un figlio-Icona quasi della sua stessa età

nwo pozz  @  09/09/2006 17:17:58
   10 / 10
Con un regista come Ken Russell e un direttore musicale come Pete Townshend c'erano tutte le carte in regola per creare un grande film. Queste carte verranno poi rispettate. Guardare per credere.

Gruppo STAFF, Moderatore priss  @  22/03/2006 14:32:47
   8 / 10
Ottima colonna sonora ovviamente, spassosissime le sequenze della setta di marylin, elton john flipperaro e l'acid queen...
però in un certo senso cinematograficamente e contenutisticamente mi aspettavo di più. Benchè ne abbia sempre sentito parlare come un cult non l'ho trovato un capolavoro... specialmente nell'ultima parte mi sembra troppo stiracchiato.
Resta un ottimo film, ma non l'opera rock del mio cuore.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

12 soldiers14 cameras211 - rapina in corso77 giornia beautiful daya modern familya quiet passionabracadabraamiche di sangueanna (2018)
 NEW
ant-man and the wasparrivano i profbad samaritanbent - polizia criminalebenvenuto in germania!big fish & begoniablu profondo 2blue kidsbreaking inchiudi gli occhici vuole un fisicocosa dira' la gente
 NEW
crazy & richdark halldead triggerdeadpool 2deidie in one day - improvvisa o muoridiva! (2017)
 HOT
dogmandopo la guerradoraemon il film - nobita e la grande avventura in antartidedue piccoli italianiequilibrium - the film concertestate 1993eva (2018)famiglia allargatafavola (2018)fino all'inferno (2018)fotografgame night - indovina chi muore stasera?giu' le mani dalle nostre figliegli ultimi butterihappy winterhereditary - le radici del malehostilehotel gagarinhurricane - allerta uraganoil codice del babbuinoil dubbio - un caso di coscienzail sacrificio del cervo sacroil tuo ex non muore maiinterruptionio sono valentina nappiio, dio e bin ladenippocratejurassic world - il regno distruttokedi. la citta' dei gattila banalitÓ del criminela bella e le bestiela guerra del maialela prima notte del giudiziola settima musala settima ondala stanza delle meravigliela terra dell'abbastanzala terra di diola truffa dei loganla truffa del secolol'affido - una storia di violenzal'albero del vicinol'arte della fugal'atelierlazzaro felicele grida del silenziole meraviglie del marele ultime 24 orel'incredibile viaggio del fachirol'isola dei canilords of chaosloro 2luis e gli alienimacbeth neo film operamalati di sessomanuelmary e il fiore della stregamektoub, my love: canto unomontparnasse femminile singolare
 NEW
most beautiful islandmuse: drones world tournel nome di anteanobili bugienoi siamo la mareaobbligo o verita'ocean's 8office uprisingogni giornoour houseoverboardpapillon (2018)parigi a piedi nudipeggio per mepitch perfect 3prendimi! - la storia vera pi¨ assurda di sempreprigioniero della mia liberta'
 NEW
puppet master: the littlest reichrabbia furiosa - er canaroresinarespiririmetti a noi i nostri debitirudy valentinosea sorrow - il dolore del maresergio e sergei - il professore e il cosmonautashark - il primo squaloshow dogs - entriamo in scenasi muore tutti democristianiskyscraperslender mansolo: a star wars storysposami, stupido!stato di ebbrezzastronger - io sono piu' fortesuper troopers 2
 NEW
the darkest minds
 NEW
the end? l'inferno fuorithe escapethe mermaid: lake of the deadthe nun - la vocazione del malethe strangers 2: prey at nightthe toyboxthelmatheytito e gli alienitoglimi un dubbiotonno spiaggiatotremors 6: a cold day in helltullytuo, simonulysses: a dark odysseyuna luna chiamata europauna vita spericolataunsanewonderful losers: a different world

977156 commenti su 39879 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net