the stalker (2013) regia di Giorgio Amato Italia 2013
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

the stalker (2013)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film THE STALKER (2013)

Titolo Originale: THE STALKER

RegiaGiorgio Amato

InterpretiVictor Alfieri, Cosetta Turco, Marco Bonini

Durata: h 1.30
NazionalitàItalia 2013
Generedrammatico
Al cinema nel Maggio 2013

•  Altri film di Giorgio Amato

Trama del film The stalker (2013)

Allontanato dal nucleo famigliare in seguito ad episodi di violenza e stalking, Lucio Melillo, di professione guardia giurata, non riesce a sopportare la mancanza della figlia Adele e della moglie Nadia, che nel frattempo ha stretto un legame sentimentale con il proprio analista. I turni di lavoro, l'amicizia con il collega Vincenzo e la frequentazione di una giovane prostituta non lo aiuteranno certo a mettere ordine in un'esistenza che subirÓ l'ennesimo colpo durante l'udienza per l'affidamento della bambina: privato di qualsiasi diritto di padre, l'uomo sceglierÓ una drastica via d'uscita.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,31 / 10 (8 voti)7,31Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su The stalker (2013), 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

popoviasproni  @  17/09/2016 19:30:59
   7½ / 10
Thriller-drama realistico decisamente low budget ma dallo script solido.
Avvincente e sempre misurato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  18/05/2015 12:54:58
   7 / 10
Pedinare l'ex consorte, filmarla, darle noia sul posto di lavoro, infiltrarsi addirittura in casa mentre dorme e abusare di lei dopo averla narcotizzata. Terrorizzato dall'idea di vedersi portare via la figlia Lucio agisce così, senza più discernere tra bene e male, semplicemente cedendo a un'ossessione maniacale nei confronti della donna che ha adorato.
E' credibile il lavoro di Giorgio Amato, il quale (presente nel ruolo del nuovo compagno della donna) ci offre uno spaccato ambivalente del protagonista, deprecabile e odioso ma al tempo stesso difficilmente condannabile in toto. Anche perchè se in nome dell'amore si sacrifica tutto finendo quasi sul lastrico e dalla separazione deriva la negazione di ogni diritto paterno, allora davvero non si ha più nulla da perdere.
Con ciò Amato non tende di certo a giustificare il suo protagonista, ma cerca di coglierne quel barlume di umanità fagocitato da una mania di possesso che sfocia nella violenza più becera e vigliacca.
Il tema è quindi affrontato con maturità dal punto di vista esclusivo dello stalker, infuriato in quanto le pedine del suo scacchiere si muovono ormai autonomamente seguendo schemi da cui lui è escluso.
L'urgenza di restare attaccato alla vita in un'idealizzazione contorta della felicità si riflette nell'amore per la figlia, mentre lotta strenuamente per tenere a bada quei demoni che lo divorano da dentro.
La rappresentazione di questo personaggio così ambiguo è ottima, grazie anche all'interpretazione di Victor Alfieri, capace di sfumare il suo ruolo senza mai eccedere. Notevole il primo serrato quarto d'ora, cupo e privo di dialoghi in cui ci viene presentato il lato più oscuro di Lucio. Poi la storia viene ben sviluppata almeno sino al finale. Amato cerca la lacrima facile e ci lascia nell'indeterminatezza, per un epilogo francamente poco uniformato alla realistica costruzione fatta fino ad allora.

TheLory  @  14/04/2015 20:37:22
   7 / 10
Non male questo filmaccio crudo e al dente che spezzerebbe i canini pure ai lupi.
Ciò che mi ha colpito è che arrivi alla sua conclusione e ti chiedi chi sia davvero il buono e il cattivo, perchè in fondo la verità sta sempre nel mezzo.
Non che voi di questo sito mi stiate particolarmente simpatici, ma ve lo consiglio lo stesso. Godetevelo, va', oggi mi sento generosa e vi omaggio di questa dritta.

7 risposte al commento
Ultima risposta 17/04/2015 16.44.17
Visualizza / Rispondi al commento
unpoeta67  @  08/03/2015 20:06:28
   6 / 10
diciamo una occasione persa dato che il film, fino al finale che non condivido , scorre realista e vero, mostrando, come già detto da altri, il personaggio senza accanirsi in maniera da essere di parte .
in alcuni frangenti il personaggio si odia, in altri lo si comprende ed anzi si odia chi sta dalla parte della barricata con il cartello " i giusti" .
peccato per il finale che avrei personalmente mentalizzato in altra maniera ( non per forza troppo cruenta ) .
mi chiedo? ci sarà uno " stalker2?" davvero spero di no.

Nic90  @  16/12/2014 21:04:29
   6½ / 10
Film con un'ottima regia e con un tema molto attuale con buona prestazione di tutto il cast,unico neo il finale molto precipitoso.

James_Ford89  @  26/09/2014 23:51:10
   8 / 10
Lo stalker, una figura sempre più attuale. G.Amato, da specialista nel settore della criminologia, ci lancia in un vortice di tensione, magistralmente retta da un ritmo mai blando e in crescendo. Sorpresa italiana.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  29/04/2014 15:06:51
   8 / 10
Lo stalking è salito prepotentemente alla ribalta negli ultimi anni con numerosi fatti di cronaca ed il film di Amato da questo contesto dirige un thriller con forti connotazioni di noir in maniera pregevole. Innaznitutto la regia è ottima nello sfruttare e mai abusare le diverse tecniche di regia da lui adottate: camera fissa e a mano si amalgamano molto bene e soprattutto riesce a portarti dentro il personaggio di Lucio evitendo ogni rappresentazione schematica del personaggio, che malgrado la sua evidente negatività possiede dei lati di sincero ed onesto slancio emotivo nei confronti della figlia. Il regista e sceneggiatore è quindi molto attento a farlo emergere in tutte le sue sfumature, contrapponendo altri personaggi, in teoria positivi, ma in pratica con molti aspetti negativi, tali da non mettere il torto in un'unica direzione. Molto bravo Alfieri, attore che non conoscevo, ma capace di dare notevole spessore al personaggio e portare lo spettatore verso il suo abisso di solitudine e disperazione di chi non ha più niente da perdere. Un film italiano notevole, peccato sia poco conosciuto.

Alex22g  @  28/03/2014 22:51:48
   8½ / 10
Davvero niente male ,specie per essere un film italiano molto "atipico" viste le tematiche trattate. Mi ha convinto tutto,dalla storia alla regia fino alle prove del cast (protagonista in primis) e le musiche . Un film che secondo me va premiato con un buon voto vista la personalita' che dimostra nel raccontare una storia scomoda; mostrando al pubblico le vicende da un punto di vista oggettivo/umano e non di semplice "bene " o "male" . Ho trovato delle somiglianze con un altro film spagnolo "bed time" ma qui la storia sembra molto piu'realisrica e meno cinematografica. Ottimo anche il finale .

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

adorazionealcarras - l'ultimo raccoltoalla vitaamanti (2020)american nightblack parthenopecasablanca beatscip e ciop: agenti specialicome prima (2021)dashcamdoctor strange nel multiverso della folliadue donne al di la' della leggeelizabeth (2022)elvis (2022)emergencyesterno nottefassbinderfemminile singolarefirestarterfreedom (2021)gagarine - proteggi cio' che amigenerazione low costgli stati uniti contro billie holiday
 NEW
gold (2022)hill of visionhope (2019)hustlei giovani amantii tuttofareil fronte internoil giorno piu' belloil naso o la cospirazione degli anticonformistiil paradiso del pavoneil talento di mr. cil viaggio degli eroiinvito al viaggio. concerto per franco battiatoio e lulu'italia. il fuoco, la cenerejane by charlottejurassic world - il dominiokarate mankoza nostrakurdbun - essere curdola bicicletta e il badile - in viaggio come hermann buhlla doppia vita di madeleine collinsla fortuna di nikukola grande guerra del salento
 NEW
la mia ombra e' tuala ragazza ha volatol'altra lunal'angelo dei muril'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizione
 NEW
le voci solel'eta' dell'innocenza (2022)lettera a francolightyear - la vera storia di buzzliz e l'uccellino azzurromad godmarcel!memoriamemory (2022)mindemic
 NEW
mistero a saint-tropeznavalnynel mio nomenoi duenostalgiaonly the animals - storie di spiriti amantiour fatherpleasurequel che conta e' il pensiero
 NEW
revolution of our timesrise - la vera storia di antetokounmposecret team 355settembre (2022)spiderheadstudio 666tapirulan
 NEW
tenebrathe batmanthe black phonethe deer king - il re dei cervithe man from torontothe other side (2020)
 NEW
the princessthe rescue - il salvataggio dei ragazzitop gun: mavericktutankhamon. l'ultima mostraunwelcomevecchie canaglieviaggio a sorpresawild nights with emily dickinson

1030579 commenti su 47846 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

L'OMBRA DELL'ALTROTHE HOUSE I LIVE IN

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net