smetto quando voglio: ad honorem regia di Sydney Sibilia Italia 2017
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

smetto quando voglio: ad honorem (2017)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SMETTO QUANDO VOGLIO: AD HONOREM

Titolo Originale: SMETTO QUANDO VOGLIO 3: AD HONOREM

RegiaSydney Sibilia

InterpretiStefano Fresi, Valerio Aprea, Libero De Rienzo, Pietro Sermonti, Lorenzo Lavia, Paolo Calabresi, Valeria Solarino, Marco Bonini, Neri Marcorè, Edoardo Leo

Durata: h 1.36
NazionalitàItalia 2017
Generecommedia
Al cinema nel Novembre 2017

•  Altri film di Sydney Sibilia

Trama del film Smetto quando voglio: ad honorem

Atto finale della trilogia diretta da Sydney Sibilia, Smetto quando voglio: Ad honorem vede la banda di cervelloni incompresi, capitanata dal neurobiologo Pietro Zinni (Edoardo Leo), riunirsi per l'ultima sconsiderata impresa. Accanto all'ex galeotto produttore di smart drug ritroviamo il chimico Alberto (Stefano Fresi), i due latinisti Mattia (Valerio Aprea) e Giorgio (Lorenzo Lavia), l'impacciato antropologo Andrea (Pietro Sermonti), il timido archeologo Arturo (Paolo Calabresi), e l'avventato economista Bartolomeo (Libero De Rienzo). Impegnata a chiudere i conti col passato, la gang di ricercatori è costretta a chiedere aiuto al nemico di sempre: il boss malavitoso con una laurea in ingegneria navale, "Er Murena" (Neri Marcorè).

Film collegati a SMETTO QUANDO VOGLIO: AD HONOREM

 •  SMETTO QUANDO VOGLIO, 2014
 •  SMETTO QUANDO VOGLIO 2 - MASTERCLASS, 2017

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,58 / 10 (19 voti)6,58Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Smetto quando voglio: ad honorem, 19 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento Atton  @  14/02/2018 19:10:45
   6½ / 10
Il secondo e terzo capitolo della saga sono certamente meno ispirati del primo, manca l'effetto novità e poi il poliziotto che fa le operazioni sotto copertura stile americano non si può proprio vedere in un film italiano. Detto questo, i personaggi mi fanno schiantare dal ridere, e non è poco.

daaani  @  16/01/2018 17:01:05
   4 / 10
Basta, ha preso agli zebedei.

paolo__r  @  05/01/2018 15:02:15
   4½ / 10
Ultimo capitolo di una trilogia strampalata. Povero cinema italiano...

FrankNFurter  @  18/12/2017 14:57:13
   7½ / 10
Bello, quasi una commedia drammatica vista l'evoluzione.
Meno fracassone del primo, certamente, ma non per questo meno piacevole.

GreyJoke  @  16/12/2017 12:03:53
   4 / 10
Conclusione della trilogia veramente sottotono, deludente e poco divertente. La gente che gli dà voti superiori al 7 proprio non la capisco.

Wilding  @  14/12/2017 21:57:47
   8 / 10
Dopo il secondo capitolo un pò così, credevo continuassimo a scendere di qualità, e me ne dispiaceva poichè l'inizio era stato ottimo. E invece ecco una piacevole sorpresa, questo terzo atto della saga; ben confezionato, divertente e appassionante.

pernice89  @  11/12/2017 14:02:14
   7½ / 10
A me è piaciuto. Ammetto che ero un po' reticente ad andarlo a vedere, dato che secondo me avevano già allungato un po' troppo il brodo. Ma alla fine non è stato affatto male, certo niente di particolarmente originale ma a mio avviso ben fatto e più che godibile.
Consigliato.

mikeP92  @  10/12/2017 20:03:40
   5 / 10
Media assolutamente ingiustificata. Non avrei mai creduto che sarebbero riusciti a fare uno "Smetto quando voglio" mediocre eppure ci sono riusciti. Forse un terzo capitolo non serviva nemmeno, sarebbe bastato chiudere la saga col secondo capitolo. I punti più carenti sono stati la totale mancanza di scene veramente comiche, il poco spazio riservato ai personaggi e il finale sottotono. Giusto il background del Murena e del villain aggiunge qualcosa ad una pellicola così sciatta. Un vero peccato.

polarsun  @  10/12/2017 19:53:12
   7½ / 10
Film bello da guardare, a tratti spassoso. Per fortuna non si dilunga troppo nel raccontare cosa accadeva in parallelo agli eventi dello scorso film. Scene finali da sbraco

Elmatty  @  10/12/2017 18:48:23
   7 / 10
Quando il cinema italiano è sinonimo di storie nuove.
Si era detto questo del primo film "Smetto quando voglio" ed in effetti come si poteva dargli tolto nonostante una chiara allusione a Breaking Bad fosse fin troppo palese.
Tre anni dopo sonno arrivati in ordine Masterclass e Ad Honorem, facendo diventare questa idea nuova del cinema italiano in una cosa già vista se non scontata per la chiara operazione di marketing che è stata messa in atto.
Ma questa trilogia ha una grande forza: funziona e tutti i capitoli si mantengono più o meno sugli stessi (buoni) binari.
Questo Ad Honorem è un buon film su tutti i fronti, la sceneggiatura tiene, c'è una certa curiosità nel seguire il tutto, gli attori chiamati in scena se la cavano egregiamente, la fotografia allucinogena funziona ancora e non stanca mai.
Di per se la storia è molto semplice ma Sibilia ha avuto un'intuizione che ha salvato la trilogia: tutti i collegamenti creati con gli altri film risultano (furbamente) azzeccati e danno una sensazione (un po' ruffiana) che questi due film dopo il primo siano addirittura necessari.
Ma lo so effettivamente? Lascio ad altri la risposta.
Come dicevo gli attori chiamati in causa se la cavano tutti egregiamente anche se si perde un po' quell'equilibrio che si era creato nel tenere tutti sullo stesso piano: qui prepotentemente troneggiano Leo, Marcorè e Lo Cascio, gli altri appaiono un po' in secondo piano; i siparietti comici funzionano ancora molto bene e sono stati inseriti con una certa cura rispettando la situazione messa in scena.
Tecnicamente il tutto si mantiene stupendo ed interessante per il futuro di questo giovane regista.
Purtroppo il finale non rispecchia tutte le aspettative e questo fa calare non poco il mio voto finale: troppo buonista, troppo illusorio, per certi versi quasi inverosimile.
E comunque risulta abbastanza aperto secondo me...
Insomma un film con dubbia necessità ma che mantiene un livello qualitativamente alto, che intrattiene e che non diventa involontariamente ridicolo.
Spero però che si fermino qui con "Smetto quando voglio", Sibilia ha rischiato molto con gli ultimi due film riuscendo a non fallire nell'impresa di non sembrare ripetitivo ma dopo un po' lo si è quasi per obbligo.
Consigliato.

lampard8  @  10/12/2017 15:37:52
   4 / 10
C'era bisogno di questo terzo capitolo? Io dico no, finale fiacchissimo, personaggi ombra. Si regge solo sulla verve dei due latinisti, gli altri sono ai loro minimi storici.
Non vedevo l'ora che finisse, davvero un'involuzione clamorosa rispetto al primo capitolo, di ben altra caratura rispetto a questa evidente forzatura.

1 risposta al commento
Ultima risposta 10/12/2017 17.52.14
Visualizza / Rispondi al commento
marcogiannelli  @  09/12/2017 19:39:55
   7 / 10
Si perde in un finale antitematico rispetto alla trilogia, troppo convenzionale.
Per il resto è trascinante e divertente come gli altri 2.

ZanoDenis  @  08/12/2017 15:04:10
   6½ / 10
Buona conclusione della furba ma divertentissima trilogia di Sibilia, un terzo capitolo che non perde lo smalto dei due predecessori, anche se più tirato a livello umoristico riesce a creare un pathos di fondo capace di coinvolgere e far volare l'ora e mezza di durata.
Interessante l'approfondimento di alcuni personaggi come il Murena, sebbene rientri molto nello stereotipo di cattivo "maledetto" ma geniale di ormai troppe opere.
Tecnica di buon livello, con la tipica fotografia "acida" che caratterizza la trilogia, perfettamente coerente con la tematica filmica.
Discretamente soddisfatto dal cast.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Abbastanza soddisfatto della coerenza mantenuta dagli autori, il film si fa rispettare e intrattiene a dovere.

Più che discreto.

guidox  @  06/12/2017 22:00:34
   7½ / 10
ci risolleviamo decisamente rispetto al secondo capitolo e anche se forse il primo è più riuscito perchè c'è l'effetto novità, ormai mi sono affezionato alla banda e questo terzo atto l'ho vissuto con tanta tanta empatia.
ci si diverte più che altro per le situazioni che si vengono a creare e perchè tutti i personaggi hanno qualcosa da dire e vengono sviluppati molto bene, dosati tra l'altro perfettamente all'interno della pellicola.
la trama nel suo complesso non è curatissima, ma come detto, ci sono scene divertentissime che ne accrescono lo spessore.
non è così scontato andare al cinema e sentirsi pienamente soddisfatti.
bravi tutti!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  05/12/2017 23:30:40
   7 / 10
Malgrado non abbia la freschezza della novità del primo capitolo, Ad honorem si lega bene a livello narrativo con il secondo. Sibilia si diverte ad utilizzare i generi nel quale far confluire tutti i suoi personaggi. La prima parte è il classico prison movie con relativo piano per evadere. Ottimo il ritorno del Murena di Marcorè, ppiù definito il personaggio villain di Lo Cascio in cui si definiscono le origini del suo trauma (scena presa pari pari da Godzilla). Ad honorem è la chiusura del cerchio. Smetto quando voglio inizia e finisce in quel mondo universatario che li ha formati, ma che li ha anche rigettati. Un mondo accademico e politico pieno di cariatidi e corrotti che malgrado tutto devono salvare. Una buona conclusione, un film piacevole.

Truman84  @  05/12/2017 09:41:13
   9 / 10
Questo terzo capitolo chiude il cerchio, con il primo film e conclude una trilogia che rimarrà senza dubbio nella storia del cinema italiano. Sicuramante Smetto quando voglio ad Honorem è una bellissima conclusione, ma mi viene difficile pensarli come film separati. La trilogia, nel suo insieme, merita una bel 9. Ad Honorem non fa il suo lavoro egregiamente, sistema le varie linee narrative, ci fa divertire e pensare. Un dramma generazionale affrontato con il tono della commedia è stato il vero colpo di genio. Se non avete visto i primi due, recuperateli subito e andate a vedere questo terzo capitolo. Non ve ne pentirete.

Gius375  @  04/12/2017 18:16:36
   8 / 10
Degno finale per una storia purtroppo vera! Insomma diciamo che la verità non sta molto lontana da qui. GrAnde Neri Marcore e bravi tutti gli altri. Da vedere assolutamente

kadhia  @  03/12/2017 20:32:54
   8 / 10
Che dire di questo terzo atto, personalmente mi ha convinto, più del secondo anche se quello mi aveva fatto più ridere. La storia fila bene e conclude, immagino, degnamente tutta la storia. Attori in parte è come sempre simpatici, bravo Neri Marcore'. Consiglio di vederlo sicuramente

venetoplus  @  30/11/2017 21:33:15
   6½ / 10
Mezzo punto in più..ad Honorem! Mi aspettavo di più, Sibilia infatti mi aveva ammaliato con i due film precedenti. In questo finale tutto pare un po' affrettato, poco incisivo.. Si ride meno rispetto al secondo capitolo e molto, ma molto meno rispetto all'insuperabile primo episodio. Rimane comunque un divertente modo per trascorre un paio d'ora in compagnia di una esilarante combriccola di personaggi che, azzardo, resterà nella storia

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

50 primavere
 NEW
a casa tutti benealla ricerca di van goghbenedetta folliabigfoot junior
 NEW
black pantherc'est la vie - prendila come vienechiamami col tuo nomecinquanta sfumature di rossococo (2017)come un gatto in tangenzialecorpo e animadancer (2018)dickens: l'uomo che invento' il nataledownsizing - vivere alla grandeedhelella e john - the leisure seekerfabrizio de andre' - principe liberoferdinandfinal portrait - l'arte di essere amicifinalmente sposigli invisibili (2018)grace jones: bloodlight and bami
 NEW
hannahi primitivi - tutta un'altra preistoriail ragazzo invisibile: seconda generazioneil vegetaleinsidious 4: l'ultima chiavejumanji - benvenuti nella giungla
 NEW
la forma dell'acqua - the shape of waterla poltrona del padrela ruota delle meravigliela testimonianzala vedova winchesterland of smilesl'arte viva di julian schnabell'assoluto presenteleo da vinci - missione monna lisal'incantesimo del dragol'ora piu' buial'ultima discesal'uomo sul trenomade in italy (2018)marlina. omicida in quattro attimaze runner: la rivelazionemorto stalin, se ne fa un altromy generationnapoli velatanatale da chefoleg e le arti straneonce upon a time at christmasore 15:17 - attacco al trenopagine nascosteparadisepoveri ma ricchissimiprimal rage: the legend of oh-mahradius
 NEW
reset - storia di una creazione
 NEW
san valentino storiesslumber - il demone del sonnosono tornato
 HOT
star wars: gli ultimi jedisuper vacanze di natalethe disaster artistthe greatest showmanthe midnight manthe partythe post
 HOT R
tre manifesti a ebbing, missouritutti gli uomini di victoriatutti i soldi del mondoun sacchetto di biglievi presento christopher robinwonder

968833 commenti su 38807 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net