sindrome cinese regia di James Bridges USA 1979
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

sindrome cinese (1979)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SINDROME CINESE

Titolo Originale: THE CHINA SYNDROME

RegiaJames Bridges

InterpretiJack Lemmon, Jane Fonda, Michael Douglas, Scott Brady, James Hampton

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA 1979
Generedrammatico
Al cinema nel Gennaio 1979

•  Altri film di James Bridges

Trama del film Sindrome cinese

Una giornalista di cronaca mondana, Kimberly Wells, viene incaricata di un servizio sulla centrale termonucleare di Ventana, insieme a Richard, il suo abituale operatore. Mentre sono nella centrale avviene un incidente che la troupe filma ma che il direttore rifiuta di mandare in onda per paura di una denuncia. Indagando da sola Kimberly incontra Jack, il tecnico che ha diretto le operazioni...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,21 / 10 (21 voti)7,21Grafico
Miglior attore straniero (Jack Lemmon)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior attore straniero (Jack Lemmon)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Sindrome cinese, 21 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Oskarsson88  @  19/08/2021 15:04:04
   7½ / 10
Bel film, non so se vuole essere una critica al nucleare ma sicuramente è una critica ai poteri forti che interpongono il profitto alla tutela dei cittadini e della comunità. A tratti un po' lento e macchinoso ma lo stesso piacevole e con l'ottima di coppia Douglas-Fonda a trainare il tutto.

DarkRareMirko  @  23/02/2021 20:07:56
   7½ / 10
Un pò impegnativo da seguire, strutturalmente classicissimo e sin troppo lineare da una parte, intenso, ben recitato e coraggioso (come denuncia, ma anche come scelte stilistiche, si veda l'assenza di musiche) dall'altra.

Ha resistito abbastanza bene alla prova del tempo e ricorda un pò il cinema di inchiesta alla Pakula; bravi e credibili tutti e 3 gli attori: un barbuto e capellone Douglas, una sempre bella Fonda e un Lemmon qui in un ruolo serio.

Senz'altro buono.

Goldust  @  29/10/2020 11:48:20
   6½ / 10
Pellicola di denuncia giornalistica - questa volta sul pericolo nucleare - come se ne vedevano tante nel cinema americano degli anni settanta. Il regista esaspera i toni, sottace le ingerenze dei media ed eccede con la propaganda ma riesce a tenere sul chi vive lo spettatore per tutte le due ore di durata del film, complice il gran lavoro del terzetto protagonista Fonda - Lemmon - Douglas.

VincVega  @  07/08/2019 09:26:09
   8 / 10
Prima del disastro di Chernobyl (e della serie tv di grande successo di cui ha trattato l'argomento quest'anno), era uscita nel lontano 1979 questa pellicola interessantissima, che porta alla luce una tematica non proprio conosciuta ai più, dandole una grande importanza soprattutto nel periodo in cui è uscita, oltre al successo commerciale che ha avuto nelle sale. Una pellicola che parte piano e nel secondo tempo esplode in tensione, fino ad un finale decisamente riuscito e coraggioso. Bravi gli attori, soprattutto Jack Lemmon.

Mic Hey  @  21/04/2018 00:45:58
   4½ / 10
Media davvero esagerata per un film invecchiato malissimo.
Ha il merito di affrontare un tema(il nucleare) spesso snobbato dal grande cinema ma sono troppi i difetti:

-script ballerino con alcune parti troppo tecniche ed altre troppo superficiali
-nessun effetto speciale, nessuna esplosione, nessuna catastrofe.. insomma non si vede nulla
-male anche il cast: un Douglas generoso ma sprecato e, cosa più irritante di tutta la produzione, un JackLemmon ridicolo, sopra le righe, che piagnucola fino alla fine !

Un film, secondo me, non credibile considerando il tema che vorrebbe trattare.
Molto bella però la sigla cantata da tale Bishop :)

DogDayAfternoon  @  17/01/2015 16:51:44
   7 / 10
Nei primi minuti parte in quarta, le scene della visita e dell'incidente mi hanno preso molto; poi il ritmo cala vistosamente per almeno un'ora intera, fino al finale abbastanza scoppiettante.

Affronta un tema delicato, forse in maniera anche troppo superficiale per alcuni aspetti e troppi tecnicismi sotto altri aspetti, ma difficilmente si poteva fare diversamente. Un trio di protagonisti in gran forma, e nonostante sia un grande estimatore di Jane Fonda devo dire che in questo caso viene oscurata da Jack Lemmon e soprattutto Michael Douglas che mi è piaciuto moltissimo (ma senza nulla togliere alla Fonda che nell'ultima scena è sensazionale).

Un buon film che mantiene pure una certa attualità.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  10/03/2014 00:37:00
   7 / 10
E' stato in parte una delusione, soprattutto se tengo conto del fatto che l'ho direttamente acquistato in dvd basandomi solo sulla trama intrigante ed il cast altisonante.
La prima parte, verbosa, e' noiosa e parecchio lenta; la scena dell'incidente, seppur ben costruita per trasmettere suspense, fallisce comunque nell'intento in quanto difficile da capire (troppi termini tecnici) mentre cio' che ne segue, almeno per la prima ora, non riesce a coinvolgere come da aspettative (ero pure li li per spegnere).
Ma sono contento di non averlo fatto, in quanto dal momento in cui Lemmon (bravissimo) comincia ad indagare sull'accaduto per poi allearsi con i reporter (piu' precisamente da quando sta analizzando le radiografie degli impianti), il film decolla sempre piu' cacciato fino ad un finale decisamente ad effetto.

E' il primo lungometraggio, almeno che io sappia, a trattare il tema del nucleare e della sicurezza nelle centrali; ad ogni modo penso che le opere venute dopo ("Silkwood" per esempio) siano riuscite ad affrontare la questione con risultati un po' piu' memorabili.
Pure la Dunaway, che ritengo una delle migliori attrici mai esistite, qui non mi ha convinto. Buono invece Douglas, che tra le altre cose e' anche produttore.

Buon thriller, almeno se si riesce a superare la prima ora.

dagon  @  01/06/2013 20:23:49
   8 / 10
Ottimo film di denuncia,teso e con una grandissima interpretazione di Lemmon. Appassionante, peccato che il regista sia solo "corretto" e di non troppa personalità.

BlueBlaster  @  07/08/2012 02:34:14
   7½ / 10
Gli anni si vedono ma caspita se non è un film con i fiocchi..si sono impegnati a fondo sia per essere realistici sia per dare il giusto peso alle critiche verso il nucleare e verso i media...gli attori sono da elogiare e il film tiene incollati!

baskettaro00  @  04/08/2012 21:56:35
   7½ / 10
buon film di denuncia,soporifero all'inizio e brillante poi.lemmon immenso,come sempre..riconosco che nella prima ora non è coinvolgentissimo!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  04/06/2012 18:25:04
   7½ / 10
Sindrome cinese è un buon thriller di denuncia che prendendo spunto da un'ipotetico pericolo di fusione del nocciolo di una centrale nucleare, vuole essere in realtà qualcosa di diverso. Un denuncia verso un sistema che antepone il profitto alla sicurezza dei cittadini, una denuncia ancor maggiore ai mass media anestetizzati e anestetizzanti che perdendo la loro funzione di informare, si rendono in qualche modo complici di tale sistema: servizi giornalistici superficiali, pubblicità, tutto ciò per allontanare lo spettatore/cittadino dall'importanza della divulgazione di un'informazione. Se la stampa e i media in genre perdono la loro funzione principale c'è il rischio del collasso. E' questo secondo me il vero monito del film.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR bellin1  @  06/02/2012 20:47:58
   6½ / 10
Film di denuncia nucleare con discrete interpretazioni del terzetto Jack Lemmon- Jane Fonda-Michael Douglas. La produzione tra l'altro Ŕ proprio di Douglas. Non male, forse avrei dimuito la lunghezza del film di una decina di minuti. Godibile, lascia diversi dubbi sul tema trattato.
Piu che sufficiente.

marfsime  @  04/05/2011 23:41:38
   7½ / 10
Buon film decisamente improntato sulla denuncia sulle centrali e l'energia nucleare. Certamente ci sono alcuni aspetti scientifici improbabili (la sindrome cinese, nome del film, è di fatto impossibile perchè comunque un'eventuale fusione del nocciolo porterebbe il materiale radioattivo a fermarsi nella vasca di contenimento sottostante e comunque non potrebbe mai perforare la crosta terrestre in quanto alla prima falda acquifera trovata reagirebbe esplodendo). In realtà comunque questo aspetto non costituisce affatto la questione principale del film che mira soprattutto a porre dubbi ed interrogativi sull'energia nucleare nonchè sulla sicurezza delle centrali. A livello di interpretazioni ottimo Lemmon ma se la casa anche la Fonda. Il film mantiene sempre un buon livello di interesse con qualche piccolo momento di stasi del tutto fisiologico. Tutto sommato merita di essere visto..soprattutto nel periodo contemporaneo che stiamo vivendo che ha molto a che fare col tema scottante del nucleare.

albert74  @  22/04/2011 22:53:49
   8 / 10
bellissimo film sui rischi della sindrome cinese (fusione del nocciolo). Proprio 12 giorni dopo l'uscita del film negli Usa ci fu il famoso incidente di Three Mille Island, il più grave degli Stati Uniti.
La recitazione degli attori è ottima, non ci sono cali di tensione e il film scorre liscio liscio fino all'epilogo.
Mentre scrivo il film è in trasmissione a Rai 3 e mi auguro che possa far ulteriormente riflettere sui rischi del nucleare, specie in un Paese come il nostro in cui non si riesce a gestire neanche lo smaltimento di rifiuti urbani..figuriamoci dei reattori atomici!!

Tony yogurteria  @  11/01/2010 11:57:47
   7½ / 10
film molto bello e sorprendente. Ottimo Jack ma anche il resto degli attori è ottimo! trama interessante, nulla da dire. Merita sicuramente una visione. Premio meritato.

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  09/09/2009 20:44:10
   8 / 10
Magistrale cinema d'accusa pieno di tensione e con momenti di alta drammaticità. Grandissime interpretazioni della Fonda ma soprattutto di Lemmon, regia corretta, ottima sceneggiatura. Senza dubbio da riscoprire!

Parsifal  @  17/12/2008 23:28:02
   6½ / 10
Discreto film sui pericoli corsi nell'era del primo nucleare Jack Lemmon sempre bravissimo Douglas e la Fonda hanno completato l'ottimo cast.
Non riesce a tenere la giusta tensione.

kastaldi  @  14/12/2008 19:16:00
   7½ / 10
Molto bello. Lemmon bravissimo. Film profetico che ha anticipato di qualche giorno l'indicente di Three Mile Island e di qualche anno il disastro di Chernobyl, quando la realtà supera la finzione...

harry stoner  @  18/09/2007 21:35:02
   7½ / 10
Film di denuncia che si regge tutto sulle spalle del mitico Lemmon,che per questo ruolo vinse la sua prima Palma d'oro a Cannes.Brava Jane Fonda,che negli anni settanta passo al cinema impegnato dopo i film "leggeri" degli esordi.La pellicola,prodotta dallo stesso Douglas,e' comunque molto coinvolgente e all'epoca fu un grande successo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  06/10/2006 22:19:43
   6½ / 10
Buon film di denuncia oggi comunque notevolmente datato... il tipo di script idoneo alla pasionaria Jane Fonda, sacerdotessa dei diritti umanitari e per la difesa dell'ambiente ("no nukes" per es. - documentario e concerto) e al tempo stesso molto a suo agio nei palazzi faraonici di Beverly Hills.
Sincero, ma sulla stessa linea preferisco ancora "Norma Rae" di Ritt e "Erin brockovich" di Siodelbergh

franx  @  06/06/2006 17:15:54
   7½ / 10
Film riuscito e credibilissimo con uno splendido jack lemmon e un michael douglas ragazzino.
Un film comunque poco americano, ma riuscitissimo.
Vola via che è un piacere, nonostante l'età, è ancora attualissimo.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

adorazionealcarras - l'ultimo raccoltoalla vitaamanti (2020)american nightblack parthenopecasablanca beatscip e ciop: agenti specialicome prima (2021)dashcamdoctor strange nel multiverso della folliadue donne al di la' della leggeelizabeth (2022)elvis (2022)emergencyesterno nottefassbinderfemminile singolarefirestarterfreedom (2021)gagarine - proteggi cio' che amigenerazione low costgli stati uniti contro billie holiday
 NEW
gold (2022)hill of visionhope (2019)hustlei giovani amantii tuttofareil fronte internoil giorno piu' belloil naso o la cospirazione degli anticonformistiil paradiso del pavoneil talento di mr. cil viaggio degli eroiinvito al viaggio. concerto per franco battiatoio e lulu'italia. il fuoco, la cenerejane by charlottejurassic world - il dominiokarate mankoza nostrakurdbun - essere curdola bicicletta e il badile - in viaggio come hermann buhlla doppia vita di madeleine collinsla fortuna di nikukola grande guerra del salento
 NEW
la mia ombra e' tuala ragazza ha volatol'altra lunal'angelo dei muril'arma dell'inganno - operazione mincemeatl'audizione
 NEW
le voci solel'eta' dell'innocenza (2022)lettera a francolightyear - la vera storia di buzzliz e l'uccellino azzurromad godmarcel!memoriamemory (2022)mindemic
 NEW
mistero a saint-tropeznavalnynel mio nomenoi duenostalgiaonly the animals - storie di spiriti amantiour fatherpleasurequel che conta e' il pensiero
 NEW
revolution of our timesrise - la vera storia di antetokounmposecret team 355settembre (2022)spiderheadstudio 666tapirulan
 NEW
tenebrathe batmanthe black phonethe deer king - il re dei cervithe man from torontothe other side (2020)
 NEW
the princessthe rescue - il salvataggio dei ragazzitop gun: mavericktutankhamon. l'ultima mostraunwelcomevecchie canaglieviaggio a sorpresawild nights with emily dickinson

1030579 commenti su 47846 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

L'OMBRA DELL'ALTROTHE HOUSE I LIVE IN

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net