shelter - identita' paranormali regia di Mans Marlind, Bjorn Stein USA 2010
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

shelter - identita' paranormali (2010)

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film SHELTER - IDENTITA' PARANORMALI

Titolo Originale: SHELTER

RegiaMans Marlind, Bjorn Stein

InterpretiJonathan Rhys-Meyers, Julianne Moore, Brooklynn Proulx, Frances Conroy, Jeffrey DeMunn, Nathan Corddry, Brian Anthony Wilson, Steven Rishard

Durata: h 1.52
NazionalitàUSA 2010
Generehorror
Al cinema nel Febbraio 2011

•  Altri film di Mans Marlind
•  Altri film di Bjorn Stein

Trama del film Shelter - identita' paranormali

Una psichiatra forense (Julianne Moore) Ŕ chiamata a studiare il caso di un uomo (Jonathan Rhys Meyers) le cui multiple personalitÓ si rivelano essere tutte vittime di brutali assassinii...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   5,79 / 10 (75 voti)5,79Grafico
Voto Recensore:   4,50 / 10  4,50
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Shelter - identita' paranormali, 75 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Ceppetto  @  30/04/2020 22:07:04
   3 / 10
Un thriller-horror tra psicotico e paranormale, tanto intrigante all'inizio quanto orrendamente costruito e pieno zeppo di forzature da metà in poi. Molto stupido in certi tratti. Julianne Moore è brava, ma risibile in questa immondizia. Da evitare senza cercare altre recensioni

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alex94  @  25/02/2016 18:11:08
   5½ / 10
Un thriller horror che andando avanti tra alti (pochi) e bassi (tanti) riesce a farsi seguire (faticosamente) fino al finale che riesce a dispetto delle aspettative a risultare tutto sommato decente.
La prima parte non è particolarmente esaltante,da l'impressione di essere un comunissimo thriller psicologico che non brilla per originalità e ritmo,poi ad un certo punto abbiamo una svolta piuttosto radicale ed inaspettata,che a seconda dei gusti potrà essere sia il maggior pregio,sia il peggior difetto del film.
Personalmente ammetto che non mi ha fatto impazzire,però lo sceneggiatore si rivela abbastanza in gamba,riuscendo ad evitare di far crollare la storia nel ridicolo,d'altra parte però il risultato finale è che il film risulta scarsamente coinvolgente,si segue con fatica e a tratti annoia anche parecchio.
Non esaltante la regia,un po troppo anonima,buona invece la fotografia e le musiche,nella media la recitazione.
Non mi ha soddisfatto,però qualcosa di positivo ed originale c'è........... solo per gli amanti del genere.

Samu  @  20/11/2015 19:17:26
   6 / 10
delusione .
Il tema della personalità multipla era una buona storia per un thriller horror psicologico ma il film non scivola perfettamente e comprende dei buchi narrativi enormi(che spiego nello spoiler ) ma comunque e un film guardabile che mantiene la struttura e ci sono delle scene di sangue ben realizzate.
Guardabile...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

lexxino  @  24/03/2015 00:39:13
   5½ / 10
per la prima mezz'ora mi ero davvero illuso di essere davanti ad un bel horror, interessante e scientifico, poi si perde nei soliti clichè e tra riti voodo e qualche finto colpo di scena (visti e rivisti quasi prevedibili) e scema quindi sempre di più fino a scendere addirittura sotto la sufficienza.

Il tema era interessante e anche la trama, se sviluppata diversamente, aveva delle potenzialità.

Peccato.

Jolly Roger  @  08/03/2015 16:03:34
   6½ / 10
E' un thriller a tinte horror che ingrana la prima marcia alla grande, proiettando fin da subito lo spettatore all'interno di un racconto interessante e intrigante. Merito anche e soprattutto del tema trattato: lo sdoppiamento di personalità è la malattia più inquietante tra quelle ipotizzate dalla scienza psichiatrica, nonché una di quelle che esercita maggior interesse ed orrore in noi non addetti ai lavori.
La psichiatra (Julianne Moore) nel film si trova davanti un caso estremo, quello di Adam / David, l'uno aggressivo l'altro timido, l'uno aitante e sicuro di sé, l'altro paraplegico e gentile. Nessuno dei due sa nulla dell'altro e non si conoscono per niente...Ma entrambi vivono nello stesso corpo! Un caso incredibile livello scientifico, ma che si scoprirà che va ben al di là della stessa scienza.

La recitazione di Julianne Moore è un grosso valore aggiunto: l'attrice riesce a dare una profondità enorme al proprio personaggio, esprimendone tutte le lacerazioni interiori, i dubbi latenti, i conflitti inespressi...insieme a quel complesso di certezze solidificatesi negli anni e al loro improvviso sgretolarsi.
Una di queste certezze è che la duplice personalità sia una categoria soltanto ipotizzabile a livello teorico ma mai realizzabile, in quanto una dissociazione completa di personalità (nel quale cioè una personalità non ha coscienza alcuna dell'altra personalità) non potrebbe verificarsi all'interno della stessa "struttura", fisica e piscologica, di un singolo individuo.
Secondo la dottoressa, non potrebbero mai coesistere due personalità diverse in un stesso individuo, ma sempre e solo una, la quale - in preda a delirio - proietterebbe le proprie emozioni / deliri in una personalità inventata, la quale resterebbe comunque secondaria rispetto alla personalità dominante.

Il caso in esame, tuttavia, è di quelli davvero inspiegabili - dato che le due personalità Adam / David sembrano assolutamente separate e non comunicanti. Le certezze scientifiche della dottoressa si infrangono nel corso del film, ma, purtroppo, allo stesso modo si infrangono anche le premesse realistiche e le basi scientifiche della prima parte.
Il film inizia a cambiare strada, a forzare le cose, finché deraglia, a mio parere un po' eccessivamente, nel "paranormale". Vedo però che la maggior parte dei commentatori non ha apprezzato questa svolta troppo decisa. Malgrado questo, i 4 che sono volati sono francamente eccessivi, perché il film mantiene un buon ritmo, suspense, recitazione e serietà fino alla fine.

Ottima la fotografia e l'atmosfera.
Momento clou la visita al paesino in campagna, con tanto di Rednecks, e i dialoghi con la madre di David, belli e forti da sembrare pugni nello stomaco.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

magicrut  @  31/10/2013 08:35:42
   7 / 10
horror83  @  07/08/2013 13:11:31
   6½ / 10
non so come commentare questo film. era partito benissimo

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
poi man mano che il film va avanti si perde un pò! cioè me lo aspettavo più bello, però secondo me non merita la insufficienza! il colpo di scena finale mi ha abbastanza sorpresa ma è molto confusionario. magari lo dovrei rivedere perchè guardandolo solo una volta non si capisce bene

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

6 risposte al commento
Ultima risposta 17/08/2013 12.28.44
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR dubitas  @  03/05/2013 15:17:54
   4½ / 10
Pessimo film. Parte bene, ma poi si perde per strada, diventando un calderone di banalitÓ e clichÚ del genere horror. Sconsigliato ed evitabile. Vedi recensione

Nudols85  @  01/02/2013 17:13:27
   6 / 10
Per niente originale psichiatra-indagine-possessione-religione-satana-macabri ritrovamenti horror! Il film per sommi capi è già rivisto, ma questo ha il merito di non annoiare di mantenere vivo quella suspense e tensione tutto il film, si perde nella fase centrale con troppa carne a cuocere, il finale è decente, interessante ma niente di più! Sufficiente.

steven23  @  01/02/2013 14:00:49
   5½ / 10
L'inizio è buono. Pur ricalcando un'idea già sfruttata riesce a coinvolgere lo spettatore. Ad un certo punto, però, la trama sembra afflosciarsi di colpo, per la precisione quando quello che sembra un thriller psicologico si trasforma in un horror con presenze demoniache, riti vudù e quant'altro. Peccato anche perchè l'idea delle identità multiple poteva essere sfruttata e spiegata meglio.
Positiva la prova di Rhys Meyers!

topsecret  @  04/12/2012 15:42:59
   5½ / 10
La tematica non è tra le più originali e per quanto inizialmente possa sembrare interessante finisce con l'essere un confuso ammasso di scene buttate a caso in cui mischiare pararnormale, stregoneria e riti satanici, senza però riuscire a infondere quel senso di pathos che compete a soggetti come questi.
Nel cast spicca la presenza di Julianne Moore che però non pare portare grande spessore e carisma, mentre regia e ritmo non sembrano mantenere un degno equilibrio per tutta la durata, finendo per indebolire una storia che comunque presentava scricchiolii già dalla parte centrale.
Non mi ha coinvolto abbastanza da merirtarsi la sufficienza piena.

Invia una mail all'autore del commento Gondrano  @  19/09/2012 12:32:27
   6 / 10
Sufficienza scarsa (sarebbe un 6=) per un film che sarebbe anche potuto essere interessante.
Il problema a mio parere è la scarsa originalità dell'idea di partenza, e la necessità ad un certo punto di inventarsi qualcosa per differenziarsi da altri film del genere; bene, da quel punto in poi diventa pesantemente inverosimile e forzato, con buchi logici da paura.
Peccato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  20/07/2012 13:44:24
   4 / 10
Un film ingannevole. Ti illude con un ottimo inizio che ha le fattezza di un thriller psicologico ben diretto e in grado di creare una tensione perlomeno accettabile, non nego che aveva catturato la mia attenzione. Così fino a metà film circa. Poi dal thriller psicologico si vira verso il peggior tipo di horror zeppo di scene ridicole andando ad impantanarsi in tematiche pseudo-religiose.
Brutto film, paradossalmente reso ancora più brutto dalle aspettative che crea con la (buona) prima parte.

Andrea Cisonkik  @  04/06/2012 00:09:19
   7½ / 10
un film che si può definire come thriller-horror dove stregoneria,fede e scienza vengono mescolate tra loro per creare una trama originale e alquanto surrale.un horror insomma come piace a me,caratterizzato da una suspense che ti prende dall'inizio del film fino alla fine,con un finale lontano da quello che lo "spettatore comune" si prospetta.belle le scene,la scenografia,il continuop sviluparsi della storia che solo alla fine ti rivela la caratteristica che accomuna tutti i casi di che generano questa identità paranormale del giovane Adam.Talvolta la gente considera un film horror quello dove ci sono scene violente e sanguinose,che a mio parere sono letteralmente horror,ovvero disgustose,o ancor peggio mostri che rendono film delle pagliacciate.ma veramente bella è stata l'interpretazione dei due attori principali:Jonathan Rhys Meyers, Julianne Moore e della madre del vero David,la signora Birnberg Frances Conroy.un film,concludo,scorrevole e ti trattiene con piacevole suspense per circa due ore,da vedere

dibinho  @  28/05/2012 19:16:09
   4 / 10
Ma che roba è sto film??
molto molto strano noioso e sopratutto contorto..

Si puo' evitare tranquillamente...

Trixter  @  28/05/2012 08:29:42
   6 / 10
Thriller un pò zoppicante che veleggia tra il paranormale ed il parassurdo. Dopo un inizio decisamente intrigante e connotato da atmosfere di sicura presa sullo spettatore, Shelter si trasforma via via in un guazzabuglio dalla trama disordinata e poco coinvolgente, dove scienza e religione sembrano voler assurgere a protagoniste un pò maldestre. Ho apprezzato le buone interpretazioni dei due attori, così come la fotografia ovattata ed in chiave tonale oro e scuro, anche la regia, senza fronzoli, regge per tutta la durata della pellicola, così come il ritmo sufficientemente sostenuto.
E' proprio la trama, a parer mio, a cedere sul più bello ed a lasciare spazio a situazioni ed avvenimenti poco credibili anche per un film dalla tematica azzardata. Insomma, non un capolavoro ma visti anche gli altri film del genere sfornati da hollywood, sinceramente, non mi sento di bocciarlo visto che, comunque, qualcosa di buono indubbiamente c'è.

Ale-V-  @  22/05/2012 00:39:55
   4½ / 10
Film che si ispira ai modelli orientali, non riuscendo però a trasporre tutto ciò di buono che le pellicole dell'est possiedono. Tuttavia il film si regge in piedi abbastanza bene x i primi 70 minuti, dopodichè inizia la follia che fa precipitare la pellicola verso il baratro più profondo.

Wally  @  19/05/2012 18:48:59
   3 / 10
Oggi su Sky han dato il meglio di se parlando di film stupidi! Uno peggio dell altro e questo è proprio un atrocità! Un buon cast, anzi buonissimo, che non è stato in grado di far decollare una trama insulsa come questa! Impresa impossibile!

Da evitare come la peste

JOKER1926  @  04/05/2012 16:12:03
   4 / 10
Un genere che Ŕ crollato sotto i colpi del movimento commerciale instauratosi col tempo, specie oggi, nel Cinema Ŕ sicuramente quello che ha a che fare con il mondo dell' Horror.
In questa miseria ricade "IdentitÓ paranormali" (produzione del 2011), film di bassissime pretese.
L'inizio architettato dalla regia di Marlind e Stein tratta tematiche di psicologia con questioni collimanti in personalitÓ multiple. Fino a questo punto il soggetto potrebbe pur interessare ma, ovviamente, come spesso accade, Ŕ lo sviluppo del tutto che mostra delle enormi scarsitÓ.
La storia partiva dunque da spunti positivi, fra scienza e psicologia; poi il film dirama il tutto fra fantascienza, religione ed Horror. Il guaio Ŕ evidente.

Oramai questi film sembrano tutti uguali, si parte con un inizio accettabile e poi Ŕ l'azione, il caos e qualche corbelleria a stampo pseudo religioso a farla da padrone.
"IdentitÓ paranormali" ha ben poco da offrire, anche il lavoro tecnico non Ŕ nulla di eccezionale, si va dagli attori mediocri ad una fotografia freddissima e fin troppo comune.

Film da evitare.

Kejhill  @  30/04/2012 15:30:39
   5 / 10
Finchè si resta nel campo del "thriller" il film è decisamente buono, mantiene vivo l'interesse e crea decisamente buone aspettative su ipotetici colpi di scena e invece subito dopo subentra l'horror, la trama confusionaria e il film incomincia a calare fino al finale che è il classico del genere e non riesce ad alzare nemmeno di mezzo voto la situazione.

Peccato, le idee c'erano tutte...

livis  @  27/04/2012 13:47:36
   2 / 10
Mi domando come Meyers e Moore abbiano potuto accettare di recitare in un film talmente osceno...........convenienza economica? Ai posteri l'ardua sentenza..........
Il film è incommentabile , dovrebbe fare paura in realtà è comico......come spesso accade quando questo genere di film non è assolutamente all'altezza.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  25/04/2012 11:57:11
   6½ / 10
Inizialmente thriller psicologico "Shelter" diventa pian piano sempre piu' inquietante finendo per parlare di riti Vudu' e incarnazioni malefiche!
Una buona regia e un cast di livello riescono a rendere la visione piacevole malgrado non ci siano picchi di originalita'...in particolare il finale risulta essere meno convincente di quanto promesso!
Ogni tanto in America esce un horror che non sia un remake...e questa è una notizia...

Chemako  @  12/04/2012 18:10:31
   6½ / 10
Un po' oscuro ma non e' malaccio....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Lory_noir  @  09/04/2012 21:32:46
   6½ / 10
Carino anche se l'aspetto religioso e quello scientifico sono uniti in modo un po' barcollante.

maitton  @  06/04/2012 09:40:05
   6 / 10
film che parte davvero molto bene, con una trama abbastanza originale e intrigante.
poi si entra in una fase decisamente piu'paranormale e perde un pochino quella sua freschezza iniziale.
comunque non e'malvagio ed ha anche un finale tutto sommato discreto.
si puo'guardare.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  01/04/2012 20:09:28
   5½ / 10
La parte iniziale tipica del genere thriller, molto misteriosa, è intrigante, peccato poi che il film cambi registro cadendo più nel genere horror, risultando in qualche punto ai limiti dell'assurdo. Bravo Rhys Meyers.

-Uskebasi-  @  26/02/2012 19:20:04
   6 / 10
Horror moderno standard. Parte bene come thriller e cade in un'ultima parte sempre più infantile, scontata ed esagerata allo stesso tempo.
Bravo Rhys Meyers in un ruolo inedito.

Bobby Peru  @  29/12/2011 21:01:24
   6 / 10
Altro film con J. Moore in poco tempo... si sarà divertito l' attore principale ad interpretare quello che gli viene richiesto. Un po disordinato.. diciamo che non ci sono le risposte alle domande di uno che guarda con qualche attenzione in più. Si può guardare assolutamente, non innervosisce.

Giudizio: non è da buttar via, nella media.

_Hollow_  @  23/12/2011 23:54:59
   4½ / 10
Che gran ******!

Scusate il linguaggio, ma ci sta tutto.
Ne ho visti di horror brutti in vita mia, talmente brutti da esser simpatici. Questo invece cade in quella categoria di horror brutti che cercano di essere carini, sembrando ancor più ridicoli.
Il peggior incubo di chi cerca di non annoiarsi e passare un'oretta e mezza in serenità: un grande calderone con le solite idiozie americane (religiosità, scienza, red necks ...), tutto mixato nel solito stile tanto di moda dopo The Ring (che già non era eccelso), con tanto di solite musichette d'atmosfera da J-Horror trasportato e ridicolizzato ...
Se alla trama nulla di che ("originale" ma anche no) si combina un modo di svilupparla senza personalità e confusionario, una recitazione alla "Actor Studio isterico e piagnone" (stile telefilm americano che cerca di esser figo senza riuscirci) .... non può uscire che un film del genere.

Se deve esser orribile, W Leprechaun 4: In Space!

P.S.: Voto in più per il poster di Unknown Pleasures dei Joy Division

AMERICANFREE  @  20/11/2011 22:06:19
   6 / 10
condivido la media! peccato l'idea c'era ma e' stato sviluppato maluccio soprattutto la parte centrale che ha lasciato a desiderare. bel finale seppur scontato! occasione mancata

Gruppo COLLABORATORI atticus  @  15/11/2011 20:38:12
   5 / 10
Un guazzabuglio a tratti imbarazzante di stregoneria, misticismo, teologia e parapsicologia da discount, che nella seconda parte cade rovinosamente in un pippone retorico sulla fede e l'ateismo.
I registi sanno creare la giusta atmosfera atta a garantire un minimo di mistero, l'iniziale pista sui disturbi della personalità riesce a stuzzicare ma poi non c'è più freno che tenga ed ogni logica va a farsi benedire.
Povera Julianne, raramente azzecca i film giusti.

coccia  @  25/10/2011 08:57:12
   6½ / 10
BUONA PRIMA PARTE MENTRE NELLA SECONDA REGNA UN PO DI CONFUSIONE NELLA STORIA DEL FILM COMUNQUE SI LASCIA VEDERE

Prof. E. Zikkio  @  06/09/2011 00:46:56
   4 / 10
chi scrive pensa che il voto giusto per questo "film" sia 0.

Ma ho una domanda per tutti voi.

Quale è il senso di questo film?

Non posso scrivere quali sono i miei più che giustificati dubbi altrimenti rovino la "trama" ad altri (ai QUALI DICO DI NON PERDERE TEMPO UTILE E DNI NON AZZARDARSI A VEDERE QUESTA CAGAT****) e quindi leggete gli spoiler.

Prima mezz'ora intrigante e poi cala il film anche se ci sono dei dettagli e comunque la coppia di registi svedesi alla loro prima opera sembrerebbe che . . . sembrerebbe questa minch*** non ci vuole nulla ad andare in bagno . . . spremersi per benen . . e far uscire dal proprio ano un prodotto simile.

Soffermatevi sui concetti . . sulla fotografia . .sull'uso della musica legato alle immagini . . e basta . . . e dico bastaaaaaaaa . .con questi prodotti vuoti utili solo a riempire serate piene di nebbia.

Prof.Erminio Zicchio

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

mainoz  @  17/08/2011 09:51:24
   8 / 10
Siamo alle solite, io non so cosa vogliate? Questo film ha tutto per essere un piccolo cult del genere horror/thriller..l'unica cosa per cui ha la media così bassa è semplicemente perchè non è girato da un registra famoso (tipo Cronenberg o Carpenter per citarne due). Cosa cercate? A questo film manca ben poco..discreta supence, belle atmosfere dark che contribuiscono a rendere il film misterioso, bravi attori (Rhys Meyers veramente ottimo), nessuna scelta stupida dei personaggi come nei classici film horror, buona sceneggiatura, l'unica pecca riguarda il finale che poteva essere un po meno sbrigativo

mauropalermo  @  11/07/2011 10:37:24
   4½ / 10
film molto strano , non nell'intreccio della trama ...ma sembra girato da due registi e due sceneggiatori diversi.

la prima parte è veramente bella , intrigante, ricca di suspance e (all'apparenza) profonda.
la seconda parte è assurda, quasi comica e accomunabile a qualsiasi filmettino horror di serie "B".

il film parte come indagine psicoanalitica di una dottoressa nei riguardi di un ragazzo che sembra afflitto da personalità multipla...poi (bruscamente) entrano in scena spiriti , fattucchiere, serial killer,potenze demoniache ,riti vodoo e (se il film fosse durato 10 minuti in piu') anche la maledizione di montezuma!

forse il regista ha voluto lasciare di proposito la "strada" dello psico-thriller, genere meno gradito al grande pubblico.... e puntare ad un pubblico piu' giovane e amante dell'horror di facile presa...boh?

cmq ...il voto reale sarebbe 4 ... il mezzo punto in piu' è per Julianne Moore , sempre bella e carismatica (oltre che brava).

POTETE EVITARLO TRANQUILLAMENTE, SCONSIGLIATO

calso  @  06/07/2011 09:31:24
   5 / 10
Dopo un buon inizio il film prende una strada troppo assurda e quasi comica, perdendo anche quella tensione che era riuscito a mettere nella prima parte...grossa delusione

vale1984  @  05/07/2011 23:01:16
   6 / 10
la prima metà sembra garantire un ottimo film poi scivola nel banale, nello scontato, nel finto terrore daidentità paranormali...eppure le premesse c'erano tutte e il protagonista era credibile...non mi ha convinto...un vero vero peccato

Noodles_  @  05/07/2011 11:10:54
   5½ / 10
Ottima partenza da thriller psicologico, pessima virata verso un'accozzaglia di mistico-religioso, esoterico-paranormale, reincarnazioni e tutto quanto fa spettacolo, senza riuscire a mantenere la giusta linearità e soprattutto senza fornire le adeguate spiegazioni a tutta la (troppa) carne al fuoco propinata dalla sceneggiatura.
E il senso di delusione è forte.
A chi apprezza questo genere consiglio il BELLISSIMO The Skeketon key.

Elwing77  @  26/06/2011 14:06:12
   7 / 10
Storia molto interessante, inquietante e ben costruita.

Leonhearth87  @  04/06/2011 16:43:19
   7 / 10
Buon film. Trama carina, basata sullo studio della personalità multipla di uno strano paziente. E bisogna dire che la pellicola attrae lo spettatore, ha mordente, e sicuramente si fa seguire per tutta la sua durata. Un piccolo neo, a mio avviso, è l'eccessivo sfociare nel surreale: sarebbe stato molto più bello se fosse stato un semplice thriller invece di un horror, perchè le basi su cui si regge il film erano ottime. Per il resto, buona la Julianne Moore e molto bravo Jonathan Rhys Meyers, in un ruolo non facile.
In conclusione, un buon film horror-thriller con una storia ben costruita.

outsider  @  03/06/2011 20:49:41
   7 / 10
Questo "shelter" è un buon prodotto se lo si inquadra come parte del filone di riferimento, ossia il soprannaturale misto Horror con ingredienti thriller.

Julianne Moore vero colosso del cinema americano, mi inchino a questa donna espressiva, magari di una bellezza che suggerisce pace e sentimento, bontà, ma sicuramente materna, amabile, adorabile nella sua bontà, nell'intelligenza emotiva e nella ricerca operosa della verità che sa rappresentare nelle sue mirabolanti interpretazioni.

Per altri motivi, invece, il film perde molto presto quel ritmo e quel che di avvincente o di terrificante cui si può pensare all'inizio.
Alcune cose discutibili, certo.
Mi associo alla schiera degli insoddisfatti del finale. Ed invece, in controtendenza con alcuni e dunque in accordo con altri, proprio un finale buonista (termine errato qui, ma lo uso per far intendere sine svelare) sarebbe stato azzeccato e piacevole, vista anche la "porta" lasciata aperta dalla "nonna"...ma dir di + non si puote.

Vederlo una volta...val bene....
un sette mi pare equilibrato

Invia una mail all'autore del commento kossarr  @  01/06/2011 05:21:31
   8 / 10
Questo è un bell'horror.
Nessuna scena splatter finalmente e una storia intrigante.
Molto bravi gli attori e molto inquietante.
Il miglior horror degli ultimi tempi ( non ci voleva poi molto... )
Consigliato ad un pubblico adulto.

Invia una mail all'autore del commento ziokartella  @  31/05/2011 14:18:21
   5½ / 10
JM regge quasi da sola un film altrimenti quasi inguardabile.

elnino  @  21/04/2011 10:48:28
   6½ / 10
un buon film, ottima suspance, un plauso a Rhys Meyers che ha dato una forte componente intrigante al film. Consigliato.

Invia una mail all'autore del commento Aletheprince  @  19/04/2011 23:49:06
   5 / 10
Di questo drammone che volge al paranormale salvo gli inquietanti 5/10 secondi finali e poco più.
Al di là di un bell'epilogo, per nulla scontato, che risolleva un po' le sorti del film, l'intera pellicola è una lenta e noiosa indagine sulla tragica vicenda del malato di mente con le sue plurime personalità criminali.
Non mi sovvengono momenti di tensione da incorniciare, nè particolari coinvolgimenti nella storia, che scorre piatta e distaccata, seguendo freddi stereotipi pluricollaudati.

James_Ford89  @  18/04/2011 05:23:37
   5 / 10
Per me è così così...e solo se non paghi!
Vista parecchie volte una trama del genere, il matto, la psicologa, i riti...ecc...
Non ci siamo. Insufficiente
Brava la Moore

Izivs  @  17/04/2011 19:00:05
   6 / 10
Non un horror eccelso, tuttavia alcuni spunti interessanti si trovano (anche se non originali).....non è il maligno dell'esorcista ma ci pò stare anche questo.

jimclark82  @  13/04/2011 19:59:51
   6½ / 10
un horro ben fatto, uno dei pochi, senza cadere nel solito film che scambia la paura con il disgusto in scene trucide e solo violente.
il finale lascia davvero di ghiaccio

Leonida86  @  07/04/2011 11:47:57
   6 / 10
Sicuramente la trama contorta aiuta a non annoiare.
però troppi aspetti sono triti e ritriti ed alla fine ne esce il solito horror paranormale.
bello il colpo di scena finale, discreta la moore

werther  @  31/03/2011 12:54:12
   6½ / 10
Un buon horror anche se dalla premessa mi aspettavo un finale migliore,man mano che prosegue peggiora,mi aspettavo che mantenesse la stessa tensione e interesse per tutto il film rimanendo più sul psicologico che sull'horror.Buona la prova di Rhys Meyers che da sfoggio di una buona duttilità interpretativa.

albert74  @  30/03/2011 00:01:06
   5½ / 10
discreto nella prima parte, un po' noioso nella seconda. Purtroppo i film del genere paranormale non sono sempre convincenti.

diamanta  @  24/03/2011 23:53:09
   5½ / 10
La storia di per se non sarebbe neanche male, ma la tensione cala quasi dall'inizio, secondo me è incompleto, lascia un sacco di domande senza risposta, e il finale è abbastanza banale.

TheLegend  @  22/03/2011 19:44:32
   6 / 10
In questo periodo è difficile imbattersi in film simili,probabilmente è un genere per cui mancano un pò le idee.
Questo film si fa seguire ma senza coinvolgere mai più di tanto.

randalflagg  @  14/03/2011 08:56:56
   6 / 10
Intrigante nella prima parte,raffazzonato e un po' noioso nella seconda,l'idea poteva essere sviluppata meglio,buone le prove degli attori.

fabrix  @  14/03/2011 01:54:44
   8½ / 10
molto meglio di tanti altri del suo genere.

axelb5578  @  13/03/2011 22:41:57
   6 / 10
Ia storia non è male e va via abbastanza scorrevole.Però a mio parere il film non riesce a dare quella tensione che un film di questo genere dovrebbe dare.
Film comunque godibile.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

TeoLoco7  @  13/03/2011 21:07:40
   4½ / 10
no non mi ha convinto neanche un po, trama poco originale, non coinvolge e non convince. Jonathan Rhys Meyers devo dire a prescindere dal film in cui si e ritrovato a partecipare, mi è piaciuto, all'inizio ero dubbioso in quanto al suo ruolo ma poi mi sono ricreduto.
Quindi lui bravo, ma il film mi dispiace ma lo trovato brutto e noioso.

MarkTheHammer  @  10/03/2011 14:34:48
   6½ / 10
Non malaccio.
Nei primi minuti sembra di vedere il solito caso di schizofrenia, in realtà il film si sviluppa in maniera un po' diversa.. niente di innovativo, comunque. Abbastanza scorrevole.
Mi sono piaciute particolarmente l'interpretazione del protagonista, che ha avuto un ruolo non molto semplice, e più che altro

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Insomma, godibile per una serata.

Sae2006  @  07/03/2011 13:28:55
   7 / 10
Mi trovo d'accordo con chi prima ha detto che è stata data una media ingenerosa a questo film. Certo non è il capolavoro del secolo ma mi pare davvero un buon thriller-horror. Ovviamente dipende che orizzonte di aspettativa ha lo spettatore quando va al cinema, ma onestamente non ci si poteva aspettare "The Others" o simili...
Io ne sono rimasta piacevolmente sorpresa e in positivo. Inizialmente comincia con il solito banale soggetto della personalità multipla ma andando avanti il concetto cambia ed anche se hanno un po' fatto casini tra il satanismo e la magia woodo mischiando il tutto in una grande macedonia, raramente cerco la verità di un documentario in film di questo genere quindi ci può anche stare.
Il finale poi...anche se forse un po' scontato, è quello che avrebbe dovuto essere.
Non male.

elmoro87  @  05/03/2011 13:08:22
   6 / 10
Film sufficiente andato a vedere solo perchè la sala de "il cigno nero" era piena... Thriller con alti e bassi sia di contenuto che di tensione, la storia alla fine è accettabile anche se nel corso del film si notano alcune lacune che poi alla fine vengono almeno parzialmente recuperate... Ottimo Rhys Meyers in un ruolo difficilissimo, ottimo il finale che rischiava di far cadere l'intera storia nel più patetico dei patetici, ma che con la svolta della nonna e la spiegazione successiva ha dato una significativa sterzata all'intera baracca... Carino, ma non è un film che si ricorderà a lungo...

GiorgioChiellin  @  05/03/2011 12:01:16
   5½ / 10
Sarebbe un 6 meno il voto che metterei a questo "Shelter".
Pensavo di vedere il solito horror con presenze demoniache, scene ad effetto e qualche effettino splatter.
Invece il regista usa "il paranormale" soltanto come pretesto per parlare dello scontro tra religione e scienza.
Però il risultato è un film dal ritmo lento, abbastanza noioso in alcuni punti, e dalla durata direi eccessiva.



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  03/03/2011 10:18:43
   5½ / 10
Prima esperienza nel cinema mainstream per il duo svedese Marlind & Stein,la partenza Ŕ accattivante,di quelle che incuriosiscono grazie ad un disegno sibillino e alla presenza di due attori solitamente efficienti seppur in questo caso non proprio in splendida forma.La regia Ŕ misurata e adatta al genere,interessante l'utilizzo di una fotografia plumbea,non si pu˛ dire che si possa avvertire gran tensione ma la storia sembra reggere appoggiando schemi collaudati senza evidenziare particolari cedimenti.
Ben presto per˛ "Shelter" si esaurisce in un guazzabuglio lacunoso,con influenze che pescano a piene mani un po' dove capita fino a propinare delucidazioni fragiline oltre che rielaborate senza rilevante personalitÓ,ad esempio Ŕ impossibile non pensare a "Il tocco del male" di Gregory Hoblit.
Gli avvenimenti e i personaggi si ammassano seguendo un fiacco filo logico ed ogni speranza di riscontrare una certa finezza concettuale svanisce davanti al solito adrenalinico baraccone.
Un'occasione sprecata, in quanto la prima parte rifinita su ritmi ovattati Ŕ davvero coinvolgente e stuzzicante a seguirsi,purtroppo le inevitabili spiegazioni non elettrizzano e la sceneggiatura di Michael Cooney (giustamente incensato per lo script di "Identity"),frana in un polpettone di matrice teologica con un proverbiale quanto rudimentale scontro tra scienza e religione.Non bruttissimo ma senza mordente nelle fasi decisive,la punizione per i miscredenti poi sembra presa da una squallida favoletta medievale.

Lestat89  @  03/03/2011 02:00:43
   7 / 10
bello, di solito verso quest'ora mi viene sonno ma con questo film è impossibile, avvincente , misterioso e inquietante , forse un pò piu la prima parte , ma lo consiglio

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  28/02/2011 17:44:03
   6½ / 10
Finalmente un horror non datato che si merita la sufficienza e anche qualcosina di più.
Un film ben diretto e ben recitato sia da Julianne Moore sia da Jonathan Rhys Meyers. Le atmosfere sono davvero inquietanti e la storia, soprattutto nella prima parte, è molto accattivante. Buono il ritmo.

Oxygen198461  @  27/02/2011 20:48:28
   6½ / 10
Film che mescola piu' temi legati al soprannaturale: stregoneria, voodoo , spiriti, religione ecc...
Tutto sommato film godibile che pero' non aggiunge niente di nuovo al genere

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

enter  @  27/02/2011 20:36:39
   7 / 10
un buon thriller dove tutto e collegato bene e il film esce piano piano coinvolgendoti nei vari passaggi psicologici del protagonista,un bel po di suspence e angocia,finendo con un buon finale..una bella sorpresa!!!

Gruppo REDAZIONE Cagliostro  @  27/02/2011 14:58:36
   6½ / 10
Pellicola horror intrigante e ben diretta che coinvolge e incuriosisce lo spettatore per circa tre quarti dell'opera. purtroppo però raggiunto l'ultimo quarto ha una progressione narrativa incespicante e noiosa che delude le aspettative create e scema nella noia.
Una menzione particolare per la regia che si dilunga su lente carrellate ed interessanti piani sequenza, che collaborano a creare le atmosfere e ad infondere un vago senso di angoscia.
Buona la sceneggiatura originale (menomale che c'è ancora qualcuno che non desidera scempiare i film orientali con discutibili remake alla Alexandre Aja) scritta dall'autore inglese Michael Cooney, già autore di Murder in Mind, Identità e The i Inside (credo inedito in Italia).
Bravissima Julianne Moore e la piccola Brooklynn Proulx. Bravo anche Meyers in un ruolo non facile che sarebbe allettante per qualsiasi attore desideroso di dimostrare la propria versatilità. La sua prova attoriale è buona, ma non del tutto convincente.
Complessivamente un filmetto gradevole per una serata disimpegnata.

Alex2782  @  27/02/2011 02:33:32
   6½ / 10
a me non è affatta dispiaciuto, certo non è un filmone però gira bene, non annoia mai e qualche suspence c'è, una nota stonata la scena del 1918 un po ridicola...6.5 cè

alessandro83  @  27/02/2011 01:55:14
   5½ / 10
cosi e cosi mi aspettavo di piu

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  03/01/2011 23:10:38
   5 / 10
Curato nella confezione ma privo di mordente questo horror sovrannaturale che dà il meglio di sè nella prima parte quando la trama inizia come un thriller psicologico. Malgrado l'impegno degli attori, il tutto rimane abbastanza piatto senza destare un certo interesse.

Xavier666  @  17/12/2010 00:36:22
   6 / 10
un thriller psicologico che parte in quarta, trattando un tema complicato e affascinante come quello del disturbo della personalità multipla, bravissima la Moore e la trama mi ha preso tantissimo. Però il film si rivela anche lui disturbato dalla personalità multipla, in quanto nella parte centrale si evolve in tutt'altro filone, un horror sovrannaturale che in modo abbastanza goffo e banale

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER cerca di spiagare rovinando la prima parte catartica e piena di tensione.
Ovviamente non si tratta di criticare un film che cambia binario, sono un fan accanito di "From dusk till dawn" ma il fatto che la seconda parte sia così insulsa e scontata, mi ha un pò infastidito perchè il film era partito benissimo.

marfsime  @  12/09/2010 12:15:50
   7½ / 10
Media ingenerosa per questo film..secondo me è un ottimo thriller-horror ben riuscito che mischia bene aspetti razionali nella prima parte (si guarda al caso specifico con razionalità affidandosi alla piscologia) e sfocia nel mistico-spiritico nella seconda parte (entrano in scena elementi di magia possessioni e quant'altro). La regia e la fotografia mi sono sembrate di buon livello..ottima prova della Moore e della bambina protagoniste della vicenda..un po meno buona la performance dell'attore che interpreta il personaggio dalle diverse personalità. I limiti ci sono per carità (alcune parti vengono lasciate un po senza spiegazioni specifiche) ma tutto sommato se lo guardo nel complesso come film m'è piaciuto..promosso.

xanter  @  30/08/2010 16:54:32
   5½ / 10
Inizia come un thriller psicologico ma poi si perde tirando in ballo le religioni, i riti vodoo, la stregoneria... peccato perchè gli attori ce la mettono tutta ed anche la fotografia e le musiche sono discrete.

Mik_94  @  16/08/2010 19:37:15
   7½ / 10
Senz'altro uno dei migliori thriller che ho visto nell'ultimo periodo: ben recitato,ricco di suspance e colpi di scena ,ottima la colonna sonora. Ancora non distribuito nelle sale italiane,l'ho visto sottotitolato.
Ammetto di aver avuto qualche dubbio riguardo l'epilogo,poi tutto mi è parso chiaro ripensando a una frase pronunciata dalla terrificante guaritrice nella parte finale del film ... Non sarà un capolavoro, ma si lascia vedere tranquillamente ed in più ,un punto a favore al film lo da Julianne Moore che finalmente ritorna al thriller dopo "Hannibal" e "The forgotten".

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

axel90  @  14/08/2010 18:47:20
   3 / 10
La trama riportata da filmscoop non è giusta.
Cara Jessup è una psichiatra che si occupa di pazienti con disfunzioni che riguardano le personalità multiple. Viene a contatto con Adam, un ragazzo che possiede più personalità di gente uccisa. Tutto ciò la porterà in seri pericoli...
Il film parte benino, niente di stupefacente, ma si nota una certa cura dei dettagli da parte dei registi. Piano piano però il film passa dall'essere un thriller psicologico ad un horror soprannaturale, finendo per diventare un accozzaglia del genere peggiore. Il film soffre di una sceneggiatura ridicola che si articola troppo, diventando largamente pretenziosa e non riuscendo a recuperare il bandolo della matassa. Fin troppi buchi nella sceneggiatura, la storia cerca di sostenersi attraverso implicazioni di tipo religioso, quali l'avere fede in Dio, credere nella scienza o nella religione e bla bla bla così via discorrendo. Tutto estremamente pessimo, cadendo in un vortice di mediocrità incredibile ogni minuto che passa.
Julianne Moore prova a dare spinta ad un personaggio abbastanza vuoto. Rhys Meyers ce lo vedrei meglio come scaricatore di porto. Alla fine frustrazione e incredulità salgono alle stelle.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1010978 commenti su 44482 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net