salton sea - incubi e menzogne regia di D.J. Caruso USA 2002
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
Ciao Paul!
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

salton sea - incubi e menzogne (2002)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

Dove puoi vederlo?

locandina del film SALTON SEA - INCUBI E MENZOGNE

Titolo Originale: THE SALTON SEA

RegiaD.J. Caruso

InterpretiVal Kilmer, Vincent D'Onofrio, Doug Hutchison, Peter Sarsgaard

Durata: h 1.43
NazionalitàUSA 2002
Generedrammatico
Al cinema nel Settembre 2002

•  Altri film di D.J. Caruso

Trama del film Salton sea - incubi e menzogne

Incapace di superare il dolore per la morte della moglie, Danny Parker, un musicista jazz, Ŕ diventato uno dei tanti drograti di Los Angeles. Il suo desiderio di autodistruzione lo ha trascinato in un pericoloso intrigo da cui Ŕ difficile uscirne dal momento che Danny sta perdendo velocemente il contatto con la realtÓ...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,09 / 10 (39 voti)7,09Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Salton sea - incubi e menzogne, 39 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

VincVega  @  18/02/2018 18:44:35
   7 / 10
Bell'esordio di D.J. Caruso, che probabilmente firma anche il suo miglior film, dato che poi vagherà tra film decenti e altri perdibili (in particolare nell'ultima parte di carriera). Questo "Salton Sea" è un dramma pulp di vendetta, con venature grottesche. Pellicola non straordinaria, ma che rimani su buoni livelli per tutta la durata.
Similitudini evidenti del protagonista Danny Parker (pseudonimo in realtà) con Charlie Parker, sassofonista jazz (il personaggio di Kilmer è un trombettista) e anch'esso dedito ad eccessi di droga.
Grande cast, capitanato da un ispirato Val Kilmer e un ottimo numero di caratteristi.

Mike91  @  30/01/2017 15:40:34
   6 / 10
Il film non è male, per carità, ma ho trovato la rappresentazione dei drogati e di quel mondo lì un poco stereotipata. E il fatto che quando Kilmer faccia la parte dello spettatore porti sempre i capelli con quella stupida crestina mi lascia perplesso: nella sua situazione, che è veramente di *****, pensa a farsi i capelli? Certo, voi direte per entrare nella parte; ma davvero non si può essere drogati senza crestina?
A parte questo, film più che vedibile.
Poi a me i film di vendetta piacciono. Perchè mi piace la vendetta.

Invia una mail all'autore del commento DarthCloud23  @  16/01/2017 11:23:21
   6½ / 10
Non male. Film intrigante e originale. Buono il cast e non male la sceneggiatura. Il potenziale per un ottimo film c'è ma non viene sfruttato al meglio. Comunque consigliato...

ferzbox  @  04/04/2015 17:05:16
   7½ / 10
Se avessi dovuto basarmi soltanto da quello che mi suscitava la locandina(cosa che non si fa di certo) non mi sarei mai avvicinato a questo film di D.J.Caruso; non saprei spiegarvi perchè,ma non mi attirava proprio; inoltre non è che stravedo per Val Kilmer....
Invece mi sono sbagliato, "Salton sea" è un bel filmetto,diretto bene,dal buon stryboard e dall'ottima sceneggiatura,in grado di raccontare una semplice storia come quella di un'infiltrato del F.B.I in modo incalzante e dinamico.
Non è esattamente corretto considerarlo un Thriller,ne tantomeno un poliziesco; risulta strano riuscire a catalogarlo bene; probabilmente il genere "drammatico" utilizzato da Filmscoop è in effetti quello più appropriato,dato che di fondo si tratta proprio di un dramma....il dramma del protagonista Danny Parker,reduce di una tragedia orribile dove ha dovuto assistere allo spietato assassinio della moglie durante una regolazione di conti tra narcotrafficanti.
Danny e la sua compagnia si trovavano in quel posto casualmente; tutto accadde in pochi attimi; la vita di Danny precipitò nella totale autodistruzione,nel completo disinteresse per se stesso,alla ricerca di vendetta e di quei bastardi che uccisero la sua unica ragione di vita; tutto questo per ricominciare o porre la parola fine....
L'incipit è questo,ma le scelte di Danny trasportano lo spettatore in un mondo dove inizialmente è abbastanza arduo collegare i pezzi,dove Danny viene presentato come uno dei tanti tossicodipendenti diventato così perchè succube della sua disgrazia.....ma come dice lui all'inizio del film: "lasciatelo raccontare,perchè tutto quello che ha fatto porterà ad una soluzione finale inaspettata......
Il film quindi parte in modo strano ma fluido,dove le vicende di Danny presentano molteplici personaggi balordi uniti da un unico filo conduttore,utilizzando atmosfere differenti che partono dal violento pulp fino ad arrivare a momenti più profondi e sentimentali.
Non mi è dispiaciuto affatto....è raccontato molto bene ed ha un buon ritmo....poi tra l'altro è prodotto da Frank Darabont,per me sinonimo di garanzia....

TheLory  @  09/01/2015 19:18:09
   5½ / 10
Media assurda per un minestrone con troppi ingredienti, troppi generi buttati dentro che creano caos più che azione.
Vedibile, ma senza urlare al miracolo come qua sotto nei commenti si fa, che pare di essere per le strade di Napoli tra strombazzate di clacson, lancio di mortaretti EVVIVA MARADOOOOO'!!!

lupin 3  @  04/01/2015 18:15:56
   7 / 10
Buon film, consigliato.

Nudols85  @  25/12/2014 17:06:58
   7½ / 10
Eccolo uno di quei film che si guardano con piacere, un calderone tra droga, ,vendetta, thriller, psicodrammone, con una bella fotografia e con un pizzico di romanticismo, tutto ben mescolato e dosato a dovere. Film piacevole che non stanca e alla fine lascia appagato lo spettatore.

BlueBlaster  @  03/03/2014 18:44:45
   7½ / 10
Proprio ma proprio un bel film che non ti aspetti...non so bene cosa avesse di particolare ma mi è sembrato ben diverso dai soliti film thriller sul mondo della droga!
Sarà per una regia atipica, quasi "videoclippara", in stile David Fincher che mescola sequenze al rallenty ad altre iper-veloci...montaggio frenetico a scene riflessive.
Una fotografia che è una fusione di colori che va di pari passo ai momenti del film: sgargiante quando si droga con gli amici, cupissima quando entra in paranoia perché si sente minacciato, vintage quando si reca nel deserto per imbastire l'affare con il "cuoco" ed onirica quando ricorda la moglie.

Si intrecciano, benissimo, un sacco di sotto-trame e varianti...la sceneggiatura non fa una piega e risulta piacevole e veloce oltre che piuttosto originale e complessa.
Ci sono un sacco di personaggi fantastici come quello di Pooh-Bear interpretato dal grandissimo Vincent D'Onofrio ma anche l'amico fraterno Jimmy/Peter Sarsgaard fa tenerezza e ovviamente il protagonista Val Kilmer che nonostante avesse oltre quarant'anni sembrava un fresco trentenne!
Mondo dei tossici, vendetta, narcotraffico, corruzione, amore....un concatenarsi di temi ed un susseguirsi di cambi di stile e colpi di scena perché questo film risulta divertente (incredibile il piano per rubare le feci di Bob Hope!) in più momenti ma anche poetico, avvincente, adrenalico,drammatico e cupo!
Colonna sonora a dir poco favolosa con una botta di pezzi tra i più svariati e rari tipo "Marc et Claude - Loving you" (ascoltatela) e pure Chemical Brothers etc...oltre che uno score originale bello profondo a cura del grandissimo Thomas Newman.
Finché lo vedevo mi faceva riflettere ed inoltre ero allibito dalle qualità tecniche e registiche della pellicola.
Produce Frank Darabont e dirige D.J. Caruso...
Un filmone insomma, grazie ancora a Monkeyisland che me lo ha accennato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/03/2014 00.53.02
Visualizza / Rispondi al commento
MonkeyIsland  @  26/10/2013 18:47:48
   8½ / 10
Una sontuosa opera prima offerta da Caruso prima che si vendesse ad Hollywood e cominciasse a fare una schifezza dietro l'altra.
Qui il regista riesce a mischiare ironia, azione e dramma senza creare una schifezza e anzi riesce bene a ritmare il tutto.
Notevole anche la prova offerta da un Val Kilmer che dopo Batman si era un po' perso per strada.
A mio avviso un capolavoro nel genere.

deliver  @  13/02/2013 12:19:53
   8 / 10
Davvero un ottimo film e un ottimo eserdio per D.J. Caruso che qui ci mostra il suo talento vergine, prima che questi venga legato alle logiche di botteghino hollywodiane (Eagle eye, Io sono il numero quattro).
Pordotto nientemeno che da Frank Darabont (registe del il Miglio Verde e The Majestic) questa pellicola ingiustamente dimenticata, è in realtà di pregevolissima fattura e in anticipo su molti altri revenge movie che verranno dopo ( Salton Sea è del 2001 ! ) Ottima la caratterizzazione dei personaggi, Val Kilmer al suo meglio. Schegge di pulp che a tratti graffiano su una catabasi noir di manlinconica matrice jazzistica.
Andate a recuperarlo.

Alien.  @  16/05/2011 15:37:23
   7 / 10
Non male come film anche se alla fine e' la solita storiella della vendetta

axel90  @  17/08/2010 18:02:33
   5½ / 10
Passabile filmetto di serie b che non riesce a trovare catalogazione dignitosa, visto il suo abbracciare più generi, dal poliziesco al drammatico, passando per il pulp. Le citazioni ad altri lavori non si sprecano (Trainspotting e Pulp Fiction su tutti), Caruso non eccede e non inventa: racconta tante storie attorno alla vita di Danny e le riempe di tanti piccoli segreti e menzogne per dar vitalità ad un trama che d'altro canto, sarebbe stata fin troppo asettica. L'artificio funziona ma non abbastanza, d'altro canto si sente di dire che in linea di massima non è malvagio, ma il risultato finale pare screditato da una storia banale, illogiche complessi d'identità dettati da un Kilmer poco presente nella parte. Si guarda e si lascia guardare, per carità, ma alla fine è sempre la solita storia: questo genere di film che sono lontani dall'influenza hollywoodiana nascono come prodotti notevoli ma pochi sono quelli memorabili.

Xavier666  @  13/07/2010 20:42:14
   6½ / 10
Niente male, ma sa di già visto. A parte i primi minuti in cui prometteva davvero bene (la descrizione della diffusione della meth lasciava presagire un film sulla meth e invece a parte il pusher con i denti rovinati da questa micidiale droga, si perde per strada per diventare un revenge film... Era un tossico ma non si è visto neanche un minuto in crisi di astinenza e questo ha tolto credibilità al film nonchè ha lasciato intravedere un'approssimativo e fantomatico talento in fatto di regia/ sceneggiatura.
La sufficienza la prende lo stesso per Val Kilmer e il suo amico tossico Jimmy, Peter Sasgaard, quello di "An Education"!

Febrisio  @  10/06/2010 00:26:14
   7 / 10
Film carino, passato inosservato ai tempi forse perchè la gente era stufa di vedere continumente Val Kilmer, anche dopo qualche suo flop o personaggio poco interessante (come succede un po a tutti gli attori nei loro anni, non migliori, ma più proficui)
In Salton Sea troviamo dei buoni personaggi in una trama semplicissima; la solita minestra, "revenge story". Intriga molto inizialmente, si conquista lo spettatore, e poi perde la sua freschezza, come se le BUONE idee cominciassero a mancare... ed infine annoia un pochino sul finire. Sicuramente una piccola sorpresa, meglio di molti film tanto pubblicizzati.

corvo4791  @  02/06/2010 14:48:48
   8½ / 10
Ottimo film con un sempre verde Kilmer in una parte che gli calza come un guanto. Attori tutti in parte per un film che ci presenta una buona carrellata di personaggi strani e buoni colpi di scena. Ottima regia e fotografia e buon ritmo. Si dilunga un pò nel finale ma ciò non abbassa la qualità del prodotto.
Alcune scelte narrative sono davvero originali e sopra le righe.
Consigliatissimo.

benzo24  @  22/05/2010 18:14:23
   7 / 10
film interessante e particolare, per ora l'unica cosa degna di questo regista (oltre alla regia di qualche episodio di the shield).

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  16/04/2010 12:04:55
   6½ / 10
Nn male..ma tutto questo entusiasmo mi sembra esagerato..

WildHorse  @  18/02/2010 03:52:18
   9 / 10
Stupendo, forse il migliore di Val Kilmer. Poco pubblicizzato: un'ingiustizia!
Ottima colonna sonora, ottima trama, ottime interpretazioni. Un po' drammatico, un po' thriller, un po' di più poliziesco. In alcune scene la tensione è altissima. Curato molto bene sotto tutti gli aspetti. Il dettaglio che non deve sfuggire è una regola per una migliore comprensione dello svolgimento della storia. Presente che si intreccia bene con ricordi del passato. Ironico, intrigante, violento e tragico, suscita la dose giusta di curiosità nello spettatore che, spesso, si ritrova a rischiare l'overdose e fallire nella sua ricerca della verità. Davvero troppo sottovalutato, ed è un vero peccato per un piccolo capolavoro del cinema come questo.
Se volete bene al cinema, vedetelo, ché sarà per voi una splendida sorpresa.

ide84  @  26/10/2008 21:38:44
   8½ / 10
Film davvero molto bello, poco conosciuto e scoperto praticamente grazie a questo sito.. un pò pulp, un pò poliziesco.. con trovate davvero molto originali.
Mo me lo masterizzo guarda, bello bello..

pinhead88  @  10/10/2008 13:52:11
   6½ / 10
non male per essere un b-movie,buona la regia e con un tocco di fascino nella prima parte..vale la pena vederlo almeno per alcuni tocchi di originalità

Cabral  @  05/10/2008 21:38:19
   8 / 10
Gli do un 8 perchè ci sono parecchie attenzioni, tipo quando conta i colpi sparati, la scielta del trafficante che vende le armi come fosse uan puntata di mediashopping e quando lo vede parlare dentro la canna della pistola.... Secondo me un gran bel film anche se probabilmente con pochi fondi in quanto un b-movie

Wally  @  24/07/2008 23:33:17
   7 / 10
NN male... da vedere senza impegno! carina la storia

Gruppo COLLABORATORI Zero00  @  10/06/2008 10:25:33
   6½ / 10
Simpatico b-movie, niente di che ma guardabile, molto cool per essere di serie b, con buoni personaggi, regia discreta e qualche tocco originale.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  29/02/2008 01:30:41
   6 / 10
Filmetto senza infamia e senza lode di Caruso,regista mediocre e citazionista fino all'esasperazione:si parte dal Fincher di Fight Club,passando per Trainspotting e Guy Ritchie,senza mai scegliere una precisa direzione...all'inizio abbiamo una crime story,poi un drammone in piena regola,qualche spruzzatina pulp e via fino a un finale ultracitofonato,con un Val Kilmer modello giustiziere della notte,credibile quanto una nevicata alle Maldive.Qualche personaggio azzeccato (vedi un'ottimo Vincent D'Onofrio) ma per il resto niente da fare...

AMERICANFREE  @  21/04/2007 11:43:43
   8 / 10
ottimo film bravissimo Val Kilmer ......... ho apprez molto il finale !! DA VEDERE

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  13/11/2006 00:22:52
   7 / 10
Ottimo film!Ho apprezzato molto il quadro iniziale sul mondo dei tossici e i personaggi che lo compongono. Il film poi approfondisce la storia personale di "denny" e il perchè sia entrato a far parte di questa realtà con una trama ben strutturata (un po' forzato l'indizio che porta alla scoperta degli assassini della moglie) che risulta essere fino alla fine avvincente. Buono anche Val Kilmer nella doppia parte che interpreta, quella da tossico gli viene comunque meglio....

Sig. Chisciano  @  04/09/2006 16:13:21
   7½ / 10
Secondo me un gran film, c'è qualche piccola nota stonata ma la storia è imprevedibile e piena di tensione, qualche bel personaggio sparso qua e là...
Non trovo molto riuscito Val Kilmer che suona la tromba, quando lo vedo nelle scene che suona con quella odiosa voce fuori campo mi infastidisco, ma per il resto è secondo me un bel film.

BaStEr  @  17/06/2006 18:37:28
   9 / 10
A distanza di circa quattro anni ricordo ancora questo film che mi ha segnato davvero molto. La storia è eccezionale e vede uno straordinario Danny inseguito dai suoi fantasmi in una realtà contorta e resa più che intrigante dalle atmosfere e dalla qualità fresca della regia.
Il tema del senso di colpa qui viaggia su onde ricalcate vagamente da The machinist. Qui però il protagonista vive una colpa indiretta e sente forte la mancanza di non essersi sacrificato in nome dell'amore. La mia vita è nulla senza di lei, sembra dire la vita di Danny eppure se è vero che non riesce a vivere senza la sua amata come mai allora ha preferito la vita ad un sacrificio in nome suo? O meglio se non vale la pena continuare senza sua moglie perchè non è corso da lei, quando l'ha vista morire, perchè non si è sacrificato in nome dell'amore facendosi sparare a sua volta? Fifa, o semplice spirito di sopravvivenza? Ha una colpa nell'aver seguito una sensata logica, nell'aver scelto di risparmiarsi la vita? Si, no, questo dilemma non sembra trovare risposta concreta eppure una cosa da fare Danny la trova eccome. Non lo salverà, è chiaro, ma la vendetta sembra l'unica strada da percorrere se si vuole continuare ad camminare anche se non porta da nessuna parte.
Da notare l'inizio della pellicola quando lui si trova nell'incendio e parte la digressione... non vi da un sapore simile all'incipit di C'era una volta in America?
Poetico.

ronnie77  @  08/06/2006 22:42:20
   7 / 10
buon film, i poliziotti corrotti sono veramente cosa odiosa.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

vivaHOMER  @  15/05/2006 16:22:16
   5½ / 10
film buono, trama anche...
solo gli ultimi 30 min mi hanno fatto capire il film.
cmq lo consiglio

2 risposte al commento
Ultima risposta 18/02/2010 04.04.18
Visualizza / Rispondi al commento
Dan Rose  @  03/09/2005 02:55:24
   7 / 10
Un buon film, originale nel soggetto, ma con un finale troppo incasinato che non gli rende giustizia. Val kilmer interpreta ottimamente la sua parte, alzando il film oltre la sufficienza.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  15/06/2005 17:11:48
   7 / 10
il tema del giustiziere solitario romantico e strafatto è parecchio affascinante

Gruppo COLLABORATORI Aenima  @  16/12/2004 12:47:55
   4 / 10
No no no no... Non ci siamo proprio! Prova deludentissima di Caruso, che tenta di fare il fenomeno e strabiliare tutti con un film che dovrebbe sembrare innovativo e inaspettato, ma che in realtÓ ha il sapore di scontato, trito e ritrito!
La cosa peggiore Ŕ la presunzione, pi¨ volte manifestata ma del tutto infondata, che il regista dimostra, forse pensando di essere riuscito nel suo intento (vedi le numerose volte in cui la frase "niente Ŕ quello che sembra" - ???? - viene pronunciata dal narratore fuori campo).
Recitazione, come sempre, insipida del protagonista Val Kilmer, fotografia a tratti scadente e sceneggitura pessima!
Ci˛ nonostante in alcuni punti il film mi ha fatto divertire, e la colonna sonora era davvero eccellente... Un 4 politico!

7 risposte al commento
Ultima risposta 02/06/2010 15.27.37
Visualizza / Rispondi al commento
bon_  @  16/03/2004 14:52:30
   9 / 10
Invia una mail all'autore del commento n1no  @  08/09/2003 15:42:10
   10 / 10
ma come si fa a dargli uno! è splendido!

Invia una mail all'autore del commento lorena  @  19/06/2003 10:17:31
   8 / 10
la seconda interpretazione magistrale di val kilmer dopo "the doors"

Conte  @  05/06/2003 18:41:01
   6 / 10
Film incredibilmente strano. Non è ben definibile nemmeno il genere. Comunque è discreto, ma faccio veramente fatica ad aggiungere altro...

Invia una mail all'autore del commento atzer  @  31/05/2003 22:36:20
   1 / 10
shjkkl  @  31/05/2003 17:41:44
   10 / 10
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

amleto e' mio fratelloanatomy of a fallanimali selvaticiassassinio a veneziaasteroid cityavanzers - italian superheroesbarbieblackbitsblue beetlebugiardo serialecattiva coscienzacoma (2022)comandante (2023)come le tartarughecome pecore in mezzo ai lupiconversazioni con altre donnedemeter: il risveglio di draculadoggy styledouble souldue fratelli (2023)enzo jannacci vengo anch'iofatello e sorellafelicita'gli oceani sono i veri continentigran turismo - la storia di un sogno impossibilehai mai avuto paura?hanno clonato tyronehypnotic (2023)i mercen4ri - expendablesi peggiori giorniil castello invisibileil confine verdeil faraone, il selvaggio e la principessail giuramento di pamfiril grande carroil mio amico tempestail mistero del profumo verdeil pi¨ bel secolo della mia vitail sapore della felicitail supplente (2023)in the fireindiana jones e il quadrante del destinoinsidious - la porta rossaio capitanoio sono tuo padrejeanne du barry - la favorita del rekurskla bella estatela casa dei fantasmi (2023)la lunga corsa - una commedia stralunatala maledizione della queen maryla stanza delle meraviglie (2023)last film showle mie ragazze di cartal'invenzione della nevel'ordine del tempomamma qui comando iomanodoperamission: impossible - dead reckoning - parte unonina dei lupinoi anni luceoppenheimerpapa' scatenatopassagespatagoniapiggy (2022)priscillaraffarheingoldrido perche' ti amoritratto di famigliarodeorossosperanzaruby gillman - la ragazza con i tentacoli
 NEW
saw xshark 2 - l'abissotartarughe ninja - caos mutantethe equalizer 3 - senza treguathe nun 2
 NEW
the palacethe storetitinauna commedia pericolosauna donna chiamata maixabeluna stanza tutta per se'una sterminata domenicauomini da marciapiedewolfkin

1043275 commenti su 49758 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimi film inseriti in archivio

BUGIS STREETL'ARMONICALE CREATURELIFE OF A SHOCK FORCE WORKERLUMBRENSUENOMOVINGTHE WORKING GIRLS

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net