rampo noir regia di Akio Jissoji, Atsushi Kaneko, Hisayasu Sato, Suguru Takeuchi Giappone 2005
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

rampo noir (2005)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film RAMPO NOIR

Titolo Originale: RAMPO JIGOKU

RegiaAkio Jissoji, Atsushi Kaneko, Hisayasu Sato, Suguru Takeuchi

InterpretiTadanobu Asano, Mikako Ichikawa, Hanae Kan

Durata: h 2.14
NazionalitàGiappone 2005
Generehorror
Al cinema nel Gennaio 2005

•  Altri film di Akio Jissoji
•  Altri film di Atsushi Kaneko
•  Altri film di Hisayasu Sato
•  Altri film di Suguru Takeuchi

Trama del film Rampo noir

-

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,33 / 10 (3 voti)7,33Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Rampo noir, 3 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Ciaby  @  21/04/2009 17:51:44
   6 / 10
Mi aspettavo molto di meglio: superbo il brevissimo episodio iniziale e la storia di Sato. Il resto è tutto un po' faticoso. Fotografia superba, a tratti si fa barocco.

benzo24  @  18/02/2008 19:49:18
   8 / 10
non tutti gli episodi sono dello stesso livello, ma gli ultimi due (in tutto sono 4) sono veramente belli, forza visiva, originalità e interpretazioni eccelenti. gli ananti del bel cinema non rimarranno delusi.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  23/01/2008 12:29:08
   8 / 10
Edogawa Ranpo è lo pseudonimo di uno scrittore giapponese di racconti gialli e horror, vissuto nella prima metà del secolo scorso.
Il suono della pronuncia del suo nome ricorda chiaramente il più famoso (almeno in occidente) Edgar Allan Poe, autore che ha influenzato Ranpo in maniera determinante per le sue opere.

Molti cineasti giapponesi hanno preso spunto dalle sue opere per i propri film: tra questi, Tsukamoto ha dichiarato nella propria biografia di leggere e assistere alle opere teatrali di Ranpo sin da bambino (questo spiega molte cose sul buon Shinya...).
Questo film è la trasposizione di quattro racconti (in realtà ne sono sviluppati tre, uno è molto breve) dello scrittore nipponico, affidate ad altrettanti registi, ognuno con un proprio stile distinguibile dagli altri.
Per chi è appassionato di cinema orientale, i protagonisti che si alternano nelle varie storie sono volti spesso già visti:oltre al famoso Asano, si nota la presenza di Ryuhei Matsuda, già presente nel meraviglioso "juvenile..." di Miike.

La prima storia (oltre al breve ma intenso corto iniziale) ricorda molto lo stile classico dei racconti giallo-horror di Poe, con una soluzione a metà tra realtà e arcano. La seconda vira decisamente sul weird (ottima) ,la terza è l'apoteosi: disturbante, divertente, surreale con un Asano strepitoso.

In conclusione, il film merita sicuramente di essere visto dagli appassionati del genere: il voto finale è una media delle tre storie , con una prima un pò più debole e una terza fantastica.

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


1008539 commenti su 44050 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net