quell'estate del '42 regia di Robert Mulligan USA 1971
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

quell'estate del '42 (1971)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film QUELL'ESTATE DEL '42

Titolo Originale: SUMMER OF '42

RegiaRobert Mulligan

InterpretiJennifer O'Neill, Gary Grimes, Jerry Houser

Durata: h 1.42
NazionalitàUSA 1971
Generedrammatico
Al cinema nell'Agosto 1971

•  Altri film di Robert Mulligan

Trama del film Quell'estate del '42

Un quindicenne in vacanza in un'isola della Nuova Inghilterra s'innamora di una bella signora. Alla notizia della morte del marito in guerra, la donna disperata si concede al ragazzo e sparisce.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   8,42 / 10 (6 voti)8,42Grafico
Miglior colonna sonora
VINCITORE DI 1 PREMIO OSCAR:
Miglior colonna sonora
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Quell'estate del '42, 6 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Invia una mail all'autore del commento NotoriousNiki  @  07/11/2014 23:30:19
   8½ / 10
Purtroppo il nome di Mulligan viene relegato solo al capolavoro del '62 ma nel suo cinema la qualità è stata tutt'altro che passeggera, il mondo delle infanzie plasmate più con le nocche che con i polpastrelli hanno trovato in lui il padre putativo, un autore che ha saputo cambiare generi parlando sempre dello stesso tema, approcciandosi con enorme sensibilità, raccontando di volta in volta una pagina diversa, un po come la luce incide su un minerale cambiandone sfumatura.
Palesa senza troppe edulcorazioni il mondo sboccato degli adolescenti in preda a vampate ormonali, in una narrazione onnisciente a ritroso, tipicamente nostalgica, su quell'amore che fu, Mulligan fa percepire un romantico ma genuino lirismo nella sua regia, le musiche evocative restano un marchio del suo cinema (basti citare la partitura de 'Lo stesso giorno il prossimo anno'), non lesinando nel contesto melanconico di framezzare di innocua demenzialità la scena al cinema.
Il punto più alto dopo Il Buio oltre la siepe.

GTX33guitar  @  04/05/2014 13:43:42
   9 / 10
Semplice e genuino...bello il finale...per fortuna nel '71non per forza si doveva infilare mezzi attori di bell'aspetto in tutto e per tutto nel film...rischiando di rendere "stopposo"il bello di una storia semplice e magica come la bravura di chi l'ha interpretata...

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  18/01/2012 18:24:47
   8½ / 10
E' uno dei migliori film che tratta il tema dell'inizio adolescenziale, almeno per i miei gusti. Contrariamente al Buio oltre la siepe qui la figura dei genitori scompare per lasciare spazio alla maturazione individuale del ragazzo, tra i primi amori, i primi impacci, i primi approcci con il sesso. C'è una cura straordinaria dei personaggi, così autentici nei loro caratteri e vicissitudini dove è difficile, sia pure in parte, non riconoscersi. L'incontro finale fra Dorothy e Hernie meraviglioso per intensità emotiva. Nessuna parola, solo il sottofondo del rumore del mare.

Gabo Viola  @  26/09/2011 15:35:50
   8½ / 10
Quando un regista è bravo è bravo.

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/10/2011 00.20.43
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI atticus  @  28/05/2011 19:49:15
   8 / 10
Io adoro Robert Mulligan, raramente i suoi film mi hanno deluso, molto spesso li ho trovati dei piccoli grandi capolavori. "Quell'estate del '42" ci è molto vicino, una rievocazione nostalgica e toccante di un epoca in cui gli adolescenti avrebbero dovuto ben presto mettere da parte i turbamenti ormonali per scontrarsi con l'orrore della grande guerra. Ne viene fuori una fotografia di delicatezza rara, con quel tatto di cui solo Mulligan ai tempi disponeva per raccontare i ragazzi e il loro mondo fatto di spensieratezza, cotte e fissazioni (incipit ed excipit, con la voce over del protagonista ormai adulto, vengono direttamente da "Il buio oltre la siepe").
Tutta la fase finale è grande cinema d'autore, un saggio di pudici sottintesi di enorme impatto emotivo. C'è inoltre un tenero omaggio ad uno dei più incantevoli melò di sempre, "Perdutamente tua".
Eccellenti i due interpreti principali e struggente colonna sonora.
Da recuperare assolutamente!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  17/10/2009 21:33:25
   8 / 10
Caldamente consigliato: un piccolo gioiello nostalgico (ma mai retorico), pieno di poesia e di sentimento (ma mai gratuito), con quella delicatezza intimista che riusciva tanto bene a un regista come Mulligan.
Una storia d'amore e d'adolescenza che non lascia indifferenti: l'ho visto più volte, e sempre con struggente piacere

  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 HOT
1917a quiet place iia riveder le stelleadoration (2019)after midnight (2019)alice e il sindacoalla mia piccola samaandrej tarkovskij. il cinema come preghieraantebellumantlersbad boys for lifebirds of prey e la fantasmagorica rinascita di harley quinnbombshell - la voce dello scandaloboterobunuel - nel labirinto delle tartarughecambio tutto!candymancaterinacats (2019)cattive acquecena con delitto - knives outcercando valentina - il mondo di guido crepaxche fine ha fatto bernadette?city of crimecolor out of spacecriminali come noida 5 bloods - come fratellidiamanti grezzidio e' donna e si chiama petrunyadolittledoll housedoppio sospettodreamkatchereasy living - la vita facileera mio figliofabrizio de andre' & pfm - il concerto ritrovatofantasy islandgli anni piu' belligrandi bugie tra amicigretel e hanselhammametherzog incontra gorbaciovil diritto di opporsiil drago di romagnail ladro di giorniil lago delle oche selvaticheil meglio deve ancora venireil mistero henri pickil primo nataleil richiamo della foresta (2020)il terzo omicidioimpressionisti segretiin the trap - nella trappolajojo rabbitjudy (2019)jumanji - the next leveljust charlie - diventa chi seila dea fortunala gomera - l'isola dei fischila mia banda suona il popla partita (2020)la ragazza d'autunnola vita nascosta - hidden lifel'agnellol'apprendistatolast christmasleonardo. le operel'hotel degli amori smarritil'inganno perfettolontano lontanolourdes (2019)lunar cityl'uomo invisibile (2020)marco polo - un anno tra i banchi di scuolamarianne e leonard. parole d'amoremarie curieme contro te: il film - la vendetta del signor s
 HOT R
memorie di un assassinonancynon si scherza col fuocoodio l'estateoutbackpicciridda - con i piedi nella sabbiapiccole donne (2019)pinocchio (2019)promarequa la zampa 2 - un amico e' per semprequeen & slimrichard jewellrun sweetheart runsaint maudscherza con i fantischool of the damnedshow me the picture: the story of jim marshallsola al mio matrimoniosonic - il filmsono innamorato di pippa baccaspie sotto coperturaspiral - l'eredita' di saw
 HOT
star wars - l'ascesa di skywalkersulle ali dell'avventuratappo - cucciolo in un mare di guaithe boy - la maledizione di brahmsthe farewell - una bugia buonathe gentlementhe grudge (2020)the lodgethe new mutantsthe other lambthey shall not grow old
 HOT
tolo toloun figlio di nome erasmusuna storia d’arteunderwatervilletta con ospitivivariumvolevo nascondermiwaves

1006116 commenti su 43641 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net