prova a incastrarmi - find me guilty regia di Sidney Lumet USA 2006
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

prova a incastrarmi - find me guilty (2006)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film PROVA A INCASTRARMI - FIND ME GUILTY

Titolo Originale: FIND ME GUILTY

RegiaSidney Lumet

InterpretiVin Diesel, Michalina Almindo, James Biberi, Paul Borghese, Rita Branch, David Brown, Jeff Chena

Durata: h 2.05
NazionalitàUSA 2006
Generedrammatico
Al cinema nel Marzo 2006

•  Altri film di Sidney Lumet

•  Link al sito di PROVA A INCASTRARMI - FIND ME GUILTY

Trama del film Prova a incastrarmi - find me guilty

Jack DiNorscio Ú un gangster, membro di una delle tante organizzazioni criminali degli Stati Uniti. Destinatario di pesanti accuse, piuttosto che impiccare la sua famiglia e gli stessi membri del suo clan, decide di affrontare il processo addirittura difendendosi da solo.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,54 / 10 (52 voti)6,54Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Prova a incastrarmi - find me guilty, 52 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Goldust  @  21/05/2018 09:03:41
   5½ / 10
L'azzardo di Vin Diesel come protagonista principale non paga certo dividendi ed il dramma giudiziario di Lumet, ispirato al più grande processo di mafia della storia americana, mal si sposa con i temi di critica sociale e di sistema cari al suo cinema. Resta il mestiere, quello si, che rende i continui botta e risposta legali del fanfarone DiNorscio quantomeno potabili.

topsecret  @  14/12/2017 22:32:29
   6½ / 10
Una dramedy che si svolge in un'aula di tribunale durante un processo per mafia.
Una pellicola del cosiddetto cinema processuale, ben più leggero di altre che ne hanno caratterizzato il genere, che prende spunto da fatti realmente accaduti che risultarono, a conti fatti, una delle più grandi pagliacciate di tutti i tempi.
Un Vin Diesel un po' lento nel carburare ma, alla lunga, in grado di sostenere una prova credibile nei panni di un mafioso (presunto) italoamericano, ben supportato dal resto del cast e diretto da un Lumet, alla sua penultima regia, abile nel far risaltare l'aspetto umano dei protagonisti.
Un film godibile, magari non perfetto, che regala un intrattenimento adeguato meritandosi un voto positivo.

DogDayAfternoon  @  03/04/2016 20:42:58
   5 / 10
Per fortuna non è stato questo il testamento cinematografico del grande Lumet. Quello che più mi ha lasciato interdetto e deluso è infatti la regia, non so se fosse l'uso delle luci o cos'altro ma mi sembrava di assistere ad un telefilm.

Lo ritengo il peggior film di Lumet sotto tutti i punti di vista. Vin Diesel non ha colpe particolari, ma non c'azzecca proprio nulla con il personaggio che interpreta; i dialoghi sono abbastanza scadenti, le battute e le sceneggiate fatte da DiNorscio in aula non sono per niente simpatiche. Il processo è noiosissimo, il film sembra non finire mai. E per come è stata presentata, non ho trovato particolarmente interessante la storia.

La più grande delusione che ho provato con uno dei migliori registi di sempre.

Mic Hey  @  24/02/2016 03:09:20
   6½ / 10
VinDiesel trasforma in caricatura quello che suppongo nelle intenzioni del regista dovesse essere ahimè un film drammatico/serio.. ne viene fuori un film leggero leggero piacevole ma ne carne ne pesce.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Angel Heart  @  22/02/2016 10:45:13
   7½ / 10
Non sarà il film piu graffiante del regista ma come intrattenimento funziona piuttosto bene; la dimestichezza di Lumet nelle aule di tribunale rimane indiscussa e si sposa bene con l'originalità del soggetto trattato, un altro aspetto di cosa nostra che in tutta sincerità non credo di aver mai visto portato sullo schermo ovvero quella di un uomo integro e leale senza condizioni verso la propria famiglia costretto a difendersi sia dal suo mondo che da quello accusatore pur mettendo in piazza la purità di un cuore che non compromette niente e nessuno. Quasi, come giustamente notato da alcuni, un altro Frank Serpico, che pero' opera dall'altra parte del confine.

Un Lumet meno aggressivo ma da non prendere tanto sottogamba, stesso dicasi per l'interpretazione di Diesel che, pur non azzeccandoci fisicamente nulla e pur non sfoggiando un bagaglio illimitato di espressioni facciali, e' comunque bravo e carismatico a sufficienza per reggere un ruolo di tal calibro (ma credo che, sentore mio, il doppiaggio italiano ne abbia avvalorato l'interpretazione).

Consigliato.

alex94  @  17/08/2014 15:47:12
   7 / 10
Divertente filmetto diretto da Sidney Lumet nel 2006.
La trama è piuttosto interessante sviluppata in modo abbastanza divertente anche se parecchio mediocre per quanto riguarda i dialoghi.
Ottima la regia,discreta invece la recitazione,Vin Diesel con mia grande sorpresa riesce più o meno a cavarsela interpretando un personaggio molto particolare.
Insomma,con una sceneggiatura migliore poteva essere un gran film,così si rivela solo un buon film d'intrattenimento come tanti altri.

Luca401  @  23/03/2013 03:26:29
   6 / 10
Regista scarso.... dialoghi spesso insipidi e inespressivi peccato.

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/07/2013 22.56.48
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento diderot  @  05/01/2013 15:13:12
   6½ / 10
Non riesco a capire come mai sia stato Vin Diesel a interpretare questo particolare personaggio, la scelta si è rivelata (quasi) un disastro. Non era affatto credibile e tra l'altro non c'è un minimo di somiglianza con il vero Jack DiNorscio. A parte questa forzatura il film è abbastanza interessante, la storia si lascia seguire con semplicità senza annoiare, anche se di sostanza ce n'è ben poca. Altra delusione pazzesca per i dialoghi, mi aspettavo qualcosa di più esilarante. In definitiva è solo un filmetto!

Testu  @  29/10/2012 10:58:16
   6 / 10
Solito titolo ingannatore che lo fa passare per commedia spensierata. Sinceramente non mi è piaciuto, troppi dialoghi rozzi gratuiti che non fanno ridere, poca sostanza di fondo e un personaggio che alla fine si isola in un codice che a conti fatti solo lui vive davvero. Pensavo meglio.

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  09/07/2012 14:20:26
   6 / 10
Vin Diesel non lo avevo mai considerato e visto in un film drammatico e con questo tipo di ruolo. Detto questo, il film salta dallo essere commedia allo essere drammatico (in pochissimi momenti). Visto come commedia, può anche essere una piacevole visione. Non credo sia riuscito nel suo intento drammatico, pur essendo tratto da una storia vera ed in questo genere è praticamente bocciato senza appello.

Macchiette italo-americane sui gangster di "cosa nostra", tribunali e se realmente funzionò così, la giustizia sbaglio in tutto!

In finale risulta essere un film divertente, con le classiche macchiette italo-americane. Per chi conosce il genere, alla Joe Pesci... se ci fosse stato lui ...

Come film gli do un 6 scarso, come commedia passatempo qualcosina la merita anche in più. Come drammatico è bocciato.

Gabrielendil  @  22/01/2012 22:06:26
   7 / 10
Carino e con interpretazioni sorprendenti da parte di Vin Diesel e Peter Dinklage

guidox  @  10/09/2011 00:41:37
   5 / 10
noiosetto e parecchio insipido, un caravan di macchiette che si susseguono senza sosta, con un Vin Diesel che convince solo a metà.
troppo oscillante fra commedia e drammatico, questo film sembra non trovare mai la sua giusta dimensione.
poca roba.

Paolo70  @  07/09/2011 22:53:20
   6½ / 10
Film che racconta la storia di un boss mafioso (Vin Diesel, bravo e irriconoscibile) che decide di difendersi da solo al processo che lo vede come inputato. La storia rappresentata risulta piacevole anche se in alcune fasi cade in banalità.

Beghetto_  @  27/08/2011 20:21:38
   9 / 10
Assolutamente stupendo, mi ha tenuto abbastanza col fiato sospeso perchè volevo assolutamente vedere come si difendeva man man nel processo Jack interpretato da un Vin Diesel in gran forma.Ottima come sempre la regia di Lumet.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento matteo200486  @  01/08/2011 23:00:59
   7 / 10
Lumet affronta ancora una volta il genere del legal drama. Personalmente mi ha stupito positivamente, sempre interessante e piacevole da seguire. Molto bravo Diesel. Non tra i più bei film del grande Lumet ma sicuramente un film gradevole.

DarkRareMirko  @  09/07/2011 22:33:17
   7 / 10
Lumet torna su temi a lui carissimi allegerendo 'stavolta un pò l'atmosfera con gag a ripetizione; il dramma si mischia quindi bellamente con la commedia, riuscendo nell'intento di creare un film che, se non è buono, è comunque senza dubbio discreto.

Diesel è bravissimo nel tratteggiare uno stereotipato gangster italoamericano, montaggio e regia sono professionali ma il tutto, seppur ispirato (credo) a vere vicende è a tratti un pò forzato e macchinoso (il tipo che si difende addirittura da solo, il seminale sarcasmo in aula e via dicendo).

Comunque una buona prova sia registica, sia di recitazione.

Rand  @  20/04/2011 18:23:46
   7 / 10
Di Norscio è perfetto, gli altri sono comprimari, ma il bello della storia (oltre ai toni leggeri) è la storia vera di un'aula di tribunale e un gruppo di mafiosi (con nomi improbabili come Mascarpone, Calabrese ecc), gangster più o meno ignoranti, che mostrano un dualismo tra legge e crimine, non ci sono personaggi innocenti in questo film, mantenuto da Vin Diesel e da ua storia vera, con punte di ironia e risate e scene drammatiche, oltre ad una contrapposizione mondo yanchee-italoamericano molto veritiera, fondata su sospetti e pregiudizi duri a morire. Cose che spesso non sono mostrate in questo genere cinematografico, Diesel ha un parrucchino visibilissimo ma è spassoso

elmoro87  @  26/07/2010 17:28:39
   6½ / 10
Una variazione del solito Vin Diesel davvero sorprendente, molto bravo in questo ruolo che esula dal tipico sfasciatutto che ha incarnato in 8325 film... Per il resto niente di nuovo, un film ambientato nelle aule di tribunale dal "solito" Lumet, con molte cose già viste e sentite... Scorre bene e non annoia, più che sufficiente!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  10/04/2010 18:56:37
   7½ / 10
Abbastanza spiazzante questo film di Lumet incentrato sulla figura di un mafioso, che per quanto sia destestabile come ruolo, rappresenta a suo modo un modello di rettitudine verso un codice morale (mafioso) a cui si dimostra leale fino alle estreme conseguenze. Si può benissimo accostare, per coerenza alla figura di Serpico, solo che Di Norscio opera dall'altra parte della barricata e perdipiù non fa nulla per nasconderlo.
Stupisce e convince la prova di Vin Diesel, veramente bravo perchè il personaggio non è facile da trasporre. Mi piacerebbe vederlo in altri ruoli di questo tipo e non confinato per sempre negli action movie.

peppone  @  25/01/2010 09:50:42
   7 / 10
Buon film drammatico con un bel taglio ironico. Protagonista caretterizzato molto bene ed interpretato sapientemente da un Vin Diesel che mi ha sorpreso visto la tipologia di Film in cui siamo stati abituati a vederlo. Storia semplice e classico film ambientato in un'aula di tribunale, ma che ha piacevoli ed inaspettate sfumature che sono offerte proprio dal personaggio principale. A tratti sembra pure una commedia ma comunque devo segnalare la buona qualità dei dialoghi e il timbro comunque drammatico, che spesso si apprezza, visto che malgrado tutto si parla di mafiosi. Consigliato

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  17/12/2009 21:46:22
   7 / 10
Lumet,regista anziano ma per nulla appannato,firma una commedia ben fatta sorprendente non tanto per storia e stile registico quanto per la bravura di Vin Diesel,scatenato nel ruolo particolare da protagonista. è strano in effetti vederlo in questo ruolo particolare perché di solito fa film di una tipologia molto diversa ma se la cava alla grande. Diverte per tutta la sua durata anche se forse è un tantino troppo lungo. Non mi avrebbe entusiasmato più di tanto non fosse stato,ripeto,per Vin Diesel.

Invia una mail all'autore del commento Clint Eastwood  @  02/11/2009 21:06:54
   6½ / 10
Il film parla del processo più lungo nella storia degli Stati Uniti che vede implicata una famiglia mafiosa.
Lumet ormai 80enne sforna questo filmino ancora nelle sue aule di tribunale, ancora ha a che fare con la giustizia, i processi e cosi via. Solo che, non so per quale motivo (mancanza di prove inconfutabili/dirette), il regista sembra schiararsi dalla parte degli mafiosi, sarà anche una bella parodia ? Forse. Sta di fatto che il film scorre senza gravi problemi, vediamo cose già viste, sentiamo cose già sentite e quindi poche novità.
Nota : un grande Vin Diesel che ci fa piacere quando si impegna e cambia ogni tanto i personaggi, bravo. (i movimenti che fa quando racconta/parla in genere o si presenta alla giuria allude un tantino a Stallone nell'ultimo Rocky anche come mimica faciale)
D'accordo con la media.

Leonhearth87  @  03/05/2009 11:54:42
   6½ / 10
Il film di per sè non è male, Vin Diesel molto bravo in un ruolo che non gli appartiene. Comunque, una commedia abbastanza buona che si farà seguire dall'inizio alla fine. E vi strapperà qualche risata.

kalin_dran  @  13/03/2009 16:32:31
   5½ / 10
Non mi è piaciuto più di tanto.
Il ritmo è decisamente altalenante e Vin Diesel in quel ruolo non è troppo convincente.
Positivo il fatto di vedere una trama che esula un po' dai normali schemi cinematografici.
La sensazione è però quella che si poteva fare molto i meglio.

Invia una mail all'autore del commento monica83  @  13/03/2009 14:37:55
   6½ / 10
film carino..ma spero che Vin Diesel si sia rasato i capelli appena finite le riprese..non si può guardare così!

iwsaa  @  09/02/2009 11:55:54
   7 / 10
molto bello, con alcune scene molto divertenti, non annoia
a mio avviso molto ben doppiato.
forse un tantino troppo lungo
da vedere

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Requiem  @  08/02/2009 13:35:03
   7½ / 10
A 80 anni, il grande Sidney Lumet ancora una volta decide di muoversi nelle aule giudiziarie che lo resero famoso, 50 anni prima con il suo esordio folgorante.
Lo fa per˛ stavolta distaccandosi dai canoni soliti andando a cambiare genere e dirigendo sostanzialmente una commedia.

Vista la situazione paradossale di quel proceasso, durato 21 mesi, e tutte le assurde procedure e le lungaggini processuali, il regista americano ha deciso di ironizzarci su e di farne un film scorretto.
Fin dall'inizio prende le parti dell'impresentabile mafioso (un irresistibile Vin Diesel) che trasforma il processo in show e riesce a coinvolgere la giuria.

Attraverso un po' di ironia e cinismo rappresentato dal mafioso protagonista, Lumet fa vedere in realtÓ quanto Ŕ assurdo il sistema giudiziario.

Riuscito e divertente, sorretto perfettamente dal bravo Vien Diesel, fuori dai suoi ruoli standard e visibilmente ingrassato.
Nel cast anche Ron Silver, il giudice liberal e, in una comparsa da antologia, Annabella Sciorra.
Lumet Ŕ ancora bravo e lo dimostrerÓ ampiamente nel successivo e memorabile "Onora il padre e la madre".

WildHorse  @  20/11/2008 07:11:08
   8½ / 10
Che bellissimo film! Scorrevole, veramente ben fatto. Vin Diesel strepitoso! Dovrebbe farne di più film diversi dai soliti in cui ha sempre il broncio. Mi ha appassionato sto film, ho appena finito di vederlo e ne sono pienamente soddisfatto.
8 e mezzo, da vedere.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Andre85  @  05/08/2008 23:20:22
   6 / 10
conoscendo un po la filmografia di Lumet non mi aspettavo un film cosi "leggero" ha più il sapore di volontà delle major

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  07/06/2008 21:35:03
   5 / 10
Pellicola di ordinaria amminastrazione per un Lumet ultraottantenne qui lontanissimo dai fasti del meraviglioso "La Parola Ai Giurati". Il film racconta la storia del processo più lungo d'America (21 mesi nel biennio 87-88) incentrato contro la famiglia Lucchese e caratterizzato da udienze ridotte a una sorta di farsa grazie a Jack DiNorscio,umile gangster animato da un forte senso della "famigghia" e deciso fino all'ultimo a difendersi da solo rifiutando (a differenza degli altri 20 imputati) l'aiuto di un legale....purtroppo,nonostante le ottime premesse,il film non cattura quasi mai l'attenzione avanzando in modo didascalico e ripetitivo con una sterile comicità giocata tutta sulle limitate doti attoriali di un Vin Diesel buono solo a sprazzi.
Lumet sembra non trovarsi a propio agio nella commedia e quando nel finale tenta una brusca manovra verso caratterizzazioni più drammatiche,il tutto crolla definitivamente (vedi l'irritante e interminabile arringa conclusiva).Il resto lo fanno le solite macchiette viste e straviste in decine di film sulla malavita organizzata,con dialoghi brillanti spezzati da continue battute a vuoto...peccato.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  14/04/2008 23:19:34
   6½ / 10
Diesel in un ruolo davvero sorprendente riesce molto bene...
ma...
Lumet si conferma molto abile a dirigere questo genere di film...
ma...
le due ore di film passano in maniera piacevole...
ma...
quale sarebbe la morale del film?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/11/2008 07.13.58
Visualizza / Rispondi al commento
Wally  @  09/04/2008 00:16:04
   7 / 10
Divertente... ottimo Vin Diesel. da vedere!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Enzo001  @  29/12/2007 15:23:30
   6 / 10
Cronaca di un processo, film piacevole e a tratti divertente incentrato sull'ironia, anche se abbastanza stereotipato, riguardo ai temi e alla figura dei mafiosi. Un Vin Diesel che odio come attore, interpretata benino un personaggio particolarmente simpatico, niente a che vedere con i suoi soliti ruoli. Un bravo Sidney Lumet, regista di "Assassinio sull'oriente Express" e di altri ottimi film, ci regala una pellicola modesta, buona per passare una serata. Voto 6+.

Kron@  @  21/09/2007 23:27:10
   7½ / 10
Molto bello, non mi sarei mai aspettato Diesel in questa parte, ma devo dire che non se l'è cavata male.
Il doppiaggio a volte è un pò osceno, e certe scene sembrano scritte al momento, ma nel complesso è un buon film.

1 risposta al commento
Ultima risposta 20/11/2008 07.16.58
Visualizza / Rispondi al commento
Alex2782  @  02/07/2007 01:14:17
   4 / 10
non mi ha convinto. certo vedere vin diesel così fa effetto ma il doppiaggio non se ne scende proprio così in sicilano. film non facile e per me brutto.

PetaloScarlatto  @  12/06/2007 21:28:07
   8 / 10
Da vedere... Da vedere...

Un robusto film giudiziario che ha nell'ironia la sua arma vincente e anche nell'ottima interpretazione di un grande ( e quasi irriconoscibie ) vin diesel...

Una piccola perla:)))

Angle  @  10/04/2007 08:25:16
   6½ / 10
Piuttosto noioso, comunque non eccessivamente orribile per meritarsi votacci

Invia una mail all'autore del commento domeXna79  @  14/01/2007 20:49:27
   7 / 10
Pellicola del filone giudiziario targata Sidney Lumet.
Storia costruita quasi per intero nell’aula giudiziaria, dove si consuma una tragicommedia in cui appaiono purtroppo ancora molti luoghi comuni sugli italoamericani ..la scelta di alternare toni diversi nella narrazione (quelli seriosi ad altri decisamente più ilari), così come quella di far ruotare il racconto principalmente intorno alla simpatica figura del protagonista Jack DiNorscio, rendono questa pellicola decisamente godibile pur senza esaltare.
Si sviscerano sentimenti contrastanti, viene a prodursi quella sovversione dei ruoli e delle logiche giuridiche che conducono a simpatizzare per chi risulta chiaramente colpevole ..buone le ambientazioni, alcuni dialoghi e la presenza di personaggi decisamente particolari (come la figura dell’avvocato nano), meno apprezzabile la durata che è apparsa più ampia del dovuto.
Inaspettata l’ottima interpretazione di Vin Diesel, calatosi molto bene nel proprio personaggio (con lodevole metamorfosi fisica), senza dimenticare la nutrita schiera di caratteristi che supportano la meglio il protagonista ..stilisticamente inappuntabile la regia dell’esperto Sidney Lumet (pur se lontano dai fasti di “La Parola ai Giurati” o “Assassinio sull’Orient Express”).
Nel complesso un film gradevole ..ma dal grande regista americano è lecito aspettarsi qualcosa di più!

win87  @  23/12/2006 17:54:45
   7 / 10
Un film fresco e diverente che vale la pena vedere....

bongha  @  08/10/2006 23:54:57
   4½ / 10
il classico film fatto da registi che hanno l'idea degli italiani mafia pizza e mandolino in versione farfalloni, se non fosse per qualche battuta ci sarebbe da addormentarsi o andar via, non salvo neanche vin diesel, se deve fare questi film meglio che non faccia nulla

max67  @  18/09/2006 11:48:28
   5 / 10
ma che film avete visto per dare voti cosi alti , il 5 che do' e' solo per l'interpretazione di vin disel , 2 ore di film per dire che dei mafiosi vengono assolti perche simpatici ? non c'e tensione e non ci sono idee
ci sono e' vero delle belle caratterizzazioni come quella del nano avvocato , ma niente piu'

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  13/09/2006 23:28:59
   7 / 10
Più per la simpatia che per la sceneggiatura in sè, Lumet ci regala un film dai toni leggeri, da cui non ci si può aspettare molto. Rimane un Diesel visto in un ruolo diverso, adatto alla parte e capace di far sorridere.

j1j2j3  @  07/09/2006 17:33:38
   6½ / 10
Il film è girato abbastanza male, sembrano le immagini di un telefilm, è freddo, distaccato ma forse la scelta non è casuale. Comunque invece di peggiorare, come spesso accade, il film sembra migliorare con il tempo. L'originalità del film sta nel non prendere alcuna posizione, per la prima volta si omette l'antefatto. Il processo viene narrato senza tener conto di tutte le prove e vuole sottolinearci la differenza tra forma e contenuto, realtà effettiva e processuale. Tutto sommato da promuovere.

Constantine  @  04/09/2006 14:06:50
   7 / 10
Un buonissimo lavoro, egregiamente realizzato e , sorpresa delle sorprese, interpretato; infatti il vecchio Vin " Fast and Furious" Diesel estrae dal cilindro un interpretazione con i fiocchi inaspettata per quanto riuscita, canalizzando l'attenzione dello spettatore qualora non ci riuscisse l'ironica e divertente trama del film. Pellicola ben fatta e di cui consiglio sicuramente la visione.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  22/08/2006 17:51:07
   7 / 10
Un buon film, con un Vin Diesel quasi irriconoscibile e che in un ruolo per lui un pò atipico se la cava bene. Il meglio del film è la parte del processo.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  24/07/2006 02:21:56
   4 / 10
Che delusione dal regista di "Quel pomeriggio di un giorno da cani" e di "Assassinio sull'orient express". Un film sullo stereotipo del mafioso italo-americano, ignorante, ma furbo, mangiaspaghetti e alla fine simpatico criminale. con la classica finezza del protagonista che punta sull'onore!
Preferisco un Lumet meno povero di idee ed un Vin Diesel solo muscoli.

kiteneomare  @  20/07/2006 07:09:38
   7 / 10
Buon film del vecchio Lumet, con ottima interpretazione di Vin Diesel, che ci aveva abituato a ruoli più muscolosi.
Improbabile il finale (ma ispirato ad una storia vera) e un tantino immorale (troppo dalla parte dei mafiosi!).
Come al solito, nei films di Lumet, la parte processuale è la più interessante!
Siamo dalle parti dei Sopranos!

link66  @  22/03/2006 06:04:09
   6 / 10
un pò lentino, cmq un filmetto leggero e tranquillo da vedere; buona l'inedita interpretazione di Vin Diesel. Tranquillamente si può aspettarlo nel piccolo schermo .

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento Giordano Biagio  @  20/03/2006 17:09:46
   7 / 10
Non certo il miglior Lumet. Film troppo verboso e a corto di idee.
L'ottantenne Lumet poteva far di meglio nonostante la veneranda età.
Soprattutto poteva mettere in tensione più situazioni.
Per questo genere di film (mafia e criminalità organizzata) siamo a corto di attori e idee. Forse è finita un'epoca? Molto meglio Michele Placido; lo si potrebbe mandare in America a fare film sulla mafia moderna.

5 risposte al commento
Ultima risposta 09/10/2006 18.51.33
Visualizza / Rispondi al commento
Giorgione  @  19/03/2006 21:53:01
   7 / 10
Bel film, un elogio della lealtà. Certo, se non fosse la lealtà mafiosa sarebbe anche meglio...

Ramha  @  18/03/2006 23:10:03
   4½ / 10
Lento lento lento lento......... siamo rimasti dentro solo perche' avevamo pagato il biglietto.

6 risposte al commento
Ultima risposta 21/03/2006 13.26.16
Visualizza / Rispondi al commento
regista  @  15/03/2006 16:29:48
   10 / 10
un film stupendo lumet è bravissimo,bravo anche vin diesel anche se io odio per i film che fà.un film davvero da andare a vedere andate

3 risposte al commento
Ultima risposta 20/03/2006 12.13.20
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a spasso con willya un metro da tea.n.i.m.a.after (2019)alexander mcqueen - il genio della moda
 NEW
alive in franceancora un giornoasterix e il segreto della pozione magicaattacco a mumbai - una vera storia di coraggio
 NEW
attenti a quelle dueavengers: endgame
 NEW
banglabe kind - un viaggio gentile all'interno della diversita'beautiful thingsbene ma non benissimobentornato presidentebook club - tutto puo' succedereborder: creature di confineboy erased - vite cancellatebutterfly (2019)cafarnaocaptain marvelcaptive stateche fare quando il mondo e' in fiamme?cocaine - la vera storia di white boy rickcyrano, mon amourdafnedagli occhi dell'amoredetective per casodiabolik sono iodilili a parigidolceroma
 NEW
dolor y gloriadumbo (2019)ed e' subito serafratelli nemici - close enemiesgauguin a tahiti. il paradiso perdutogloria bellgo home - a casa lorogordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)highwaymen - l'ultima imboscatai figli del fiume gialloi fratelli sistersi villeggiantiil campione (2019)il carillonil coraggio della verita (2018)il corpo della sposail grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil professore e il pazzoil ragazzo che diventera' reil vegetarianoil venerabile w.il viaggio di yaoinstant familyjohn mcenroe - l'impero della perfezione
 NEW
john wick 3 - parabellumkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala conseguenzala fuga - girl in flightla llorona: le lacrime del malela mia seconda voltala notte e' piccola per noi - director's cutla promessa dell'albal'alfabeto di peter greenawayle grand balle invisibilil'educazione di reyl'eroelikemebacklo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
mo' vi mento - lira di achillemomenti di trascurabile felicita'my hero academia the movie: the two heroesnessun uomo e' un'isolanoinon ci resta che riderenon sono un assassinonon sposate le mie figlie 2normaloro verde - c'era una volta in colombiapet sematarypeterloopokemon detective pikachu
 NEW
quando eravamo fratelliquello che i social non dicono - the cleanersrabidrapiscimired joanricordi?sara e marti - il filmsarah & saleem - la' dove nulla e' possibilescappo a casasharon tate: tra incubo e realta'shazam!sofiasolo cose bellestanlio e ollioted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)the prodigy - il figlio del maletorna a casa, jimi!triple frontiertutte le mie nottitutti pazzi a tel avivtutto liscioun viaggio a quattro zampeun viaggio indimenticabileuna giusta causaun'altra vita - mug
 NEW
unfriended: dark webwonder park

987917 commenti su 41320 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net