project x - una festa che spacca regia di Nima Nourizadeh USA 2012
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

project x - una festa che spacca (2012)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film PROJECT X - UNA FESTA CHE SPACCA

Titolo Originale: PROJECT X

RegiaNima Nourizadeh

InterpretiJonathan Daniel Brown, Martin Klebba, Miles Teller, Eddie Hassell, Alexis Knapp, Peter Mackenzie, Kirby Bliss Blanton, Brendan Miller, Thomas Mann, Caitlin Dulany, Rob Evors

Durata: h 1.28
NazionalitàUSA 2012
Generedrammatico
Al cinema nel Giugno 2012

•  Altri film di Nima Nourizadeh

Trama del film Project x - una festa che spacca

Project X segue le vicende di tre apparentemente anonimi studenti ed il loro tentativo di costruirsi una reputazione. La loro idea Ŕ tutto sommato innocente: organizzare una festa indimenticabile. Purtroppo per˛ non sono preparati per questo tipo di festa. La voce si sparge in fretta tra sogni spezzati, record abbattuti e leggende che nascono.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,79 / 10 (105 voti)6,79Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Project x - una festa che spacca, 105 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento goat  @  14/01/2019 11:43:11
   6½ / 10
Chi dice sia al livello di Suxbad deve morire male, però non è affatto un cattivo prodotto. Lo stile mockumentary funziona e l'ultimo terzo di pellicola è piuttosto inaspettato ed originale.

Invia una mail all'autore del commento luca986  @  21/02/2017 00:53:34
   7 / 10
Divertente e leggero. Insomma non ci si annoia.

Nic90  @  09/06/2016 15:32:24
   3½ / 10
Brutta copia di Suxbad che di questo genere e' uno dei migliori,ho sorriso un po solo grazie ai ragazzini della security e questo la dice tutta.
Film per ragazzini inutile,ah e fa venire anche mal di testa.

Crabbe  @  07/03/2016 12:07:05
   6 / 10
Teen movie che senza prendersi troppo sul serio dipinge una generazione fuori controllo e dalle forti tendenze autodistruttive.

Sbrillo  @  29/02/2016 11:31:25
   5 / 10
il degrado, la follia, l'idiozia, la devastazione gratuita e il delirio che prendono vita e poi, risultato?? solo un film più che dimenticabile (a questo punto ho preferito "cattivi vicini" per esempio che almeno qualche sorriso me l'ha strappato..) e che è servito solo a farmi venire mal di testa....magari per chi ha piacere a guardare questo tipo di commedie, è anche un film piacevole, io sinceramente non ne sentivo il bisogno....

iaki  @  01/02/2015 20:34:15
   2 / 10
Pessimo. Se voleva essere un finto documentario almeno tenete la telecamere bene, come altri prodotti nettamente migliori di questo.
.... mi ha fatto venire un mal di testa.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento tylerdurden73  @  29/10/2014 11:31:00
   5 / 10
Se "Project X" fosse limitato al quarto d'ora dedicato al degenero totale, momento in cui la villa dove si svolge la festa viene letteralmente devastata, potremmo parlare di un film assolutamente azzeccato nell'inquadrare il malessere di una generazione dalle forti tendenze (auto)distruttive; in quel passaggio si accoglie un cambio di passo significativo che sostituisce i toni comici (insoddisfacenti) con un lato oscuro inquietante dove l'andare contro il sistema diventa obbligatorio per una gioventù in cui la ricerca dell'emozione violenta è bisogno primario.
Purtroppo il resto della pellicola è improponibile o quasi: un'ora di saccheggi cinematografici partendo da "Animal House", per poi passare a "Porky's" giungendo sino ad "American Pie" e "Suxbad". Il teen movie mostra ancora una volta tutti i suoi immensi limiti, un filone incapace di aggiungere qualcosa di nuovo a temi che restano sempre gli stessi da decenni.
L'estetica è ovviamente modernizzata, ipervelocizzata, resa incalzante da un montaggio furioso per sfruttare i molteplici punti di vista e dimostrare la possibilità di riprendere qualsiasi cosa da parte di chiunque. Quindi la pellicola è presentata sotto forma di mockumentary, in cui la solita addizione alcol+sesso+parolacce+situazioni deliranti la fa da padrona.
Ora, considerato il basso livello di volgarità, preso atto che qualche nudo non sconvolge più nessuno, dovrebbe essere la parte comica ergersi a paladina dell'operazione, ed invece anche da questo punto di vista segnalare qualcosa di realmente esilarante è impresa improba.
Alla banalità poi non sfuggono i tre protagonisti, figure arcinote di certo cinema e quindi prive di qualsiasi interesse.
Un film bruttino, ideologicamente discutibile con un unico pregio conseguito più per fortuna che altro: ovvero quello di inquadrare l'inquietudine delle nuove generazioni e riuscire, seppur per un istante, nel trasformare la farsa in uno spaccato sociale credibile.

lukef  @  23/07/2014 16:39:39
   6 / 10
Il film è godibile; trama molto ordinaria ma si salva con un discreto verismo (a meno di qualche sbavatura), che riprende con sufficiente onestà le dinamiche legate al desiderio di popolarità tra i ragazzini.

Uno/due punti in meno per il finale:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

topsecret  @  20/07/2014 14:12:35
   6½ / 10
Il pandemonio che si scatena nel finale basterebbe per promuoverlo come un film folle e divertente, lasciando da parte le tematiche e i discorsi seri che si potrebbero fare su argomenti del genere.
Il debutto di Nima Nourizadeh è costellato da eccessi e scene caotiche che immortalano una festa degenerata e degenerante, in perfetto stile teen movie americano, capace però di intrattenere abbastanza bene e destinato a un pubblico giovane.
Alcuni personaggi risultano stereotipati e irritanti, ma nel complesso è un film che non ha bisogno di grandi interpretazioni, scivola via senza fastidi grazie anche a un ritmo fluido e gag simpatiche.
Non un capolavoro ma un mero prodotto ludico da guardare in comitiva.

wolf18  @  11/07/2014 10:26:27
   7½ / 10
Divertente e spassoso.
Dopo la visione questi erano questi i miei giudizi sul film, un po' volgare e scene un po' esagerate e un po' impensabili ma tutto sommato ci stanno in questi tipi di minestroni.
Consigliato

Dompi  @  04/07/2014 14:53:23
   7½ / 10
Ahahaha quando si vuole spegnere il cervello questo è uno dei film più indicati.

andreuzzo  @  03/07/2014 02:00:27
   4 / 10
bAH ameri****** per ragazzini.
Se si hanno un pò di ormoni in subbuglio si può pensare di vivere questa finzione nella propria testa, sperando di vivere qualcosa che è solo una finzione.
Goliardico "scatenato", accarezza con la brezza di un carro armato TUTTI gli stereotipi del tipo, che SI RIPETONO DAGLI ANNI 80!
Non manca nulla... alcol e le solite ****** di quando sei ragazzo.
Rifacimento a ZERO SUCCESSO di un Animal House mai raggiungibile.

Noioso davvero... ed è triste vedere che nel 2000 e passa i ragazzi di oggi riescono a rifarsi SOLO agli stessi identici stereotipi di *******te adolescenziali che si usavano nell' 80 e 90 per divertirsi.
Da altra parte non sono capaci di usare il cervello nemmeno per inventarsi un pò di divertimento, salvo copiare gli anni 80/90. generazione di inetti.

Andate a vederlo se bla bla siete sfigati che sognano amici del genere e feste del genere, senza capire che NON E' LA REALTA' ed è tutta finzione.
Oppure andateci per sognare di essere "fighi" e pensare che questo sia REALMENTE importante nella vita.

Se vi andate per cinema vero e proprio non c'è nulla da vedere.

1 risposta al commento
Ultima risposta 01/09/2014 15.28.01
Visualizza / Rispondi al commento
Signor Wolf  @  06/06/2014 13:58:05
   7½ / 10
bello! divertentissimo! è il sogno di tutti partecipare ad una festa simile, basta che la casa non sia la tua..

-Uskebasi-  @  10/02/2014 07:06:17
   7 / 10
Credo sia il primo mockumentary commedia. Leggermente ripetitivo, ma il risultato è buono.
I piccoli buttafuori, e ancor più Costa, sono personaggi azzeccatissimi.

bagninobranda  @  17/11/2013 21:23:46
   10 / 10
Senza alcune esagerazioni confermo il mio voto e considero questo film uno dei migliori del suo genere, quindi intendo la commedia americana dei teenagers in stile American Pie. Però questo film supera di gran lunga le feste di Stiffler. Infatti questo è un supermegaparty che nessuno potrà mai dimenticare. Per chi non è abituato ai film ripresi con la telecamera a mano che si muove continuamente e che potrebbe dare un pò di fastidio all'inizio per chi non ci è abituato, beh, è ora che ci si abitui, perché ormai stanno sfornando non pochi capolavori con questa tecnica. Vedi Malincolia di Lars Von Trier o il già noto Blair Wich Project.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR oh dae-soo  @  16/11/2013 15:21:15
   7 / 10
Certo, per uno che non ha mai fumato, mai bevuto, mai entrato in una discoteca e passato tutta la sua
adolescenza a veder film con gli amici, giocare interminabili partite a calcetto, mangiato qualsiasi cosa e ovunque, fuso la play e fatto sì bravate e casino ma tutte a cervello (almeno "ufficialmente") acceso, un film più lontano dalle proprie corde di questo è difficile trovarlo.
Per non parlare poi del generale rifiuto della commedia ohdaesiano
Ma in una serata così così mi capita in tv, guardo 3,4 minuti e un paio di battute fulminanti mi convincono a restare.
E, incredibile, m'è piaciuto.
Il cappello della rece avrà un pò inquadrato come sono fatto. Io odio certi tipi di divertimento ma ci vorrebbe un post a parte per spiegarne i motivi.
Però sto film non è dalla parte di quelli che ci "credono", degli sballati che vedono ste feste sesso, droga e rock and roll come unica ragione di vita e di ribalta, ma da quella di 3 (4) teneri outsider che attraverso la festa cercano anche loro la ribalta e lo sballo, è vero, ma in un modo goffo, esplorativo, di conoscenza del mondo che li circonda. Solo attraverso esperienze del genere si può realmente decidere cosa piace e cosa non piace, capire a 360° il meraviglioso e pericolosissimo mondo dell'adolescenza.
I personaggi funzionano alla grande, le battute sono brillanti come poche, volgarissime sì ma con una volgarità intrisa di ironia ed intelligenza. Si ride parecchio, il grassone che insegna le varie posizioni delle dita per far quelle cose lì e poi conclude con un "a voi mancano le basi" lanciato agli amici, il fattone che li insegue urlando "ridatemi il mio gnomo del *****", il cane che rimbalza sul tappeto (momento cult) o che vola coi palloncini, il grassone che fa "mi sto lavorando una" e Costa "tu ti puoi lavorare solo il diabete", il nano dentro il forno e che dà càzzotti sulle palle a tutti, Tom che chiede "Come fa lo gnomo ad essere qua, sono venuti in camera" e Costa "E' uno gnomo, avrà camminato" ma soprattutto, almeno personalmente la strepitosa, per quanto assurda e inaspettata,scena in cui il bodyguard 12enne dà la scossa elettrica al vicino e questo gli rifila un càzzotto in faccia (e Costa che poi lo soccorre dicendo "Sei un mito vivente"), dico la verità, malgrado fossi solo mi sono ritrovato a ridere più volte, figuriamoci in compagnia.
Sta proprio nell'esagerazione la magia del film, più tutto si fa assurdo e inconcepibile, più tutto diventa meno verosimile (l'auto nella piscina, la tv, gli incendi che regalano 10 minuti che di comico non hanno nulla, sfiorando quasi il dramma) più paradossalmente il film acquista un suo perchè, un suo unicuum, si avverte la sensazione che davvero quello che avviene abbia in sè qualcosa di epico e, magari sottotraccia e senza sbandierarlo, anche un che di formativo, un divenire adulti in una notte attraverso lo sballo, attraverso l'errore, attraverso l'incoscienza. A questo proposito è magnifica e affatto banale la battuta che fa Costa alle 6 del mattino a delirio finito:
"Vado a casa, mi faccio un bel pianto e mi cerco un'avvocato"
Battuta splendida e carica di significato, una sola frase che vale più di 5 eventuali scene moraleggianti.
Non è un capolavoro, il film ha i suoi momenti di stanca (per me paradossalmente quelli più frenetici di pura festa, tette e cùli) e almeno due momenti davvero inverosimili (il padre che davanti alle "macerie" è in qualche modo orgoglioso del figlio e il sopracitato piromane) ma c'è la sensazione che questo film, nel suo piccolo genere, abbia assolutamente un suo perchè e possa tirare una riga dopo la quale tutti devono confrontarvisi.
Voglio i due bodyguard fuori casa mia.

marcogiannelli  @  09/11/2013 15:32:05
   7½ / 10
Minchiate a go-go...a me ha divertito..il protagonista è snervante, gli amici divertentissimi...mi sembra unico nel suo genere di feste collegiali, molto "Una notte da leoni"...peccato per il finale troppo "da film"

mikeP92  @  25/10/2013 19:31:06
   7 / 10
Semplicemente epico, geniale e originale! Certo, entro i limiti concessi da questo genere...

steven23  @  16/09/2013 20:32:31
   6½ / 10
Con un altro finale il voto sarebbe stato decisamente più alto. Mi pare, infatti, alquanto improbabile che un genitore reagisca in quel modo dopo quanto accaduto (sto sul vago per evitare lo spoiler). Un finale così praticamente brucia tutto quanto successo prima.
Tralasciandolo, questo resta comunque un film per un target specifico, diciamo quello tra i 16 e i 24 anni. Io ci sono dentro, eppure la pellicola non mi ha eccessivamente entusiasmato come è accaduto ad altri. Sarà perchè ho una mentalità lontana anni luce da quella dei protagonisti, ma non ho provato tutto questo divertimento. Anzi, se lo si guarda da una prospettiva opposta potrebbe pure far riflettere sulla gioventù odierna. Ok che è volutamente esagerato, ma non si discosta poi molto dalla realtà; e se la realtà è che, per avere una certa notorietà, bisogna combinare quanto combinano i tre protagonisti beh, ho detto tutto.
Resta comunque più che sufficiente, se non altro per il livello di degenero che riesce a raggiungere con il passare dei minuti fino alle scene finali, da delirio assoluto!!

ValeGo  @  29/08/2013 11:28:02
   6½ / 10
Pensavo fosse una cavolata invece in qualche modo dà una visione diversa della classica festa anlizzando diversi aspetti, dal degenero alla popolarità, dalla titubanza iniziale del padrone di casa al suo totale lasciarsi andare. Fino alle conseguenze con i genitori, un pò troppo "buonistiche" a mio parere, infatti perde un pò di credibilità nel finale. Comunque non male.

CyberDave  @  29/08/2013 01:12:59
   8½ / 10
Nettamente il miglior film sulle feste americane in età adolescenIale, i canoni ci sono tutti con gli sfigati del grup, le ragazze tutte bellissime e con un fisico da modelle, i bulli ecc ecc... Questo film però ha qualcosa in piu, molto di piu.
Divertente da morire, in certi punti non riuscivo a smettere di ridere, un crescendo di scene assurde e demenziali ma che per come è strutturato il film ci stanno alla grande.
La parte finale inizialmente mi ha un po fatto storcere il naso perché ho pensato che fosse davvero troppo, poi però ripensandoci è giusto che un film così, per come è fatto, si concluda in modo assurdo, anche le parole del papà mi hanno fatto troppo ridere, cioè tuo figlio ti ha appena distrutto ogni cosa e tu non riesci ad arrabbiarti anzi, sei quasi contento perché hai capito che non è poi così sfigato?!!! Ahahah geniale davvero!!!
Consigliato per una serata in compagnia.

sossio92  @  08/08/2013 01:23:53
   7 / 10
Mi piacciono i film di feste americane , questo film mira a intrattenere dando il peggio in quella festa , e ci riesce , carino , spassoso , idiota da far sorridere , consigliato per una serata con amici ...il film fa pensare : madò ma che stanno combinando :D

Tanner  @  04/08/2013 23:19:11
   9½ / 10
Geniale nel suo genere, non è un film comico come tutti pensano. Rende perfettamente l'idea di "miglior festa di sempre" e invoglia parecchio di fare la stessa cosa alla fine del film.

1 risposta al commento
Ultima risposta 06/08/2013 15.49.40
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  20/07/2013 00:44:36
   4 / 10
Sara' che sono stufo di vedere finti documentari ovunque ma penso che la scelta del "mockumentary" per questo film sia assolutamente sbagliata o quantomeno inutile per la sua riuscita finale.
Bizzeffe di ormoni e musica a palla per una commedia volgare e priva d'ironia.
Io tifavo per il vicino...del resto sono sempre stato considerato un Ned Flanders.

2 risposte al commento
Ultima risposta 04/08/2013 23.20.36
Visualizza / Rispondi al commento
Burdie  @  18/07/2013 22:53:19
   7 / 10
...per una visione alternativa

maitton  @  15/07/2013 16:11:56
   5½ / 10
un pochino meglio rispetto alla spazzatura di genere che si vede di solito.
se non altro si candida come la festa piu pazza di tutti i tempi.

demarch  @  12/07/2013 23:52:42
   6 / 10
Falso documentario abbastanza riuscito. Il film mira ad un target specifico di spettatori (io mi ritengo fuori da questo target) e credo che per loro il film sia un ottimo film. Per quanto mi riguarda poteva essere un po'migliore se il finale fosse stato diverso. Carino ma nulla di più

Invia una mail all'autore del commento SimonV85  @  08/07/2013 23:23:30
   7½ / 10
Premetto che i party-film adolescenziali in salsa Americana mi fanno generalmente schifo... questo film non esce troppo da quei canoni in termini di trama e situazioni, TUTTAVIA questo project x ha davvero qualcosa che SPACCA...demenziale ed esilarante, quando l'ho visto mi sono divertito un casino! mezzo punto è in più proprio perchè si distingue dalle solite caga.. del suo genere!

krypton  @  23/06/2013 15:45:23
   7½ / 10
Di solito i party-film non li guardo nemmeno. Project x invece mi ha colpito: è talmente esagerato, talmente demenziale....che si resta incollati allo schermo per vedere fino a che punto la festa possa sbandare.

Il bello è per l'appunto immaginare quale follia avremmo fatto noi a quella festa oppure a cosa sarebbe successo se fosse stata la nostra casa...

Per il resto qualche idea divertente, altre decisamente meno (anzi mi sono pure incazzato durante una scena che banalizzava il consumo di droghe). Un film leggero, per comprendere un po' meglio il dilagante mondo dell'eccesso che circonda alcuni giovani d'oggi.

ZanoDenis  @  11/06/2013 20:50:29
   6½ / 10
Film carino e leggero, io non apprezzo molto i mockumentary ma questo anzi non mi irrita troppo, ottimo per passare una serata

7219415  @  12/05/2013 15:26:42
   6½ / 10
Una caz.zata ma piacevole per farsi du risate

Oskarsson88  @  12/05/2013 03:47:12
   6½ / 10
Un po' diverso dai classici demenziali americani nel senso che è tutto incentrato sulla festa ma non solo sugli sketch ma proprio anche sul degrado duro al di là di tutto perciò è un po' fuori dagli schemi. Non fa ridere tanto ma neanche si ridicolizza in scene pietose, un submix alternativo particolarmente da valutare con gli occhiali.

Zisola  @  04/02/2013 18:01:35
   6½ / 10
Ho ben apprezzato l'idea dell'inquadratura in primo piano , sembra di essere realmente coinvolti nel caos scatenato dal party, ma nulla di più di una discreta pellicola in tutto il suo insieme, niente a che fare con lo "storico" American Pie

floyd80  @  27/12/2012 19:19:07
   6 / 10
Se avete dai sedici ai venti anni è il film che fa per voi.
Una festa, tre sfigati, musica a tutto volume, droga, alcool e una serie di personaggi strambi mixate bene e avrete Project X.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Freddy Krueger  @  14/12/2012 23:04:37
   6 / 10
Carina l'idea. Ma il film è troppo confusionario per i miei gusti.
E' facile prendere una videocamera digitale e riprendere tutto sto casino.
Ci voleva più motivazione.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gatsu  @  05/12/2012 02:21:51
   6½ / 10
Pensavo fosse un'autentica stupidata e invece è un film niente male. Ci ho rivisto anche qualcosa di Animal House, tanto per citarne qualcuno, nell'intenzione più che altro. E' interessante e parecchio reale, è così credibile che ti sembra di essere in mezzo a loro a devastarti di brutto. Un film riuscito.

markos  @  28/11/2012 11:15:54
   6½ / 10
ahahahaha vorrei partecipare anchio ad una festa così, ma ovviamente nn a casa propria!!!

calso  @  26/11/2012 12:19:28
   7 / 10
A livello di demenzialità si erge tra uno dei migliori film degli ultimi tempi...le cavolate racchiuse sono tantissime ed esilaranti...quando mette il cartello a fianco della piscina è una scena strepitosa...da guardare senza pretese ovviamente

Wally  @  31/10/2012 02:45:58
   1 / 10
Film noioso, scialbo, piatto, stupido e senza senso! avrei una sfilza di aggettivi per sto film ma non basterebbero 10 pagine di commento!
LASCIATELO PERDERE STO FILM DI ME..A

BlueBlaster  @  17/10/2012 16:02:38
   8 / 10
Di film con feste e festoni ne ho visti ma questo li batte tutti...Delirio totale, magari andare ad una festa del genere, ti viene voglia di essere negli U.S.A.
Se non fosse per le musiche da ragazzini sarebbe stata il top!
Un film che ti rende partecipe...ti fa ridere, preoccupare e ti carica...davvero interpretato e girato molto bene: TODD PHILIPS le azzecca tutte!!! Tutti i suoi film mi sono piaciuti moltissimo.
Simpatiche le scene con il cane, odioso il nano malefico!
Di certo un film che non da il buon esempio tra alcol, droghe, sesso promiscuo ecc...ma, se maggiorenni, è una goduria passare questa ora e venti diversa!

Cardablasco  @  12/10/2012 10:14:10
   6½ / 10
Film delirante,mi ha strappato diverse risate,alcune gag assurde come quella del dito,avrei voluto partecipare ad una festa cosi'

alepr0  @  08/10/2012 00:42:44
   5 / 10
Solito film per adolescenti, ragazzini e bimbetti. Ovviamente non poteva mancare la storiella d'amore per le adesioni femminili delle sopracitate categorie. Per fortuna che non sono andato al cinema a vederlo se no erano 7 euro buttati.

m@ssý  @  06/10/2012 22:41:18
   6½ / 10
La festa che tutti vorrebbero partecipare..alcol e donne a volontà..divertente la prima parte e grottesca nella seconda ma che ci può stare..eccezionale l'avvenimento,un po' meno lo svolgimento..tutto sommato merita piu che la sufficienza

Fifý  @  04/10/2012 01:49:15
   7 / 10
Il film è divertente e si lascia guardare, ovviamente non è da grandi pretese, questo mi sembra piuttosto scontato. C'è poco da dire, l'unica critica che si può fare è che a lungo andare diventa pesante e con troppe scene ripetute. Costa è un genio!

the saint  @  01/10/2012 23:09:28
   7½ / 10
premetto : il film è da adolescenti ok , ( vado per i 30 ..) non mi aspettavo niente di che e se non riesci a vederlo con gli occhi di un adolescente, non potrà mai piacere!

ma certe scene mi hanno fatto tornare indietro nel tempo, un pò come quando ti rimetti a vedere american pie e non riesci più ad apprezzarlo e a vederlo con gli occhi di quando avevi 18 anni!

questa dai è un pò la festa a cui ogni adolescente, universitario, ma anche adulto ...
( la scena in cui la madre denuncia alla tv.. '' ma chi saranno i genitori?!'' EPICA) vorrebbe partecipare!!!
per una volta sono voluto anche io tornare indietro nel tempo,
e ora sto ballando da solo in casa come un cretino questa canzone (http://www.youtube.com/watch?v=1jre6_FBBc0&feature=related) , sognando e rimpiangendo di non aver mai partecipato ad una festa del genere!!!

1 risposta al commento
Ultima risposta 08/10/2012 20.18.01
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Pastakira  @  28/09/2012 18:53:09
   10 / 10
semplicemente fantastico, semplicemente epico

vale1984  @  11/09/2012 09:41:59
   5 / 10
un filmetto senza arte ne parte, senza storia...ha anche dei momenti divertenti, alcune scene che fanno ridere, soprattutto i due ragazzetti della security... nel complesso però è solo esagerazione e niente di più.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  09/09/2012 18:27:44
   6 / 10
Commediola che alterna buone trovate ad eccessi. Sufficiente.

Gruppo COLLABORATORI julian  @  23/08/2012 17:59:30
   7 / 10
Eccolo qua, il film cazz.eggione dell'anno. Nasce da un'idea di quei dementi che hanno partorito una notte da leoni, e si vede, ma nonostante tutto qua ci si diverte, sarà che si ha la sensazione di aver assistito a qualcosa di non ben definito che, quasi certamente, diventerà un piccolo cult.
Remix tamarri di bei pezzi a palla, figh.e fantascientifiche a volontà e una casa da distruggere: non si brilla di certo in verosimiglianza e la trama non è opera di un genio, ma ogni tanto ti fa scasciare, specie nella scena del nano nel forno.
Da quando l'ho visto, non faccio altro che cercare un posto dove si possa organizzare qualcosa del genere.

1 risposta al commento
Ultima risposta 23/08/2012 22.09.52
Visualizza / Rispondi al commento
satko  @  20/08/2012 09:52:40
   1 / 10
Che porcata indecente..non riesco a capire come la gente possa vedere certi film....

1 risposta al commento
Ultima risposta 17/11/2013 21.31.26
Visualizza / Rispondi al commento
amsterdam  @  09/08/2012 14:04:16
   3 / 10
Questo film è casino dall'inizio alla fine. Non ha trama ne ha logica. I personaggi sono stereotipati e la situazione assurda, per non parlare della storiellina d'amore rifilata solo per appagare le bimbette. Davvero pessimo e questa media voto così alta a mio parere è davvero assurda!

guidox  @  06/08/2012 21:05:05
   7½ / 10
ho iniziato a guardarlo prevenuto, credendo che il mio essere di età over 30 (quasi 40 ahimè), mi avrebbe fatto storcere il naso dinanzi a un film studiato per un pubblico sicuramente più giovane; e invece mi sono ricreduto e mi sono fatto delle grasse e sceme risate.
intendiamoci, non che questo film abbia contenuti che spingano alla riflessione filosofica o chissà che altro, ma io mi ci sono proprio divertito.
è l'idea del delirio totale che funziona, non c'è alcun limite e questa secondo me è proprio l'arma vincente.
spettacolare la panoramica al culmine della festa, gente di ogni tipo a 360 gradi!

kako  @  03/08/2012 14:36:39
   7½ / 10
un delirio totale, un party movie molto riuscito, con situazioni esagerate al limite del possibile, ma riuscitissime ed esilaranti. I dialoghi e le battute son buoni e i personaggi simpatici. Nel genere decisamente uno dei migliori, sopratutto nell'ultimo periodo, una festa fuori da ogni limite in cui ci si sente coinvolti. il ritmo è sempre elevato, non ci son momenti morti e tutto il film è un climax crescente di delirio. Fenomenali le guardie di sicurezza!

stallo  @  26/07/2012 02:10:02
   8½ / 10
da vedere assolutamente... risante tantissimi risate..poi costa è un grande

drobny85  @  24/07/2012 21:15:43
   7½ / 10
Risate, sane risate sono quelle che procura questo film.
Non c'è una battuta ad effetto, gli attori sono sufficientemente abili ma non indimenticabili, sono le situazioni esagerate che si vengono a creare che rimangono nella mente dello spettatore.
Attimi esilaranti vissuti sentendosi un po' parte della festa proiettata sullo schermo, alcool e sesso sono un mix in grado di accendere qualsiasi festicciola, questi elementi nella pellicola daranno una vera e propria fiammata di vita ed allegria.
Si avverte la presenza di Todd Phillips nella produzione di questo lavoro, è proprio uno dei migliori in questo genere!

Da vedere con spensieratezza!

manuakacoach  @  23/07/2012 22:27:09
   8 / 10
Per certi versi un po troppo esagerato ma comunque ti intrattiene fino alla fine e non delude le aspettative. Divertimento allo stato puro!

Invia una mail all'autore del commento Gualty  @  23/07/2012 16:54:20
   6½ / 10
Divertente e ben fatto sebbene non abbia il coraggio nè di essere una apologia pura e dura del divertisement nè di esserne una critica più fondata e profonda. Ma forse è solo la storia di un ragazzo che voleva essere visto e che poi si accorge che in fondo non è poi così importante. O lo è?

luis 98  @  23/07/2012 10:19:37
   7½ / 10
mi aspetavo un film un po piu simile a una notte da leoni ma mi è piaciuto uguale
un film che ti fa gazare ottimo

Clint Eastwood  @  21/07/2012 09:58:05
   7 / 10
Delirio totale. Per tutta la durata aspetti come andrà a finire e il finale per fortuna non smentisce. Un punto in più per la scena finale col padre, "devo ammettere che non me l'aspettavo" :)

werther  @  20/07/2012 11:14:29
   7 / 10
Il titolo è proprio azzeccato, questa festa SPACCA. E con lei anche i protagonisti del film che sono sicuramente credibili,azzeccati i personaggi e trama quasi grottesca in certi momenti.Divertene ricorda in qualche tratto l'ormai famosa Notte da Leoni.

mauro84  @  19/07/2012 11:45:52
   7½ / 10
rammendo per principio.. alla festa indimenticabile.. una mega villa.. ci saranno stati 1000 invitati.. tra quelli direttamente a quelli portati da altri.. il devasto + totale.. una festa condita di droga qua e là.. fumo.. esagerazione di alcool.. musica dance dj americana.. tante belle ragazze.. attori semplici che svolgono il loro dovere.. la drammaticità stà soltanto nel come si conclude stà festa.. in follia totale. Altro che American Pie.. queste son feste di compleanno!!

Promosso appieno il regista. "una festa che spacca" semplicemente!

dktia84  @  13/07/2012 20:40:07
   8 / 10
Premessa: di cognome faccio Costa....quindi già da qui potete capire le risate che mi sono fatto durante il film...comunque questa pellicola è devastante, personalmente non amo molto il genere mockumentary ma devo dire che il tutto è stato montato a dovere. Il film ha un buon ritmo e non annoia mai, complice anche l'ottima colonna sonora; se poi pensiamo che è basato su una storia vera...beh...da visionare e basta!!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

junglegal  @  09/07/2012 05:44:48
   10 / 10
Fantastico, divertente, casinoooooooo.
Un film che ti dà quello che ti aspetti.
Epico!

Bobby Peru  @  09/07/2012 00:40:24
   7½ / 10
ma dai.... appena tornato dal cinema: WAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

sfido io chi non vorrebbe stare in quella festa, il cazzeggio totale, è forte ma di che stiamo parlando.
é tutto quello che di diseducativo c'è!

Gran delirio dal primo all ultimo minuto...in crescendo!!

nwanda  @  05/07/2012 12:48:18
   5½ / 10
Beh, è una gran ******, ma due risate si fanno.
Alla base c'è la pochezza della trama, che rende Project X una pellicoletta dimenticabile. Niente da dire onestamente, ci si aspetta il delirio più assoluto e così è.

Xavier666  @  04/07/2012 00:59:44
   7½ / 10
Ahahaha quel padre di famiglia che si imbuca alla festa in mezzo alle sedicenni che ridere e quando lo intervistano il giorno dopo e fa la faccia vaga!!! che spasso!!!

Consigliato per passare una serata divertente!

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  02/07/2012 14:40:41
   6½ / 10
La festa più esagerata e improbabile che si sia mai vista sullo schermo.
La trama è banale, il solito party da teenagers americani, solo che qui è tutto più amplificato arrivando a situazioni poco credibili ma da rimanere sbalorditi. "Project X" non punta tanto sulle gag strapparisate ma più sull'esagerazione continua e direi che il risultato si può definire soddisfacente.
Peccato solo che il genere sia ormai stra-abusato e per lo stile mockumentario che continua a starmi sulle balle, per il resto non male.

dagon  @  01/07/2012 20:18:21
   5½ / 10
Dai commenti mi ero fatto troppe aspettative. Non dico che mi attendessi il nuovo "animal house", ma di sicuro molto di più della solita storia di 3 sfi.gati che per avere riconoscibilità a scuola organizzano la festa che poi degenera ecc.ecc. Due risate con il nano e lo spacciatore, per il resto tutto già visto in altri film.

alex14  @  30/06/2012 14:29:18
   8½ / 10
Era da tantissimo tempo che non vedevo un film così malato. Se non l'avete ancora visto, preparatevi: vedrete cose che difficilmente potete immaginare!

Gruppo COLLABORATORI Mr Black  @  26/06/2012 13:43:58
   7½ / 10
... e vai che è divertente!!! Sempre più esagerato :-)

Invia una mail all'autore del commento Aletheprince  @  25/06/2012 23:48:11
   6½ / 10
Esagerato, improbabile e alla fine finanche consolatorio, dopo minuti e minuti di follia e devastazione, questo Project X è simpatico, coinvolgente, appagante per gli occhi (... e vorrei vedere!!!!....), ma non può meritarsi più che una buona sufficienza, tale è il livello infimo di contenuti e trama... come pure l'esito ai limiti del fantascientifico dell'intera vicenda!

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Invia una mail all'autore del commento kowalsky  @  19/06/2012 18:54:58
   6½ / 10
Se non fosse (troppo) inglobato in un sottofilone ormai sfruttatissimo, questo Project x non sarebbe affatto male. E infatti non lo è. Ci vedi quel bisogno giovanile di essere amato/ammirato ad ogni costo/prezzo, che supera ogni ostracismo sull'abuso di alcool e droghe come deterrente di una realtà prigioniera delle sue false libertà. A un certo punto, il ritmo prende un groove urticante, passando dai suoni di un rave alle note dei Metallica, ed è come assistere a un blockbuster diretto da John Landis. Interessante, il codice del supereroe proiettato nella dimensione urbana stile Re per una notte, la crisi di coscienza, il dubbio se vale o no la pena espiare le colpe only for fun. O magari fermare il tutto prima che accada l'irreparabile? Niente male davvero

Invia una mail all'autore del commento nightmare95  @  18/06/2012 17:50:02
   7½ / 10
Siamo difronte alla festa più folle mai riportata sullo schermo.
La trama pur non essendo particolarmente originale, fila via liscia come l'olio.
Gli attori sono simpaticissimi e perfetti per la parte assegnatagli, ma la cosa migliore è senza dubbio il degenerarsi della festa. Macchine distrutte, alberi in fiamme, ragazze bagnate e musica a palla.
Do mezzo voto in più per i ragazzetti della security che mi hanno fatto schiantare dalle risate.
Ancora una volta Philips si riconferma un'ottimo regista, che riesce sempre a creare dei film devastanti.
Consiglio la visione del film perchè è pazzia allo stato puro.

gringo80pt  @  18/06/2012 16:58:30
   9 / 10
Dalla descrizione della trama non si ha la ben che minima idea della visione che si va incontro. Film eccellente e divertente dall'inizio alla fine; trama molto lineare, semplice ed originale.
Scene ben costruite e protagonisti molto spumeggianti.

DRAMMATICAMENTE DEVASTANTE!

Barteblyman  @  16/06/2012 18:01:17
   7 / 10
Potrei sbilanciarmi con un ammanto alcolico di accelerazione interna ma preferisco leggere quello che mi son scritto sul palmo della mano con il pennarello. Una citazione di Foucault che dice all'incirca così: "Noi moderni cominciamo a renderci conto che sotto la follia, la nevrosi, le inadattabilità sociali, circola una comune esperienza dell'angoscia." E, usando un'espressione che dal mio punto di vista non è proprio entusiasmante, Foucault parla di fascino della "sragione" per l'uomo classico. Fascino che cede invece sotto il rigetto attuato dall'uomo moderno, atto liberatorio dalla "sragione" simboleggiato dall'intenzione da parte di Pierre Paul Royer-Collard di cacciare de Sade dall'ospizio di Charenton, ove è imprigionato per oscenità. Il Marchese de Sade, "il suo solo delirio è quello del vizio, e questa specie di vizio non può essere represso in una casa consacrata alla cura medica dell'alienazione". La crisi, nonché la filosofia della crisi, può anche essere speculare alla "sragione", nonché -andando un po' più nei crismi di Foucault - alla "metafisica" del potere. Studiare il potere ed impedire che si tramuti in dominio, contrastarlo anche con occasionali eresie e pungolate eccedenze. Ora, queste sono solo indicazioni di sorta o di scorta, ma dal mio punto di vista -seppur nella loro suppostoide incompletezza - possono essere una chiave di lettura. Il potere è un'arma che nasce anche dalla contestazione su di esso, contrasto il potere e divengo io potere. Una insidia concreta no? Ora, tutto ciò (io stesso non ho capito la sbobba di cui sopra) è paradigmatico ('nvedi) di una festa che degenera in caos: una risposta.
Il festeggiato è quello che anche gli stessi genitori riconoscono come uno sfigato. E' uno sfigato, alla sua festa verranno in cinque o sei. Non abbiamo di che preoccuparci e soprattutto, poverino, è giusto che cerchi di divertirsi. I genitori partono per festeggiare - loro sì - l'anniversario di matrimonio e lasciano la casa al figlio e ai suoi due migliori amici. Ed è grazie ad uno dei due amici (quello meno incline a cedere alla sfigataggine di cui godono) che gli invitati supereranno di gran lunga il numero di quattro gatti. Lo svolgersi degli eventi è raccontato grazie alla telecamera di un darkman, l'unico nel gruppo a non bere alcolici e grazie, successivamente, alle riprese fatte da cellulari e altri mezzi. Una sorta quindi di finto documentario sugli eventi e di per sé -anche se stra-abusata- questa è una trovata assai calzante. Il film è il racconto della nascita e del concretizzarsi di una degenerazione. Una generazione in degenerazione. Tette, culi, birra, cannucce, salti, balli, vomiti, pisciate e scopate. Eppure, e datemi pure dello *******, io in tutto questo ci ho visto un che di profondo. E non parlo della profondità dello scarico del cesso. Tecnicamente il film è ben girato e quindi un punto a favore di partenza ma è poi il resto a destare attenzione. Il documentato è un delirante salto heideggeriano, non fate caso se è singolare o inquietante ma dobbiamo saltare dal familiare al non familiare, saltare sul saldo suolo delle nostre vite. Saltare per arrivare dove già siamo, sull'adesso. Solo che l'adesso è critico. Economicamente critico, politicamente critico, socialmente critico. L'altro aspetto sostanziale di una bolgia ubriaca e festaiola è che, per quanto all'apparenza essa rappresenti una massa di pecore in realtà è una forma di singolarità-plurali. Quando si cede agli effluvi alcolici, quando il muro della ragione viene violentemente rotto si è faccia a faccia con noi stessi. Non si è massa, si è nettamente nell'auto-imposizione di me a me. Parafrasando in modo volgare sento di chiamare questa condizione la spontanea autonomia kantiana. Stabilire un principio di comportamento ("vado alla festa e mi sbronzo"), determinare la modalità di azione e seguire il principio scelto. Bevo responsabilmente, ossia mi prendo la responsabilità di sbronzarmi come se non ci fosse un domani. E mi infilo nella comunità non vestito della debolezza delle mie idiosincrasie ma nudo nella forza del mio me a me. Incontro facce, struscio su corpi, capelli femminili sul mio collo, capezzoli femminili sulle mie labbra, sento odori, fumo e scambio il fumo, verso da bere, mi versano da bere. Ciao, come ti chiami? Ciao, posso chiederti una sigaretta? Le sovrastrutture strozzate sul nascere.
La pietosa metafisica del tutto piomba come un macigno il giorno dopo, quando nulla è stato concretizzato a livello dell'oggi. A livello "politico" vi è stato un momento d'aggregazione e di risposta coerente alla crisi abbracciando un'altra crisi: quella singolare nel mondo plurale irrazional-economico. Dalla cenere, o dal vomito, restante si raccoglie un grappolo di tristezza. Per quanto ci siamo scatenati nulla là fuori ha subito il colpo, anzi, siamo stati spinti ancora più indietro e forse ci giochiamo anche un futuro responsabile. E quindi allora che fare se non pensare ad un nuovo appuntamento con il contatto? Oltre all'amaro sbatter la faccia sull'adesso v'è comunque ciò che a livello umano conta di più: l'intersoggettività, il toccarsi, il curarsi l'uno dell'altro, il non restar da soli anche solo per il momento della vomitata all'aperto.
Sì, ben donde, può esser che magari tutto ciò l'ho visto solo io in questo film. Ma mi auguro di no (sempre per parlar di condivisione). Le uniche note critiche sono sulla scarsa introspezione dei personaggi, non dico una ponderosa analisi psicologica ma un pochetto di più avrebbe impreziosito il film che, ripeto, per me è solo apparentemente un film di gente 'embreaca. E, altra nota critica, è per alcuni elementi nel finale ma sono piccolezze per un'ora e mezza scarsa di spassosa follia giovanile ove non può che nascere nella diegesi una certa e, mi auguro, comprensiva invidia a partire da un cartello a bordo piscina che dice "solo ragazze nude"; invidia ovviamente non per il cartello ma per la piscina.

1 risposta al commento
Ultima risposta 26/09/2012 21.44.20
Visualizza / Rispondi al commento
BrundleFly  @  16/06/2012 11:42:10
   5 / 10
Sarà stata tutta la pubblicità che c'è stata dietro a questo film che mi ha fatto uscire un po' deluso dalla sala. Mi aspettavo una pellicola che non avrebbe lasciato un attimo di fiato, dove le situazioni divertenti e assurde si sarebbero susseguite una dietro l'altra. Invece il film decolla molto lentamente e a parte qualche trovata qua e là (es. il nano o i 2 bambini della security) non l'ho trovato nulla di così originale o eccezionale. Il delirio totale è riservato a 10 striminziti minuti che, almeno nel mio caso, mi hanno più angosciato che divertito.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  15/06/2012 15:33:09
   7 / 10
L'addio al celibato o la festa dei diciotto anni sembrano interessare particolarmente Todd Philips, qui in veste di produttore. Una notte da leoni e Project x mette al centro una ritualità tipica dell'universo maschile, lo sfogo finale prima di un passaggio fondamentale della propria vita, con il denominatore comune della perdita totale di controllo. Organizzare la festa epica per passare dalla categoria nerds per arrivare in cima alla popolarità tanto cara e fondamentale in tanti film di genere, attraverso lo sballo e la gnocca. Sono differenti i tempi di Animal House, pellicola che i film di questo genere tengono comunque presente. Landis offriva anche uno spaccato preciso della società dei tempi, qui invece abbiamo più autorefenzialità: essere al centro dell'attenzione, fuggire dall'anonimato. E' un film con delle trovate divertenti, in cui si ride di gusto in mezzo ad un caos sempre più crescente.

Attila 2  @  14/06/2012 20:14:10
   2 / 10
Ma davvero questro film ha una media cosi' alta? Ma cosa c'e' di divertenete ? Un film su una festa di liceali,con un'ora e dico un'ora di festa,intesa come musica a palla e nessuna gag,e nessuna trama,solo gente che balla,vomita e si fa di ecstasy ! Dove sarebbe il ridere? e poi il finale....

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER ma che messaggio vuole dare questo film ai ragazzi che andranno a vederlo? Che per essere "giusti" bisogna farsi di Ecstasy,bruciare le case e fare i matti tutta la notte ? questo e' il messaggio che vuol passare???? Bello complimenti !!!! E poi se e' un film da ridere,che non deve per forza avere un messaggio,ripeto un'ora di musica a palla e gente che balla a me non fa ridere.Volete paragonarlo con veri film di feste liceali? Guardatevi "Animal's house"!!!! Quello si che era un film,ma anche "Suxbad-tre metri sopra il pelo" e' molto piu' bello di quessta "immondizia" .Ma se ha una mediua cosi' alta vuol dire che i ragazzi di oggi ridono davvero con poco,che tristezza.

5 risposte al commento
Ultima risposta 17/06/2012 03.06.06
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  13/06/2012 13:30:43
   6½ / 10
Visto per puro caso devo ammettere che mi sono divertita e non lo avrei mai pensato.
Se guardato in maniera leggera, per semplice intrattenimento, il film ha un ritmo incalzante e dei personaggi ben caratterizzati che riescono a conquistare il pubblico. Certo non manca qualche volgarità di troppo e la trama di una voglia di festa che si trasforma in distruzione non è certo originale, ma il film scorre bene.

lampard8  @  13/06/2012 13:04:41
   8 / 10
Scopiazza e attinge un pò di qua e di là(ad esempio ci sono 2-3 palesi citazioni del recente"Tre uomini e una pecora")ma ha un pregio incontestabile: è un film magnetico, devastante, frenetico.

Ogni volta che Philips ci mette le mani ci scappa qualcosa di devastante.

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebangla
 NEW
beautiful boy (2018)bene ma non benissimo
 NEW
blue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaoche fare quando il mondo e' in fiamme?
 NEW
christo - walking on water
 NEW
climax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sisters
 NEW
i morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposa
 NEW
il grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malel'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatol'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema cosa ci dice il cervello
 NEW
maryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormaloro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapiscimired joanrocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!
 NEW
shelter: addio all'eden
 NEW
soledadsolo cose bellestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe intruder (2019)
 NEW
the mirror and the rascaltorna a casa, jimi!tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwonder parkx-men: dark phoenix

988826 commenti su 41438 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net