platoon regia di Oliver Stone USA 1986
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novità NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

platoon (1986)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film PLATOON

Titolo Originale: PLATOON

RegiaOliver Stone

InterpretiTom Berenger, Willem Dafoe, Charlie Sheen, Forest Whitaker, Francesco Quinn, John C. McGinley, Richard Edson, Kevin Dillon, Johnny Depp, Oliver Stone

Durata: h 2.00
NazionalitàUSA 1986
Genereguerra
Al cinema nell'Agosto 1986

•  Altri film di Oliver Stone

Trama del film Platoon

Un giovane, Chris, parte come volontario per la guerra del Vietnam, ma il suo idealismo si dovrà presto scontrare con gli orrori di quel conflitto, gli uomini trasformati in macchine da guerra e con il cinismo di molti ufficiali.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,87 / 10 (121 voti)7,87Grafico
Miglior filmMiglior regiaMiglior montaggioMiglior sonoro
VINCITORE DI 4 PREMI OSCAR:
Miglior film, Miglior regia, Miglior montaggio, Miglior sonoro
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Platoon, 121 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

Matteoxr6  @  16/09/2014 05:50:21
   6 / 10
Dipinto di uno spaccato di guerra in Vietnam, in cui vengono rappresentate mentalità e orrori ormai noti. Devo dire che l'interpretazione di Sheen non mi ha convinto affatto e il breve monologo finale sarebbe stato meglio non averlo mai ascoltato, dato che funge solo da chiosa retorica priva di reale teleologia. Non annoia e, anzi, scorre benissimo. Ottima l'ambientazione.

Goldust  @  23/03/2014 16:55:45
   8½ / 10
Sulla scorta dell'esperienza maturata sul campo dallo stesso regista, un viaggio allucinato nella sporcizia della guerra dove l'obiettivo comune viene spesso prevaricato da interessi personali e lotte intestine. E per il giovane soldatino Chris una indimenticabile lezione di vita che a caro prezzo gli consentirà di diventare uomo. Pur con i suoi difetti, un grande film.

Spotify  @  28/02/2014 15:33:21
   7 / 10
Mi aspettavo qualcosina in più, ma tuttavia c'è da riconoscere che è un bel film sulla guerra del Vietnam. Poi si tratta del primo vero film che ha lanciato definitivamente Oliver Stone. Non è una pellicola con una storia e una trama ben precisa, ma evidenzia cosa è stata la guerra del Vietnam e gli orrori che si lasciata alle spalle. Inoltre vengono messi in discussione molti temi, cioè di come l'uomo possa diventare peggio delle belve stesse, senza pietà, poi vengono messe in risalto le competizioni che si possono creare all'interno del plotone per far vedere chi è il migliore, e naturalmente anche la voglia di tornare a casa e di farla finita. Stone sfodera un'incredibile regia e ad essa si accompagna un altrettanto stupenda fotografia. La scenografia è tra quelle da ricordare e rispecchia al meglio la giungla vietnamita. Il cast è ottimo con Sheen che si cimenta in un'ottima interpretazione anche se Berenger e Dafoe non sono da meno. In certi punti (soprattutto quello dove i soldati sono nel villaggio) il film diventa estremamente crudo e pesante con scene davvero cruente (vedi spoiler). La sceneggiatura invece è abbastanza insipida, perchè prima di tutto essa quasi non esiste, perchè, ripeto, il film non presenta una storia ben precisa, e anche perchè non ci sono particolari colpi di scena, poi è anche abbastanza prevedibile. Il film poi decolla davvero quando si passano i 40-45 minuti e fino ad allora non presenta un grande coinvolgimento dello spettatore (almeno questa è l'impressione che ho avuto io). Musiche invece molto belle e tristi. Alla fine è un film, secondo me, un po' sopravvalutato, ma comunque almeno una volta va visto e poi a differenza di full metal jacket, anche se un po' più bello di questo, rispecchia in ampi termini la guerra del Vietnam. Finale appassionante anche se un po' prevedibile. Voto 7++ .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

marcogiannelli  @  10/02/2014 13:05:03
   9 / 10
Favoloso racconto del Vietnam, il secondo migliore con Full Metal Jacket primo e Apocalypse Now terzo
Cast stellare e grande dramma che si respira

Krasnodar  @  22/08/2013 19:49:17
   7½ / 10
Le mie aspettative erano diverse , come qualcuno ha già detto è leggermente sopravalutato , ma rimane comunque un bel film che per gli amanti del genere non deve mancare alla propria collezione . Potevano curare meglio la colonna sonora e alcuni effetti grafici che in certi momenti erano quasi imbarazzanti .

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

riobissolo  @  22/08/2013 15:48:12
   8 / 10
Grande film. Da vedere sicuramente.

Invia una mail all'autore del commento tnx_hitman  @  20/08/2013 10:55:27
   9 / 10
Gli orrori della guerra che il Colonnello Kurtz di Apocalypse Now descrive si possono benissimo scorgere nel primo grande film importante nella carriera di Oliver Stone.
A controllare le sorti di una ricognizione nel territorio nemico vietnamita,due figure"paterne"per il protagonista Charlie Sheen:il risoluto e veterano Sgt.Barnes(Tom Berenger),che guarda in faccia al nemico e gioca con loro come se fossimo in un campo di addestramento dove chi vince è chi uccide e terrorizza di più,e l''idealista e comprensivo Sgt.Elias(Willem Dafoe),un uomo che pensa a tener alta la morale del gruppo e solo al raggiungimento degli obiettivi imposti dai suoi superiori.

Una battaglia intestina di opinioni e modi di vedere l'anima più nera e spietata della guerra che culmina in una serie di soluzioni shoccanti,con una sceneggiatura di ferro targata Oliver Stone(mai deluso in quel campo).

Il sottoscritto,come il soldato scelto alle prime armi Taylor(Sheen),era alle prese con una difficile scelta nel dare ragione e torto all'uno o all'altro estremo.
Starsene per proprio conto isolati a sopportare le conseguenze di una guerra che è sfuggita fuori dal controllo del plotone,oppure abbracciare una delle due mentalità a confronto?

Il regista è attento a prediligere questa parte di trama rispetto a quello che succede sullo sfondo(fotografato divinamente da Robert Richardson in condizioni veramente pessime tra vegetazione fitta e clima insostenibile nelle lande Filippine).
Poi viene l'azione più cruda con sequenze da manuale,con grande carica emotiva.
Ti entrano nelle vene e ti intrappolano in un vortice di odio,dolore,impotenza e tristezza da far invidia agli altri prodotti più blastonati di questo genere.
(Come non ricordarsi l'intero assedio ad uno villaggio Vietcong)

Platoon è un eccezionale prodotto che ha fatto riflettere e ha fatto discutere,ma comunque un rispettabile war movie che si è guadagnato i suoi Oscar con i dovuti sacrifici e un budget irrisorio con cui fare i conti.

Oliver Stone e il suo film più riuscito,da qui la sua parabola discendente.

Recensione dal vostro tnx.

Tuco ElPuerco  @  05/04/2013 13:46:57
   7½ / 10
Bello anche se sopravvalutato secondo me.

Spera  @  06/03/2013 15:23:01
   8 / 10
Nel suo genere uno dei miei preferiti. Stone riesce a mettere il giusto mix di azione, trama, emozione senza cadere mai nella retorica spicciola e per una volta sono soddisfatto degli oscar vinti dal film. Ma devo dire che il cast è sicuramente una molla di non poco conto e direi che gli attori danno tutti il meglio da Berenger a Dafoe, da Sheen a Whitaker passando da un giovanissimo Deep. Ma anche quelli minori se la cavano bene e creano insieme agli altri il protagonista del film: il plotone. Non mancano scene forti e violente, determinanti per farci assaggiare l'orrore della guerra e la disperazione degli stessi soldati; Stone riesce a mio avviso anche nella denuncia, la denuncia di un passato crudele fatto di scelte spietate con la quale non tutti erano d'accordo, come la guerra in Vietnam. Neanche la gran parte dei cittadini americani era d'accordo figuratevi i soldati che erano li a farsi ammazzare ogni giorno. Stone tira fuori questo concetto molto bene attraverso l'evoluzione del suo personaggio protagonista, Chris, caratterizzato in maniera egregia. Dietro l'orgoglio e il militarismo americano ci sono sempre stati soldati, a volte vittime a volte carnefici ma prima di tutto uomini.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

bagninobranda  @  01/03/2013 15:05:24
   6 / 10
Non male, dopo un po' annoia e diventa ripetitivo, non ci sono colpi di scena e niente di memorabile, Platoon e Apocalyps Now non tengono il passo con Rambo.

Lucignolo90  @  09/11/2012 22:50:13
   8½ / 10
Allora...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

C.Spaulding  @  20/07/2012 11:38:19
   8 / 10
Ottimo film di guerra, uno dei migliori in circolazione con un cast di tutto rispetto. Un film crudo che incolla allo schermo fino alla fine e non annoia nonostante le due ore. Bravissimi tutti gli attori e ottima la regia del grande Oliver Stone. CONSIGLIATO !!!!

BlueBlaster  @  30/05/2012 14:36:01
   8 / 10
Uno dei migliori film di guerra...ottima storia e ben girato ed interpretato da una force task di attori divenuti famosissimi!
Ad un certo punto diviene davvero triste e che colonna sonora ragazzi...Cult!

gantz88  @  02/02/2012 11:00:04
   7½ / 10
veramente un bel film, ma a mio parere su questo genere ci sn 3 o 4 film ke lo superano,ma cmq vale la pena vederlo

paride_86  @  28/07/2011 00:30:54
   7½ / 10
Davvero un buon film di guerra sul Vietnam, anche se un po' enfatico in alcuni momenti.
Di sicuro il vero protagonista è Willem Defoe, non Charlie Sheen.
Oliver Stone non delude.

franky83  @  25/07/2011 12:46:14
   8½ / 10
Tra i migliori nel suo genere

Febrisio  @  13/07/2011 18:18:56
   8½ / 10
Platoon è proprio un bel film di guerra. Oliver stone non descrive solo egregiamente la guerra dei soldati americani in vietnam, ma ci aggiunge l'elemento conflitto interno nel conflitto. I personaggi disegnano uno schema di facile lettura per lo spettatore, rimanendo essenziale e in parte violento senza risultare gratuito.

Stavo pensando che per la guerra in vietnam abbiamo a disposizione vari capolavori che lo descrivono. Giusti o sbagliati, con morali o senza, ce ne sono di ottimi. Per la guerra americana in afganistan/iraq invece son rari. E quelli che ci sono son rivolti spesso quasi ad un'azione quasi documentaristica per renderli credebili. Una scelta corretta?? Per me no, ne manca una parte. O gli americani non li hanno finanziati? Forse mi sbaglio e non mi vengono in mente i nomi di film paragonabili ad Apocalipse now, Full metal Jacket, Platoon, Tra cielo e terra ...ecc. Ecco che The Hurt Locker potrebbe fare al caso...

Febby  @  13/07/2011 17:30:56
   10 / 10
Per me uno dei migliori film di guerra mai fatti, girato splendidamente da Oliver Stone. La trama è ben articolata e tutto il film è ben bilanciato per non annoiare minimamente lo spettatore, con giuste dosi di scene di violenza (alcune terribili). Ottima la fotografia, specialmente in alcune parti, buonissimo il montaggio e un sonoro praticamente perfetto.
Infine come non dire qualcosa sulla recitazione degli attori, Charlie Sheen abbastanza convincente ma ancora troppo "ingenuo" e poco profondo nella mimica facciale, Willem Dafoe invece grandioso, ma superato dalla tremenda interpretazione di Tom Berenger, come dimenticare il loro continuo scontro durante il film?

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

gemellino86  @  09/07/2011 22:24:06
   8 / 10
Sicuramente un film che merita di essere visto per l'immagine della guerra e la concezione antimilitarista. Meritato l'oscar come miglior montaggio. La prima parte è decisamente migliore della seconda. Alcune sequenze sono da cineteca.

guidox  @  08/07/2011 22:07:36
   7½ / 10
nettamente diviso in due parti: la prima che è la vera essenza del film e funziona benissimo, la seconda che gli fa perdere forza e sa di già visto, con abbondanti dosi di violenza che sfociano nell'azione in maniera troppo marcata.
non il meglio di Oliver Stone, ma comunque valido film di denuncia, nonostante Full metal jacket e soprattutto Apocalypse now siano su un altro livello.

Niko.g  @  08/07/2011 13:20:27
   7½ / 10
Platoon è sicuramente un ottimo film sul piano del realismo e dell'azione. A mio parere, però, il suo limite è quello di concentrarsi eccessivamente sull'azione bellica e di non creare profondità alla narrazione e alla caratterizzazione dei personaggi, risultando, alla lunga, ripetitivo. Quando Stone prova a cambiare direzione, è poco credibile. La riflessione finale può anche starci (non esiste nessuna retorica quando si parla di coscienza), ma sembra messa lì come una toppa, per tappare un buco creato dalle troppe bombe lanciate.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR rain  @  03/07/2011 18:17:32
   4½ / 10
Nonostante abbia vinto 4 premi Oscar a me non è proprio piaciuto. Solito film sulla guerra pieno di retorica che puntualmente fa incetta di Oscar, un po' come successo per "The Hurt Locker". Per quanto riguarda la guerra del Vietnam "Platoon" è lontano anni luce da film come "Full Metal Jacket" e "Apocalypse Now".

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Invia una mail all'autore del commento Il CineManiaco  @  02/07/2011 15:36:44
   8 / 10
Una delle guerre più inutili della storia.

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/07/2011 10.48.09
Visualizza / Rispondi al commento
draghetta1989  @  22/06/2011 13:55:59
   7½ / 10
un buon film sicuramente anche se non privo di difetti, il principale di questi la retorica e l'eccessiva enfasi che si avverte sopratutto in alcuni punti, ma nonostante questo rimane un film molto bello, doloroso e sentito che vale cmq la pena di vedere, non è di certo una schifezza. le scene di guerra sono realizzate benissimo anche se se si può avere l'impressione di una certa ripetitività, quelle dei rastrellamenti mettono le pelle d'oca e anche il finale mi è piaciuto; in definitiva non è un capolavoro ma merita, è un film che lascia cmq il segno nello spettatore ed è forse uno degli ultimi prodotti sul vietnam ad esser degno di nota (ovviamente non è però sul livello del capolavoro di Kubrick uscito l'anno dopo).

clint 85  @  07/04/2011 03:20:29
   7½ / 10
La sporca guerra del Vietnam raccontata da vicino! Non un capolavoro ma comunque molto bello!

Invia una mail all'autore del commento polamidone  @  14/12/2010 08:47:59
   8 / 10
mezzo voto in più per la scena di morte più bella del cinema.
berenger e dafoe impressionanti.
BURY ME UPSIDE DOWN SO THE WORLD CAN KISS MY ASS

7219415  @  21/11/2010 19:27:51
   9 / 10
Come dice ValeGo...è uno dei migliori film sulla guerra in Vietnam..

ValeGo  @  21/11/2010 18:05:10
   8½ / 10
Un film come pochi ne sono stati fatti sulla guerra del Vietnam!Grande!

Rand  @  07/11/2010 22:42:13
   8 / 10
Il "film" per eccellenza sul Vietnam, guerra sporca e persa dagli americani, su cui negli anni '80 ci si interrogava, qui un'ottima regia asciutta ma ben fatta ci porta nell'inferno e realismo di quella guerra, con stragi di civili, attacchi di charlie, napalm e scontri notturni, in mezzo un giovane idealista volontario nella peggiore guerra degli Stati Uniti, che non realizza cosa è venuto a fare li chee dopo, Stone a differenza di Kubrik (uscito l'anno dopo con il suo Full Metal Jacket) non lascia parlare i fatti ma da chiaramente un giudizio morale per mezzo del suo protagonista, così come nel finale, certo non bada ad essere delicato e ci sbatte in faccia tutto...da vedere assolutamente

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Bono Vox  @  24/10/2010 17:22:02
   8 / 10
Un film di guerra che ha fatto la storia! All'inizio stenta un pò, forse per la lentezza, ma poi rimani impressionato dagli orrori di quella guerra e del conflitto che nasce all'interno del plotone, in alcuni casi davvero sconcertante, come raccontato dalle toccanti parole protagonista Chris interpretato da un ottimo Sheen. La battaglia nel finale è stupefacente. Da vedere assolutamente!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

hideakianno  @  18/09/2010 23:12:44
   8 / 10
uno dei migliori film di oliver stone,il migliore di quelli che ho visto personalmente(alexander è lontano anni luce)......splendido film di denuncia,amaro e crudo oltre ogni dire,sull'insensatezza della guerra e l'alienazione di chi si ci trova coinvolto.....la presa di coscienza del protagonista passa per l'incontro scontro con i due sergenti del suo plotone,uno spietato e sadico(ottimo tom berenger),l'altro disilluso ma propio per questo ancora in grado di conservare una parvenza di umanita (bravissimo defoe,che si conferma ancora di piu uno dei massimi attori del cinema americano)....lo scontro tra i due sara inevitabile e marchera per sempre la coscienza del protagonista(buona prova anche di scheen,che comunque non mi ha mai molto convinto come attore)

axel90  @  01/09/2010 11:52:04
   5 / 10
Sopravvalutatissimo film di guerra. Stone, da veterano quale era, non poteva non ridondarci le menti con un film di guerra altamente sotto le aspettative. Oltre al ripetersi di scene pressoché in modo insistente (le sparatorie, le esplosioni) e dosi massicce di spartana retorica tipo "la guerra è brutta" e "resterà sempre nella mia mente" non da tono, non da la minima profondità alla storia di Chris, giovane e benestante volontario che decide di prendere parte alla guerra. Il suo disincanto e osservazione ingenua del mondo intorno a lui dovrebbe essere il pretesto per simpatizzare con il pubblico. In realtà la fiacca prova di Sheen e il tema trattato in maniera frivola non danno peso alla pellicola. Si va così avanti tra lunghissime scene di guerra tutte uguali e qualche momento di violenza senza una coesione artistica evidente. Ottimo invece il cast, con Berenger e Dafoe convincenti nel tirare avanti la baracca.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR 1819  @  25/08/2010 18:02:39
   7 / 10
Famosissimo e pluripremiato, Platoon è sicuramente un buon film, ma onestamente mi aspettavo di più.
La storia si sviluppa quasi interamente sul campo di battaglia, è adrenalinica al punto giusto e offre diversi spunti interessanti, come ad esempio la contrapposizione tra i sergenti -gli ottimi Tom Berenger e Willem Dafoe- il confine tra il bene e il male, e lo scontro con la realtà, che rivela la personalità di ognuno.
Manca a mio parere quell'aspetto riflessivo, narratore, disincantato che ha fatto la fortuna di Apocalypse Now, oltre che qualche scena da brivido e una leggenda in meno come Marlon Brando. Oltretutto il ruolo di Charlie Sheen era decisamente da protagonista, non semplice comprimario.
Era evitabile inoltre la solita, buona dose di retorica che fa tanto gongolare i critici dell'Academy.

2 risposte al commento
Ultima risposta 25/08/2010 21.50.47
Visualizza / Rispondi al commento
Lopan88  @  14/04/2010 16:04:07
   10 / 10
Bellissimo, un capolavoro assoluto da non perdere.

wooden  @  27/03/2010 18:35:00
   3 / 10
Tronfio di retorica e luoghi comuni, l'ennesima dimostrazione che i film di guerra, tranne qualche sporadico capolavoro, sono tutti operazioni di marketing trascurabili.

Sembra davvero che gli americani facciano la guerra per farci i film, vedendo queste vagonate di film sul vietnam. E' già partita l'ondata sulla guerra in iraq, se non sbaglio. Soldi e statuette in arrivo.

Abenoe  @  15/03/2010 22:06:17
   10 / 10
Capolavoro immenso, il miglior film sulla guerra del vietnam e non solo.


Tom Berenger, grande attore e grande performance recitativa, non gli è stato dato l'oscar per motivi politici, una vero schifo, una vergogna.

Bravo, ma un gradino sotto Williem Dafoe.

Charlie Sheen è un attore molto bravo, ma in "Platoon", fa un'onesta parte da sufficienza piena

popoviasproni  @  13/03/2010 12:23:18
   8½ / 10
Nonostante l'antieroismo, il facile giustizialismo, il sommario bagno di sangue, il militante no politically-correct con cui il film viene farcito da Stone, la pellicola impatta per l'emotività delle situazioni che si fanno a creare, ma sopratutto per l'intensità dei suoi personaggi, ritratti ed interpretati magnificamente, merce + unica che rara, Berenger su tutti, ma anche Dafoe, McGinley, Sheen, Quinn, Whitaker, Dillon ... e poco m'importa se Stone ha esagerato con la denuncia, o se sia di cattivo gusto certe considerazioni della voce fuori campo.
Stupendo il tema principale della musica.

JohnSnow  @  01/03/2010 16:19:58
   8½ / 10
Il film di guerra che più mi ha toccato. In alcune scene ero talmente immedesimato nei personaggi che percepivo la tensione che provoca la guerra durante gli scontri a fuoco. 1 Punto in più per la colonna sonora per me da urlo

edmond90  @  17/02/2010 23:41:21
   6½ / 10
Buon film di Stone sul Vietnam ma assolutamente inferiore ai veri capolavori del genere.Bravi tutti gli attori del cast,Dafoe in primis.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR Ciumi  @  01/02/2010 09:37:03
   6 / 10
Le premesse erano buone: la guerra del Vietnam raccontata da chi quella guerra l’ha davvero combattuta. Uomini perduti, uomini abbandonati, corrotti, annientati.

Eppure la pellicola si perde nelle solite convenzioni. Quelle dei film-bellici spettacolari.

Migliaia d’anni di guerre e non ci troviamo padroni di un ca.zzo. Noi, come gli americani, come qualsiasi altra nazione. E magari, tra altrettanti millenni, ci renderemo conto che la vita è pressappoco sempre la stessa; la nostra, quella del compagno, quella del nemico, e che il dolore è sempre il medesimo. "Fingiamo di credere che tutto ciò è di un solo tempo e di un solo paese, e non pensiamo a guardarci attorno, e non sentiamo che si grida senza fine", diceva la voce narrante nello splendido documentario “Notte e nebbia” di Resnais.
Platoon semplifica tutto con l’ennesimo scontro del buono contro il cattivo, lo “spettacolo” delle urla lancinanti, gli incendi dell’anima, il bene contro il male (le due facce della stessa America?). Ma quale America! ..Rimango perplesso..

Suskis  @  30/01/2010 15:34:36
   6½ / 10
Film pieno di retorica e di già visto. Non un brutto film, ma ormai fuori tempo massimo secondo me. Forse dopo Apocalypse Now! non c'era altro da dire in merito.
Bravi gli attori (e quanti pezzi da '90!) ma certe cose (tipo il pistolotto finale) sono davvero troppo ad effetto.
Una nota sulla colonna sonora: sì, Adagio For Strings è bellissima, ma alla decima volta che la fan ripartire avrei tolto l'audio (e poi per me resterà sempre legata a The Elephant Man).

Invia una mail all'autore del commento s0usuke  @  24/01/2010 15:34:48
   6½ / 10
Rielaboro alcuni miei giudizi per meglio propozionarli ad altre mie valutazioni

La colonna sonora è di quelle che ti rimangono in testa per molto tempo e contribuisce a farti calare ancor di più in un clima burrascoso quanto terribile come quello della guerra. Stone mette l'uno contro l'altro Berenger (Burns) e Defoe (Elias) ed in mezzo piazza il giovane Sheen (Taylor), il quale dai due sergenti non può far altro che apprendere. Da Burns apprende la giusta determinazione che serve per sopravvivere ad una guerra e a qualsiasi altra intemperia della vita. Da Elias realizza che la guerra è dannatamente inutile e che non valeva la pena combatterla per degli ideali che pian piano non facevano altro che svanire nel nulla. E' semplicemente da antologia la scena della morte di Defoe (Elias) che alza le braccia al cielo, come in segno di resa, mentre la superba colonna sonora accompagna tutta la sequenza.

2 risposte al commento
Ultima risposta 01/03/2010 16.36.09
Visualizza / Rispondi al commento
camifilm  @  05/01/2010 03:09:02
   7½ / 10
Posso condividere il commento precedente. Devo precisare che visti oggi i film sul vietnam possono risultare tutto già visto. Ma nessun film credo potrà mai fare vedere la guerra nella sua totale drammaticità, ma solo una minima parte, una minima sensazione. Ci sono stati gli anni di elogio alla guerra, e poi di protesta contro guerra. Credo che il film sia realizzato bene, fango, sporco, sangue. Da vedere e considerare che si tratta di un film anni 80.

JOKER1926  @  05/01/2010 02:05:51
   4 / 10
Autore de "Nato il 4 luglio" (pellicola indubbiamente positiva) lo stesso Oliver Stone presenta nel 1986 "Platoon" incentrato sempre sulla guerra del Vietnam; bisogna tracciare un preambolo circa le pellicole prodotte su questa amarissima guerra, ormai quello del Vietnam è a tutti gli effetti un vero e proprio genere cinematografico che insieme a quello dell'Olocausto ha inondato (a volte con patetica retorica) le sale dei Cinema per lunghissimi decenni; quindi il più delle volte in pellicole del genere è abbastanza facile notare una serie di cose già viste che purtroppo stentano ad emozionare e a commuovere il pubblico sazio e stanco.

A questo punto, analizzando singolarmente e in modo oggettivo "Platoon" possiamo dire che si tratta di un film veramente squallido, con una durata eccessiva (due ore grosso modo) e con una dose sproporzionata di ripetitività, insomma la regia propone i soliti tatticismi di guerra, le urla, le "combriccole" di soldati che si dividono fra di loro e qualche poco spettacolare scena di azione, ovvero sparatorie, uccisioni e morte.
In tutto ciò non Noto una degna, artificiosa narrazione che si divincola dal contesto di base per sviluppare particolari dinamiche utilissime nel distrarre, sollevare lo spettatore dal comune e patetico scenario di guerra, in pratica altri registi (anzi anche Stone ma in circostanza diverse) aveva utilizzato la guerra solo come pretesto, da essa giocoforza bisogna sviluppare qualche storia, in "Platoon" la mancanza di sale, di intrecci e la sistematica e statica terra di combattimento costellata da personaggi abbastanza vuoti e poco carismatici (in primis il protagonista) non può non annoiare mortalmente il pubblico; dopo la visione Credo rimanga impresso ben poco...
In fondo non Trovo nemmeno tanta violenza nel film, quindi "Platoon" non riesce nemmeno a "tramortire" la mente dello spettatore, non si crea dunque nemmeno quell'alone colmo di cupidigia, di amarezza...

Anche sul piano tecnico niente di eclatante, fotografia comune, attori non perfetti e musiche poco incisive. Sonnifero.

4 risposte al commento
Ultima risposta 15/03/2010 22.09.10
Visualizza / Rispondi al commento
Guy Picciotto  @  29/12/2009 21:33:53
   7 / 10
madre di violenza
dotata di ferreo buon senso
e ancorata ad un principio economico di realtà
madre azienda
madre di violenza appagatrice di falsi bisogni e pronta a scatenare la concorrenza
tra i figli incapaci di resistere alle sue seduzioni
madre di violenza che accresce la sua potenza
madre di violenza di un bravo soldatino yankee della porta accanto
che stupra e uccide
e la guerra moderna ha il volto di kalì, la madre azienda

Sestri Potente  @  08/09/2009 23:06:22
   9 / 10
Super cast per un ottimo film di guerra targato Oliver Stone - 1986.
A superbe scene d'azione si alternano momenti molto crudi e toccanti, il tutto caratterizzato da un profondo senso di fastidio nei confronti di chi la guerra l'ha solamente pianificata a tavolino.
La coppia Charlie Sheen - Tom Berenger (bravi attori, forse potevano fare di più in carriera), che ci fece tanto ridere in Major League, qui crea esattamente i sentimenti opposti!

dobel  @  26/08/2009 17:34:18
   7½ / 10
Un ottimo film sulla guerra e sugli interminabili fronti nei quali si deve affrontare. Dalla palude vietnamita per arrivare all'interno di noi stessi. Il regista sembra volerci dire che tutta la vita è una guerra che combattiamo dentro e fuori di noi. Forse quella che ci spaventa maggiormente e che diviene via via più cruenta mano a mano che i ricordi ci attanagliano è quella che si svolge all'interno. Un film realizzato benissimo, dove oltre che riflettere sulla guerra, la guerra si vede e come!...
L'adagio per archi di Samuel Barber sembra scritto apposta per il film.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gabe 182  @  15/08/2009 23:30:21
   8½ / 10
Grandissimo film, certamente insieme a full metal jacket e Apocalypse now questo è il film sulla guerra del Vietham più che bello che ho visto.
Si può dire certamente che è spietato e cattivo a mille, poi la rappresentazione della guerra e stata fatta in maniera sorprendente: la cattiveria, l'indecenza si insomma tutto viene riunito in questo film che può sconvolgere senza ombra di dubbio. Da sottolineare poi il grandissimo cast: gli attori sono stati sorpendenti: su di tutti mi è piaciuto Willem Dafoe.
Infine che dire: certamente un film che si deve vedere.

LEMING  @  24/07/2009 14:43:28
   7½ / 10
Lo visto parecchi anni fa e ricordo che mi era piaciuto parecchio, stupenda "White Rabbit" dei Jefferson Airplane.

Invia una mail all'autore del commento RadicalGrinder  @  30/06/2009 04:07:23
   8½ / 10
Le scuse sono come i buchi del ****, Taylor: tutti quanti ne hanno uno.

Gruppo COLLABORATORI ULTRAVIOLENCE78  @  18/03/2009 19:36:55
   6½ / 10
Si tratta indubbiamente di un buon film di genere, girato e recitato molto bene. Soprattutto nella prima parte sono presenti svariate sequenze degne di nota (precipuamente quelle che ineriscono ai soprusi impetrati dai soldati americani), che rilevano per la loro efficacia delatoria; ma poi la pellicola si perde in dialoghi/soliloqui un po’ elementari, nonché in un eccesso di enfasi e retorica (e c’era da aspettarselo, dato che si parla di Oliver Stone) che finisce col banalizzare, in parte, l’argomento trattato. Rimane, in ogni caso, un film da vedere.

Neu!  @  18/02/2009 20:52:12
   4½ / 10
con tutti i capolavori che sono stati fatti sul vietnam, di chi poteva essere il più banale, noioso e retorico? ma è ovvio, di quella ciofeca di Oliver Stone. a confronto di Full Metal Jacket (uscito l'anno dopo) è meno di un microbo

elmoro87  @  17/02/2009 16:29:23
   7½ / 10
di film di guerra migliori di questo ce ne sono stati eccome... questo, seppur affascinante e coinvolgente, manca di qualcosa che invece altri film (FMJ, apocalypse ecc...) hanno... forse non sono un grande amante della regia di Stone, lo ritengo tuttavia, un buon film di guerra, inferiore ad altri, ma comunque valido!

Invia una mail all'autore del commento Don Callisto  @  18/01/2009 21:49:47
   7 / 10
oliver stone rakkonta un film sul vietnam in 1°persona, ed è riuscito a fare una buona pellikola, grande JOHN MCGINLEY ke mi sembra strano ke nn è riuscito ad avere + spazio in ruoli maggiori, visto ke è un ottimo attore. poi Dafoe e berenger grandi pure loro!

phemt  @  17/01/2009 16:27:10
   8 / 10
Il Vietnam visto da Oliver Stone è il Vietnam visto dagli occhi di un giovane volontario… Stone opta per un parallelo tra quella che è una guerra tra nazioni e quella che è una guerra interna tra uomini della stessa fazione ma che finisce per essere una guerra interna con se stessi…

Pecca forse di un po’ di retorica a stelle e strisce ma la regia è di grande livello così come la prova del cast… Stone è molto bravo nel filmare le scene di guerra (concitate si ma mai troppo confuse) e non mancano scene riuscite ed estremamente interessanti (la scena del villaggio si svolge tutta in un escalation di tensione)…
Non il miglior Vietnam movie ma indubbiamente uno dei più rappresentativi non per nulla la scena di Dafoe in ginocchio e braccia al cielo col tempo è diventata un emblema del genere!

castelvetro  @  10/12/2008 12:40:05
   8 / 10
Film commerciale e patriottico.
Oggettivamente buona prova del cast, regia,
ottimi dialoghi, su tutti il monologo di Tom Berenger!
Ma non mi ha coinvolto.

Riconosco comunque sia un cult del genere
per musiche e attidudini atte a descrivere oltre
che la guerra un preciso periodo storico.

Efylove  @  09/12/2008 16:08:15
   9 / 10
molto bello e toccante: si vede tutto d'un fiato
ottima fotografia, musiche ben scelte, interpreti azzeccati

Gruppo COLLABORATORI bungle77  @  02/12/2008 15:42:13
   6½ / 10
Film decisamente sopravvalutato... stereotipato e retorico come quasi tutti i film di stone... ci ripropone l'ennesima lotta tra bene e male

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  22/11/2008 23:49:36
   8 / 10
Non penso che sia il miglior film sulla guerra del Vietnam(considerando i premi che ha vinto rispetto ad altri)ma lo reputo comunque un ottimo film!
Coinvolgente dall'inizio alla fine con una colonna sonora azzecatissima che si addice perfettamente con il tema trattato!
Si capisce subito,dalla prima scena,il odo in cui Oliver Stone trattera' questa vicenda,con una cattiveria,giusta,ma fuori dal comune,forse eccessiva!La prima cosa che vedono i militari arrivando in Vietnam sono le sacche che contengono i compagni caduti...piu' chiaro di cosi!
E si va avanti a forza di odio e rancora tra i soldati stessi...il male non è qui in Vietnam ma è dentro di noi!
Regia straordinaria

Bathory  @  07/11/2008 17:41:16
   10 / 10
Il film di guerra definitivo, crudo, spietato, realistico.
Completamente differente dalle due opere sul Vietnam di Kubrick e Coppola, Platoon ti fa VIVERE la guerra in prima persona, non ti lascia scampo, ti sommerge con la puzza di fango e l'acre odore del sangue, ti annichilisce, gettandoti in faccia quale orribile realtà costituisca la guerra.

Manu90  @  05/11/2008 22:46:03
   7½ / 10
Gran bel film, antimilitarista, che denuncia al meglio le atrocità delle guerra e le cause che ne comporta. Grande Tom Berenger!

topsecret  @  24/10/2008 17:47:23
   8½ / 10
Chi meglio di Oliver Stone poteva raccontare, attraverso una cinepresa, l'orrore e le nefandezze di una guerra inutile? Ottima la regia, la sceneggiatura e la fotografia. Buona anche la prova degli attori.

The Monia 84  @  23/10/2008 23:09:12
   8 / 10
Bello. Un gran film che "racconta la guerra", dagli occhi di un giovane volontario, un "crociato" (come viene definito da un suo commilitone).
Ottima la regia così come la fotografia che mostra il contrasto tra il Vietnam incontaminato e il Vietnam protagonista della guerra. La storia di Chris non è niente di speciale; ma è la cruda realtà che salta agli occhi.
Fotografia e cast perfetti.

inferiore  @  08/10/2008 14:25:05
   8½ / 10
Grandissimo film sulla guerra in Vietnam! Oliver Stone ritrae le brutalità della guerra sotto gli occhi di un militare da poco sotto le armi! Mi è sembrato strano vedere due attori che avevo solo visto in sit-com (Scubs per John McGinley e Due uomini e mezzo per Charlei Sheen). Tornando al film, dove ho trovato a dir poco fantastica la scena da cui è stata ''presa'' la locandina!



Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Insomma, 4 oscar parlano da soli.Consigliato.

Tony Ciccione90  @  08/10/2008 12:56:42
   9½ / 10
Apocalypse now analizza il lato psicologico della guerra. Platoon fa vedere la guerra. Al film di Coppola, capolavoro indiscusso, ho dato 9. Anche se per me i due film sono sullo stesso livello, a Platoon voglio dare mezzo punto in più per premiare la scelta di far vedere la guerra, di tenere costantemente lo spettatore con il fiato sospeso. La colonna sonora è stupenda, perfetta. Alcune scene sono terrificanti, folli.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
La scena in cui Elias scappa è stupenda

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER
Il sergente Barnes è malvagio, potremmo dire che è la parte cattiva di Elias. Chris, il protagonista, osserva gli orrori della guerra con gli occhi ingenui di una recluta e per di più volontaria. Da vedere e rivedere. E ora mi dedico alla visione di altri viet-movies.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

mainoz  @  01/10/2008 10:00:47
   7½ / 10
Molto superiore ad Apocalaypse Now ma inferiore al successivo Vittime di Guerra. Il film di De Palma rispolvera alcune tematiche di Platoon: la violenza sul popolo Vietnamita, le divergenze di idee tra i soldati americani; dialoghi, coinvolgimento emotivo dello spettatore, attori (Penn batte Berenger) e colonna sonora (Morricone) sono superiori nel film di De Palma. Platoon resta un bel film, comunque toccante in alcune scene

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Tom24  @  19/08/2008 00:56:08
   7½ / 10
Buon film, anche se sa di già visto. Film come Apocalypse now sono su un altro pianeta.

everyray  @  14/08/2008 11:45:44
   10 / 10
Spettacolare film di guerra,uno dei piu' belli di sempre,con una fine emozionante ed un cast straordinario!
Come ho potuto dimenticare questo film??

IT74  @  28/07/2008 02:17:56
   8 / 10
e' miglior film sul vietman che abbia mai visto!

Cardablasco  @  15/03/2008 12:37:44
   8½ / 10
Bellissimo film,noi non combattiamo con nessuno in guerra ma con noi stessi,come si fa a fare guerre ancora oggi???????????

roy rogers  @  01/03/2008 19:12:41
   7½ / 10
Bello!!!! Uno dei più bei film sulla guerra del vietnam mai stati fatti!!!! Trama molto interessante e coinvolgente e scene abbastanza dure!!!!Consigliato agli amanti dei film di guerra!!!

NandoMericoni  @  07/02/2008 15:32:15
   9 / 10
insieme a FMJ il miglior film di guerra di sempre...

metafisico  @  21/01/2008 22:46:52
   7½ / 10
ottimo film sulla sporca guerra anche se in alcune parti perde vigore

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Gardner  @  29/11/2007 20:44:55
   10 / 10
La guerra raccontata a pelo d'erba come negli anni '50. La prima metà del film coinvolge in modo assoluto (tendi le orecchie per sentire i rumori della giungla). Berenger e Dafoe, scambiati i ruoli con effetti miracolosi, non sono mai stati così bravi né prima né dopo.


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

2 risposte al commento
Ultima risposta 19/08/2008 11.25.10
Visualizza / Rispondi al commento
Invia una mail all'autore del commento stuntman bob  @  29/11/2007 20:33:55
   9 / 10
Oliver Stone colpisce ancora,se si vuole analizzare la guerra dal punto di vista emotivo e psicologico degli uomini ke l hanno vissuta questo film è formidabile,certe scene poi come la morte di elijas (willem da foe) colpiscono particolarmente,l unione di gruppo è tutto se devi combattere sapendo di dover proteggere e essere protetto dal soldato che ti stà affianco,bravi gli attori

Dutch Schultz  @  29/11/2007 07:29:47
   10 / 10
Il più bel film di guerra in generale, grandissima interpretazione di Tom Berenger nella parte del sergente Barnes, molto bravo Williem Dafoe nella parte del sergente Elias.

Tom Berenger, in questo film gli è stato letteralmente rubato l'oscar.

I giochi di potere delle grandi Major cinematografiche avevano già deciso prima nell'assegnare l'oscar.

In U.S.A. (all'epoca sui giornali specializzati di cinema), alcuni di questi definirono scandaloso non premiare Tom Berenger in "Platoon"

Invia una mail all'autore del commento DonD  @  29/11/2007 00:31:33
   7½ / 10
Bel film, sinceramente però mi aspettavo qualche cosa in +!

Gruppo COLLABORATORI julian  @  24/11/2007 15:32:10
   9 / 10
Dopo aver visto Apocalypse Now uno potrebbe dire: a che serve vedere un altro film sul Vietnam ??? Tanto si parla sempre delle solite cose noiose: gli orrori della guerra e la follia dei generali.
A questo punto bisognerebbe evitare di vedere i film successivi sul Vietnam, ma dato che FMJ è di Kubrick e va visto, resta nel dimenticatoio quella che per molti è un americanata: Platoon (tra l'altro firmato da uno dei maggiori artefici di americanate: Oliver Stone).
Devo dire che avendo fatto pressochè un ragionamento simile e dopo aver visto i commenti su questo sito nn troppo buoni, ho guardato Platoon con un'idea fissa: questo film è una sola !
Niente di più sbagliato.
Il film di guerra che parla più di guerra: 2 ore di combattimenti, non solo tra americani e vietnamiti, ma anche tra americani e americani.
E in effetti perchè mai i rapporti tra soldati dello stesso plotone dovrebbero essere sempre buoni, quando in realtà la guerra mette insieme pazzi esaltati con docili creaturine pacifiche o almeno con uomini che si possono definire razionali ?
Finalmente niente sdolcinatezze, niente soldati poeti, prima o poi tra le fila dei pazzi si aggiungono anche quelli che prima erano docili creaturine e la ragione stenta a farsi sentire.
Finalmente un vero generale folle, il sergente Barnes, la cui pazzia è praticamente al centro del film, si scontra continuamente con l'indole più umana del sergente Elias e viene sconfitta solo da un altro atto di pazzia.
Finalmente riveste un ruolo importante anche la natura, i soldati sono perennemente immersi nella giungla e lottano contro la sua inospitalità, ma allo stesso tempo la vegetazione offre favolosi giochi di luce e ci mostra grandiosi paesaggi.
Inutile poi citare la bellezza della scena in cui muore Elias, divenuta la locandina del film.
Quindi ragazzi niente scherzi: è questo il miglior film di guerra di sempre.

2 risposte al commento
Ultima risposta 26/11/2007 21.58.20
Visualizza / Rispondi al commento
sonhador  @  14/10/2007 00:04:30
   4 / 10
forse insieme a "Casablanca" il film più sopravvalutato della storia del cinema..
"Il cacciatore" e "Apocalypse now" sono di un altro pianeta rispetto a questa presuntuosa operetta...inguardabili persino gli attori..Oliver stone mi continua a deludere

2 risposte al commento
Ultima risposta 05/05/2009 11.55.16
Visualizza / Rispondi al commento
wega  @  11/10/2007 12:37:07
   8½ / 10
bellissimo film su un vietnam diretto da un uomo che in vietnam ci era andato.
Inconfutabilmente realistico quindi questo film ti attacca allo schermo fino alla fine,grandi star,da Sheen a McGinley,Berenger e whitaker...splendida colonna sonora che accompagna momenti di grande umanità,orrori e drammi.Un film molto emozionante in certi punti e che convince.
da vedere

4 risposte al commento
Ultima risposta 02/12/2007 13.18.46
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

 T
...e fuori nevica! (2014)
 T
amore, cucina e curry
 T
amoreodio
 T
anime nere
 T
annabelle
 T
arance e martello
 T
barbecue
 T
bastardi in divisa
 T
belluscone, una storia siciliana
 T
boxtrolls - le scatole magiche
 NEW T
boyhood
 NEW T
buoni a nulla
 T
capitan harlock - l'arcadia della mia giovinezza
 T
class enemy
 T
colpa delle stelle
 T
comportamenti molto... cattivi
 T
cristiada
 T
everyday rebellion
 T
frances ha
 T
fratelli unici
 NEW T
guardiani della galassia
 T
i due volti di gennaio
 HOT T
i mercenari 3
 T
i nostri ragazzi
 T
il giovane favoloso
 T
il regno d'inverno - winter sleep
 NEW T
il sale della terra
 T
io sto con la sposa
 T
jimi: all is by my side
 T
joe
 T
la banda dei supereroi
 T
la buca
 T
la moglie del cuoco
 T
la nostra terra
 T
la preda perfetta
 T
la trattativa
 T
la zuppa del demonio
 T
l'ape maia
 R T
le due vie del destino
 T
l'incredibile storia di winter il delfino 2
 HOT T
lucy
 T
maze runner - il labirinto
 T
medianeras, innamorarsi a buenos aires
 T
necropolis - la citta' dei morti
 T
party girl
 T
pasolini
 T
perez.
 T
piccole crepe, grossi guai
 T
pongo il cane milionario
 T
poshpostman pat
 T
resta anche domani
 T
se chiudo gli occhi non sono piu' qui
 T
senza nessuna pieta'
 T
sex tape - finiti in rete
 R T
si alza il vento
 HOT T
sin city - una donna per cui uccidere
 NEW T
soap opera
 NEW T
soul boys of the western world: spandau ballet - il film
 T
take five
 T
tartarughe ninja
 T
the equalizer - il vendicatore
 R T
the giver - il mondo di jonasthe green inferno
 NEW T
the judge
 R
the look of silence
 T
the protector 2
 NEW T
the third person
 T
tutto molto bello
 T
tutto puo' cambiare
 T
un milione di modi per morire nel west
 T
un ragazzo d'oro
 T
una promessauscio e bottega
 NEW
v/h/s: viral
 T
vinodentro
 T
walking on sunshine
 T
winx club: il mistero degli abissi

878385 commenti su 31385 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless