notte profonda regia di Fabio Salerno Italia 1991
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

notte profonda (1991)

Commenti e Risposte sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli!

Seleziona un'opzione

locandina del film NOTTE PROFONDA

Titolo Originale: NOTTE PROFONDA

RegiaFabio Salerno

InterpretiLuigi Sgroi, Simona Bruscoli

Durata: -
NazionalitàItalia 1991
Generehorror
Al cinema nel Dicembre 1991

•  Altri film di Fabio Salerno

Trama del film Notte profonda

Un giovane disegnatore di fumetti horror trova casualmente uno strano oggetto. Trattasi di un "rompicapo" a forma piramidale che attira in maniera innaturale l'attenzione del ragazzo. In realtÓ nell'oggetto si cela una forza maligna che ben presto si libererÓ rendendo impossibile la vita la protagonista. L'entitÓ entra negli oggetti inanimati donandogli vita ed istinti omicidi...

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   7,13 / 10 (8 voti)7,13Grafico
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Notte profonda, 8 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 1  

Horrorfan1  @  21/02/2014 17:13:03
   5 / 10
Mi spiace, ma questo film lo giudico negativamente.

Non solo: il mio 5 è dovuto al fatto che alcune scene mi hanno (involontariamente) fatto sorridere, e quindi sto di manica larga solo per il valore trash/comico di qualche scena, come per esempio...

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Insomma, sembra un film mediocre e noioso degli anni 60-70, che non fa paura neanche a vederlo da soli in un cimitero, ma che, per fortuna, può strappare qualche risata, soprattutto se visto in compagnia... Un 5 per questo motivo: altrimenti sarebbe da 3 e mezzo secondo me.

7 risposte al commento
Ultima risposta 24/02/2014 03.20.00
Visualizza / Rispondi al commento
BlueBlaster  @  05/02/2014 04:15:12
   7 / 10
Probabilmente il "capolavoro" dell'horror underground italiano, quando negli Stati Uniti avevano Frank Henenlotter a casa nostra girava un filmaker milanese di nome Fabio Salerno...figlio della miglior generazione horror (quella degli anni 70/80) e palesemente amante/conoscitore del genere, gira con una decina di milioni delle vecchie lire un personalissimo lungometraggio (il suo primo e ultimo) che attinge a piene mani dalla tecnica di Raimi ed Argento e dalle storie di Baker e pure del primo Cronenberg.

Poco più di un'ora di film amatoriale in 16mm, con protagonisti che non sono attori, facendosi carico di fotografia e montaggio...un'opera (l'unica che ebbe una misera distribuzione in VHS tanto che ormai la cassetta è un cimelio) che incarna un Cinema che ormai non esiste più, quando bastavano capacità e caparbietà per tirar fuori dal cilindro qualcosa di valore.
Certo non siamo dinnanzi ad un cult-movie o ad un'opera magistrale ma Salerno orchestra un incubo che sa affascinare lo spettatore che si appresta alla pellicola senza pregiudizi dettati dalla scarsità di mezzi. E allora ecco che il montaggio spesso spartano ed imperfetto, gli effetti speciali in stop-motion, le musiche (che mi son parse molto buone) onnipresenti e "montate" alla meno peggio.... divengono a loro modo delle qualità e rappresentano marchi di fabbrica del Cinema horror di periferia che fanno apprezzare ancor di più l'amore e l'impegno del giovane cineasta.

Il film porta con se una costante atmosfera deprimente e cupa, il protagonista vive una vita triste e piuttosto misera fatta di grandi bevute e forti mal di testa...ma il peggio deve ancora venire perché entrerà in possesso di una criptica piramide (ed ecco qui "Hellraiser", inoltre questo film è il continuato di una "saga" su questo rompicapo già cominciata con il precedente cortometraggio che termina nella sala da biliardo dove poi troveranno l'oggetto maledetto) che porta con se una energia malefica che animerà la sua casa e gli oggetti in essa presenti.
Punta in alto Salerno dovendosela giocare con la costante animazione di oggetti ma non cade mai nel ridicolo (per quanto un primordiale stop-motion possa far sorridere) e lavora entro certi limiti...ecco allora che il film non si perde in preamboli, inutili dialoghi noiosi e stupidi, volgarità o scene pacchiane...il film si prende terribilmente sul serio e riesce ad instillare angoscia a chi lo guarda (fatelo di NOTTE PROFONDA come recita il titolo) merito anche di una eccellente fotografia cianotica e crepuscolare.
La regia è caparbia e gioca sapientemente con gli spazi dando costantemente un senso claustrofobico ed opprimente, le inquadrature sono da regista esperto (ma in effetti Salerno prese in mano la mdp a soli 11 anni e arrivati a questo film aveva già girato svariati cortometraggi ricevendo pure riconoscimenti).

Ahimè il giovane regista/sceneggiatore si tolse la vita nel 1993 a soli 28 anni, proprio quando le strade davanti a lui si stavano aprendo ed era stato pure notato da un produttore americano, e ci ha lasciato come testamento questa opera che FORSE detiene dentro se le angosce del suo creatore e che FORSE è riuscita così bene appunto perché frutto di una mente, quasi, geniale e maledetta.
Chissà forse, se non ci avesse lasciati prematuramente per ignoti motivi, ora avremmo avuto il successore di Bava ed Argento...non ci metterei la mano sul fuoco (magari era, appunto, un fuoco di paglia) ma visto il tocco di classe potrebbe essere stato.

Non è che ora do 10 perché il regista è morto o perché ha fatto una buona cosa con quattro soldi...hai i suoi vistosi limiti ma ho voluto scrivere bene perché avercene avuta di gente così e bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare!
Io vi invito a guardarlo (ancora una volta si trova su Youtube) perché credo sia un'opera imprescindibile per un appassionato di horror.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  22/12/2013 11:59:31
   7 / 10
Cinema horror underground fatto con pochissimi mezzi, molte suggestioni cinematografiche del periodo (le citazioni sono sperse un po' ovunque). Prendendo spunto dall'Hellraiser barkeriano, Salerno imbastisce la storia di un cerchio che si chiude spietatamente sul protagonista. Una forza sovrannaturale indefinibile e misteriosa che non offre scappatoie, né attraverso gli affetti, tantomeno la religione. Solitudine e angoscia di un uomo che perde ogni sicurezza. Tenuto conto della fattura molto amatoriale, figlia di un budget prossimo allo zero, questo lungometraggio non è niente male, anzi estremamente suggestivo che evita di cadere nel ridicolo involontario, cosa che capita non di rado in produzioni di questo genere.

lupin 3  @  28/03/2012 16:49:22
   6½ / 10
Poco più della sufficienza, lo stile di Salerno ricorda un pò quello di Argento.

sweetyy  @  28/03/2012 14:44:48
   6 / 10
Vado controcorrente.... capisco benissimo il basso budget, ma il film non mi sembra pienamente riuscito, poca suspance e poco coinvolgimento, almeno, da parte mia..

Gruppo COLLABORATORI SENIOR HollywoodUndead  @  17/03/2012 12:31:30
   8½ / 10
Con pochissimi mezzi, Fabio Salerno riesce a realizzare un horror inquietante e con grandi dosi di suspance. In "Notte profonda" possiamo vedere omaggi a diverse pellicole come "La Casa", "Hellraiser" e persino "Videodrome" (soprattutto il protagonista e le sue ossessioni ricordano molto le ceratteristiche del personaggio interpretato da J. Woods), ma nonostante ciò, il film risulta originale e ben realizzato, questo grazie soprattutto al grande talento del regista che cura anche gli effetti speciali (poveri come non mai, ma sicuramente efficaci). L'unica pecca della pellicola è forse la recitazione della Simona Bruscoli che l'ho trovata un tantinello forzata. Invece, bravo e convincente Luigi Sgroi che riesce a reggere 1 ora e 8 minuti ininterrottamente in mezzo a deliri e visioni macabre.
Altra pecca del film è l'audio che onestamente non so se per difetto tecnico del supporto del film, o per un difetto del montaggio audio in fase di realizzazione, risulta molto basso e in alcuni punti rende i dialoghi quasi incomprensibili.
Ottimo film che per me è la risposta a D. Argento e al suo "Suspiria", messo a confronto poi con i seguti illustri tipo "Inferno" e "La terza madre", questo film risulta di un altro pianeta.
Ottimo Salerno che riesce a farsi avanti con il talento e con grande passione, soprattutto passione per l'horror in generale, perchè nel film possiamo apprezzare oltre alle locandine horror di celebri film, anche qualche inquadratura di qualche numero (in particolare del n. 9 e del n. 22) del grandioso fumetto Dylan Dog, celebre fumetto horror ideato da Tiziano Sclavi e editato dalla gloriosa Sergio Bonelli Editore.
Nulla da dire in più, è un film che va visto e va apprezzato perchè rappresenta il cinema nella sua forma più pura.

Ps : Peccato non esista una versione in dvd, sicuramente con una distribuzione più ampia questo film potrebbe diventare un cult.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Edgar Allan Poe  @  26/12/2011 14:09:50
   7 / 10
Un bel film, questo "Notte Profonda". Realizzato con una grande passione e con un grande impegno seppur se con pochi mezzi, mandato letteralmente a fare in... dalla Eagle che preferisce distribuire "Twilight" (giustamente, perchè quest'ultimo gli dà guadagni monetari maggiori). Ma non è di questo che devo parlare.
La sceneggiatura di "Notte Profonda", seppur non troppo complessa e originale, è comunque efficace ed interessante, e non presenta particolari falle. Particolarmente gradevole la regia, che ricorda da molto vicino quella di Argento (nei suoi tempi d'oro). Non a caso considererei "Notte Profonda" come il fratello minore di "Suspiria", con un'attenzione particolare per la fotografia e musiche ossessive quanto basta (Fabio Salerno fu un regista sfortunato per diversi aspetti, ma fortunato almeno per quanto riguarda il fatto che conoscesse dei bravi compositori).
Voto finale: un sette pieno, tendente al sette e mezzo.

statididiso  @  24/03/2008 20:42:38
   10 / 10
70 min. di pellicola 16 mm non sono bastati per esorcizzare tutto l'orrore che tormentava questo giovane ma talentuoso regista milanese, morto suicida nel '93. la storia:

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER il film è dotato di buon ritmo; lo stile di Salerno ricorda quello di Argento, con spunti presi qua e là dai vari Raimi ("La Casa"), Hooper ("Poltergeist") e Barker ("Hellraiser"). "Notte Profonda" non è solo un prodotto che trasuda passione, ma un frammento di un' "anima artistica". purtroppo, del film esistono solo pochissime copie promo della eagle (io ne ho una che custodisco gelosamente). da vedere, rivedere e rivedere ancora una volta... L

voto: dieci

9 risposte al commento
Ultima risposta 27/08/2009 23.20.35
Visualizza / Rispondi al commento
  Pagina di 1  

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico

5 cm al secondoa haunting at silver falls 2a mano disarmataa spasso con willya.n.i.m.a.after (2019)aladdin (2019)alive in franceamerican animalsancora un giornoannabelle 3arrivederci professoreasbury park: lotta, redenzione, rock and rollattacco a mumbai - una vera storia di coraggioattenti a quelle dueavengers: endgamebanglabeautiful boy (2018)bene ma non benissimoblue my mind - il segreto dei miei annibook club - tutto puo' succederebutterfly (2019)cafarnaocarmen y lolache fare quando il mondo e' in fiamme?christo - walking on waterclimax (2018)cyrano, mon amourdagli occhi dell'amoredaitonadentro caravaggiodicktatorship - fallo e basta!dilili a parigidolceromadolor y gloriadomino (2019)due amici (2019)escape plan 3 - l'ultima sfidafiore gemelloforse e' solo mal di marego home - a casa lorogodzilla ii - king of the monstersgordon & paddy e il mistero delle nocciolehellboy (2019)i figli del fiume gialloi fratelli sistersi morti non muoionoil campione (2019)il corpo della sposail flauto magico di piazza vittorioil grande saltoil grande spiritoil museo del prado. la corte delle meraviglieil ragazzo che diventera' reil segreto di una famigliail traditore (2019)il viaggio di yaojohn mcenroe - l'impero della perfezionejohn wick 3 - parabellumjuliet, nakedkarenina & ikurskla bambola assassina (2019)la caduta dell'impero americanola citta' che curala llorona: le lacrime del malela mia vita con john f. donovanla prima vacanza non si scorda mail'alfabeto di peter greenawayl'angelo del criminel'angelo del male - brightburnle grand balle invisibilil'educazione di reylo spietatolucania - terra sangue e magial'ultima oral'uomo che compro' la lunal'uomo fedelema (2019)ma cosa ci dice il cervellomaryam of tsyon - cap 1 escape to ephesusmo' vi mento - lira di achillenoinon ci resta che riderenon sono un assassinonormalnureyev. il mondo, il suo palcooro verde - c'era una volta in colombiapalladio - the power of architecturepallottole in liberta'pet sematarypets 2: vita da animalipokemon detective pikachupolaroidpowidoki - il ritratto negatoprimula rossaquando eravamo fratelliquel giorno d'estatequello che i social non dicono - the cleanersrapina a stoccolmarapiscimired joanrestiamo amicirocketmansarah & saleem - la' dove nulla e' possibileselfiesharon tate: tra incubo e realta'shazam!shelter: addio all'edensir - cenerentola a mumbaisoledadsolo cose bellespider-man: far from homestanlio e olliotakara - la notte che ho nuotatoted bundy: fascino criminalethe brink - sull'orlo dell'abissothe elevatorthe intruder (2019)the mirror and the rascalti presento patricktorna a casa, jimi!toy story 4tutti pazzi a tel avivtutto lisciouna famiglia al tappetouna vita violenta (2019)un'altra vita - mugunfriended: dark webwelcome home (2019)wolf call - minaccia in alto marewonder parkx-men: dark phoenix

989880 commenti su 41661 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net