nessuno mi puo' giudicare regia di Massimiliano Bruno Italia 2011
al cinemain tvanteprimearchivioserie tvblogtrailerclassifichespecialiregistiattorirecensioniforumfeedmy
Skin Filmscoop in bianco Filmscoop nostalgia
HAL9000 novitÓ NEWS 
Ricerca veloce:       ricerca avanzatabeta

nessuno mi puo' giudicare (2011)

 Trailer Trailer NESSUNO MI PUO' GIUDICARE

Commenti e Risposte sul film Recensione sul film Invita un amico a vedere il film Discutine sul forum Errori in questa scheda? Segnalaceli! Condividi su Facebook

Seleziona un'opzione

locandina del film NESSUNO MI PUO' GIUDICARE

Titolo Originale: NESSUNO MI PUO' GIUDICARE

RegiaMassimiliano Bruno

InterpretiPaola Cortellesi, Raoul Bova, Rocco Papaleo, Anna Foglietta, Caterina Guzzanti, Dario Cassini, Massimiliano Bruno, Giovanni Bruno, Hassani Shapi, Valerio Aprea, Lucia Ocone, Awa Ly, Pietro De Silva, Raul Bolanos, Maurizio Lops, Massimiliano Delgado

Durata: h 1.35
NazionalitàItalia 2011
Generecommedia
Al cinema nel Marzo 2011

•  Altri film di Massimiliano Bruno

Trama del film Nessuno mi puo' giudicare

La trentacinquenne Alice vive in una bella villetta di Roma nord, ha un marito, un figlio di 9 anni e tre domestici extra-comunitari. La sua vita sembra un sogno dorato ma si rivelerÓ ben presto un incubo. Suo marito, imprenditore nel ramo dei sanitari, muore in un incidente e il suo avvocato le spiega che Ŕ rimasta sul lastrico. A questo punto deve inventarsi qualcosa per salvare la sua vita e quella del figlio e l'unico modo che trova per guadagnare molto denaro in poco tempo Ŕ fare il mestiere pi¨ antico del mondo. Si informa su internet e si fa dare una mano da una che il "mestiere" lo fa da anni: Eva, una trentenne bellissima apparentemente superficiale e cinica.

Sei un blogger? Copia la scheda del film Sei un blogger? Copia la scheda del film

Voto Visitatori:   6,60 / 10 (102 voti)6,60Grafico
Miglior attrice protagonista (Paola Cortellesi)
VINCITORE DI 1 PREMIO DAVID DI DONATELLO:
Miglior attrice protagonista (Paola Cortellesi)
vota e commenta il film       invita un amico
Cerca il commento di: Azzera ricerca


Voti e commenti su Nessuno mi puo' giudicare, 102 opinioni inserite

caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

faluggi  @  09/01/2014 22:25:53
   1 / 10
Il solito filmetto girato dai nostri cineasti pennivendoli; pessima recitazione (salvo solo la Cortellesi), pessima trama e pessimo tutto il resto (pessima anche la media del sito).

BRUTTOOOO

marcogiannelli  @  06/01/2014 23:16:51
   6 / 10
Le due protagoniste riescono a far arrivare alla sufficienza questo film

peppe87  @  24/09/2013 01:35:45
   6 / 10
basta rocco papaleo a portare da 4 a 6 il film

wight  @  22/09/2013 14:53:22
   6 / 10
I tre attori principali, Cortellesi Bova e Foglietta riescono a dare un po' di spessore a questa commedia.
Male, a parte qualche eccezione come il cameo di Leali, il contorno, troppo eccessivo, macchiettistico sopra le righe, forzato probabilmente per coprire una trama divertente ma esile.

freddy71  @  03/02/2013 12:46:24
   7½ / 10
film molto carino anche se tecnicamente non perfetto e scorre via con alti e bassi però tutto sommato regala piccole emozioni....

drobny85  @  28/12/2012 21:03:16
   6½ / 10
Una commedia niente male. Bravi i tre protagonisti, quello che mi ha davvero impressionato è Papaleo, stavo piangendo dalle risate vedendolo nei panni del portinaio mentre snocciolava luoghi comuni.

Trixter  @  29/10/2012 22:24:41
   6 / 10
Sufficienza stiracchiata per questa commedia che, da un lato, ha il pregio di non scadere nella volgarità, dall'altro, ahimè, ha il difetto di una trama deboluccia, buonista e dallo scontatissimo finale del 'vissero felici e contenti'. La Cortellesi, nonostante il premio, non mi ha convinto (un pò troppo smorfiosa), Bova, Papaleo and Co. invece sono più performanti e credibili. Infine, inatteso ma bello il cameo di Fausto Leali. Nel complesso, però, il film benchè scorra senza intoppi non riesce a lasciare il segno.

fcim  @  12/05/2012 09:33:11
   6 / 10
Classica commedia all'italiana, piacevole e leggera. Si distinguono 2 grandi aspetti: uno positivo e cioè la recitazione impeccabile di vari attori, in particolar modo la Cortellesi, Anna Foglietta e un grandissimo Papaleo e uno negativo e cioè la trama scadente e troppo rocambolesca anche per una commedia. Nel complesso:6.

TheLegend  @  16/03/2012 21:53:39
   6 / 10
Commedia italiana passabile ma che non rierce ad emergere dalla mediocrità.

Andrea Cisonkik  @  16/03/2012 19:04:17
   6 / 10
una piacevole commedia,priva di quella comicità cafona e mondana.una storia che rispecchia anche problematiche reali della società di oggi

The Legend  @  11/03/2012 06:55:25
   8 / 10
Questa commedia rappresenta una ventata di aria fresca per il cinema italiano, riesce a trattare un tema "hot" come quello della prostituzione e delle escort con tocco leggero e sorriso simpatico, senza mai (s)cadere nella volgarità. Un piccolo miracolo.

Molto bene Paola Cortellesi e lo stuolo di simpatici caratteristi che le ruota intorno, menzione particolare per Anna Foglietta che vedo qui per la prima volta e che ho trovato semplicemente strepitosa.

Voto alto per essere l'opera prima di un debuttante, ma con le idee già molto chiare.

Seida  @  06/03/2012 09:21:47
   6 / 10
Carino e tutto sommato godibile.Film perfetto da sabato pomeriggio sul divano.Personalmente la Cortellesi non mi ha fatto impazzire,ho trovato invece stranamente molto credibile e espressivo Raul Bova,il personaggio gli calza a pennello.Bravo anche Papaleo.

axel84  @  28/02/2012 19:39:49
   7½ / 10
incredibile ma mi e' davvero piaciuto questo film!!!
e chi l'avrebbe mai detto???
cioe' una paola cortellesi straordinaria per me!!
un raul bova a cui non si puo dire nulla di che!!
ma soprattutto un rocco papaleo che e' davvero ttroppo simpatico!!
infine e non per ultima che gran gnocca la rossa!!!
che dire assolutamente film divertente che vale la spesa del biglietto al cinema!!! complimenti!!

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Febby  @  18/02/2012 16:35:35
   7½ / 10
No dai non è stato affatto male, poi rispetto alle altre commediole da quattro soldi, questo film è stato una sorpresa. Bravissima Paola Cortellesi, straordinaria invece Anna Foglietta, mi ha stupito molto. Rocco Papaleo simpaticissimo invece e invece Raoul Bova l'ho trovato un po' insulso. Comunque il film si lascia seguire molto bene con alcune trovate molto simpatiche. Sicuramente uno dei migliori film italiani dell'anno scorso.

1 risposta al commento
Ultima risposta 18/02/2012 16.36.12
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento emans  @  17/02/2012 13:57:30
   6 / 10
Simpatica commedia Italiana che malgrado affronti un tema "Hot" riesce a mantenersi molto casto e non risulta mai volgare!
Un cast molto televisivo che se la cava bene dove primeggia una Cortellesi nel ruolo piu' importante della carriera...
Mitica la partecipazione di Fausto Leali in uno dei momenti piu' divertenti del film!
Peccato per lo stucchevole e prevedibile finale...in Italia è sempre cosi...

vale1984  @  20/01/2012 11:37:58
   6½ / 10
un film piuttosto carino, inaspettato...una donna ricca che per mantenere il figlio è costretta a fare di tutto...bravi i protagonisti.

Invia una mail all'autore del commento giovanni79  @  12/01/2012 12:03:16
   6½ / 10
Discreta commedia italiana, diretta dall'attore Massimiliano Bruno. La vicenda della donna escort per necessità non è originalissima, ma il tema è svolto con un certo brio e qualche gag gustosa anche se si esagera con i tormentoni (quello della Guzzanti che diverte fino a un certo punto). Funzionano gli attori, specie a sorpresa Raoul Bova sempre più convincente; conferma di Rocco Papaleo come ottimo caratterista. Finale scontato ma forse obbligatorio per il tipo di film.

c0rsar0  @  09/01/2012 10:34:36
   8 / 10
Sorpreso da questa commedia italiana, situazioni esilaranti con dietro una storia sulle escort che non viene trascinata nella solita volgarità dei film con De Luigi & co. Bravissimi la Cortellessi e Bova, esilarante Papaleo. Chiaramente io lo gradisco anche per l'ambientazione romana. Il miglior film comico italiano dello scorso anno, con molta meno pubblicità!

Simone Firenze  @  03/01/2012 22:12:01
   7 / 10
Commedia divertente. Gli attori sono spontanei e il film scorre bene dall'inizio alla fine senza flessioni. Leggendo la trama si potrebbe pensare ad un film che sfrutta le solite situazioni erotiche per strappare qualche risata, ma non è così, si prova a scavare nell'animo dei personaggi ottimamente interpretati.
Una buona commedia Italiana come non se ne vedevano da tempo. Consigliato.

davmus  @  02/01/2012 15:17:23
   7 / 10
Ero indeciso se dargli mezzo punto in più, poi alla fine "son stato" basso....resta comunque un film carino da vedere!

Bobby Peru  @  29/12/2011 20:16:53
   7 / 10
Dopo "benvenuti al sud" è la commedia più carina che ricordo di aver visto negli ultimi tempi. La Cortellesi e soci funzionano alla grande con battute semplici, efficaci, non volgari, spontanee.

Giudizio: si ride e sorride senza ricorrere alle solite banalità derivanti da tette culi peti ecc.

enter  @  14/11/2011 18:14:20
   6 / 10
caruccio simpatico divertente in diverse occasioni,per˛ e sempre la solita comedia che si avvicina molto a quelle americane e cosi come lo svolgimento iniziale la crisi e il vissero felici non e di certo una novitÓ

8 risposte al commento
Ultima risposta 16/12/2011 12.10.20
Visualizza / Rispondi al commento
castoro79  @  06/11/2011 20:09:28
   6½ / 10
Film simpatico e diverertente. La sceneggiatura leggera scorre veloce fino alla fine. Qualche volgarità ma nel complesso un film per una serata spensierata. Una nota di merito alla protagonista che dimostra una certa versatilità nel ruolo. Niente di più.

fabrix  @  05/11/2011 00:00:51
   8½ / 10
Pur essendo una commedia, questo film affronta un tema sociale assai grave. Gli attori sono stati meravigliosi, sopratutto la Cortellesi.
Se non si Ŕ moralisti dell'ultimo minuto, merita la visione.

Invia una mail all'autore del commento Andre82  @  04/11/2011 13:11:10
   5½ / 10
Mi aspettavo decisamente di più. Assurdo il premio alla Cortellesi, che in questo film non mi ha proprio convinto!

crawler  @  02/11/2011 18:31:41
   7 / 10
almeno non è la solita commedia volgare italiana stile de sica &co.
brava la cortellesi a rocco papaleo in gran forma

Clint Eastwood  @  31/10/2011 19:44:59
   6 / 10
Ma si ci sta una commedia spensierata come questa. Senza grandi pretese, scorrevolissimo e alla fine si rivela un buon passatempo. Troppo smorfiosa la Cortellesi ma comunque brava nel doppio ruolo della vedova/escort e persino Bova riesce a convincere.

Invia una mail all'autore del commento camifilm  @  26/10/2011 21:14:06
   6½ / 10
Ottimi quasi tutti gli attori, alcuni solo bravi, per una trama che ha del mediocre e il film si salva SOLO grazie agli attori ed alla voce fuori campo di Mastandrea (cameo finale). Qualche, non poche, GAGS riuscite.

VOTO ATTORI: 8
VOTO a GAGS: 7
VOTO TRAMA: 4

Se voleva essere una commedia di denuncia o con una morale, ha toppato.
Viceversa, se trattasi di commedia di puro intrattenimento, è buona e rispetta le attese.

Una trama telefonata sin dalle prime sequenze.

Non ci sono scene di lutto. Dopo il funerale si passa subito all'interno della storia. Non ci sono perchè Alice (Cortellesi) già sapeva delle "attività" del marito e lasciava correre per codere dei piaceri economici.

PAPALEO: il personaggio interpretato è forse il sunto della "morale" del film. BENE.

Menzione a BOVA: in questo film, forse anche perchè supportato dalla Cortellesi, riesce anche a recitare con espressività. Bene.

La Cortellesi: proprio non ci riesce a stonare (vedere scena film) tanto è brava in tutto. Buone le interpretazioni in cui interpreta le tristezze del suo personaggio. molto BENE.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Vinicius  @  20/10/2011 19:31:22
   6 / 10
Perchè tutti i film italiani hanno la stessa trama e lo stesso svolgimento? E' incompetenza o mancanza di coraggio? Si salvano solo gli attori che lo rendono quanto meno sufficiente.

the saint  @  12/10/2011 22:43:51
   6 / 10
strappa qualche risata, ma non convince del tutto!

barone_rosso  @  07/10/2011 08:28:00
   5 / 10
Mi aspettavo decisamente di meglio, attori poco incisivi, Bova prima di tutto che sembra una statua di cera. La Cortellesi si dà da fare ma non riesce proprio a interpretare quel ruolo che non le si addice... Solo per passare il tempo.

outsider  @  03/10/2011 19:03:56
   6 / 10
Nessuno mi può giudicare è un filmetto con due attori che spiccano su tutti per simpatia e vicinanza empatica all'italiano medio, Bova e Cortellesi.
Una trama naturalmente, volutamente forzata e farsesca, sì come accade in altri prodotti di un più saccente e ormai certamente sopravvalutato Verdone, Carlo perdonami ma è vero...
Seppur sprizzante bravura mimica e simpatia da tutti i pori, la cortellesi non riesce nemmeno per gioco ad incarnare i panni della sexy improvvisata nel senso erotico del termine, sicchè è amabilmente goffa e mostra in prima inquadratura "quello che mancherebbe " ad esser tale.
Insomma, fisicamente "nun ce starebbe come escort", ma questo ci piace, è voluto, l'amiamo simpatica com'è ed allora passi il sedere presente a metà, la prima di seno e il probabile cespuglioso da cui l'invocazione alla ruspa dell'amica eva. W la simpatia, w il tentativo mancato e banale del regista tramite l'ovvietà disarmante e, a tratti, irritante di papaleo, w anche la trovata tenera del veliero, simbolo profondo e psicologicamente rappresentativo che, a volte, nella vita, tutto è perdonabile se porta amore e colma le carenze del giovine che cresce ( Bova confesso e costruzione della nave con il figlio della nostra protagonista).
Volutamente farraginoso fui...guardatelo per divertirvi e capirete; resta una cosetta del cinema contemporaneo, certamente migliore dei vari scusa ma tichiamo amore e ti voglio sposare. A buon intenditor...

7 risposte al commento
Ultima risposta 15/11/2011 13.54.42
Visualizza / Rispondi al commento
Gruppo COLLABORATORI SENIOR The Gaunt  @  03/10/2011 18:30:36
   5½ / 10
Questa commedia non mi ha impressionato in maniera particolare, giocata un po' troppo sul sicuro, quindi piuttosto scontata. Il soggetto alla base poteva essere sfruttato meglio, più scorretto, lasciandola incanalare verso pericolosi binari buonisti per accontentare tutti. La Cortellesi è brava ed è comunque un valore positivo del film.

paride_86  @  02/10/2011 19:58:50
   6½ / 10
Una giovane donna rimane vedova e decide di intraprendere la carriera di escort.
Questa gioviale commedia parte molto bene e si avvale di un'ottima attrice - Paola Cortellesi -, giustamente premiata col David di Donatello. Da un certo punto in poi, però, il film diventa una commediola sentimentale con tutti i cliché del genere, e a nulla più servono i bravi caratteristi e le battute ben scritte: si sa già cosa succederà e quale sarà il finale. C'è anche la solita scena musicale a fare da intermezzo tra gli eventi, ormai un classico del recente cinema italiano.
Peccato: si poteva fare una buona satira sull'Italia e sugli Italiani e riflettere un po' di più sul mestiere più antico del mondo, il cui giudizio, invece, viene dato per scontato.
Rimane comunque un film divertente.

alastar  @  21/09/2011 08:06:12
   7½ / 10
Film davvero carino e divertente,non capisco la diffidenza e lo snobbismo di certi commenti.Saranno pure tanti gli stereotipi presenti in questa storia,ma alla fine dei conti quello è lo specchio della società di oggi che il regista vuole solo caricaturare un pò.Bravissima la Cortellesi e straordinario Rocco Papaleo ma devo dire che anche Roul Bova non si comporta malaccio.Tanti i momenti divertenti in un periodo del cinema mondiale in cui le risate si contano sulle dita di una mano.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR foxycleo  @  16/09/2011 10:39:12
   6 / 10
L'esordio alla regia di Massimiliano Bruno, noto soprattutto ai fan di Boris, non è male e strappa una sufficienza.
La commedia è molto leggera e intrisa di clichè e stereotipi ma il tutto è salvato da una brava Cortellesi e da un cast di comprimari di tutto rispetto.
Il film fa sorridere soprattutto nella prima parte mentre perde decisamente nella seconda dove tutto è molto scontato.
Buon ritmo.

3 risposte al commento
Ultima risposta 17/09/2012 19.00.55
Visualizza / Rispondi al commento
sandrone65  @  06/09/2011 17:14:17
   5 / 10
Ho trovato questo film abbastanza scorrevole da guardare, pure simpatico in diversi momenti, ma intriso di una superficialità desolante. La Cortellesi mi è parsa costantemente in affanno nel cercare di ritagliarsi una parte che non si riesce a capire quale doveva essere. Il guaio del film è che tutto lo sviluppo della vicenda di lei che diventa una escort per necessità è un insulso e patinato cartone animato che usa e strabusa delle peggiori leggende metropolitane sull'escortismo, gonfiandole di ridicolaggine. Non è commedia questa, è puro cinepanettonismo travestito da commedia "intelligente". Altrettanto insulsa è la scoperta dei "veri valori" a contatto con la gente "vera", con tutto il "volemose bbbene" che strabocca in tutta la sua stucchevolezza in un finale abbastanza da dimenticare.
Certo il film non è intriso di pecoreccia trivialità come i cinepanettoni classici, cosa che mi obbligherebbe a scendere almeno sotto il 3 come valutazione finale, però il DNA della sceneggiatura purtroppo è quello.
Pur apprezzando la bravura della Cortellesi e tributando un doveroso omaggio al sempre grande Papaleo, la valutazione finale rimane sotto la sufficienza. Peccato.

Ballpoint  @  23/05/2011 23:01:52
   6 / 10
Speravo meglio. La Cortellesi, che adoro, troppo scontata. Papaleo, che adoro, troppo "macchietta". Raul Bova inito nel ruolo del tamarro.
A me è piaciuta tanto Anna Foglietta (Eva).

TopoXL  @  05/05/2011 08:50:40
   8½ / 10
fa ridere.
ottimi tempi comici.
storia non male.
ben recitato.

2 risposte al commento
Ultima risposta 30/06/2011 14.30.16
Visualizza / Rispondi al commento
lippi81  @  27/04/2011 22:02:06
   7 / 10
Il film è carino, un po' televisivo ma divertente e non troppo banale. Bova dimostra capacità attoriali nascoste. Cmq un fan dei siti in cui possono commentare anche gli utenti. Mi trovo bene con Cinema del Silenzio e Movieplayer e FilmScoop, un po' meno con FilmUp. Voi avete qualche sito da consigliarmi?

1 risposta al commento
Ultima risposta 05/05/2011 16.56.17
Visualizza / Rispondi al commento
Edredone  @  22/04/2011 11:25:36
   6½ / 10
carino ma meglio vederlo in DVD che al cinema....

danko  @  21/04/2011 15:40:25
   6 / 10
film semplice,non ci si può aspettare di certo un capolavoro.simpatico in alcune trovate,varrebbe la pena solo x vedere Papaleo(senza nessun riferimenteo politico assunto nel film) che come sempre è un fenomeno!grandissimo!

Invia una mail all'autore del commento Tempesta  @  12/04/2011 20:58:00
   8 / 10
Questo voto a mio giudizio e molto basso.
Questa pellicola e originale e divertente con attori bravissimi.
Sicuramente il made in Italy gli fa perdere qualche punto in piu.
Da non perdere

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Invia una mail all'autore del commento Caio  @  12/04/2011 18:56:59
   7 / 10
Molto carino, gli attori sono molto bravi e la storia è quanto mai attuale. La sceneggiatura pecca un po' di monotonia, a tratti, con alcune scene che potevano essere scritte un po' meglio per strappare qualche risata in più. In ogni caso se avete voglia di farvi quattro risate con una commedia non demenziale come quelle dei Vanzina questo è il film italiano per voi.

Lucione  @  11/04/2011 15:02:33
   7 / 10
Film divertente con la Cortellesi davvero bravissima. Raoul Bova, come nel film Immaturi mi piace quando non fa il bellone. Sempre divertenti i comprimari come Rocco Papaleo, Lucia Ocone ed il mitico Hassani Shapi.

Gruppo COLLABORATORI SENIOR elio91  @  10/04/2011 21:49:04
   6½ / 10
Mmmm... dicamo che risaltano più i difetti a visione finita degli effettivi meriti di una commedia come questa,che però risulta tutto sommato godibile e si segue sempre con il sorriso sulle labbra; anche perché di risate vere e proprie non ne regala moltissime ad onor del vero,però la simpatia del cast (mezzo preso direttamente da Boris,d'altronde il regista è Martellone!) è usata con sapienza.
La storia prende però strade che sfociano in un patetismo ai limiti dell'imbarazzante (il soggetto è di Brizzi,questo era prevedibile),di quello che ti porta a sentirti a disagio. Non ci fossero stati tutti questi momenti tendenti al drammatico lo avrei apprezzato molto di più.
Ma la leggerezza unita a momenti di grande ilarità ne fanno un prodotto tutto sommato positivo,ed è brava anche la Cortellesi come protagonista,anche se il lavoro "sporco" lo fanno tutti i comprimari.
Poche le idee originali,carina la scena finale prima dei titoli di coda festanti (altro momento evitabile e telefonato).

Però devo ammetterlo: la scena con "Mi manchi" di Leali in sottofondo mi ha fatto morire dalle risate e mi farà ricordare 'sto filmetto,chi lo ha visto o lo vedrà capirà perché...

andreapau  @  10/04/2011 11:52:30
   5 / 10
Ho la sensazione che la "nuova commedia all'italiana" abbia le gambe corte, proprio come le bugie.
E con le gambe corte non si và molto lontano, probabilmente non si arriva nemmeno alla prossima stagione cinematografica.
Sotto questa etichetta che ha raggruppato un buon numero di "NON cinepanettoni", si sono nascoste diverse mezze ciofeche il cui unico pregio è stato quello di non essere volgare come i sopraccitati filmacci natalizi...ma dove sono i pregi?
Niente che possa associare queste pellicole al cinema indipendente americano o alla commedia sociale inglese.
"Nessuno mi puo' giudicare" è formato da una serie di gag infarcite di qualunquismo buonista/cattivista stucchevole e mieloso, interpretate da un cast diretto in maniera dilettantesca da un regista tecnicamente mediocre.
Non c'è un azzardo, un tentativo di graffio, una frase fuori posto.
E' il racconto "perfettino, borghese e rassicurante" della me r da che stiamo respirando e nella quale affogheremo.
E' la resa incondizionata a tutto, ma non intesa come cupa e rabbiosa rassegnazione, piuttosto come un ammiccamento al suicidio.
Spiace dirlo, ma le stesse parole possono essere utilizzate per commentare buona parte delle commedie italiane uscite quest' anno.
Se questa serie di film è il buongiorno che si vede dal mattino, si corre il rischio che anche "Yuppies" e "Selvaggi" diventino cult, in quanto discendenti diretti della commedia all'italiana che si basava sulla caratterizzazione grottesca dei personaggi.

46 risposte al commento
Ultima risposta 16/05/2011 12.35.54
Visualizza / Rispondi al commento
Valdak89  @  08/04/2011 20:58:56
   7 / 10
La Cortellesi rende godibile un film altrimenti debole e scontato.

Gruppo COLLABORATORI fidelio.78  @  07/04/2011 18:44:46
   2 / 10
Il peggior film visto negli ultimi anni.
Inguardabile.
Televisivo nella regia e piatto nella storia.
Personaggi? Inesistenti. Solo una serie infinita di cliché e luoghi comuni conditi con buonismo di quarto grado.
Uno schifo. Una vergogna. Le uniche battute divertenti sono nel trailer.
Tanti buoni interpreti sprecati in una storia scritta senza la minima cura e competenza. Solo macchiette di un'italietta ormai sempre più vessata nella cultura.
Ieri, dopo tanti anni, mi sono vergognato di essere al cinema. Ero con un amica e ad un certo punto anticipavamo non solo quello che sarebbe accaduto, ma anche le battute!
Quanto squallore poi nel dipingere la miseria. E quel titolo: nessuno mi può giudicare, messo li a giustificare anche la falsa morale finale, infarcisce la già banale trama con una spruzzata di finto e scontato pensiero libero.
Per non parlare dei tediosi momenti di canto. Patetica retorica da libro Cuore. Momenti imbarazzanti, anche per il livello televisivo più basso. Roba per vecchi rincitrulliti da ore 15. Mancavano solo Cucuzza o la D'eusanio.
Infine le interpretazioni: orride a dir poco. Macchiette che sfigurerebbero anche al Bagaglino. La Cortellesi fa quel che può ma è finta e artificiosa in tutte le espressioni. Bova... lasciamo stare.
Si salva solo Papaleo (un voto in più solo per lui).
È un film talmente idiota da essere volgare.
E alla volgarità dell'ignoranza voglio rispondere con qualche volgarità verbale per sfogarmi:
Andate a fare in c**o Brizzi & Bruno. Siete due inetti che lavorano solo grazie alla demenza in cui è caduto il popolo italiano. Se penso che fino a qualche anno fa le commedie erano firmare da gente come Scola e Monicelli mi viene il vomito a vedere questa m***a. Perché è proprio di questo che si tratta. M***a.
Mi viene il ribrezzo a pensare alle scene ridicole viste in questo film.
Meglio le vanzinate natalizie, almeno non hanno alcuna pretesa.
E parafrasando una battuta del film: è vero, noi ci meritiamo Nanni Moretti e anzi meriteremmo anche qualcosa in più. Ciò che non meritiamo siete voi e la vostra m***a.

22 risposte al commento
Ultima risposta 05/05/2011 17.00.35
Visualizza / Rispondi al commento
forzalube  @  06/04/2011 06:32:12
   7½ / 10
Sarà magari furbetto e superficiale come sottolineato da qualcuno, ma io l'ho trovato parecchio divertente. La Cortellesi è bravissima e perfetta per la parte, idem Rocco Papaleo.

The Deep Ocean  @  04/04/2011 22:56:49
   7½ / 10
Il titolo già denota il carattere irriverente di questa commedia, frizzante e godibile, che prende, tutto sommato con garbo, per i fondelli la nostra società, mettendo alla berlina quella moltitudine di politici che hanno il vizio delle escort.
Inoltre si può notare anche un'accenno a una mentalità vecchia, retrograda e bigotta che pervade buona parte delle persone, e che giudica affrettatamente sulla base di sbagliati pregiudizi le persone, senza andare a vedere il vero motivo di certe azioni.
Ma quando la vita ci obbliga a reagire dobbiamo darci una mossa, e questo fa il personaggio della brava Cortellesi, Alice, che accetta le conseguenze di una vita lussuosa e di un marito che è quello che è, senza scendere a compromessi, entrando in un mondo che poco prima disprezzava, ma che imparerà a conoscere poco alla volta, superando appunto quei famosi pregiudizi.
Oltre a tutte le riflessioni che ne possiamo trarre "Nessuno mi può giudicare" è un film che scorre bene, senza cadute di stile, ben recitato e molto ironico. Non si ride tanto, più che altro si sorride.

elmoro87  @  04/04/2011 09:41:29
   7 / 10
L'avevo sottovalutato, invece andando al cinema quasi per caso scopro questo film con la Cortellesi, Bova e Papaleo che si è dimostrato un film "con le palle". In particolare mi ha sorpreso il bovino, che io consideravo un pessimo attore, incapace di fare delle buone parti, si è dimostrato molto all'altezza, sfoderando una performance tamarra ma delicata al punto giusto... Veramente un bel film!

Invia una mail all'autore del commento albatros70  @  03/04/2011 08:40:40
   7 / 10
Commedia frizzante e piacevole, si ride di gusto in diverse occasioni e scorre via divertendo fino alla fine. Decisamente una lieta sorpresa, su tutti una fantastica Cortellesi e un ottimo Papaleo.

aleintothewild  @  03/04/2011 02:43:34
   2 / 10
Orribile! Infarcito di luoghi comuni! I politici sono tutti corrotti, i froci sono tutte troie ecc..ecc...due perchè la Cortellesi mi è troppo simpatica!

donfabios  @  02/04/2011 09:17:28
   3 / 10
fa SCHIFO. due mezze scenette facevano ridere e sono state s*******te nel trailer. un voto in più per le scene in calze a rete della cortellesi e mezzo voto in più per la citazione di nanni moretti. Buonismo a gogo, battute prevedibili a orologeria, e tentano pure di emozionarti con lacrime a fiumi. Penoso, da evitare come la peste.

1 risposta al commento
Ultima risposta 02/04/2011 20.12.06
Visualizza / Rispondi al commento
maurimiao68  @  01/04/2011 23:45:42
   4 / 10
La sagra della banalità...ancora nn capisco come fa a lavorare uno cm bova! mah!

7edo7  @  01/04/2011 11:30:44
   8 / 10
ma carino, carino, carino!
bova bello (molto) e comicamente disabile.
cortellesi... beh... praticamente mary poppins.

eranera  @  01/04/2011 00:47:55
   8 / 10
divertente dall'inizio alla fine,un film che si beve in un sol sorso ma che in questo sorso sa mettere i giusti ingredienti a volte più seri e profondi di quello che ci si può aspettare. ottimo lavoro e cast perfetto

willard  @  31/03/2011 13:17:44
   7 / 10
Frizzante commedia che fila via liscia, senza increspature, , cavalcando l'onda del momento dell'attualità italiana su escort, parties "Bunga-Bunga" e porcate del genere, niente di particolarmente originale e imprevedibile, ma piacevole fino in fondo.

Il cast risulta altrettanto gradevole, dai principali protagonisti Paola Cortellesi e Raoul Bova, passando per Rocco Papaleo, Lucia Ocone e altri simpatici personaggi di contorno fino a Valerio Mastandrea, voce narrante e comparsata finale.

Vampirz  @  31/03/2011 02:52:00
   8½ / 10
Grandevole, divertente, intelligente, commovente, mai banale...anzi. Montaggio perfetto e colonna sonora azzeccata. Fossero tutti così non solo i film italiani...ma le commedie in generale (soprattutto USA)
Nota di merito straordinaria alla Cortellesi, ma tutto il cast era azzeccato...attori giusti nei posti giusti.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR Satyr  @  29/03/2011 19:46:55
   6½ / 10
Vebbè dai, il film lo salva chiaramente la Cortellesi in un ruolo, quello della escort per caso, autoironico, sensuale, ricco come al solito di verve e mai volgare.
Il resto assomiglia molto a un film di Brizzi - non a caso Max Bruno è il suo sceneggiatore - dove tutto, per forza di cose, deve finire a tarallucci e vino.
Divertente, quello si, soprattutto nella prima parte, con mezzo cast d Boris sparso un pò ovunque in piccoli e azzeccatissimi ruoli. Persino Raul Bova è meno peggio del solito.

Uninvited79  @  28/03/2011 22:45:40
   7 / 10
Nulla di pretenzioso ma molto spassoso! Brava la cortellesi ed un bel 10 alla scena memorabile del caffè!

alfrar  @  28/03/2011 22:26:02
   7 / 10
Commedia ben fatta, ottima per trascorrere due ore spensierate.

peppepancaro  @  28/03/2011 18:51:24
   8½ / 10
bel film, fatto bene e molto divertente.
bravissimi gli attori e bravissimo il regista.
finalmente un film italiano divertente e carino.
ottimo voto.

Gruppo COLLABORATORI JUNIOR quadruplo  @  28/03/2011 14:43:42
   7½ / 10
Ottimo esordio di Massimiliano Bruno alla regia (il "Martellone" di Boris, serie dalla quale ha preso in prestito diversi personaggi).
Una commedia divertente del nuovo filone italiano che sta fornendo prodotti di pregievole fattura (ripenso ai vari Lucio Pellegrini e Gianni Di Gregorio, o allo stesso Papaleo), magari difficilmente esportabili ma in grado di far ridere e riflettere, soprattutto senza scadere nella bassezza dei cinepanettoni e affini. Certo, alcune situazioni possono essere non troppo ricercate e con alcuni clichè, però il risultato finale non ne risente.

Il film ha un valore aggiunto per chi vive a Roma, dove vengono rappresentate delle situazioni che spesso si incontrano nella vita di tutti i giorni.

2 risposte al commento
Ultima risposta 28/03/2011 22.01.03
Visualizza / Rispondi al commento
eleligabue  @  27/03/2011 23:50:09
   4 / 10
pessimo,di una banalità sconcertante!!!!io non volevo neanche andarlo a vedere,ma le mie amiche hanno voluto,preciso che il biglietto era gratis.,e seppur gratis mi sono pentita di aver accettato di vederlo.Bisogna dirlo:si salva per il bonazzo di Raoul Bova,che in questo film è stupendo,muscoloso,taglio sexy...:) Già da "maschi contro femmine " e "femmine contro maschi"avevo deciso di snobbare Fausto Brizzi,regista banalissimo,tra i peggiori italiani.
Insomma,l'Italia merita di più!!
p.s mi è sembrato anche 1 tentativo cretino di riabilitare la figura della escort...c'entrasse questo qualcosa con Ruby e lo scandalo BerlusconI?mah,io c'ho pensato!

3 risposte al commento
Ultima risposta 02/04/2011 09.19.13
Visualizza / Rispondi al commento
Angelus  @  27/03/2011 14:40:54
   7½ / 10
Veramente una commedia molto divertente. Alcune scene mi hanno lasciato un pò perplesso perchè le ho giudicate un pò banali, ma in fondo è una commedia, non si può pretendere una trama sofisticata!
Sicuramente è da vedere, lo consiglio solo a chi non è sempre così cattivo con il cinema ialiano!! :D

franky81  @  27/03/2011 13:25:27
   8½ / 10
e quando finalmente una commedia italiana risulta cosi simpatica e divertente è giusto dargi un voto cosi.

Invia una mail all'autore del commento Aletheprince  @  27/03/2011 12:15:31
   6½ / 10
Leggero come un bicchier d'acqua, il film brilla per le accattivanti macchiette dei residenti del quartiere, per la serena ingenuità dei buoni sentimenti, condidti con ovvi e... sempreterni (!) richiami erotici, per il mix gradevole di un cast azzeccato, dall'immarcescibile Papaleo, alla poliedrica Cortellesi, dalla brava Ocone, al mitico Lillo di Latte e i suoi derivati. Il tutto condito con comparsate di volti cari al pubblico che ama il telefilm Boris (... quasi un apripista per il prossimo film!).
Non male questo Nando Martellone... ehm.... Massimiliano Bruno sulla cabina di regia, anche se la deriva melliflua che viene resa nel secondo tempo fa inevitabilmente abbassare un voto comunque positivo.

Invia una mail all'autore del commento elvis84  @  27/03/2011 03:27:12
   4½ / 10
Banale,sfilacciato,qualunquista,scontato. Una delle commedie peggiori degli ultimi anni,non se ne può più di sentire parlare sempre romanesco,o meridionale. Certo certe commedie con dialetti e accenti del sud sono molto divertenti,ma questo è fin troppo calcato con scene che rasentano la demenzialità involotariamente,ed è grave in un film comico. Insomma qualche risata in un'ora e mezza di "film" non basta. Solo se paghi poco

cinastik  @  27/03/2011 00:57:11
   9 / 10
e finalmente una Commedia Italiana davvero divertente...
ottimo film ottimo cast e soprattutto ottima storia!!!!!!!! consigliato davvero.

gkorps  @  26/03/2011 22:34:03
   8 / 10
Veramente bello, buoni sentimenti, fa riflettere insieme a tante battute brillanti

wuwazz  @  26/03/2011 10:14:08
   5 / 10
Il solito filmettino italiano "record d'incassi".
Oltre a qualche spunto divertente (ed un eccezionale, come sempre, Rocco Papaleo), è un film affetto, come il 99,9% dei film italiani di oggi, da una superficialità sconcertante, non solo nella trama, ma in tutti gli aspetti del film.
Stavolta Brizzi (+ Bruno) vogliono fare iol salto di qualità: non solo fare il solito filmettino da ridere, ma condirlo anche di uno spessore (-alone)drammatico per fare le cose (forse) un pò più serie. Purtroppo questo tentativo fallisce alla grande, risultando addirittura controproducente per il film.
Le scene drammatiche sono così spudoratamente prordinate per far commuovere lo spettatore da risultare patetiche


Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

Questo film mostra la grande inettitudine delle nuove generazioni a produrre un film che abbia una parvenza di serietà o spessore, lo stesso finale "che sarà, sarà" ne è l'esempio lampante.

Una fattura così "leggerina" , contrapposta alle esagerat(issime)e scene "drammatiche", finisce per essere controproducente.

Salvo solo il grandissimo Rocco Papaleo, veramente un attore eccezionale e qualche battutina veramente divertente.
Il resto è spazzaturina (come al solito) strasopravvalutata

2 risposte al commento
Ultima risposta 27/03/2011 03.28.54
Visualizza / Rispondi al commento
Izivs  @  26/03/2011 07:15:40
   6½ / 10
Commedia gradevole che strappa più di qualche sorriso. Non male la caratterizzazione dei personaggi e la loro coralità. Insomma uno dei pochi prodotti italiani che non siano indegni di esistere e che merita il contributo del FUS (fondo unico per lo spettacolo)...sempre se lo ha preso.....

paolomagna  @  25/03/2011 11:55:41
   8 / 10
Davvero una bella commedia all'italiana...finalmente una pellicola molto esilarante e che ti fa pasare un po di tempo in allegria...e complimenti al regista Massimiliano Bruno che se non erro è agli esordi se non alla prima regia......Bella la storia di Alice che da donna ricca e sopra le righe si ritrova dopo la morte del marito a fare il lavoro piu vecchio del mondo..la prima persona che l'aiuta è il domestico Aziz e lei contatta una bellissima e sensuale escort Eva che gli insegna il mestiere....che risate la Cortellessa è magnifica in questo ruolo....la cosa che mi è piaciuta e che è stata ben rappresentata è la sua imbranataggiane il suo non essere assolutamente adatta a fare la escort e sopratutto è che è sensuale come na cozza ma alla fine riesce ad applicarsi ihihihihiiih...ma qui arriva il bello.Dato che è una donna costretta a fare questo mestiere fa la cosa che non dovrebbe, si innamora di Giulio.Da quello che ho potuto capire dal film è che il regista abbia voluto porre l'attenzione di come vivono le persone al mondo di oggi di come costretti dalle necessità si scenda a fare le prostitute pur di mantenere il proprio status e dunque l'attenzione si sposta dal rappresentare la vita di una escort che lo fa per scelta ad una donna comune che lo fa per necessità...e la differenza secondo me è tanta......io nel film ho trovato anche tanta tristezza e umanità che traspare dai personaggi principali e il fatto che ognuno di noi non dovrebbe giudicare solo esteriormente ma che dovremmo provare a vedere cosa c'è dietro ad ogni persona ad ogni atteggiamento.....altra cosa che mi ha colpito è la grande amicizia che viene ad intrecciarsi tra Eva ed Alice.....vi ho trovato una grandissima solidarietà e che riesconano a capirsi alla perfezione anche se appartengono a due mondi totalmente diversi ma che hanno trovato un denominatore comune...la solidarietà.Ripeto una commedia fatta veramente bene che racchiude in se stessa il romanticismo la tenerezza il riso ecc ecc.Un plauso davvero grande a Roul Bova e alla mitica Cortellesi....grandissimi attori che in questa pellicola hanno reso alla grande.
Io credo che chi vada a vedere questa pellicola lo debba fare avendo un occhio imparziale senza che ci vada con preconcetti o che sia condizionato da pregiudizi.
Io lo consiglio vivamente.

Dante12  @  24/03/2011 16:02:33
   6½ / 10
Carino...
Brava la Cortellesi, da sola tiene in piedi tutto il film.
Il resto del cast, sono attori che non rientrano nelle mie simpatie... quindi un mio giudizio non sarebbe obbiettivo :-)

annab  @  24/03/2011 10:46:33
   7½ / 10
Delicato, recitato bene, divertente e con spunti di riflessione qua e là.

Lory_noir  @  24/03/2011 09:48:56
   8 / 10
Voglio premiare questo delizioso film! La Cortellesi è un'artista completa come poche in italia, che, come il film, sa far ridere da matti e commuovere con una facilità disumana. Inoltre il film tocca temi molto importanti con una facilità che non è sinonimo di superficialità. Mi è piaciuto davvero moltissimo, e voglio premiarlo con un bel voto perché è difficile vedere commedie italiane che divertono con gusto ed eleganza come questa.

laura90  @  24/03/2011 02:06:35
   9 / 10
Film STUPENDO!!! Io non ho mai smesso di ridere dall'inizio alla fine, tutti i personaggi sono fantastici e la trama è scorrevolissima. Non si cade mai nel banale!! A mio modesto parere una delle migliori commedie italiane degli ultimi anni.

Nascondi/Visualizza lo SPOILER SPOILER

alexdiaman  @  23/03/2011 22:36:30
   8 / 10
bellissimo film divertente e bello scorre senza annoiare,il finale non è dei migliori ma molto bello..da vedere in compagnia

  Pagina di 2   Commenti Successivi »»

vota e commenta il film       invita un amico

In programmazione

Ordine elenco: Data   Media voti   Commenti   Alfabetico


859171 commenti su 30183 film
Feed RSS film in programmazione

Ultimo film commentato

Ultimo post blog

Speciali

Speciale SHOKUZAISpeciale SHOKUZAI
A cura di The Gaunt

Ultime recensioni inserite

Ultima biografia inserita

Casualmente dall'archivio

Novità e Recensioni

Iscriviti alla newsletter di Filmscoop.it per essere sempre aggiornarto su nuove uscite, novità, classifiche direttamente nella tua email!

Novità e recensioni
 

Site powered by www.webngo.net
Division: Workless